Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come liberare spazio su Mac

di

Come noto, i sistemi Mac hanno bisogno di meno manutenzione rispetto a quelli Windows ma una bella “pulita” ogni tanto fa sempre bene (quantomeno per liberare un po‘ di spazio sull’hard disk). Ecco il motivo per cui oggi voglio parlarti di un piccolo programma davvero interessante che si chiama Disk Diet.

Come facilmente intuibile dal suo nome, Disk Diet è una app che permette di liberare spazio sull’hard disk del Mac cancellando da quest’ultimo tutti i file superflui. È estremamente facile da usare e funziona perfettamente anche sul nuovo OS X Mountain Lion. Se vuoi sapere come liberare spazio su Mac utilizzandolo, eccoti accontentato.

Se vuoi liberare spazio su Mac, avvia il Mac App Store tramite il suo collegamento presente nella barra dock (o nel Launchpad, se l’hai cancellato dal dock) e cerca Disk Diet nella barra di ricerca collocata in alto a destra.

A questo punto, seleziona il nome dell’applicazione nei risultati della ricerca e procedi alla sua installazione cliccando sul pulsante Installa ed inserendo la password del tuo ID Apple nella finestra che si apre. Il software viene venduto al prezzo standard di 2,39 euro ma spesso lo si trova anche in offerta.

A download ed installazione completati (fa tutto da solo, basta aspettare che la barra di avanzamento posizionata sotto l’icona del Launchpad arrivi alla fine), avvia Disk Diet e, nella finestra che si apre, seleziona l’hard disk del tuo Mac cliccando prima sul pulsante Scegli e poi sulla voce Macintosh HD. Ora, attendi qualche secondo affinché il programma trovi tutti i file “inutili” che si possono eliminare dall’hard disk del computer e, al termine dell’elaborazione, scegli quali elementi cancellare mettendo il segno di spunta accanto a questi ultimi.

Puoi scegliere di cancellare i programmi con codice vecchio (ossia applicazioni con codice PowerPC non più utili sui nuovi Mac con architettura Intel), i file delle lingue extra per la traduzione del sistema in altri idiomi, la cache, i file di log di OS X, gli elementi conservati nella cartella temporanea, i file stipati nel cestino, i file scaricati da Internet (sconsigliato a meno che tu non voglia eliminare tutto il contenuto della cartella Download)  e la posta scaricata da Internet (altra opzione sconsigliata).  Una volta fatte le tue scelte, clicca prima su Avvia dieta e poi su per completare l’operazione.

Tutto qui. Pochissimi semplici click e sei riuscito a liberare spazio su Mac. La quantità effettiva di MB o GB liberati da Disk Diet viene indicata nella parte bassa della finestra del programma, prima di cliccare sul pulsante Avvia dieta. Ammettilo, è stato molto più semplice di quello che credevi.