Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come difendere su FIFA

di

Il mondo videoludico è sempre stato in grado di attirare molti appassionati di sport. D’altronde, per quanto riguarda il calcio, la sfida tra FIFA e PES ha segnato una parte importante della storia del settore, e continua a farlo ancora oggi.

Sono dunque tantissimi i videogiocatori, più o meno appassionati, che ogni anno si recano in negozio o negli store digitali per acquistare l’ultimo capitolo della propria saga calcistica preferita. Tu non fai eccezione e, infatti, pur essendo entrato da poco nel mondo dei videogame, hai deciso di acquistare FIFA.

Il gioco di EA ti sta piacendo davvero tanto, tuttavia ci sono ancora alcune meccaniche che non hai ben chiare e che ti piacerebbe approfondire: entrando più nello specifico, non hai ben compreso come difendere su FIFA e vorresti sapere se posso aiutarti a migliorare le tue “skill”. Ma certo che sì, ci mancherebbe altro. Continua a leggere e lascia che ti dia qualche “spunto”, spero interessante, su come migliorare le tue tattiche difensive nel gioco di calcio più famoso al mondo. Buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Come difendere su FIFA

Che tu ti stia chiedendo, ad esempio, come difendere su FIFA 22, come difendere su FIFA 21 o come difendere in un qualsivoglia altro capitolo della popolare serie videoludica di Electronic Arts, mi appresto a fornirti delle indicazioni valide in generale per un po’ tutti questi titoli (e tutte le piattaforme di gioco sulle quali sono disponibili). Puoi trovare tutte le informazioni del caso qui sotto.

Come difendere su FIFA: tasti

Migliori tasti FIFA PS4

Dato che sei approdato fin qui e ti stai chiedendo come difendere su FIFA, immagino che tu non ti ritenga esattamente un esperto del titolo, anzi probabilmente hai iniziato a giocare da poco e vorresti semplicemente ottenere qualche indicazione in più in merito a come affrontare una delle fasi più complesse nell’ambito di una partita: quella legata alla difesa.

Ebbene, in questo contesto risulta innanzitutto bene conoscere i tasti da utilizzare. Potrebbe sembrare un consiglio banale, ma a volte anche giocatori che hanno già passato qualche ora all’interno di FIFA hanno avuto dubbi in merito a come svolgere al meglio determinate azioni.

D’altronde, spesso molte persone vogliono divertirsi il prima possibile e saltano dunque ogni possibile tutorial, arrivando poi a trovarsi un po’ disorientati quando si tratta di giocare le prime partite serie (e non contro l’intelligenza artificiale alla difficoltà più bassa).

Ad esempio, potresti non essere a conoscenza del fatto che esiste un apposito tasto per posizionare il proprio difensore nella postura corretta per cercare di effettuare come si deve un contrasto. Mi riferisco al tasto L2 (PlayStation)/ LT (Xbox), che può tornarti utile per evitare che l’avversario superi senza alcun problema il tuo giocatore.

Interessante, vero? Un’altra questione di cui potresti non essere a conoscenza è quella relativa al cambio manuale di giocatore in fase difensiva. No, non mi riferisco al classico uso del pulsante L1/LB, relativo al cambio manuale, bensì alla possibilità di selezionare un giocatore specifico mediante un movimento della levetta analogica destra.

Come difendere su FIFA tasti

Per il resto, probabilmente conoscerai già i comandi di base, ma ti rinfresco un po’ la memoria: la scivolata si può effettuare mediante il tasto quadrato/X, mentre l’intervento classico si può fare con cerchio/B.

Un’azione difensiva, utile principalmente in casi estremi, che potresti non conoscere è quella relativa all’uscita del portiere, che correrà in automatico verso il portatore della palla e cercherà di prenderla per mettere fine all’azione offensiva.

Per far uscire il portiere, ti basta tenere premuto il tasto triangolo/Y, ma ovviamente è bene utilizzare il tutto solamente magari quando un attaccante arriva a tu per tu con il portiere e sei sicuro che l’estremo difensore sia effettivamente in grado di recuperare la palla in questo modo.

Altri comandi che potrebbero tornarti utili sono puoi quelli relativi alla ripresa veloce in seguito a una scivolata (quadrato/X) e al rinvio (cerchio/B). Questi sono dal mio punto di vista i principali comandi che un utente alle prime armi dovrebbe tenere bene a mente e conoscere per difendere quantomeno discretamente su FIFA.

In ogni caso, ovviamente i titoli di Electronic Arts generalmente vanno oltre a questi tasti e permettono anche di effettuare delle personalizzazioni, legate ad esempio ai preset dei pulsanti. In questo contesto, l’unico consiglio che possono darti per prendere confidenza con i tasti e comprendere magari quali configurazioni sono migliori per il tuo stile di gioco è quello di provare tutto e servirti degli eventuali tutorial presenti all’interno della versione di FIFA a tua disposizione.

Personalizza comandi FIFA

Per maggiori informazioni sull’argomento, ti consiglio di consultare la mia guida relativa alle migliori impostazioni per FIFA, in cui sono sceso nel dettaglio anche in merito alle possibilità generalmente offerte da questi videogiochi per quel che concerne la modifica dei comandi.

Come difendere su FIFA: moduli

Moduli FIFA

Andando oltre alle indicazioni di base relative ai pulsanti da utilizzare per difendere su FIFA, ritengo possa interessarti approfondire anche la questione dei moduli. Infatti, se vuoi uscire dallo status di utente alle prime armi, la prima cosa importante da comprendere è che l’apparentemente semplice, perlomeno in superficie, gameplay dei titoli di Electronic Arts in realtà richiede una certa strategia.

