Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasformare una foto in un disegno

di

Vuoi fare uno scherzetto ai tuoi amici facendogli credere che sei diventato un “mago” del disegno? Prendi una foto che hai scattato con la tua fotocamera e trasformala in un’illustrazione con il computer o, perché no, con lo smartphone o con il tablet. Come dici? Non ne sei capace perché non sai usare i programmi e le app per il fotoritocco? Beh, se vuoi posso spiegarti io come riuscirci.

Nelle prossime righe, infatti, trovi spiegato come trasformare una foto in un disegno mediante l’utilizzo di alcune soluzioni molto semplici, capaci di restituire risultati finali degni di nota. Utilizzandole, potrai trasformare le tue foto in fantastiche illustrazioni con effetto matita, pastelli o pittura a olio, proprio come se fossero state disegnate a mano su di un foglio di carta o su una tela. Fantastico, non ti pare? Bene, allora passiamo sùbito all’azione.

Nota: a prescindere dal software, servizio o app che andrai a usare, per ottenere un risultato ottimale utilizza delle foto con una buona risoluzione e con il soggetto nitidamente in primo piano (le foto troppo confuse potrebbero venire male a causa dei bordi non ben definiti).

Indice

Come creare un disegno da una foto su PC

Iniziamo questa disamina vedendo innanzitutto come creare un disegno da una foto su PC, adoperando alcuni programmi che possono tornare utili allo scopo.

Come creare un disegno da una foto con Photoshop

Photoshop

Se desideri creare un disegno da una foto con Photoshop, in quanto sul tuo computer è installato il celebre programma di fotoritocco di casa Adobe, sappi che puoi sfruttare alcune delle sue tante funzioni per raggiungere il tuo scopo.

La prima cosa che devi fare è quella di importare in Photoshop la foto su cui intendi agire. Per riuscirci, dopo aver aperto il programma, clicca sul pulsante Apri posto sulla sinistra e seleziona la foto di tuo interesse o, in alternativa, trascina quest’ultima direttamente nella finestra di Photoshop.

Dopo aver importato la foto in Photoshop, duplica il livello in cui questa si trova: apri il pannello dei Livelli, situato in basso a destra, fai clic destro sul livello della foto su cui stai per agire, seleziona la voce Duplica livello dal menu apertosi e conferma l’operazione, cliccando sul pulsante OK.

Seleziona, dunque, il livello che è stato appena duplicato (es. Sfondo copia), apri il menu Filtri, seleziona le voci Sfocatura > Controllo sfocatura da quest’ultimo e sposta il cursore presente sulla barra di regolazione annessa alla voce Raggio fino a sfocare leggermente l’immagine (ti consiglio di non usare un valore superiore a 3,5-4); una volta fatto ciò, clicca sul bottone OK presente nel riquadro Controllo sfocatura. Questa operazione è necessaria per consentire al metodo di fusione di distinguere i dettagli dell’immagine senza problemi.

Controllo sfocatura Photoshop

Ora, dal pannello dei Livelli di Photoshop, apri il menu a tendina posto in alto a sinistra dello stesso, così da scegliere il metodo di fusione necessario per creare l’effetto-disegno, e seleziona la voce Dividi. Fatto ciò, vai nella scheda Regolazioni (si trova tra la scheda “Proprietà” e la scheda “Librerie”, sulla destra della finestra di Photoshop) e clicca sul pulsante Bianco e nero (l’icona del rettangolo metà bianco e metà grigio scuro visibile dopo aver aperto la scheda in questione).

Adesso, sempre dalla scheda Regolazioni, fai clic sul pulsante Luminosità/contrasto (l’icona del sole) e regola la luminosità e il contrasto della foto, avvalendoti degli appositi cursori, così da ottenere l’effetto desiderato.

Effetto disegno a matita di Photoshop

Tramite le indicazioni che ti ho appena fornito puoi applicare una sorta di “effetto disegno a matita” alle tue foto. Nel caso in cui tu voglia trasformare una foto in un dipinto, invece, le cose si fanno ancora più semplici, in quanto basta applicare un apposito filtro disponibile in Photoshop.

Per procedere, quindi, apri il menu Filtro e seleziona prima la voce Stilizzazione e poi la dicitura Dipinto a olio da quest’ultimo. A questo punto, tutto ciò che devi fare è “giocare” un po’ con i valori presenti nel riquadro apertosi.

Tramite le apposite barre di regolazione, imposta quindi stilizzazione, pulizia, dettaglio setole, brillantezza, etc. e, quando ottieni il risultato desiderato, fai clic sul bottone OK per salvare le modifiche fatte.

Effetto dipinto a olio di Photoshop

A prescindere dall’effetto che hai deciso di applicare alla foto — che sia “a matita” o “dipinto a olio” — esporta ora il file finale: apri quindi il menu File, seleziona la voce Salva con nome da quest’ultimo e scegli nome, posizione e formato in cui salvare la foto modificata.

Se vuoi approfondire il funzionamento di Photoshop, dai pure un’occhiata al tutorial che ho dedicato a quest’ultimo.

Come creare un disegno da una foto con GIMP

GIMP

Un altro programma che può tornarti utile per trasformare una foto in un disegno è GIMP, che include una vastissima gamma di filtri utili a questo scopo. Qualora non lo conoscessi, GIMP è considerato la migliore alternativa free e open source a Photoshop ed è disponibile per Windows, macOS e Linux. Lascia che ti spieghi come scaricarlo e utilizzarlo.

