Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare una farm di ferro su Minecraft

di

Hai appena finito di costruire la tua base su Minecraft e adesso che sei al sicuro dai mostri che popolano il mondo di gioco, hai deciso di iniziare a costruire qualche attrezzo. A tal proposito, poiché gli attrezzi più gettonati — soprattutto nelle fasi iniziali — sono quelli in ferro, vorresti dedicarti a questi ultimi. Purtroppo, però, hai notato di star finendo tutti i materiali che ti eri messo da parte, per cui avresti bisogno di una soluzione sicura e veloce per ottenerli. E di andare nelle miniere per ora non se ne parla.

Come dici? Le cose stanno esattamente così? Allora credo che potresti trovare interessante questa mia guida su come fare una farm di ferro su Minecraft. Proprio come una qualsiasi farm nel gioco, anche questa ti conferirà un enorme vantaggio nel procurarti il materiale in questione, in quanto una volta che l’avrai costruita, il ferro verrà prodotto automaticamente senza che tu debba far niente.

Adesso però al bando le ciance: è il momento di mettersi al lavoro! Ritagliati qualche minuto del tuo tempo da dedicare a questo tutorial, e vedrai che imparerai a creare una farm di ferro in men che non si dica. Ti auguro una buona lettura, ma soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Come creare una farm di ferro su Minecraft

Minecraft

Per quanto creare una farm di ferro su Minecraft nella versione Java di Minecraft per PC (quella di cui mi occuperò nelle prossime righe) non sia poi così complicato, ci sono alcune cose delle quali devi essere al corrente prima di procedere. Inizierei, quindi, spiegandoti il funzionamento di questa farm.

La farm di ferro ha bisogno di alcune entità del gioco per funzionare: queste sono 1 zombie e un minimo di 3 villici. Avendo questi elementi, ciò che si deve fare per crearne una farm è posizionarli in uno spazio apposito: così facendo, l’ambiente farà generare dei Golem di ferro periodicamente, i quali, ovviamente, fungeranno come fonte di ferro.

Seguendo i passaggi che ti sto per illustrare, riuscirai a creare una farm di ferro efficiente, così non dovrai più preoccuparti di procurarti il suddetto minerale o di rimanerne senza. Non ti resta, quindi, che continuare a leggere questa guida!

Requisiti

Minecraft

Per creare la farm di ferro su Minecraft, c’è bisogno di raccogliere alcuni materiali che fungeranno nella costruzione della struttura. Ti consiglio, quindi, di radunare tutto ciò di cui hai bisogno prima di iniziare con la costruzione.

A tal proposito, la prima cosa che ti consiglio di fare è quella di trovare un villaggio perché, come menzionato nel capitolo precedente, avrai bisogno di un minimo di 3 villici per procedere alla creazione della farm. Nel caso tu non sappia come trovarlo, ti rimando alla mia guida apposita dove ti mostro come trovare un villaggio in Minecraft.

Se non hai intenzione di fare la farm da un’altra parte rispetto a quella che ti eri prestabilito, puoi comunque usare dei binari e un carrello da miniera per spostare i villici da un luogo all’altro, ma ti consiglio di farlo soltanto nel momento in cui ne hai estremamente bisogno, in quanto, a seconda della distanza da percorrere, può essere un metodo molto dispendioso per quanto riguarda i materiali necessari per creare i binari.

Dopodiché, avrai bisogno anche di uno zombie, che puoi trovare semplicemente attendendo la notte o nei posti bui. Questo fungerà come innesco per far sì che i Golem di ferro vengano generati attorno ai villici.

Per quanto riguarda i materiali, invece, avrai bisogno di diversi oggetti. Per prima cosa, devi procurarti un secchio di lava, che ti servirà per uccidere i Golem di ferro che verranno generati nella farm. Puoi trovare la lava nelle miniere, in bacini di lava superficiali oppure, più facilmente, nel Nether.

Ti serviranno anche altri oggetti per mantenere lo zombie fermo in un determinato punto, ossia una targhetta e un’incudine. In particolare, questi ultimi due oggetti servono per creare una targhetta personalizzata da assegnare allo zombie per far sì che questo non scompaia col passare del tempo. Se non sai come procurarteli, ti rimando alle mie guide apposite dove ti spiego come craftare un’incudine e come craftare una targhetta su Minecraft.

Infine, gli altri oggetti di cui avrai bisogno sono dei letti, dei secchi d’acqua, delle tramogge, dei bauli, del vetro e dei cartelli per costruire la farm, e di binari e un carrello da miniera per spostare i villici e gli zombie nei punti in cui devono essere posizionati.

Come fare farm di ferro Minecraft

Minecraft

La prima cosa da fare per creare una farm di ferro è quella di costruire lo spazio apposito. Per farlo, devi scavare un quadrato con profondità di 1 blocco che sia di almeno 9 blocchi per lato, che fungerà come raccoglitore per i Golem di ferro.