Infatti, FIFA è un gioco stratificato che necessita una certa pianificazione per essere padroneggiato a dovere. Si fa riferimento anche alla fase che precede l’inizio della partita, che risulta molto importante. Non è infatti un caso che i giocatori più esperti passino quasi più tempo all’interno dei menu legati alla formazione che effettivamente in partita.

Ci sono infatti questioni che vanno oltre all’allenamento e prevedono l’uso della testa: d’altronde, questo fattore è di fondamentale importanza anche nel mondo reale, altrimenti non esisterebbero gli allenatori. In questo caso, è probabilmente bene vedere FIFA come una riproduzione di ciò che avviene nella realtà (con le dovute differenze, ovviamente).

Chiaramente ogni utente ha uno stile di gioco differente e personalizzato, dunque per me risulta particolarmente difficile fornirti delle indicazioni specifiche relativamente a un modulo che dovresti utilizzare. Infatti, come puoi ben comprendere, le variabili in gioco sono pressoché infinite.

Qui devi dunque utilizzare le tue abilità da allenatore per comprendere quale modulo potrebbe potenzialmente consentirti di difendere al meglio. Quel che è certo è che in linea generale ci sono moduli che possono per alcuni versi essere visti come più difensivi di altri.

Come difendere su FIFA modulo

Per farti un esempio concreto, il 4-2-3-1 generalmente è considerato una buona soluzione per cercare di coprire al meglio gli spazi del campo e puntare dunque a un approccio più difensivo, utile ad esempio se in genere il tuo punto debole è proprio il non riuscire a raggiungere i giocatori avversari quando si avvicinano alla tua area di rigore.

Un modulo che sconsiglio invece per via della sua propensione alle fasi offensive è il classico 4-4-2. Certo, qualcuno potrebbe, a seconda dei punti di vista, ritenere quest’ultimo una soluzione tutto sommato equilibrata. Tuttavia, come dicevo in precedenza, molto dipende anche dalle esigenze e dallo stile di gioco.

In ogni caso, il concetto che volevo farti comprendere è che scegliere il giusto modulo è di fondamentale importanza per riuscire a giocare come si deve in fase difensiva su FIFA. Per maggiori informazioni sulla questione, ti invito in ogni caso a dare un’occhiata alla mia guida legata ai migliori moduli per FIFA.

Come difendere su FIFA: tecniche

Come difendere su FIFA tecniche

Come dici? Ormai ti senti a tuo agio con comandi e moduli e vorresti dunque andare un po’ oltre, approfondendo alcune tecniche utili a difendere su FIFA? Nessun problema, entro subito nel merito.

In questo caso, un primo consiglio che mi sento di darti è quello di cercare di rendere la tua squadra il meno possibile vulnerabile ai contropiedi. Mi spiego meglio: spesso un buon numero di persone punta sull’acquisto di attaccanti e centrocampisti piuttosto che sul comprare ottimi difensori.

Questo può potenzialmente portare a errori madornali, in quanto lasciare nelle retrovie, ad esempio, dei calciatori lenti può potenzialmente fornire campo libero all’avversario per quel che concerne azioni offensive derivanti da passaggi filtranti.

C’è poi la questione della fascia: spesso si sottovaluta quest’ultima, mantenendo i giocatori fermi all’interno dell’area di rigore. Questa può essere una buona tecnica in determinati contesti, ma pensaci bene: se il tuo avversario dispone di saltatori particolarmente forti, un semplice cross potrebbe mettere a serio rischio le tue chance di vittoria.

Difensori FIFA

Un altro consiglio che mi sento di darti è inoltre relativo a un detto: il miglior attacco è la miglior difesa. Per quanto banale possa sembrare questa frase, non sottovalutarla: più tempo si rimane nella metà campo avversaria, meno tempo si rischia di andare sotto nel punteggio.

Cosa voglio dire con questo? Puntare sull’acquisto di buoni difensori è sicuramente un ottimo punto di partenza per costruire una squadra in grado di sostenere le varie azioni che possono verificarsi nel corso di una partita, ma chiaramente non basta: tutto il team deve poi essere in grado di svolgere al meglio il suo ruolo, risultando dunque bilanciato.

Per il resto, ovviamente quanto indicato in questa sede rappresenta solamente una guida di base alle azioni difensive su FIFA. Infatti, come già detto in precedenza, il gameplay di questa tipologia di titoli è più stratificato di quanto si possa pensare e dunque potresti anche voler approfondire altri contenuti per comprendere al meglio il tutto.

Fonti interessanti da questo punto di vista sono sicuramente YouTube e Twitch, piattaforme che pullulano di contenuti, sia on demand che in diretta e realizzati anche da pro player, relativi a tecniche legate a FIFA.

Come difendere su FIFA Twitch

Per intenderci, se sei un appassionato della serie di Electronic Arts dovresti sicuramente dare un’occhiata alla pagina di YouTube dedicata a FIFA, nonché alla sezione di Twitch che include le dirette relative a questa tipologia di giochi, giusto per farti degli esempi.

Per il resto, potresti probabilmente voler consultare anche la mia guida generica su come migliorare su FIFA, in cui ho fornito dei consigli un po’ più ampi in merito a cosa puoi fare per cercare di diventare più abile. Infine, ti ricordo che sul mio sito puoi trovare anche tutorial specifici, ad esempio, su come skillare su FIFA, che potrebbero sempre tornarti utili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.