Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come si masterizza un CD

di

Sei un utente alle prime armi nell’uso del computer e ti piacerebbe capire come si masterizza un CD? Un po’ insolita come richiesta, ormai i CD vengono usati pochissimo. Ad ogni modo non temere: ci sono qui io, pronto e ben disponibile per darti una mano. Se segui le indicazioni che sto per darti vedrai che, in men che non si dica, imparerai come riversare su un dischetto tutti i tuoi documenti di lavoro, i video che hai scaricato da Internet, le canzoni che desideri ascoltare in auto e chi più ne ha più ne metta. È un’operazione tutt’altro che difficile da portare a termine.

La vuoi un’altra bella notizia? Quasi sicuramente potrai fare tutto con i programmi inclusi “di serie” sul tuo computer, sia che si tratti di un PC Windows che di un Mac. Questo sta a significare che non dovrai perdere tempo a scaricare o installare applicazioni di terze parti e soprattutto che non dovrai spendere del denaro per l’eventuale acquisto di programmi ad hoc. Mica male, no?

Allora, sei pronto a cominciare a metterti all’opera? Sì? Fantastico! Direi quindi di non perdere ulteriori minuti preziosi, di mettere al bando le ciance e di darci subito da fare. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso e che addirittura alla prima buona occasione sarai pronto a fornire tutte le spiegazioni del caso a eventuali tuoi amici bisognosi di ricevere una dritta analoga.

Indice

Come si masterizza un CD dati

Se quello che ti interessa fare è capire come si masterizza un CD dati, trovi segnalate proprio qui di seguito le soluzioni, disponibili sia per Windows che per macOS, alle quali a mio avvisto faresti bene a rivolgerti e le relative istruzioni d’uso.

Come si masterizza un CD con Windows 10

Screenshot che mostra come masterizzare con Windows 10

Se vuoi capire come si masterizza un CD con Windows 10, ma anche con Windows 11, puoi in primo luogo avvalerti dello strumento predefinito del sistema operativo che è accessibile tramite Esplora file, evitando quindi di doverti rivolgere a soluzioni di terze parti.

Per potertene avvalere, inserisci nel masterizzatore collegato al PC un CD vuoto, fai clic sul messaggio di notifica di AutoPlay, seleziona l’opzione Masterizzare file su disco e, se necessario, clicca sul tasto OK per passare alla schermata per la masterizzazione.

Se dopo aver inserito il dischetto vuoto nel masterizzatore non succede niente, avvia tu “manualmente” lo strumento per la masterizzazione, facendo clic sull’icona di Esplora file (quella con la cartella gialla) collocata sulla barra delle applicazioni, selezionando la voce Questo PC che trovi nella barra di sinistra nella finestra comparsa sul desktop e facendo doppio clic sull’icona del dischetto collocata in corrispondenza della sezione Dispositivi e unità a destra.

Nella schermata che ti viene mostrata, imposta l’opzione Come un lettore CD/DVD (l’opzione come un’unità di memoria Flash USB consente di modificare i file sul dischetto in altre sessioni di scrittura successive, ma rende i CD meno compatibili con dispositivi diversi dai PC Windows), fai clic sul tasto Avanti, trascina nella finestra che si apre i file che vuoi masterizzare sul CD e premi sul pulsante Scrivi su disco collocato in cima, dunque digita il nome che vuoi assegnare al dischetto, imposta la velocità di masterizzazione e avvia la scrittura dei dati cliccando sul tasto Avanti.

Lo strumento predefinito per la masterizzazione presente su Windows può essere adoperato anche per masterizzare dei file immagine, ad esempio quelli in formato ISO. Per fare ciò, dopo aver inserito nel masterizzatore collegato al computer il CD vuoto da usare, chiudi l’eventuale schermata di AutoPlay che compare, fai clic destro sull’icona del file immagine di riferimento, scegli l’opzione Masterizza immagine ISO dal menu contestuale e imposta il masterizzatore dal menu a tendina apposito.

In conclusione, se desideri che Windows esegua una verifica dei file scritti una volta completata la procedura di masterizzazione del dischetto spunta l’opzione Verifica il disco dopo la masterizzazione, dunque avvia la scrittura del disco cliccando sul tasto Masterizza.

Come si masterizza un CD con Windows Media Player

Come si masterizza un CD

Se stai usando Windows e ti stai continuando a chiedere come si masterizza un CD, ti comunico che hai dalla tua un altro bel software predefinito: Windows Media Player. Si tratta dello storico lettore multimediale di casa Microsoft che è presente in quasi tutte le edizioni di Windows, il quale può essere adoperato anche per effettuare l’operazione in questione con file multimediali di vario tipo.

Per cui, se desideri capire come si masterizza un CD con Windows Media Player, preoccupati innanzitutto di inserire nel masterizzare collegato al computer un CD vuoto, dopodiché chiudi la finestra di AutoPlay che eventualmente compare sullo schermo e avvia il programma facendo clic sul pulsante Start (quello con il logo di Microsoft) che trovi sulla barra delle applicazioni e selezionando il collegamento pertinente nel menu Start che compare (se non riesci a trovarlo è perché il software non è attivo, per far fronte alla cosa ti basta seguire le istruzioni contenute nel mio tutorial su come scaricare Windows Media Player).

