Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come installare Windows XP da USB

di

Hai bisogno di installare Windows XP su un vecchio computer che non supporta le edizioni più recenti del sistema operativo Microsoft ma il lettore CD si è rotto? Non disperare. Con un pizzico d’impegno e un po’ di tempo libero potrai copiare i file del sistema operativo su una chiavetta ed installare Windows XP da USB anziché da un dischetto.

Lo so, detta così potrà sembrarti un’operazione alquanto complicata ma devi credermi, le cose non stanno in questo modo. Al contrario delle apparenze ed al di la di quel che tu possa pensare, installare Windows XP da USB è infatti una procedura abbastanza semplice da effettuare anche per chi, un po’ come te, non si reputa esattamente un mago del computer, hai la mia parola.

Dunque dimmi, sei pronto per scoprire insieme a me come fare per riuscire ad installare Windows XP da USB? Si? Molto bene. Direi quindi di non perdere ulteriore tempo prezioso, di mettere al bando le ciance e di cominciare subito a darci da fare. Vedrai, alla fine potrai dirti più che soddisfatto oltre che ben felice di essere riuscito “nell’impresa” tutto da solo, o quasi. Allora, si può sapere che cosa aspetti per metterti all’opera?

Occorrente

Foto di una chiavetta USB

Per riuscire ad installare Windows XP da USB hai innanzitutto bisogno di una pendrive con almeno 1 GB di spazio libero, o per meglio dire vuota, visto che tutti i dati presenti al suo interno devono essere cancellati. Hai inoltre bisogno di un file immagine del CD d’installazione di Windows XP e un piccolo programma gratuito per copiare i file del sistema operativo sulla chiavetta.

Se non sai dove procurarti il file immagine di Windows XP, non devi preoccuparti, puoi crearlo tu stesso semplicemente inserendo il CD del sistema operativo in un computer che dispone di un’unità ottica funzionante e crealo tu stesso. Ti ci vorranno una manciata di minuti per completare il lavoro e – indovina – non dovrai spendere nemmeno un centesimo per procurarti tutti i software di cui hai bisogno. Trovi tutto spiegato in dettaglio qui sotto.

Creare un’immagine ISO di Windows XP

Screenshot di ImgBurn su Windows XP

Come ti dicevo, se non disponi di un file immagine di Windows XP e/o non sai dove procurartelo, puoi crearlo tu stesso usando il dischetto d’installazione del sistema operativo. Tutto quello che ti occorre è ImgBurn, un utilissimo software gratuito per masterizzare CD, DVD, Blu-Ray e creare file ISO partendo da questi ultimi.

Per scaricare ImgBurn sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma utilizzando il link che ti ho appena fornito e clicca sulla voce Mirror 7 – Provided by ImgBurn. A download del software completato, avvia il file SetupImgBurn_x.x.exe e pigia sui pulsanti  e Next.

Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms of the License Agreement e porta a termine il setup cliccando sempre su Next e poi su  e Close. Se ti viene chiesto di installare uno o più software promozionali (es. Ad-Aware, Skype oppure AVG Tune-Up), rifiuta tutto mettendo il segno di spunta accanto alle voci Installazione personalizzata/Non accetto e deselezionando tutte le altre opzioni presenti su schermo.

ImgBurn viene fornito in lingua inglese. Per tradurlo in italiano, scarica il file della traduzione (italian.lng) tramite il collegamento che ti ho appena indicato e copialo nella cartella C: > Program Files (x86) > ImgBurn > Languages.

Completata anche quest’operazione, avvia il programma, seleziona la voce Crea l’immagine di un disco dalla finestra che si apre e clicca sulla cartella gialla per scegliere il percorso in cui salvare il file immagine di Windows XP. In seguito, pigia sull’icona con i due CD che si trova in basso a sinistra e attendi che il processo di copia dei dati giunga al termine. Dovrebbero volerci pochissimi minuti.

Creare una chiavetta USB di Windows XP

Rufus

Una volta ottenuto il file immagine di Windows XP, devi copiare quest’ultimo su una chiavetta USB. Attenzione però, non ti sto dicendo di fare un semplice “copia e incolla”: quello che devi fare è invece scaricare il programma gratuito Rufus sul tuo computer e creare una chiavetta USB d’installazione di XP tramite quest’ultimo.

Per scaricare Rufus sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale dello stesso tramite il link che ti ho appena fornito e clicca sul collegamento Rufus 2.x portable collocato al centro dell’home page (sotto la dicitura Download). Successivamente avvia il file rufus-2.2p.exe appena scaricato e clicca prima su Esegui e poi su per accedere alla schermata iniziale del programma.

A questo punto, inserisci nel computer la chiavetta USB su cui copiare i file d’installazione di Windows XP, assicurati che nel menu Dispositivo/Unità di Rufus ci sia selezionata l’unità corretta (quella relativa alla penna USB che hai inserito nel computer) e imposta l’opzione Schema partizione MBR per BIOS e UEFI-CSM nel menu Schema partizione e tipo sistema destinazione.

Clicca poi sull’icona del CD collocata in basso a destra, seleziona l’immagine ISO di Windows XP e avvia la creazione della tua chiavetta d’installazione pigiando prima su Avvia e poi su OK. La procedura andrà avanti per circa 15-20 minuti.

