Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mandare SMS anonimi

di

Ti piacerebbe fare uno scherzo ai tuoi amici mandando loro degli SMS anonimi? Vorresti tutelare la tua privacy mandando dei messaggi con un numero nascosto a una numerazione di cui non ti fidi molto, ma non ti va di comprare delle SIM speciali o di abbonarti a costosi servizi a pagamento per fare ciò? Ma figurati, non c’è bisogno di fare nessuna di queste cose. Mandare SMS anonimi è infatti un’operazione che può essere effettuata in modo estremamente semplice e veloce sfruttando degli appositi servizi offerti da principali operatori mobili italiani o specifici servizi online.

Come dici? Vorresti capire come mandare SMS anonimi, ma non sei un grande esperto in nuove tecnologie e temi che la procedura da mettere in pratica sia troppo complicata per te? Beh, sappi che ti sbagli, e anche di grosso! Infatti, contrariamente alle apparenze, mandare SMS anonimi è un’operazione che può essere effettuata senza particolari problemi da chiunque: anche da chi, un po’ come te, non si reputa esattamente un “nativo digitale”.

Chiarito ciò, ti ricordo che l’uso delle soluzioni che sto per elencarti è consigliato solo per scopi ludici (un innocente scherzo ai propri amici, da rivelare dopo averlo fatto) o per tutelare la propria privacy, se a rischio. In ogni caso, io non mi assumo alcuna responsabilità su come tu userai le suddette. Chiarito ciò, non mi resta che augurarti una buona lettura!

Indice

Come mandare SMS anonimi da PC

Come mandare SMS anonimi da PC

Vuoi divertirti un po’ all’oscuro dei tuoi amici, ma il tuo operatore telefonico non permettere di inviare SMS anonimi. Per questo motivo vorresti capire se esiste un qualche servizio alternativo e magari anche come mandare SMS anonimi da PC, in modo tale da divertirti in tutta comodità.

Bene, in questo caso ho una brutta notizia per te. Sebbene esistano alcuni servizi che in passato permettevano di inviare SMS verso qualsiasi numero in maniera “anonima”, purtroppo ora non possono essere più utilizzati come utente “privato”. Proprio per evitare l’abuso di questi servizi e sopratutto per evitare problemi legati alla privacy, servizi come Skebby o SMSGun non sono più utilizzabili da chiunque. Ora, in fase di registrazione al servizio, la piattaforma ti richiederà di inserire dati legati alla tua azienda o alla tua partita IVA, per cui comprendi bene che si sono trasformati completamente in servizi utili esclusivamente per chi possiede dei business che vuole magari pubblicizzare o per promuovere offerte e servizi che una determinata azienda è in grado di offrire.

Lo so, probabilmente ora ti senti deluso, perché non puoi più fare lo scherzo che avevi programmato. Come dici? Ti stai chiedendo se esistono comunque in rete dei servizi che potrebbero fare al caso tuo?

Bene, in realtà cercando in rete potrai notare che esistono alcuni servizi, come e-FreeSMS.com, che ancora permettono di inviare SMS “anonimi”, ma il mio consiglio è quello di non utilizzarli. Questo tipo di servizi potrebbe infatti non rispettare le normative vigenti in termini di privacy e, di conseguenza, non garantire una tutela adeguata dei numeri che vengono inseriti in essi. Inoltre, potrebbero anche smettere di funzionare da un momento all’altro.

Premesso ciò, se vuoi utilizzare e-FreeSMS (che nei miei test ha funzionato bene ma presenta le stesse incognite sulla privacy dei numeri di telefono di cui ti ho appena parlato), recati sulla sua pagina principale e fai clic sul pulsante SMS Send Text to mobile.

Nella schermata successiva, nella sezione Select country, seleziona la nazionalità del numero telefonico a cui vuoi inviare un SMS (ad esempio Italy), inserisci il numero a cui vuoi inviare l’SMS nella sezione Enter number e nella sezione Your message scrivi il testo del messaggio che vuoi inviare (massimo 100 caratteri). Infine, apponi il segno di spunta accanto alla voce I’m not a robot e successivamente fai clic sul pulsante Send, posto in basso, per inviare l’SMS anonimo.

Come mandare SMS anonimi TIM

Come mandare SMS anonimi TIM

Il tuo operatore telefonico è TIM e vorresti provare a mandare un SMS anonimo, in modo tale da tenere celato il tuo numero di telefono al destinatario. Hai spulciato in Rete e hai provato a cercare anche sul sito Web ufficiale dell’operatore, senza alcun risultato. Per questo motivo ti stai chiedendo come mandare SMS anonimi TIM, vero?

Purtroppo, ho una brutta notizia per te: TIM ha interrotto il servizio che permetteva l’invio di SMS anonimi, per cui non hai più la possibilità di inviarli, ma solo riceverli da altri operatori che invece ancora lo permettono.

In passato, per poter inviare un SMS anonimo con TIM non dovevi far altro che inserire nel corpo dell’SMS il testo ANON all’inizio del messaggio, seguito da uno spazio, seguito dal numero del destinatario, seguito da un altro spazio e il testo del messaggio. L’SMS andava poi inviato al numero 44933. Il costo del servizio era di 30 centesimi.

