Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come ripristinare Google sul cellulare

di

Da qualche giorno, stai riscontrando dei problemi su un’app di Google sul tuo smartphone: a volte si arresta in modo anomalo, altre volte non svolge correttamente le sue funzioni. Hai tentato di cancellarla, ma hai notato che il problema non si è risolto e che, quindi, probabilmente sono rimasti dei dati in memoria che potrebbero continuare a causare un malfunzionamento.

A questo punto, vorresti tanto riuscire a risolvere il problema senza ricorrere al reset dello smartphone, ma non sai come fare. È così? Allora non preoccuparti, tra qualche istante ti spiegherò come agire. In questa mia guida, infatti, ti spiegherò come ripristinare Google sul cellulare illustrandoti tutte le procedure da effettuare per reimpostare le applicazioni di Google su Android e iOS e i passaggi da compiere per ripristinare i dati di un account Google sul dispositivo.

Non vedi l’ora di iniziare? Quello che devi fare è metterti bello comodo e dedicarmi alcuni minuti del tuo tempo, cosicché tu possa leggere le procedure che sto per proporti e metterle in pratica. Sono certo che i miei suggerimenti ti saranno utili per risolvere il tuo problema con le app o con l’account di Google e che riuscirai a sistemare tutto senza rivolgerti al tuo solito amico “smanettoni”. Detto questo, non mi resta che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Ripristinare Google su Android

Se hai la necessità di ripristinare Google su Android, nei prossimi paragrafi ti indicherò alcuni suggerimenti da seguire per risolvere i problemi più comuni sulle applicazioni di casa “big G”. Oltre a questo, ti indicherò anche le procedure da effettuare per ripristinare un account Google su cui hai sincronizzato i dati dello smartphone.

Ripristinare la pagina iniziale di Google

Se non dovessi più visualizzare il sito Web di Google come pagina iniziale all’avvio di Google Chrome, puoi ripristinare il tutto in pochi e semplici passaggi.

Come prima cosa, avvia l’applicazione Google Chrome, che trovi preinstallata sullo smartphone e fai tap sull’icona [], situata in alto a destra. Dal menu contestuale, fai tap sulla voce Impostazioni e pigia poi sulla dicitura Pagina iniziale. Nella nuova schermata che visualizzi, assicurati che la levetta sia spostata su ON e che, alla voce Apri questa pagina, sia indicato il sito www.google.it.

Se dovessi leggere un sito Web differente, pigia sulla dicitura Apri questa pagina e, nel campo di testo, inserisci https://www.google.it, confermando la procedura tramite il pulsante Salva. Adesso, nella schermata principale, premendo l’icona con il simbolo di una casa, situata in alto a sinistra, puoi raggiungere la pagina principale del noto motore di ricerca.

Se all’apertura di Google Chrome non visualizzi la pagina iniziale da te impostata, è perché probabilmente hai diverse schede aperte, che memorizzano le ultime tue ricerche effettuate. Puoi chiuderle, facendo tap sull’icona con il simbolo di un quadrato e un numero all’interno, situata in alto a destra. Puoi scorrere le diverse schede con uno swipe verticale sullo schermo e chiuderle pigiando semplicemente sull’icona [X] che trovi in alto a destra su ognuna di esse.

Ripristinare le app di Google

Se hai problemi con le app preinstallate di Google, l’unica soluzione per te disponibile è quella di ripristinarle alla versione originale di fabbrica. Infatti, la maggior parte delle applicazioni di Google non può essere disinstallata da uno smartphone Android, a meno che tu non possieda i permessi di root, di cui ti parlerò nel paragrafo successivo.

Per eseguire quest’operazione, accedi alle Impostazioni dello smartphone, tramite l’icona con il simbolo di un ingranaggio situata nella home screen. Fai quindi tap sulla voce App e scorri l’elenco di tutte le applicazioni installate sul dispositivo, fino a trovare quella con cui hai recentemente riscontrato dei problemi.

Dopo averla trovata, fai tap su di essa, premi poi sul pulsante Disattiva e conferma l’operazione pigiando sulla voce Disattiva app, nella schermata che ti viene mostrata. Premi, quindi, sul pulsante OK, nell’avviso che visualizzi a schermo e l’applicazione verrà sostituita con la versione di fabbrica.

Oltre a questo, premi sulla voce Memoria e pigia sui due pulsanti Cancella dati e Cancella cache, per essere sicuro di aver rimosso tutti i dati dell’app. Con questa procedura, non hai disinstallato l’app, ma semplicemente l’hai riportata alla sua versione originale, priva di tutte le informazioni che erano state salvate fino a quel momento.