In seguito, svuota 4 secchi d’acqua in ogni angolo della struttura che hai appena costruito, in modo che questa confluisca tutta verso il centro del quadrato.

Minecraft

A questo punto, partendo dal centro, sali creando un pilastro di 5 blocchi qualsiasi. Circonda, poi, lo spazio appena creato con dei blocchi di vetro per almeno 2 blocchi di altezza, così che quando ci andrai a portare lo zombie, questo non possa scappare. È importante che si utilizzi il vetro in questo processo, altrimenti la farm potrebbe non funzionare a dovere. Quando hai completato questa parte, rimuovi tutti i blocchi del pilastro eccetto quello più in alto.

Adesso, partendo dal blocco all’apice del pilastro, spostati di 4 blocchi verso un lato a tuo piacimento, e al termine di questi piazza prima 1 letto, e poi altri 2 letti ai lati di quest’ultimo.

Anche in questo caso, circonda la zona appena creata con del vetro fino a 2 blocchi, altezza necessaria per non far scappare i villici che saranno ospitati nel blocco.

Minecraft

Prima di procedere con la parte superiore della farm, inizia a scavare lo spazio inferiore nel quale verranno trascinati i Golem di ferro. Scava, quindi, uno spazio di 3×3 blocchi partendo dal centro del quadrato d’acqua che hai costruito poc’anzi, e fallo profondo almeno 17 blocchi. Questa distanza sarà necessaria a garantire che la generazione di Golem di ferro non vada in conflitto, dato che ciò sarebbe deleterio per la farm.

Una volta fatto ciò, posiziona 8 cartelli subito sotto l’acqua in superficie ai lati del buco, così da bloccare il flusso d’acqua e non farlo scorrere all’interno dello spazio inferiore che hai appena costruito.

Minecraft

In fondo al buco, svuota 1 secchio d’acqua in uno degli angoli, e posiziona 1 tramoggia nell’angolo opposto scendendo di un blocco. Sotto la tramoggia, poi, collega 1 baule, che raccoglierà tutto il ferro che si andrà ad accumulare grazie alla farm.

Minecraft

In seguito, all’altezza di 2 blocchi, posiziona 8 cartelli ai lati e 1 cartello al centro per far in modo che questi blocchino il flusso della lava, che devi posizionare all’altezza di 3 blocchi.

Minecraft

Adesso che la struttura è quasi ultimata, è il momento di trasportare i villici all’interno dello spazio che hai appena creato.

Inizia creando un circuito di binari che siano collegati alla parte alta del blocco coi letti che hai creato poc’anzi, e falli arrivare fino al punto dove hai individuato i villici. Se hai bisogno di salire, puoi aiutarti con dei binari alimentati. Posiziona, poi, un carrello da miniera sull’estremità esterna del circuito, e spingi un villico verso di esso, fino a quando questo non entrerà all’interno del carrello, rendendogli impossibile la fuga.

Ciò che devi fare a questo punto è spingere il carrello da miniera che hai posizionato sui binari, per far sì che questo vada verso il blocco con i letti che hai costruito. Quando il villico è arrivato a destinazione, rompi il carrello e ripeti il processo finché non hai un minimo di 3 villici all’interno del blocco.

Minecraft

Sei quasi pronto: ciò che devi fare adesso è portare uno zombie all’interno dell’altro blocco che hai costruito precedentemente, situato al centro della farm. Per farlo, ti basta creare un percorso che arrivi al di sopra del blocco di vetro: lo zombie individuerà i villici presenti all’interno della farm e li inseguirà, finendo col cadere nella trappola. In alternativa, puoi anche farti inseguire tu stesso fino al punto desiderato. Ricorda di eseguire questo processo durante la notte, altrimenti lo zombie brucerà.

In seguito, quando lo zombie è arrivato nel punto designato, posiziona una lastra a tuo piacimento sopra la sua testa, così che questo non bruci durante il giorno. Usare una lastra è essenziale per non compromettere la generazione dei Golem di ferro, che altrimenti potrebbero comparire sopra lo zombie.

L’ultimo passaggio da compiere è quello di creare una targhetta personalizzata per lo zombie, così che questo non sparisca col tempo. Posiziona, quindi, un’incudine e metti una targhetta al suo interno, e decidi un nome a tuo piacimento. Quindi raccoglila e assegnala allo zombie, facendo clic destro su di esso.

Adesso la farm è pronta: i villici faranno apparire i Golem di ferro in periodi di tempo alternati, e questi, attirati dallo zombie, finiranno inevitabilmente all’interno del cubo d’acqua, che li trascinerà nel fondo dove li attende un blocco di lava, che li ucciderà comodamente al posto tuo. Tutto qui! Facile, vero?

