Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mettere barra Google su Android

di

Guardando sullo smartphone Android di un amico, ti sei accorto che sulla sua home screen è presente il widget della barra di Google, tramite cui è possibile fare ricerche “al volo”, senza dover per forza aprire l’app del famoso motore di ricerca. Incuriosito dalla cosa e desideroso di sfruttare a tua volta la funzione in questione, ti sei precipitato in Rete alla ricerca di maggiori informazioni al riguardo e sei finito qui, su questa mia guida.

Come dici? La situazione è precisamente questa e vorresti allora sapere se posso esserti effettivamente d’aiuto? Ma certo che sì, ci mancherebbe altro! Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo, infatti, posso illustrarti come mettere la barra Google su Android passo dopo passo.

Ti anticipo subito che, contrariamente a quel che tu possa pensare, non dovrai fare nulla di particolarmente complesso o che sia fuori dalla tua portata. Devi solo prenderti cinque minuti di tempo libero e seguire le indicazioni che trovi di seguito. Ora, però, basta chiacchierare e passiamo all’azione. Buona lettura!

Indice

Come mettere barra ricerca Google su Android

Ti interessa capire come mettere la barra di ricerca Google su Android? Allora attieniti alle seguenti istruzioni. Qui sotto, infatti, trovi spiegato come procedere sfruttando il widget dell’app Google.

Inserire barra Google su Android

Barra Google Android

Il primo passo che devi compiere per mettere la barra Google su Android è effettuare il download dell’app Google sul tuo dispositivo (se non hai già provveduto a farlo, ovviamente), la quale consente di fare ricerche in Rete e di aggiungere il widget oggetto di questa guida alla schermata home del sistema operativo. Per riuscirci, visita la relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa.

In seguito, recati sulla home screen di Android e richiama il menu per aggiungere i widget, effettuando un tap prolungato in un qualsiasi punto “vuoto” dello schermo e sfiorando la dicitura Widget che si trova a fondo schermata. A questo punto, trova il gruppo di widget distribuiti da Google, facci tap sopra e individua il widget Cerca, ovvero quello della barra di ricerca.

Adesso, premi sul widget di cui sopra e, continuando a tenere premuto, posizionalo nel punto della schermata home in cui è tua intenzione collocarlo. Successivamente, fai tap in un qualsiasi altro punto dello schermo, in modo tale da confermare le modifiche apportate.

Una volta aggiunto il widget, potrai sfruttarlo facendoci tap sopra, digitando nel campo di testo apposito le keyword da ricercare e schiacciando poi il tasto Invio sulla tastiera, oppure selezionando i suggerimenti pertinenti che vedi comparire man mano che scrivi. Puoi anche effettuare una ricerca vocale, facendo tap sull’icona del microfono oppure dicendo “Hey Google” o “Ok Google” e pronunciando la parola o la frase di tuo interesse.

Nel caso in cui avessi dei ripensamenti, potrai rimuovere il widget della barra di ricerca di Google, premendoci sopra e, continuando a tenere premuto, trascinando quest’ultima sull’icona della pattumiera collocata nella parte in alto dello schermo.

Personalizzare barra Google su Android

Barra Google Android

Una volta aggiunta alla schermata home, la barra di Google può essere anche personalizzata in vari modi: modificandone lo stile, ma anche la dimensione e la posizione in home screen. Se la cosa ti interessa, ti illustro in che modo procedere.

Per quel che concerne la possibilità di personalizzare lo stile della barra, apri l’app Google sul tuo dispositivo, selezionando la relativa icona (quella con la “G”) che trovi in home screen oppure nel drawer, dopodiché sfiora la voce Altro presente nella parte in basso a sinistra della schermata visualizzata e premi sulla dicitura Personalizza widget.

A questo punto, fai tap sul pulsante con la “G” per modificare il logo di Google, su quello con il quadrato e il cerchio per cambiare la forma della barra, su quello con la tavolozza per modificare il colore e su quello con la goccia per regolare l’opacità.

Ogni volta che apporti un cambiamento, ricordati di fare tap sulla voce Chiudi, sita in basso, per confermare le modifiche, e sulla voce Fine, posta in alto a destra, per applicare i cambiamenti apportati. In caso di ripensamenti, potrai annullare tutte le modifiche apportate facendo tap sulla dicitura Reimposta lo stile predefinito che si trova a fondo schermata.