Una volta visualizzata la finestra di Windows Media Player sul desktop, seleziona la scheda Masterizza in alto a destra, clicca sul pulsante Opzioni di masterizzazione (quello con un riquadro con segno di spunta) situato di poco più in basso e scegli la voce CD o DVD dati che trovi nel piccolo menu che compare.

A questo punto, clicca sulle sezioni Musica, Video, Immagini o Altri file multimediali di Windows Media Player per accedere alle relative raccolte e trascinare i file che vuoi masterizzare nella parte destra della finestra del programma. Se le raccolte multimediali non contengono i file che intendi masterizzare sul dischetto, puoi aggiungere gli elementi di riferimento spostandoli preventivamente nelle cartelle Musica, Immagini e Video di Windows.

Per concludere, assicurati che l’elenco di masterizzazione contenga tutti i file che intendi scrivere sul CD e premi sul pulsante Avvia masterizzazione per dare il via alla procedura di masterizzazione. È stato facile, vero?

Come si masterizza un CD con Nero

Come si masterizza un CD

Hai mai sentito parlare di Nero? No? Nessun problema, rimediamo subito! Si tratta di una storica e rinomata suite per la masterizzazione destinata in maniera specifica ai sistemi operativi Windows. È disponibile in varie versioni ed è pagamento (con prezzi a partire da 49,95 euro), ma si può usare sotto forma di trial, funzionante senza limitazioni per 7 giorni.

Per scaricare e installare la versione di prova di Nero Burning ROM (che è la variante base del programma, senza le utility extra che sono praticamente inutili per eseguire l’operazione di tuo interesse), recati sul sito Internet di Nero e segui le istruzioni che ti ho fornito nella mia guida dedicata in maniera specifica a come scaricare Nero gratis.

Successivamente, inserisci nel masterizzatore collegato al PC un CD vuoto, avvia Nero Burning ROM selezionando il relativo collegamento dal menu Start o dal desktop e quando visualizzi la schermata Nuova compilation seleziona l’opzione CD dal menu a tendina in alto a sinistra.

Adesso, scegli l’icona CD-ROM (UDF) dalla barra laterale, seleziona l’opzione Disattiva multisessione (se stai usando un CD-R standard) oppure quella Avvia disco multisessione (se stai usando un CD-RW riscrivibile) e premi sul pulsante Nuovo posto in basso a destra.

Nella nuova schermata visualizzata, usa il pannello di navigazione situato sulla destra per selezionare i file da copiare sul dischetto e spostali nel pannello di sinistra, dunque assegna un’etichetta al disco facendo clic destro sull’icona Nuovo sita in alto a sinistra e selezionando la voce Rinomina dal menu contestuale.

In conclusione, premi sul pulsante Masterizza che si trova sulla barra degli strumenti in alto, spunta le caselle Scrivi e Finalizza disco, definisci la velocità di scrittura dall’apposito menu a tendina e clicca sul pulsante Scrivi posto in basso a destra.

Come si masterizza un CD con Mac

Come si masterizza un CD

Se stai usando macOS e, dunque, hai bisogno di capire come si masterizza un CD con Mac, puoi avvalerti, anche in tal caso, dello strumento predefinito del sistema operativo che è accessibile tramite il Finder.

Per potertene servire, provvedi innanzitutto a inserire nel masterizzatore collegato al Mac un CD vuoto. Successivamente, se visualizzi una finestra che ti chiede quale operazione intendi compiere clicca sulla voce Apri Finder e premi sul tasto OK.

Se non compare nessuna finestra di cui sopra, puoi procedere “manualmente” con l’apertura del Finder facendo clic sulla relativa icona (quella con la faccina che sorride) che trovi sulla barra Dock e, nella finestra mostrata, clicca sull’icona del dischetto che trovi nella sezione Dispositivi nella barra laterale di sinistra.

Adesso, trascina i file che intendi masterizzare sul CD all’interno della finestra visualizzata, premi sul menu File in alto a sinistra e scegli l’opzione Masterizza [nome disco] in esso presente oppure clicca sul pulsante Masterizza in alto a destra.

Infine, digita il nome che vuoi dare al disco nel campo di testo Nome disco, scegli dal menu a tendina Velocità di masterizzazione la velocità di scrittura e avvia il processo di masterizzazione facendo clic sul tasto Masterizza.

Puoi usare il Finder anche per effettuare la masterizzazione di un file immagine. In tal caso, dopo aver inserito nel masterizzatore collegato al computer un CD vuoto, fai clic destro sull’icona del file immagine e scegli l’opzione Masterizza su disco dal menu contestuale mostrato.

