Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mettere schermo intero su PC

di

Il tuo capo ti ha chiesto di lavorare a un importante documento di testo e, per cercare di fare il tutto nel migliore dei modi, vuoi evitare ogni possibile distrazione durante la stesura dello stesso al PC. Considerando le circostanze, hai dunque ben pensato di abilitare la visualizzazione della tua applicazione di scrittura preferita a schermo intero… ma non sei riuscito a trovare l’opzione giusta per riuscirci.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti allora capire se posso darti una mano? Ma certo che sì, ci mancherebbe altro! Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero, posso infatti spiegarti, in maniera semplice ma comunque dettagliata, come mettere lo schermo interno su PC, sia su Windows, sia su macOS. Ti anticipo già che, al contrario di quel che tu possa pensare, non è affatto complicato.

Allora? Posso sapere che ci fai ancora lì impalato? Prenditi qualche istante soltanto per te, posizionati bello comodo alla tua postazione preferita e comincia subito a dedicarti alla lettura delle istruzioni che trovi proprio qui di seguito. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso, oltre che, chiaramente, di essere finalmente riuscito nel tuo intento.

Indice

Informazioni preliminari

Schermo intero macOS

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a spiegare come mettere lo schermo intero su PC, mi sembra doveroso fornirti maggiori informazioni riguardo la funzionalità in questione.

La modalità a schermo intero, devi sapere, è una funzione disponibile sia su Windows, sia su macOS per la quasi totalità dei programmi, la quale consente di aprire il contenuto di una determinata finestra a tutto schermo, sfruttando così ogni centimetro del monitor, evitando quindi distrazioni provenienti da altre eventuali finestre aperte e senza visualizzare nient’altro sul monitor del computer (eccetto eventuali notifiche).

Può altresì rivelarsi molto utile per migliorare la resa sui piccoli schermi dei PC portatili, sui televisori HD o, molto più banalmente, per esigenze personali di visualizzazione. Ovviamente, trova largo impiego anche quando il PC viene utilizzato per giocare.

Detto ciò, per abilitarle la modalità a schermo intero, basta sfruttare un apposito pulsante o comando presente sulla quasi totalità delle finestre. Quando il pulsante o il comando non sono disponibili, ci si può avvalere, in alternativa, di alcune combinazioni di tasti ad hoc.

Per maggiori dettagli, continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto.

Come mettere schermo intero su PC

Fatte le dovute premesse di cui sopra, passiamo all’azione e andiamo a scoprire cosa bisogna fare, esattamente, per riuscire a mettere lo schermo intero su PC. Qui di seguito trovi spiegato come compiere tale operazione sia su Windows sia su macOS. Come ti dicevo a inizio guida, è molto semplice, non temere.

Windows

Schermo intero Windows

Se stai usando un PC con su installato Windows, per mettere lo schermo intero su PC, a prescindere dal fatto che si tratti di una postazione desktop o portatile, quello che devi fare è aprire il programma di tuo interesse, aspettare che la relativa finestra risulti visibile su schermo e cliccare sul pulsante, per attivare la modalità in questione (di solito è quello raffigurante un rettangolo con gli angoli aperti oppure una doppia freccia) posto nell’angolo in alto a destra oppure sulla barra degli strumenti. In alternativa, puoi richiamare la funzione dal menu dell’applicazione impiegata.

Purtroppo non posso essere più preciso, in quanto ogni programma può presentare delle funzioni a sé stanti. Considera poi che per alcuni software il comando a tutto schermo non è disponibile, per cui se non riesci a individuarlo potrebbe anche essere questo il motivo.

Ad ogni modo, per fare un esempio pratico, se stai usando il browser Chrome, per attivare la modalità a tutto schermo devi fare clic sul pulsante con i tre puntini in verticale situato in alto a destra, individuare la voce Zoom nel menu che si apre e fare clic sul bottone con il rettangolo con i lati aperti che trovi in sua corrispondenza.

