Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come convertire un video in audio

di

Durante l’ultimo concerto al quale hai preso parte, hai registrato un video della tua canzone preferita e ti piacerebbe sapere se è possibile trasformarlo in un file audio da poter riprodurre agevolmente sul tuo smartphone o su altri dispositivi? La risposta è affermativa e, per scoprire come procedere, leggi pure questa mia guida incentrata sull’argomento.

Nelle righe successive, infatti, trovi spiegato, in modo semplice ma non per questo poco dettagliato, come convertire un video in audio. Ti anticipo già che puoi agire sia da computer, sfruttando degli appositi programmi, che via Web, tramite servizi online ad hoc, oltre che da smartphone e tablet, mediante delle app che si occupano di convertire i video in file audio. In tutti i casi, non temere, non dovrai fare nulla di complicato.

Allora? Posso sapere che ci fai ancora lì impalato? Posizionati bello comodo, prenditi qualche minuto libero soltanto per te e comincia subito a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Spero vivamente che, alla fine, tu possa ritenerti ben contento e soddisfatto, sia di quanto appreso che, ovviamente, di aver raggiunto il tuo scopo.

Indice

Come convertire un video in solo audio

Desideri scoprire come convertire un video in solo audio agendo dal tuo computer? Allora metti immediatamente alla prova gli strumenti allo scopo che trovi segnalati proprio qui sotto, compatibili con Windows, macOS e Linux. Individua, dunque, la soluzione che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo e segui le relative istruzioni d’uso.

Fre:ac (Windows/macOS/Linux)

Fre:ac

Se vuoi convertire un video in audio agendo da computer, la prima soluzione che ti suggerisco di prendere in considerazione è Fre:ac. Si tratta di un software open source, gratuito e disponibile per Windows, macOS e Linux, il quale consente di eseguire operazioni di conversione su tutti i principali formati di file audio e di estrarre le tracce audio dai video. È molto facile da usare e permette di agire anche su più file in sequenza.

Per scaricare il programma sul tuo PC, se stai usando Windows 10, collegati alla relativa sezione del Microsoft Store e fai clic sul pulsante Ottieni.

Se, invece, usi una versione precedente di Windows o un Mac, visita il sito Internet di Fre:ac e fai clic sul collegamento Self extracting installer: freac-x.x.xx.exe (se stai usando Windows) oppure su quello Binary .dmg image: freac-x.x-alpha-xxxxxxxxx-macosx.dmg (se stai usando macOS).

A download ultimato, se stai utilizzando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, fai clic sui pulsanti e Avanti. Successivamente, premi ancora sui pulsanti e Avanti (per quattro volte consecutive), dopodiché porta a termine il setup, facendo clic sul bottone Fine. Provvedi quindi ad avviare Fre:ac mediante il collegamento che è stato aggiunto sul desktop.

Se stai impiegando macOS, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona di Fare:ac nella cartella Applicazioni del Mac. In seguito, facci clic destro sopra, seleziona la voce Apri presente nel menu contestuale e premi sul pulsante Apri comparso su schermo, così da andare ad aggirare le limitazioni di Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo alla prima esecuzione).

Ora che visualizzi la schermata principale del programma, premi sul pulsante con il foglio e il simbolo (+) presente sulla barra degli strumenti in alto e seleziona il video che vuoi trasformare in file audio, dopodiché premi sul pulsante Sfoglia collocato in basso a destra e specifica la posizione in cui vuoi salvare il file di output.

Per concludere, clicca sulla freccia che si trova accanto al pulsante Play, in alto, seleziona il formato in cui vuoi salvare il file audio che andrai a ottenere (es. LAME MP3 Encoder) dal menu che compare e attendi che il processo venga portato a termine.

Se lo ritieni necessario, prima di convertire il video in audio, puoi intervenire personalmente sui parametri di codifica, facendo clic sul pulsante con la chiave inglese situato in cima, selezionando la voce relativa al codec di tuo interesse dal menu a tendina Codec (nella finestra che si apre) e premendo sul pulsante Imposta adiacente.

