Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare una farm di esperienza su Minecraft

di

Minecraft, l’arcinoto videogioco sandbox sviluppato da Mojang, è un fenomeno internazionale che coinvolge varie generazioni di giocatori (e anche di console). Pensa che qualcuno ha iniziato a giocare a Minecraft ai suoi albori, nel 2009, e sta continuando a vivere nuove avventure ancora oggi, nel famoso mondo dei “cubetti”. D’altronde, nel titolo di Mojang il limite è la fantasia e tra creatività dell’utente e pacchetti realizzati dalla community, la mole contenutistica a disposizione del giocatore è pressoché infinita.

Per questo motivo, anche dopo centinaia (se non migliaia) di ore di gioco, c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire. Ad esempio, oggi ti spiegherò nel dettaglio come fare una farm di esperienza su Minecraft, in modo da consentirti di avanzare ancora più rapidamente nella tua avventura rispetto a quanto fai solitamente. Non mancherò, ovviamente, di illustrarti tutte le possibilità offerte dal gioco sotto questo punto di vista e ci sarà anche modo di parlare di contenuti realizzati dalla community e pensati per migliorare l’esperienza.

Coraggio: perché sei ancora lì fermo immobile davanti allo schermo? Vuoi realizzare la tua farm di esperienza su Minecraft? Secondo me sì, visto che sei arrivato fin qui e stai leggendo con interesse questo tutorial. Forza allora, tutto quello che devi fare è metterti bello comodo e seguire le rapide indicazioni che trovi qui sotto. Ti posso assicurare che la guida non è molto difficile da seguire, quindi dovrai solamente prenderti un po’ di tempo per te e riuscirai sicuramente a raggiungere il tuo obiettivo. Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Esperienza Minecraft

Prima di entrare nel dettaglio della procedura su come fare una farm di esperienza su Minecraft, ritengo possa interessarti saperne di più in merito all’utilità di questa struttura. Ovviamente, i dettagli che sto per fornirti fanno riferimento alla modalità Sopravvivenza del gioco.

Ebbene, nel caso non lo sapessi, nel titolo di Mojang l’esperienza viene fornita all’utente sotto forma di globi, che vengono generati quando il giocatore sconfigge qualche mob (nemici controllati dall’IA) o qualche altro utente oppure effettua altre attività all’interno del gioco (dallo scavare minerali, esclusi ferro e oro, all’utilizzo della fornace).

L’esperienza viene indicata attraverso una barra verde presente in basso nella schermata di Minecraft (appena sotto ai cuori che indicano la vita) e va “spesa” per gli incantesimi e per la riparazione e denominazione degli oggetti tramite l’incudine. Per farti un esempio concreto, “incantare” un piccone potrebbe costarti 15 livelli di esperienza. Se ne avevi 20, dopo aver effettuato quest’operazione, rimarrai con 5.

Ah, quasi dimenticavo: fai attenzione a non venire sconfitto troppo, dato che la morte del personaggio causa la perdita di una certa quantità d’esperienza.

Insomma, l’esperienza è molto importante in Minecraft e può consentirti di ottenere dei “servizi” a cui altrimenti non potresti accedere. Per questo motivo, molti utenti vogliono costruirsi una farm di esperienza, ovvero una struttura in grado di generare esperienza in automatico, senza che il giocatore debba preoccuparsi troppo. Ci sono diversi modi di intendere le farm di esperienza. Ad esempio, c’è chi fa scivolare i nemici da un’altezza elevata per farli eliminare da soli, ottenendo la loro esperienza. Per maggiori dettagli su quella possibilità, ti invito a consultare il mio tutorial su come creare un Mob Spawner in Minecraft.

In questa guida, invece, andremo a ottenere all’infinito l’esperienza generata dall’utilizzo delle fornaci, creando un generatore automatico di colorante verde. Ritengo, infatti, che questo sia il metodo migliore per generare esperienza. Inoltre, funziona su molte versioni di Minecraft, dato che al momento in cui scrivo non è ancora stato “vietato” in alcun modo dagli sviluppatori.

Come fare una farm di esperienza Minecraft

Farm finita

Dopo averti spiegato come funziona l’esperienza in Minecraft e che cos’è una farm di esperienza, direi che è arrivato il momento di passare all’azione e costruire questa struttura.

Ti consiglio di provare inizialmente questa creazione in modalità Creativa, dato che è lunga da realizzare ed è facile sbagliare. Utilizza, dunque, le istruzioni di seguito per prendere confidenza con i materiali necessari e testare il funzionamento. In questo modo, non sprecherai utili risorse e riuscirai a costruire la struttura senza troppi problemi anche in Sopravvivenza.

La prima cosa da fare è piazzare 5 blocchi di ferro (puoi usare anche un altro materiale), uno sopra l’altro, sul terreno.

Blocchi ferro

Dopodiché, rompi i 4 blocchi sottostanti, lasciando “in volo” solamente quello più in alto.