Qualora Rufus ti restituisse dei messaggi d’errore (es. Extraction failed) prova a procurarti un altro file immagine di Windows XP e ripeti il processo di creazione della chiavetta.

WinSetupFromUSB

Un altro programma che permette di creare delle chiavette per installare Windows XP da USB è WinSetupFromUSB, il quale però non funziona con i file immagine. Per utilizzarlo, dovrai usare direttamente il CD d’installazione di XP o montare il file ISO del sistema operativo utilizzando uno qualsiasi dei software adatti allo scopo (se ben ricordi, ti ho spiegato come fare nella mia guida sul tema).

Per scaricare WinSetupFromUSB sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale del programma tramite il link che ti ho fornito nelle righe precedenti e clicca prima sulla voce WinSetupFromUSB 1.6-beta1.exe e poi sul bottone Download. A download ultimato, avvia il file WinSetupFromUSB-1-6-beta1.exe, clicca sul pulsante […], seleziona la cartella C: e pigia su Extract per estrarre i file del programma in C:.

A questo punto, recati nella cartella di WinSetupFromUSB e avvia l’eseguibile WinSetupFromUSB_1-6.exe. Nella finestra che si apre, accertati che nel menu a tendina USB disk selection and forma tools ci sia selezionata l’unità della chiavetta USB su cui intendi copiare Windows XP, dopodiché metti il segno di spunta accanto alle voci Auto format it with FBinst, force CHS, NTFS e Windows 200/XP/2003 setup e clicca sul pulsante […] collocato accanto a quest’ultima.

Seleziona quindi l’unità relativa al CD d’installazione di Windows XP (o alla sua immagine ISO montata su un’unità CD virtuale) e clicca prima su OK e poi su GO, I Accept e due volte consecutive per avviare la copia dei file d’installazione di Windows sulla chiavetta. L’operazione durerà 15-20 minuti.

Nota: Alcuni software per la sicurezza informatica (es. McAfee) segnalano WinSetupFromUSB come potenzialmente pericoloso. In realtà si tratta di un falso positivo, il programma non contiene virus.

Come installare Windows XP

A questo punto, puoi finalmente passare all’azione vera e propria ed andare ad installare Windows XP da USB. Per fare ciò, devi collegare la chiavetta che hai ottenuto con Rufus al tuo computer (quello su cui installare il sistema operativo), riavviarlo e premere un tasto qualsiasi sulla tastiera del computer quando sullo schermo vedi comparire la scritta Press any key to boot from USB.

Qualora il computer non riconoscesse la chiavetta e facesse partire normalmente Windows (quello già presente sulla macchina), entra nel BIOS e cambia l’ordine di boot impostando l’unità USB come dispositivo di boot primario. Trovi maggiori informazioni su come portare a termine questa procedura nel mio tutorial su come entrare nel BIOS.

Nel BIOS non trovi l’opzione per eseguire il boot dalle chiavette USB? Niente panico. Prova a scaricare Plop Boot Manager, un boot manager gratuito che permette di effettuare l’avvio da dispositivi USB anche su quei computer che normalmente non supportano questa funzione.

Per scaricare Plop Boot Manager sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale del programma tramite il collegamento che ti ho appena indicato e clicca sul primo link presente nella tabella dei download (es. plpbt-5.0.15.zip). A scaricamento ultimato, apri l’archivio ZIP che contiene il software ed estraine il contenuto in una cartella qualsiasi.

Successivamente rinomina la cartella Windows contenuta nel percorso in cui hai estratto Plop usando un nome qualsiasi (es. plop) e spostala in C:. Completato anche questo passaggio, avvia l’eseguibile InstallToBootMenu.bat, digita la lettera y nella finestra del Prompt dei comandi e attendi che il boot manager venga installato.

A questo punto, riavvia il PC, seleziona Plop Boot Manager dal menu di boot e, nella schermata che si apre, scegli di eseguire l’avvio dalla porta USB per far partire il processo d’installazione di Windows XP.

Se hai usato WinSetupFromUSB per creare la chiavetta con Windows XP, nella prima schermata del setup dovrai selezionare Windows XP/2000/2003 setup dopodiché dovrai andare sulle opzioni numero 1 (quella per rilevare i driver SATA) e numero 3 (quella per avviare la prima parte dell’installazione del sistema operativo).

Per il resto, non devi far altro che seguire il setup standard del sistema operativo e, in men che non si dica, riuscirai a installare Windows XP sul tuo vecchio computer con il lettore CD rotto. Regola quindi le opzioni internazionali e della lingua, verifica che il paese e il layout della tastiera siano impostati in maniera corretta, digita il tuo nome e quella tua organizzazione (opzionale) e fornisci l product key della coppia di Windows XP in tuo possesso.

Indica poi il nome che intendi assegnare al computer nella rete locale, regola le impostazioni sul fuso orario e quelle relative alla rete, scegli se attivare oppure no gli aggiornamenti automatici e, per concludere, imposta il tuo nome utente dopodiché attendi qualche istante affinchè il desktop di Windows risulti visibile a schermo.

La procedura da seguire è completamente guidata ed è estremamente semplice. Ad ogni modo, se hai bisogno di una mano in questa fase, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come formattare Windows XP mediante cui ho provveduto ad indicarti in maniera estremamente dettagliata in che modo procedere.