MediaHuman Audio Converter (Windows/macOS)

MediaHuman Audio Converter

Un altro ottimo strumento al quale puoi affidarti per convertire un video in audio è MediaHuman Audio Converter. Si tratta di un software per Windows e macOS, completamente gratuito e incredibilmente semplice da usare che permette di convertire tra loro i principali formati di file audio e di estrarre le tracce dai video, il tutto senza andare a impattare eccessivamente sulla qualità originale.

Per eseguire il download del software sul tuo PC, recati sul relativo sito Internet e fai clic sul pulsante con il logo del sistema operativo che stai usando.

A download avvenuto, se stai impiegando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che ti viene mostrata sullo schermo, fai clic sul pulsante . In seguito, seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza e premi sui pulsanti Avanti (per quattro volte consecutive) e Installa. Concludi quindi il setup, facendo clic sul pulsante Fine.

Se stai usando macOS, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona di MediaHuman Audio Converter nella cartella Applicazioni del Mac. Successivamente, facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri per due volte di seguito, al fine di poter avviare l’applicazione andando ad aggirare le limitazioni volute da Apple verso i programmi provenienti dagli sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che, indipendentemente dal sistema operativo utilizzato visualizzi la finestra principale di MediaHuman Audio Converter sullo schermo, premi sul pulsante (+) situato in alto a sinistra e seleziona il video che si trova sul tuo computer che intendi convertire in audio.

Premi, dunque, sul pulsante Format posto in alto e, nella nuova schermata che visualizzi, serviti del menu a tendina a sinistra per scegliere il formato audio che preferisci (es. MP3), dopodiché regola la qualità che intendi ottenere tramite il menu posto a destra e fai clic sul pulsante Close.

Infine, avvia la procedura per convertire un video in audio facendo clic sull’icona con le due frecce sita in alto a destra. A processo ultimato, per impostazione predefinita, il file audio restituito verrà salvato nella cartella Musica del computer.

Se vuoi, però, puoi modificare il percorso per i file di output, facendo preventivamente clic sul pulsante con la chiave inglese, selezionando la scheda Output nella finestra che si apre e intervenendo da lì.

Come convertire un video in audio online

Audio Extractor di 123apps

Non vuoi o non puoi scaricare nuovi programmi sul tuo computer e, di conseguenza, ti piacerebbe capire come convertire un video in audio online? In tal caso, il miglior suggerimento che poso offrirti è quello di affidarti all’uso di un servizio Web, come Audio Extractor di 123apps.

Si tratta di un servizio online a costo zero, funzionante da qualsiasi navigatore e sistema operativo, completamente gratuito e fruibile senza registrazione, che permette di estrarre l’audio dai video. Supporta tutti i più comuni formati di file, sia in input che in output, e permette l’upload di filmati aventi un peso massimo pari a 2 GB. Da notare, inoltre, che tutela la privacy degli utenti cancellando tutti i dati a poche ore dall’upload.

Per poterlo utilizzare, avvia il browser che in genere usi sul tuo computer (es. Chrome), recati sulla relativa home page, fai clic sul pulsante Apri video e seleziona il video che desideri convertire in audio.

Successivamente, seleziona il formato in cui è tua intenzione salvare il file audio che ti verrà restituito, facendo clic sul pulsante corrispondente (es. mp3) sotto la dicitura Seleziona formato audio oppure scegliendolo dal menu altro.

Per concludere, clicca sul bottone Estrai audio collocato in basso e attendi che la procedura di conversione venga portata a termine. In seguito, potrai scaricare il file audio ottenuto, facendo clic sul collegamento Download.

Come convertire un video in audio su Android

MP3 Video Converter

Se non hai a portata di mano il computer, puoi convertire video in audio anche da smartphone e tablet, ricorrendo all’uso di alcune app. Più precisamente, se ti interessa convertire un video in audio su Android, puoi usare MP3 Video Converter.