Blocco fluttuante

Posiziona, dunque, un pistone appiccicoso sopra al blocco piazzato in precedenza e mettici sopra un altro blocco di ferro.

Pistone appiccicoso Minecraft

A questo punto, piazza un blocco di slime davanti al pistone appiccicoso e posizionaci sopra un blocco di redstone.

Redstone Slime

Successivamente, metti una leva sopra al blocco di ferro più alto. Prova pure ad attivarla e disattivarla, in modo da vedere il suo funzionamento.

Leva

Spostati, dunque, ai lati e posiziona 2 pistoni appiccicosi al centro, uno per lato. Nel caso ce ne sia bisogno, utilizza dei blocchi di supporto e poi rompili.

Pistoni lati

Adesso, scendi a terra e posiziona un baule sotto al pistone che sta spingendo il blocco di slime.

Baule Minecraft

Dopodiché, posiziona 3 tramogge per lato, partendo dal baule. Ti ricordo che, per riuscire ad “attaccare” le tramogge al baule, devi tenere premuto anche il tasto Shift, in modo da “bypassare” la funzione “Usa”.

Tramogge Minecraft

Successivamente, posiziona 2 tramogge laterali a partire dalla tramoggia centrale. Questo su entrambi i lati della struttura.

Tramogge laterali

A questo punto, prendi l’oggetto Binario e posizionalo sopra alle tramogge laterali. Questo in entrambi i lati della struttura, tralasciando però le tramogge che poggiano sul baule.

Binario Minecraft

Piazza, dunque, dei carrelli da miniera con tramoggia sopra alle rotaie che hai messo in precedenza. Vai anche a rompere le rotaie sottostanti ai carrelli che hai appena messo (verrà evidenziato il piccolo blocco a schermo).

Carrello da miniera con tramoggia

A questo punto, piazza un blocco di sabbia dentro a ogni carrello da miniera. Puoi aiutarti con un blocco di supporto, nel caso tu non riesca a fare questo direttamente. Ricordati poi di distruggere tutti i blocchi di supporto che hai creato per l’occasione.

Sabbia

Dopodiché, posiziona dei cactus sopra a ogni blocco di sabbia.

Cactus

Successivamente, vai a “chiudere” la struttura in alto, attraverso dei blocchi di vetro. Fai attenzione a lasciare “aperti” verso l’alto il blocco centrale e quelli appena sopra ai cactus (basta un’unità) e al pistone (lascia libero).

Chiudi struttura vetro

A questo punto, prova pure ad attivare la leva: vedrai che i cactus verranno generati molto rapidamente e direttamente dentro al baule.

Produzione Cactus

Metti pure “in pausa” il meccanismo, scendi a terra e posiziona 7 blocchi di ferro a partire dal baule, creando anche un blocco sottostante all’ultimo.

7 blocchi

Successivamente, rompi tutti i 7 blocchi superiori, lascia solamente quello inferiore e posiziona una fila di tramogge che arriva fino a sotto al baule.

Fila tramogge

A questo punto, posiziona una fila di fornaci a un blocco di distanza dalle tramogge che hai appena posizionato.

fornaci

Adesso, posiziona dei blocchi di ferro appena davanti alle fornaci e “completa” i blocchi al centro con un’altra fila di tramogge.

Seconda fila tramogge

Successivamente, piazza 2 bauli a lato della struttura che hai costruito, a partire giusto sotto all’ultimo blocco di ferro.

Bauli

Dopodiché, vai sul retro della struttura e piazza una fila di tramogge a partire dal baule.

Tramogge sotto

Posiziona, dunque, un’altra fila di tramogge al centro, giusto dietro alle fornaci.

Tramogge centrali

Adesso, piazza un blocco di ferro sulla sinistra e costruisci, a partire da esso, un’altra fila di tramogge, proprio sopra a quella che hai creato in precedenza.

Fila blocco tramogge

Spostati, dunque, sul lato destro e fai “sporgere” la struttura di 2 tramogge. Posiziona sopra a queste ultime 2 bauli, lasciandone uno “sporgente”.

Bauli tramogge

Successivamente, piazza una tramoggia davanti al baule “esterno” e “circondalo”, facendo partire 3 file di blocchi di ferro dalla lunghezza di 8 blocchi.

Circonda tramoggia

Crea, dunque, una struttura a forma di “ali” davanti ai blocchi che hai appena piazzato.

Struttura ad ali

A questo punto, posiziona 2 torce di redstone, una sulla destra e una sulla sinistra del blocco centrale. Davanti ad esso, invece, piazza una leva e disattivala (le torce dovrebbero spegnersi).

Torcia redstone

Adesso, prendi della polvere di redstone e piazzala sui blocchi laterali. Nei blocchi in alto a destra e in alto a sinistra, invece, posiziona dei pistoni appiccicosi.

Redstone e pistoni

Aggiungi, dunque, 4 pistoni appiccicosi, 2 per lato, uno in basso e uno in alto, che guardano verso la struttura.