Per cambiare la dimensione, invece, recati nella schermata home, fai tap sulla barra Google e continua a tenere premuto su di essa, sino a quando non vedi comparire il rettangolo di selezione. Serviti poi degli indicatori collocati a destra e a sinistra per regolare le dimensioni della barra, trascinandoli a seconda della grandezza finale che vuoi ottenere. Per confermare le modifiche apportate, fai tap in un qualsiasi altro punto della schermata.

Se, invece, vuoi spostare in una posizione diversa la barra di Google rispetto a quella in cui attualmente si trova, premi su di essa e, continuando a tenere premuto, trascinala nel punto nel quale è tua intenzione collocarla, dopodiché rilascia la “presa” e sfiora un qualsiasi altro punto dello schermo per salvare i cambiamenti apportati.

Come mettere barra Google Chrome su Android

Sapevi che anche l’app del browser di “Big G” consente di inserire un widget sulla schermata home tramite cui si possono fare ricerche immediate? No? Beh, adesso ne sei al corrente e se la cosa ti interessa, puoi attenerti alle indicazioni su come mettere la barra Google Chrome su Android che trovi qui di seguito, per scoprire come aggiungerlo sul tuo cellulare (o tablet).

Inserire barra Google Chrome su Android

Barra Google Chrome Android

Se vuoi mettere la barra di Google Chrome su Android, il primo passo che devi compiere, qualora non avessi già provveduto a farlo, è quello di eseguire il download del famoso browser sul tuo dispositivo. Per riuscirci, visita la relativa sezione del Play Store e fai tap sul bottone Installa.

In seguito, recati sulla home screen di Android e accedi al menu per aggiungere i widget, effettuando un tap prolungato in un qualsiasi punto “vuoto” del display e selezionando la voce Widget presente in basso. A questo punto, fai tap sul gruppo di widget Chrome e individua quello denominato Ricerca Google.

Successivamente, premi sul widget con la barra di ricerca e, continuando a tenere premuto, trascinalo nella parte della schermata home in cui vuoi posizionarlo, dopodiché fai tap in un qualsiasi altro punto dello schermo, per confermare i cambiamenti apportati.

Dopo aver aggiunto la barra di ricerca di Chrome allo schermata home, potrai servirtene premendoci sopra, digitando l’URL del sito che vuoi visitare oppure le keyword di tuo interesse e schiacciando poi il tasto Invio sulla tastiera. Puoi anche eseguire una ricerca tramite comandi vocali, sfiorando l’icona del microfono e pronunciando la parola o la frase di tuo interesse.

Qualora dovessi avere dei ripensamenti potrai rimuovere in qualsiasi momento la barra di Google Chrome dalla home di Android, facendoci tap sopra e, continuando a tenere premuto, trascinandola sul simbolo della pattumiera comparso in cima al display.

Personalizzare barra Google Chrome su Android

Barra Google Chrome Android

Una volta aggiunto il widget per le ricerche su Chrome sulla home di Android, puoi apportarvi eventuali modifiche, a seconda di quelle che sono le tue esigenze e preferenze, andando ad agire sulle dimensioni e sulla posizione nella schermata. Come si fa? Te lo spiego subito.

Se dopo essere riuscito a mettere la barra Google su Android vuoi cambiarne le dimensioni, procedi nel seguente modo: recati sulla schermata home, fai tap sulla toolbar di Chrome e continua a tenere premuto, sino quando non vedi comparire il rettangolo per la selezione.

Utilizza, dunque, gli indicatori a destra e a sinistra per regolare le dimensioni della barra, trascinandoli in base alla grandezza finale che intendi ottenere. Per confermare le modifiche, poi, fai tap in un qualsiasi altro punto dello schermo.

Per spostare la barra in una posizione differente da quella in cui risulta attualmente collocata invece, premici sopra e, continuando a tenere premuto, trascinala dove ritieni sia più opportuno. Successivamente, fai tap in un qualsiasi altro punto dello schermo, al fine di salvare i cambiamenti.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.