Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare indice Word

di

L’indice analitico permette di fornire ai lettori di un libro, o comunque di un testo molto lungo, dei riferimenti rapidi sulle pagine in cui vengono trattati determinati argomenti. In altre parole, si tratta di un indice che – posizionato solitamente alla fine di un testo – contiene riferimenti a parole e frasi chiave con i numeri delle pagine in cui è possibile trovarli.

Word, il programma di videoscrittura incluso nella suite Office di Microsoft, include una funzione che permette di crearli in maniera facile e veloce, e io oggi sono qui per spiegarti passo dopo passo come sfruttarla. Il tutorial è stato realizzato con Office 2016 ma le indicazioni presenti in esso valgono per tutte le edizioni più recenti della suite, dalla 2007 in poi. Che tu abbia un PC Windows o un Mac, non importa, i passaggi che devi compiere sono i medesimi.

Se vuoi scoprire come creare indice Word, dunque, non perdere altro tempo e continuare a leggere, trovi spiegato tutto qui sotto. Se invece vuoi sapere come fare un sommario in Word, ossia come inserire una lista dei capitoli e dei contenuti più importanti all’inizio di un documento di Office, consulta la guida che ho dedicato in maniera specifica a questo tema che è altrettanto semplice da seguire.

Inserire voci nell’indice

Se vuoi creare un indice analitico in Word, il primo passo che devi compiere è selezionare con il mouse una frase o una parola che intendi inserire in quest’ultimo. Dopo aver selezionato il testo, recati nella scheda Riferimenti di Word e clicca sul bottone Segna voce che si trova in alto a destra.

Come creare indice Word

Nella finestra che si apre, accertati che nel campo Voce principale ci sia impostata la frase o la parola che hai appena selezionato e scegli se indicizzare solo l’occorrenza selezionata, cliccando sul pulsante Segna, oppure se riportare nell’indice tutte le pagine del documento in cui comprare la frase/parola scelta, pigiando su Segna tutto.

Se vuoi cambiare la formattazione dei numeri di pagina, utilizza le caselle Grassetto e Corsivo che si trovano nella parte bassa della finestra (in modo da far apparire i numeri delle pagine nell’indice in corsivo o in grassetto).

Come creare indice Word

Puoi anche creare dei segnalibri e limitare la ricerca delle occorrenze a un arco di pagine personalizzato. Per creare un segnalibro nel tuo documento, seleziona con il mouse il contenuto delle pagine alle quali vuoi delimitare la ricerca, dopodiché recati nella scheda Inserisci e clicca sul pulsante Segnalibro. Nella finestra che si apre, digita quindi un nome per il segnalibro e pigia su Aggiungi per completare l’operazione.

Come creare indice Word

Una volta creato il segnalibro, per limitare l’indicizzazione di un termine o una frase a un intervallo specifico di pagine, richiama la funzione Segna voce di Word, apponi il segno di spunta accanto alla voce Intervallo pagine, seleziona il segnalibro desiderato dall’apposito menu a tendina e clicca su Segna.

Come creare indice Word

Vuoi inserire una voce secondaria nel tuo indice in modo che a una voce primaria, anziché il numero delle pagine, corrisponda la dicitura “Vedi [nome voce secondaria]”? Nulla di più facile. Dopo aver richiamato la funzione Segna voce di Microsoft Word, metti la spunta su Riferimento incrociato e digita nel campo di testo adiacente il nome della voce secondaria che desideri venga visualizzata nell’indice.

Come creare indice Word

Creare l’indice

Dopo aver configurato correttamente tutte le voci che vuoi far comparire nell’indice del documento, per creare indice Word devi spostarti sull’ultima pagina del file (in fondo) e inserire una nuova interruzione di pagina selezionando l’apposita voce dal menu Inserisci.

Come creare indice Word

A questo punto, torna nella scheda Riferimenti e clicca sul pulsante Inserisci indice collocato in alto a destra. Nella finestra che si apre, metti il segno di spunta accanto alla voce Numeri di pagina allineati a destra se vuoi allineare a destra i numeri dell’indice e seleziona uno degli stili disponibili nel menu a tendina Formati.

Dopodiché scegli su quante colonne vuoi disporre l’indice usando l’apposito campo di testo collocato in alto a destra, scegli un carattere di riempimento dal menu in basso a sinistra (il carattere di riempimento è quello che viene utilizzato per colmare lo spazio che intercorre tra ogni voce dell’indice e il suo numero di pagina) e clicca su OK per inserire l’indice analitico nel tuo documento.

Come creare indice Word

Aggiornare l’indice

Hai dimenticato di apportare una modifica importante al tuo documento dopo averne già creato l’indice? Non temere. Word include una comoda funzione di aggiornamento dell’indice che modifica in maniera totalmente automatica il contenuto dell’indice correggendo i numeri di pagina errati.

Per correggere l’indice analitico presente nel tuo documento, clicca sull’indice con il tasto sinistro del mouse, recati nella scheda Riferimenti della barra degli strumenti e pigia sul pulsante Aggiorna indice situato in alto a destra.

Come creare indice Word

Oltre a poter aggiungere nuove voci, puoi modificare l’indice del tuo documento andando ad agire sui titoli già presenti in esso. Per modificare uno dei titoli presenti nell’indice, cerca il suo riferimento all’interno del documento e modifica il testo che c’è fra parentesi. Ad esempio, se vuoi modificare il titolo Lorem ipsum per trasformarlo in Lorem ipsum 2 devi cercare il testo Lorem ipsum {XE “Lorem ipsum” } nel documento e trasformarlo in Lorem ipsum {XE “Lorem ipsum 2” }. Ad operazione completata, seleziona l’indice, clicca sul pulsante Aggiorna indice che si trova nella scheda Riferimenti di Word e il gioco è fatto.

Se invece vuoi eliminare una voce dall’indice, cerca i riferimenti a quest’ultima all’interno del documento e rimuovi il testo fra parentesi. Ad esempio, se vuoi rimuovere Lorem ipsum dall’indice devi cercare il testo Lorem ipsum {XE “Lorem ipsum” } nel documento e trasformarlo in Lorem ipsum. Ad operazione completata, seleziona l’indice e aggiornalo cliccando sull’apposito pulsante.

La procedura, come accennato in apertura del post, vale sia per Windows che per macOS. Purtroppo non è attuabile su smartphone e tablet in quanto la versione mobile di Word non include ancora una funzione per la creazione degli indici.