Pistoni sopra sotto

Successivamente, posiziona 2 blocchi di sabbia davanti alla struttura, partendo dalla sinistra.

Sabbia davanti

Una volta fatto ciò, piazza un blocco Osservatore (rivolto verso l’alto) di fianco al pistone, posiziona un blocco di ferro sopra di esso e piazza un altro pistone appiccicoso sulla destra.

Osservatore

A questo punto, posiziona una pianta di bambù alta 2 blocchi nel blocco di sabbia sulla sinistra. È necessario che il bambù sia alto almeno 2 blocchi, altrimenti la pianta verrà distrutta dal meccanismo.

bambu

Adesso, chiudi la struttura ai lati con dei blocchi di vetro.

Vetro lati

Piazza, dunque, un secchio d’acqua a partire dal blocco davanti alla pianta di bambù, in modo che il corso vada a finire giusto dentro alla tramoggia.

Acqua

Ora puoi anche chiudere la struttura dall’alto, sempre utilizzando blocchi di vetro. Ricordati di lasciare spazio sufficiente affinché i pistoni funzionino. Puoi provare ad attivare la leva per vedere se tutto funziona.

Chiudi alto

Una volta fatto ciò, torna davanti alla struttura e piazza della polvere di redstone davanti a ogni fornace, posizionando anche una leva sul blocco finale.

Leva finale

Perfetto, a questo punto, non ti resta che attivare tutte le leve, partendo da quella del bambù, passando per quella in alto e arrivando all’ultima che hai messo. In questo modo, metterai in moto tutto il meccanismo.

Struttura in funzione

Se tutto è stato svolto correttamente, vedrai attivarsi la prima fornace (comparirà del fuoco) e pian piano tutte le altre. Non ti resta, dunque, che interagire con le fornaci e mettere nel tuo inventario il colorante verde che viene prodotto (che puoi trovare direttamente nella fornace oppure nel baule in fondo). In questo modo, in modalità Sopravvivenza, ti verrà assegnata l’esperienza derivante dalla creazione di oggetti tramite delle fornaci. Vedrai salire la barra verde dell’esperienza presente in basso.

Colorante verde Minecraft

Ecco: ora hai a disposizione la tua farm infinita di esperienza su Minecraft. Io ho testato questa procedura in una versione avanzata del gioco, ovvero la 1.15.2. Non avevo attiva alcuna mod, dato che ho utilizzato il profilo standard senza modifiche. Non dovresti quindi aver alcun problema nel far funzionare questo meccanismo.

Esperienza Minecraft

Nel caso la struttura abbia problemi, probabilmente hai commesso qualche errore con le tramogge. Ricordati, dunque, di verificare che queste ultime siano posizionate correttamente. Ti basta semplicemente interagirci e vedere dove si ferma il bambù/cactus, correggendo il loro “indirizzamento” (lo puoi capire mediante il “piedino” presente in basso).

Metodi per ottenere esperienza velocemente

Comando

Come dici? Il metodo precedente non ti convince oppure per qualche motivo non funziona come si deve nella tua versione di Minecraft? Non preoccuparti, ti spiego subito quali altre possibilità hai a disposizione per ottenere esperienza velocemente all’interno del gioco.

Ebbene, se non vuoi utilizzare alcun tipo di “trucco”, potresti pensare di dare un’occhiata all’oggetto chiamato Bottiglia de’ incantagione (conosciuta anche come Ampolla di esperienza). Infatti, quest’ultima, che si può acquistare dai villici sacerdoti (solitamente vestiti di viola) al costo di 1 smeraldo, può essere lanciata per generare esperienza. In genere, essa “materializza” da 3 a 11 punti esperienza e i villici ne vendono fino a 4 unità. Questo significa che, se hai a disposizione qualche smeraldo e non sai come utilizzarlo, puoi generare rapidamente esperienza in questo modo.

Se, invece, non hai alcuna voglia di attendere, ti spiego subito qualche metodo pressoché istantaneo per generare esperienza. Ebbene, se disponi della versione Java di Minecraft per PC, tutto quello che devi fare è entrare in una partita con comandi attivati, premere il pulsante T della tastiera e digitare il comando /xp add [nickname] 10 levels, dando Invio per confermare. In questo modo, verranno aggiunti al tuo personaggio i livelli di esperienza che hai scelto.

Comando esperienza

Per farti un esempio concreto, se hai un personaggio che si chiama “Zane” e vuoi aumentare la sua esperienza di 10 livelli, tutto quello che devi fare è utilizzare il comando /xp add Zane 10 levels. I livelli verranno aggiunti istantaneamente e non dovrai più preoccuparti per quanto riguarda l’esperienza. Infatti, puoi ripetere questo procedimento più volte e quindi non ti servirà più alcuna farm di esperienza.

Visto che ti interessa Minecraft, mi sento di consigliarti di consultare la pagina del mio sito dedicata al titolo di Mojang, dove puoi trovare tanti tutorial adatti agli aspetti più disparati di questo videogioco.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.