Si tratta di un’applicazione a costo zero, incredibilmente semplice da impiegare e grazie alla quale è possibile estrarre l’audio da tutti i più diffusi formati di file video, salvando il file finale in formato MP3 oppure in AAC.

Per scaricare e installare l’app sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione del Play Store e fai tap sul pulsante Installa, dopodiché avvia MP3 Video Converter sfiorando il pulsante Apri comparso sullo schermo oppure selezionando la relativa icona che è stata aggiunta alla schermata home o al drawer.

Se stai usando un dispositivo su cui non è presente il Play Store (es. uno smartphone Huawei con AppGallery), puoi scaricare MP3 Video Converter tramite uno store alternativo, come ti ho spiegato nel mio tutorial su come installare app su Huawei.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, fai tap sul bottone Selezionare e scegli il filmato su cui è tua intenzione andare ad agire. In seguito, seleziona la cartella in cui vuoi salvare il file di output, premendo sul pulsante con la ruota d’ingranaggio presente in alto a destra. Prosegui poi sul bottone Selezionare nella schermata che si apre e indicando il percorso che preferisci; infine premi sul pulsante OK per salvare i cambiamenti.

Adesso, scegli in quale formato salvare il file audio che ti verrà restituito alla fine della conversione, premendo sul pulsante collocato in basso a sinistra e scegliendo l’opzione MP3 oppure quella Copy(ACC).

Se hai optato per il formato MP3, puoi anche regolare la qualità del file finale, premendo sul bottone adiacente e facendo la tua scelta dal menu apposito. Puoi altresì compilare i metadati del file audio, premendo sul pulsante Informazioni e specificando titolo, artista e album.

In conclusione, fai tap sul pulsante Converti e attendi che la procedura di conversione venga avviata e completata. Il file restituito verrà salvato nella posizione specificata in precedenza, ma potrai eventualmente riprodurlo subito, premendo sul bottone Riproduci comparso su schermo.

Come convertire un video in audio su iPhone e iPad

Media Converter

Se possiedi un dispositivo iOS/iPadOS, puoi convertire un video in audio su iPhone e iPad sfruttando apposite applicazioni. Tra le tante disponibili, ti suggerisco di rivolgerti a Media Converter. Si tratta di un’app che consente di convertire file audio e video in modo molto semplice e rapido, supportando tutti quelli che sono i più diffusi formati di file multimediali, sia in input che in output. È gratis, ma propone acquisti in-app (a partire da 1,09 euro) per rimuovere i banner pubblicitari e per usufruire di funzionalità extra.

Per scaricare e installare l’app sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione dell’App Store, fai tap sul bottone Ottieni, quindi quello Installa e autorizza la procedura mediante Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. In seguito, avvia l’app, premendo sul pulsante Apri visualizzato sullo schermo oppure selezionando la relativa icona aggiunta in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale di Media Converter, fai tap sul bottone (+) situato in alto a destra e scegli la voce Import videos dal menu che si apre, dopodiché seleziona il filmato di tuo interesse dalla Galleria di iOS/iPadOS. Puoi prelevare il video da trasformare in audio anche da iCloud Drive, selezionando l’apposita voce presente nel menu e prelevandolo dalla posizione in questione.

A questo punto, premi sulla (i) che ti viene mostrata accanto al nome del file, scegli l’opzione Convert dal menu che si apre, verifica che nel menu Conversion Type risulti selezionata l’opzione Extract Audio (altrimenti provvedi tu) e seleziona il formato di output che preferisci (es. mp3) dal menu Format.

Se lo ritieni necessario, provvedi poi a regolare le impostazioni relative a durata, volume e canali audio, dopodiché avvia la procedura di conversione facendo tap sulla voce Start Conversion.

Quando la procedura risulterà conclusa, potrai esportare in un’altra app o posizione l’audio ottenuto oppure potrai condividerlo, facendo tap sul pulsante (i) presente accanto al nome del file e scegliendo, rispettivamente, l’opzione Open oppure quella Send.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.