Per avvalertene, provvedi innanzitutto a scaricare il programma sul tuo computer. Recati, dunque, sul suo sito Web ufficiale, clicca sul pulsante Download x.x.xx e sul bottone arancione Download GIMP x.x.xx directly.

Ora, se stai usando Windows, apri il file .exe che hai ottenuto e clicca sui pulsanti , OK, Installa e Fine; su macOS, invece, trascina l’icona di GIMP nella cartella Applicazioni, recati in quest’ultima e avvia il programma facendo clic destro sulla sua icona e selezionando la voce Apri per due volte di seguito (bisogna fare ciò solo al primo avvio di GIMP per “scavalcare” le restrizioni di Apple verso i software non certificati).

Dopo aver installato e avviato GIMP, puoi applicare uno dei filtri disponibili, in base alla tipologia di effetto finale che desideri ottenere. Prima, però, devi importare l’immagine su cui intendi agire all’interno del programma: puoi fare ciò semplicemente trascinandola nella finestra di GIMP oppure agendo dal menu File > Apri.

Successivamente, apri il menu Filtri e seleziona la voce Artistici da quest’ultimo. Fatto ciò, decidi quale filtro utilizzare: per applicare un effetto “disegno a matita”, per esempio, puoi selezionare la voce Fotocopia e regolare le barre di regolazione presenti nel riquadro apertosi per regolare la percentuale di bianco (Percent White), la percentuale di nero (Percent Black), e così via. Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, clicca sul bottone OK.

Effetto disegno a matita GIMP

Se, invece, vuoi utilizzare un “effetto a fumetto”, dopo aver aperto il menu Filtri > Artistici, seleziona la voce e regola il raggio di applicazione dell’effetto (Mask radius) e la percentuale di nero (Percent black) tramite le apposite barre di regolazione. Una volta ottenuto il risultato desiderato, clicca sul pulsante OK presente nel riquadro.

Effetto fumetto GIMP

Quando sarai soddisfatto del lavoro, provvedi a esportare il file sul quale hai agito. Apri, quindi, il menu File, seleziona la voce Esporta come da quest’ultimo e indica nome, posizione e formato di output che preferisci.

Per approfondimenti su come usare GIMP, ti rimando al mio tutorial dedicato al programma.

Altre soluzioni utili per creare un disegno da una foto su PC

Fotoeffetti

Oltre ai programmi appena menzionati, dai un’occhiata anche a queste altre soluzioni utili per creare un disegno da una foto su PC. Può darsi che tra queste ce ne sia qualcuna adatta alle tue esigenze.

  • Illustrator (Windows/macOS) — celebre programma per la grafica vettoriale di Adobe che, grazie alle sue funzionalità avanzate, può essere usato anche per lo scopo in oggetto. Dopo la prova gratuita di 7 giorni, che permette di testarne tutte le funzionalità, costa 24,39 euro/mese. Per farti un’idea circa il suo utilizzo, dai un’occhiata alla mia guida su come vettorializzare un’immagine con Illustrator.
  • FotoSketcher (Windows/macOS) si tratta di un programma gratuito per Windows e macOS che permette di trasformare una foto in un disegno mettendo a disposizione degli utenti 20 diversi effetti e strumenti di vario genere.
  • Fotoeffetti (Online) — si tratta di un servizio online gratuito che permette di applicare tantissimi effetti speciali alle foto senza installare programmi sul PC. Funziona con qualsiasi browser e tra le sue funzionalità più importanti c’è proprio quella per trasformare le foto in disegni.

App per creare un disegno da una foto

Come creare fumetti con le proprie foto

Come anticipato ad inizio guida, oltre che da computer è possibile trasformare una foto in un disegno anche da mobile. In che modo? Semplice: ricorrendo all’uso di alcune apposite app per creare un disegno da foto. Si tratta di app perlopiù gratis (almeno nell’uso delle loro funzioni base), abbastanza intuitive e capaci di restituire risultati finali davvero notevoli. Ce ne sono sia per Android che per iOS/iPadOS. Te ne elenco qualcuna degna di nota.

  • Prisma (Android/iOS/iPadOS) — è una delle applicazioni per trasformare le foto in fantastiche opere d’arte più note al mondo. Include svariarti filtri basati sul cloud (quindi che richiedono una connessione Internet per funzionare), tutti davvero ben fatti e capaci di restituire un risultato finale decisamente convincente. Di base è gratis, ma per ottenere tutti i filtri bisogna sottoscrivere un abbonamento a partire da 29,99 euro/anno.
  • MomentCam Cartoons & Stickers (Android/iOS) — si tratta di una soluzione mediante la quale è possibile trasformare le proprie foto in disegni, applicando loro un effetto fumetto molto bello. Le immagini di output possono essere usate anche come sticker personalizzati. Applica un watermark ai propri lavori, che è possibile rimuovere sottoscrivendo un abbonamento a partire da 4,99 euro/mese.
  • ArtistA Photo Editor(Android) — è un app che consente di usare svariati filtri per trasformare le foto in fumetti e disegni da condividere o salvare in locale. Di base è gratis, ma per accedere a tutti i filtri ed effetti occorre effettuare acquisti in-app a partire da 1,09 euro.
  • ToonCamera (iOS/iPadOS) — si tratta di una simpatica app a pagamento (costa 2,29 euro) che applica alle foto un filtro che dona a queste ultime un apprezzabile stile cartoon. È possibile scegliere tra diversi effetti, sia a colori che in bianco e nero, con simulazioni di matite, pennelli, etc.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.