L’unica alternativa che rimane, se ancora vuoi cercare di inviare un SMS anonimo, è sfruttare un servizio di terze parti che trovi in rete, come ti ho illustrato nel precedente capitolo, ma il mio consiglio è di evitarli, sopratutto per evitare problemi di privacy.

Come mandare SMS anonimi Vodafone

Come mandare SMS anonimi Vodafone

Ormai da tantissimo tempo il tuo operatore principale è Vodafone e vorresti capire come mandare SMS anonimi Vodafone. In questo modo potrai fare uno scherzo a un tuo amico o semplicemente potrai mandare un SMS a qualcuno senza rivelare il tuo numero telefonico.

Per poter inviare un SMS anonimo con Vodafone non dovevi far altro che inserire nel corpo dell’SMS la lettera S all’inizio del messaggio, seguita da uno spazio, seguito dal numero del destinatario, seguito da un altro spazio e il testo del messaggio. L’SMS va inviato al numero 4895894. Il costo del servizio è di 0,50 euro. Non era difficile, vero?

Come mandare SMS anonimi Iliad

Come mandare SMS anonimi Iliad

Di recente sei passato all’operatore Iliad e ti stai trovando davvero molto bene. In precedenza, con il tuo vecchio operatore, sapevi muoverti in ogni circostanza e conoscevi tutti i trucchetti e i servizi che potevi sfruttare. Tra questi c’era anche la possibilità di mandare degli SMS anonimi, mentre con il tuo attuale operatore non hai ancora capito come mandare SMS anonimi Iliad.

Bene, in questo caso ho una brutta notizia per te: contrariamente ad altri gestori telefonici, Iliad non ha alcun servizio per poter inviare degli SMS anonimi, per cui non potrai sfruttare direttamente la tua SIM per farlo. In questo caso dovrai necessariamente fare ricorso a servizi di terze parti, ma, come ti ho spiegato nel capitolo precedente, molti di essi non sono più disponibili per gli utenti privati, ma solo per le aziende.

Se, però, hai davvero la necessità di mandare un SMS anonimo, ti ho segnalato la presenza di alcuni servizi di terze parti che ancora lo permettono, anche se violano le normative vigenti. Per questo motivo, prima di utilizzarli, valuta tutti i pro e i contro, sopratutto in termini di possibile violazione della privacy, poiché non vi è alcun riferimento su come vengono utilizzati i numeri telefonici che immetti all’interno di questi siti Web.

Come mandare SMS anonimi su WhatsApp

Come mandare SMS anonimi su WhatsApp

Ormai l’utilizzo di SMS tradizionali è diventato obsoleto e ora tutto passa direttamente dalle app di messaggistica istantanea, tra cui la più famosa e utilizzata in tutto il mondo è sicuramente WhatsApp.

Come sicuramente ben sai, per poter utilizzare WhatsApp è necessario registrarsi al servizio con il proprio numero telefonico, che quindi sarà ben visibile quando si invia un messaggio a qualcuno tramite questa app. Nonostante ciò ti stai chiedendo come mandare SMS anonimi su WhatsApp, magari sfruttando qualche trucchetto che non conosci, non è vero?

Bene, voglio subito precisare che non è possibile nascondere il proprio numero su WhatsApp, per cui l’unico modo per tenere celato il tuo numero personale e attivare WhatsApp utilizzando un numero secondario, magari uno vecchio che non utilizzi più (se ancora attivo) o acquistando una nuova SIM proprio per l’occasione. Se non vuoi acquistare appositamente una SIM, potresti anche ricorrere a qualche servizio su Internet che offre la possibilità di acquistare dei numeri telefonici temporanei, anche se personalmente ti sconsiglio il loro utilizzo, poiché spesso questi numeri non possono essere attivati su WhatsApp. Maggiori informazioni qui.

L’alternativa migliore, in questo caso, potrebbe essere quella di utilizzare la piattaforma di messaggistica Telegram, che ha il grande vantaggio di darti la possibilità di poter nascondere il tuo numero telefonico agli altri utenti della piattaforma. In questo modo, se l’utente a cui vuoi mandare un SMS anonimo è presente sulla piattaforma e non è in possesso del tuo numero telefonico, riceverà un messaggio senza sapere chi tu sia, infatti vedrà esclusivamente il tuo nickname, che potrai modificare per l’evenienza, così come l’immagine del profilo.

Come mandare SMS anonimi su WhatsApp

Come dici? vorresti scoprire come nascondere il numero su Telegram? Niente di più facile, apri l’app sul tuo smartphone, fai tap sul pulsante con le tre linee presente in alto a sinistra e tocca sulla voce Impostazioni. Nella schermata successiva tocca sulla voce Privacy e sicurezza e successivamente sulla voce Numero di telefono: per nasconderlo fai tap sulla voce Nessuno dal menu di scelta.

Ora potrai mandare un messaggio su Telegram senza rivelare a nessuno il tuo numero di telefono, in completo anonimato. Se non sai come chattare su Telegram ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial sull’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.