Come fare una farm di ferro su Minecraft PE

Minecraft

Minecraft PE altro non è che la Bedrock Edition, ossia la versione di Minecraft disponibile su dispositivi mobili, console da gioco e su Windows 10. Per sapere come fare una farm di ferro su Minecraft PE, quindi, sarà necessario seguire le regole dettate dalla Bedrock Edition, che sono leggermente diverse da quelle della versione Java di cui ti ho parlato prima.

Prima di mostrarti il procedimento, trova una zona che sia almeno a cento blocchi di distanza da villaggi, letti o leggii. Questo passaggio è essenziale per creare una farm di ferro efficiente e che funzioni senza alcuna problematica.

Inoltre, anche per questa farm avrai bisogno dei villici, ma non tutti sono eleggibili per ciò. Infatti, i villici vestiti di verde, i villici bambini o quelli con cui hai già effettuato scambi precedentemente non potranno essere utilizzati per la farm nella Bedrock Edition, mentre puoi usufruire di tutti gli altri tipi di villici.

Inizia, quindi, creando una piattaforma di dimensioni 21×21 con blocchi a tua scelta. Questa dimensione è funzionale perché rende ottimale il flusso d’acqua che andrai a creare che, come nella farm spiegata nei capitoli precedenti, servirà a spostare i Golem di ferro in una determinata posizione.

Minecraft

Rialza, poi, ciascun lato fino a 2 blocchi, andando a creare un muro. In seguito, aumenta di 1 blocco il livello di tutti gli angoli per 6 blocchi in orizzontale per ciascuno dei due lati dell’angolo, andando a diminuire gradualmente verso il centro. Infine, versa 1 secchio d’acqua su ciascun angolo, e riempi anche i lati non rialzati della piattaforma. Dovresti trovarti con un buco al centro, dove non arriva l’acqua, di 3×3 blocchi.

Minecraft

In seguito, scava il buco da 3×3 blocchi e crea una piccola stanza che sia alta 3 blocchi, e rimpiazza un blocco all’angolo con 1 tramoggia, da collegare a 1 baule che devi posizionare subito sotto di essa. All’angolo opposto, invece, versa 1 secchio d’acqua.

Per concludere questo scompartimento, posiziona 9 cartelli all’altezza di 2 blocchi, in modo che questi blocchino il flusso della lava, che devi piazzare all’altezza di 3 blocchi.

Minecraft

Adesso che la parte inferiore è completa, puoi proseguire con quella superiore. Inizia a costruire un’altra piattaforma usando il vetro, partendo da 4 blocchi d’altezza rispetto al centro, e che sia di dimensioni circa 9×5.

La dimensione di questa piattaforma non ha bisogno di requisiti particolari, basta che riesca a ospitare 20 letti uno accanto all’altro, che devi piazzare in quanto necessari per creare un villaggio artificiale.

Minecraft

In seguito, crea un’ulteriore piattaforma, anch’essa di 9×5 blocchi, sopra quella che hai appena costruito, partendo da 3 blocchi più in alto. Fatto ciò, rialza i lati, usando sempre il vetro di 2 blocchi, così che i villici che saranno ospitati in questo spazio non potranno scappare.

A questo punto, devi trascinare i villici all’interno della piattaforma che hai appena creato. Anche in questo caso, come per la farm della Java Edition, è necessario portarceli usando dei binari e un carrello da miniera, che fungerà da veicolo che trasporterà i villici. Ripeti il procedimento fino a quando non hai un totale di 10 villici all’interno della piattaforma.

Assicurati che ognuno di questi venga assegnato a uno dei letti che hai piazzato poc’anzi. Puoi vederlo osservando i villici non appena sono abbastanza vicini ai letti: se emettono delle particelle verdi, significa che sono stati assegnati a un letto. Allo stesso modo, se da un letto vengono emesse particelle verdi, significa che un villico è stato assegnato a esso.

Minecraft

L’ultimo passaggio per completare la farm di ferro è quello di posizionare dei tavoli da arcaio nello spazio dei villici, i quali gli daranno una professione. Questo passaggio è necessario per creare in tutto e per tutto un villaggio artificiale. In alternativa potresti anche utilizzare i leggii, ma questi renderebbero la farm inefficiente durante la pioggia.

Per creare un tavolo da arcaio, apri un banco da lavoro e posiziona 4 unità di assi di qualsiasi legno e 2 unità di lingotti di ferro.

Infine, posiziona 10 tavoli da arcaio, uno per ciascun villico, all’interno della piattaforma che li ospita. Come per i letti, per assicurarti che questi siano assegnati a un villico; ti basta vedere se emettono delle particelle verdi.

Questo è tutto: grazie a dei semplici passaggi, riuscirai a creare una farm di ferro veloce ed efficace. Così facendo, risolverai definitivamente il problema di rimanere senza ferro su Minecraft, e finalmente non dovrai più preoccupartene!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.