Nella finestra cha compare, premi freccia in alto a destra, serviti del menu Velocità per indicare la velocità di scrittura del dischetto, decidi quali operazioni eventualmente compiere una volta ultimata la procedura di masterizzazione agendo sulla sezione Dopo la masterizzazione e premi sul tasto Masterizza per avviare il processo di scrittura.

Come si masterizza un CD audio

Se, invece, quello che desideri fare è capire come si masterizzare un CD audio, ma anche come si masterizza un CD MP3, gli strumenti che a parer mio faresti bene ad adoperare sono quelli che trovi qui sotto, insieme alle relative istruzioni d’uso. Anche in tal caso, si tratta di soluzioni fruibili sia su Windows che su macOS.

Come si masterizza un CD audio con Windows Media Player

Programma per masterizzare CD Audio

Windows Media Player, il player audio predefinito di Windows di cui ti ho parlato nel passo a inizio guida, può ovviamente essere usato anche per masterizzare CD musicali.

Per cui, se ti stai chiedendo come si masterizza un CD audio con Windows Media Player, avvia in primo luogo il software su Windows e inserisci nel masterizzatore al PC il dischetto vuoto relativamente al quale vuoi andare ad agire, dunque fai clic sulla scheda Masterizza situata in alto a destra nella schermata del programma e aggiungi i brani da masterizzare procedendo come ti ho già spiegato.

Dopo aver effettuato i passaggi di cui sopra, premi sul tasto Opzioni di masterizzazione (quello con un riquadro con segno di spunta) e scegli la voce CD audio, dopodiché clicca nuovamente sull’icona Opzioni di masterizzazione, seleziona la voce Altre impostazioni di masterizzazione e definisci la velocità di masterizzazione dal menu a tendina Velocità di masterizzazione.

In conclusione, premi sul pulsante OK e avvia la creazione del tuo dischetto facendo clic sul bottone Avvia masterizzazione che si trova in alto a destra.

Se, invece, ti stai domandando come si masterizza un CD con brani in formato MP3, ti informo che il procedimento da seguire è analogo a quello che ti ho già spiegato, con l’unica differenza che devi lasciare attiva l’opzione CD o DVD dati nel menu visibile dopo aver cliccato sul tasto Opzioni di masterizzazione.

Come si masterizza un CD audio con iTunes/Musica

Musica masterizzazione CD

È praticamente impossibile parlare di masterizzazione di CD audio senza menzionare iTunes (su macOS 10.14 Mojave o versioni precedenti) e Musica (su macOS 10.15 Catalina o versioni successive). Si tratta infatti di due soluzioni totalmente gratuite per macOS, sviluppate direttamente da Apple e grazie alle quali è possibile gestire la raccolta musicale del computer, ma anche masterizzare CD audio, per l’appunto. Da notare che iTunes è disponibile anche per Windows, ma in tal caso va preventivamente scaricato e installato, come ti ho spiegato nella mia guida sull’argomento.

Per usare i programmi in questione per il tuo scopo, inserisci un dischetto vuoto nel masterizzatore collegato al computer, dopodiché se stai usando macOS e puoi avvalerti Musica, avvia il programma selezionando la relativa icona dal Launchpad o dalla cartella Applicazioni e, una volta visualizzata la finestra dell’applicazione sullo schermo, fai clic destro sulla voce Playlist nella barra laterale di sinistra e scegli la voce Nuova playlist dal menu che compare.

Se stai usando iTunes, invece, avvia il programma selezionando sempre la relativa icona dal Launchpad o dalla cartella Applicazioni di macOS oppure il collegamento annesso al menu Start o al desktop di Windows, dopodiché scegli l’opzione Musica dal menu a tendina in alto e procedi in maniera analoga a come ti ho indicato poc’anzi per l’applicazione Musica.

A questo punto, a prescindere dal programma usato, per scoprire concretamente come si masterizza un CD audio con iTunes/Musica, assegna un titolo a piacere alla playlist digitandolo nel campo apposito in alto a destra e aggiungi ad essa i brani presenti nella tua libreria musicale che vuoi masterizzare, facendoci clic destro sopra, selezionando la voce Aggiungi alla playlist dal menu contestuale e selezionando il titolo della playlist appena creata. In alternativa, puoi selezionare i brani e trascinarli sul nome della playlist nella barra laterale di sinistra.

In conclusione, fai clic destro sul titolo della playlist e seleziona la voce Masterizza playlist su disco dal menu che compare. Nella finestra mostrata, scegli l’opzione CD audio accanto alla dicitura Formato disco, indica la velocità di masterizzazione e la distanza tra brani dai menu a tendina Velocità preferita e Distanza tra i brani e fai clic sul tasto Masterizza per avviare la scrittura del disco.

Puoi usare iTunes e Musica anche per creare un CD MP3. I passaggi da compiere per riuscire nell’impresa sono analoghi a quelli che ti ho già indicato, l’unica differenza sta nel fatto che in tal caso devi scegliere l’opzione CD MP3 nella finestra relativa alle impostazioni di masterizzazione.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.