Adesso è il momento di eseguire l’aggiornamento dell’applicazione. Apri il Play Store, tramite la sua icona (il simbolo di un triangolo colorato capovolto), che trovi nella home screen. Pigia sull’icona (), situata in alto a sinistra e, dal menu contestuale, scegli la voce Le mie app e i miei giochi. Dalla scheda Aggiornamenti, premi sul pulsante Aggiorna, in corrispondenza dell’app di Google da ripristinare, oppure pigia sul pulsante Aggiorna tutto.

Eseguendo quest’operazione, avrai eseguito un’installazione pulita dell’app all’ultimo aggiornamento, con la possibilità che i problemi che riscontravi in precedenza siano stati risolti.

Ripristinare un’app di Google con root

La procedura che ti ho indicato nel paragrafo precedente è valida sia su dispositivi con root, sia su quelli senza. Se lo smartphone, però, possiede i permessi di root, puoi seguire un ulteriore procedimento, che comporta la disinstallazione dell’app e, quindi, la sua successiva installazione.

Per eseguire quest’operazione, puoi utilizzare l’applicazione Terminal Emulator for Android, disponibile gratuitamente sul Play Store. Installa l’applicazione, premendo sul pulsante Installa, su Accetto e, infine, su Apri.

Avviata l’applicazione, ti verrà mostrata una schermata nera con un terminale, in cui dovrai andare a digitare dei comandi. Come prima cosa, digita quindi il comando su, seguito dal pulsante Invio della tastiera, per attribuire i permessi di root al terminale. Adesso, digita la parola debloat e poi premi il pulsante Invio.

Dopo qualche secondo, visualizzerai delle voci di menu, da selezionare tramite i numeri o le lettere indicate a lato. Digita, quindi, il valore 1, per visualizzare l’elenco delle applicazioni di sistema (System apps) e attendi che ti venga restituito, come risultato, l’elenco di tutte le app preinstallate sul device.

Scorri ora la schermata, individua il numero corrispondente all’app che vuoi rimuovere e digitalo sul terminale, confermando la procedura tramite il pulsante Invio. Digita, quindi, la lettera Y e premi Invio per tornare al menu principale. Digita, poi, il valore 0 e conferma nuovamente con Invio. Riavviando il cellulare, potrai verificare che l’applicazione di Google da te scelta è stata rimossa.

Se seguendo la procedura che ti ho indicato nelle righe sopra dovessi trovare ancora l’app di Google nella home screen, segui i suggerimenti indicati nel paragrafo precedente, che ti porteranno stavolta alla sua completa disinstallazione.

Per installarla, cerca il nome dell’app di Google all’interno della barra di ricerca di Google Play Store, la cui icona ha il simbolo di un triangolo colorato capovolto nella home screen, e premi sul pulsante Installa e poi su Apri.

Ti raccomando di non eseguire la disinstallazione di app Google importanti, come il Play Store o servizi di Google che, se rimosse, potrebbero causare malfunzionamenti al sistema operativo Android.

Ripristinare account Google

Nell’account Google vengono conservate tutte le informazioni relative alle impostazioni dello smartphone, i dati delle app e altri dati che possono essere ripristinati nel caso di reset del dispositivo. Questa funzionalità di backup, però, deve essere prima abilitata sul cellulare, altrimenti non ti sarà possibile eseguire un’operazione di ripristino dell’account di Google.

Per verificare quanto detto nelle righe sopra, apri le Impostazioni di Android, tramite l’icona con il simbolo di un ingranaggio che trovi nella home screen, e fai tap sulle voci Account > Google e seleziona poi il tuo account Google. Nella nuova schermata che visualizzi, assicurati che tutte le levette siano spostate nella posizione ON.

Adesso, premi il tasto Indietro, fino a tornare alla schermata principale delle Impostazioni di Android, e seleziona la voce Backup e ripristino. Assicurati quindi che le voci Backup dei miei dati e Ripristino automatico abbiano le levette impostate su ON e, in caso contrario, spostale da OFF a ON.

In questo modo, eseguendo il ripristino dello smartphone, di cui ti ho parlato in questa mia guida, potrai inserire i dati di accesso dell’account Google e ripristinare le informazioni contenute al suo interno: ad esempio, potrai reinstallare le app oppure visualizzare i contatti in rubrica. L’operazione di ripristino avviene durante la fase di inizializzazione del dispositivo, seguendo la procedura che viene indicata a schermo, nel wizard di configurazione.

Ripristinare Google su iOS

Se vuoi ripristinare le informazioni dell’account o delle app di Google sull’iPhone, puoi eseguire alcune procedure che puoi consultare nei paragrafi che seguono. I consigli che ti indicherò sono abbastanza semplici e potrai riuscire, senza problemi, a raggiungere il tuo scopo.

Ripristinare la pagina iniziale di Google

Se vuoi ripristinare Google come pagina iniziale del browser, questa è la sezione più adatta a te. Nelle prossime righe, infatti, ti indicherò le operazioni da eseguire sull’iPhone per impostare Google come pagina iniziale in Safari o Google Chrome.

Su Safari, non è possibile impostare direttamente una pagina iniziale all’apertura del browser. Puoi però eseguire due operazioni che possono aiutarti a raggiungere in modo soddisfacente il tuo obiettivo. Come prima cosa, puoi verificare se Google è il motore di ricerca del browser: per fare ciò, avvia l’app Impostazioni, tramite la sua icona con il simbolo di un ingranaggio presente nella home screen, scorri la schermata che si apre, fai tap sulle voci Safari > Motore di ricerca e assicurati di mettere un segno di spunta sulla voce Google. Eseguendo questa procedura, quando avvii l’applicazione Safari, nella barra di ricerca in alto puoi digitare qualsiasi termine, per effettuare una ricerca su Google.

Un’altra operazione che puoi provare a mettere in pratica è quella di creare un collegamento nella home screen che reindirizza a Google ogni qualvolta lo si seleziona. Per eseguire quest’operazione, avvia Safari e, nella barra degli indirizzi, digita l’indirizzo google.it. Adesso, premi l’icona con il simbolo di una freccia che trovi nella barra in basso e, tra le voci che compaiono a schermo, pigia su quella che riporta la dicitura Aggiungi a home. Premi, quindi, il pulsante Aggiungi, in alto a destra e verrà creata un’icona nella home screen dell’iPhone che avvia Safari mostrando direttamente alla pagina principale di Google.

Se utilizzi, invece, l’applicazione Google Chrome su iOS, puoi ripristinare Google come motore di ricerca predefinito tramite le impostazioni dell’app. Avvia, quindi, Google Chrome tramite la sua icona presente in home screen, fai tap sull’icona [] che trovi nell’angolo in alto a destra e, dal menu contestuale, seleziona la voce Impostazioni > Motore di ricerca. Metti poi un segno di spunta sulla voce Google e dai conferma premendo il tasto Fine.

Con questa procedura, avrai impostato Google come motore di ricerca, che verrà utilizzato ogni volta che cerchi qualcosa tramite la barra degli indirizzi in alto.

Ripristinare le app di Google

Se dovessi riscontrare un problema con un’app di Google sull’iPhone, puoi provare a cancellare tutte le informazioni e i dati di quest’ultima. Per eseguire quest’operazione, apri le Impostazioni di iOS tramite l’icona con il simbolo di un ingranaggio presente in home screen.

Pigia, poi, sulle voci Generali > Spazio libero iPhone e scorri la schermata fino a individuare l’app di Google con cui riscontri dei problemi: fai, quindi, tap su di essa e scegli la voce Elimina app, confermando la cancellazione tramite il pulsante Elimina app.

Adesso non ti resta che aprire nuovamente l’App Store, la cui icona ha il simbolo di una “A” stilizzata, e utilizza la barra di ricerca per trovare l’app Google che hai appena cancellato. Puoi installarla nuovamente sulla memoria del cellulare, premendo il pulsante Ottieni e, infine, Apri.

Ripristinare account Google

Su iPhone, puoi aggiungere un account Google per sincronizzare alcune informazioni con esso. Questa procedura può essere eseguita soltanto per alcuni dati, come la posta, i contatti, i calendari e le note. Per verificare che ogni opzione sia abilitata, accedi all’app Impostazioni (l’icona con il simbolo dell’ingranaggio) presente nella home screen dell’iPhone. Scorri la schermata e fai tap sulla voce Account e password per raggiungere la sezione per la gestione degli account sul dispositivo.

Fai, quindi, tap sul tuo account Gmail e assicurati che le voci su cui vuoi effettuare la sincronizzazione siano impostate su ON. Da questo momento in poi, tutti i dati dell’account Google verranno sincronizzati con l’iPhone.

Nel caso in cui tu abbia reimpostato un iPhone e volessi ripristinare un account Google, apri le Impostazioni di iOS e raggiungi le voci Account e password > Aggiungi account > Google ed esegui la procedura indicata a schermo per aggiungere un account Google e sincronizzarne i dati.