Quando la modalità a schermo intero risulta abilitata, la barra degli strumenti e la barra dei menu del programma e la barra delle applicazioni di Windows non risultano visibili. Per poterle visualizzare nuovamente dovrai portare il puntatore il mouse, rispettivamente, nella parte in alto o in basso dello schermo.

Oltre che così come ti ho indicato poc’anzi, puoi abilitare la visualizzazione a tutto schermo utilizzando delle apposite scorciatoie da tastiera. Per la precisione, per la quasi totalità dei browser e dei software, puoi usare il tasto F11, mentre per le applicazioni per Windows 10 e Windows 11 scaricate e/o reperibili tramite il Microsoft Store la combinazione da usare è Windows+Shift+Invio.

Quando lo riterrai opportuno, potrai disattivare l’uso della modalità a schermo intero portando il puntatore del mouse nella parte in alto dello schermo, attendendo qualche istante affinché la barra degli strumenti e/o la barra dei menu risultino nuovamente visibili e facendo clic sul pulsante precedentemente usato per attivare la suddetta modalità (generalmente è quello raffigurante un rettangolo con gli angoli aperti oppure una doppia freccia) che si trova nell’angolo in alto.

In alternativa, puoi premere il tasto Esc sulla tastiera o usare le combinazioni di tasti impiegate anche per l’attivazione della funzione, ovvero: F11 oppure Windows+Shift+Invio (solo su Windows 10 e 11 e solo per quel che concerne le applicazioni scaricate e/o reperibili dal Microsoft Store).

macOS

Schermo intero macOS

Se stai usando macOS, ti comunico che, a prescindere dal fatto che il tuo sia un Mac desktop o portatile, per attivare la modalità a schermo intero tutto quello che devi fare è avviare l’applicazione di tuo interesse sul computer, attendere che la relativa finestra risulti visibile sullo schermo e fare clic sul pulsante circolare verde che trovi nella parte in alto a sinistra della stessa. In alternativa, puoi usare la combinazione di tasti ctrl+cmd+F.

Una volta visualizzata a tutto schermo l’applicazione di tuo interesse, l’unica cosa visibile sarà il contenuto della finestra. Se hai bisogno di visualizzare la relativa barra degli strumenti, sposta il puntatore del mouse sulla parte superiore dello schermo, per nasconderla nuovamente, invece, allontanalo.

Se poi hai necessità di abilitare la visualizzazione della barra Dock, sposta il puntatore del mouse nella parte in basso dello schermo oppure sul lato destro o sinistro (a seconda di dove hai scelto di posizionare il Dock) e questo risulterà immediatamente visibile. Per nasconderlo nuovamente, allontana il puntatore dalla posizione in cui l’hai portato.

Ovviamente, il fatto che risulti abilitata la modalità a tutto schermo non ti preclude la possibilità di spostarti da un’applicazione all’altra. Per compiere quest’operazione, scorri a destra o a sinistra sulla superficie del mouse o del trackpad usando tre dita e il gioco è fatto.

Se la cosa può interessarti, ti comunico che quando la modalità a tutto schermo risulta abilitata, puoi altresì scegliere di sfruttare la modalità Split View, la quale consente di visualizzare due applicazioni a tutto schermo in contemporanea, dividendo lo spazio del monitor a metà. Per servirtene, clicca sul pulsante circolare verde che trovi nella parte in alto a sinistra della finestra dell’applicazione di tuo interesse e continua a tenere cliccato per qualche istante, dopodiché scegli se collocare la finestra nella metà destra o in quella sinistra dello schermo.

A questo punto, seleziona, usando Mission Control, lo strumento di macOS che offre una panoramica di tutte le finestre aperte e consente di richiamarle velocemente, che si è attivato in automatico nell’altra metà dello schermo, la finestra dell’altra applicazione che vuoi aprire a tutto schermo e il gioco è fatto. In seguito, troverai un’applicazione a tutto schermo nella metà sinistra del display e una a tutto schermo nella metà destra.

Se vuoi, puoi regolare lo spazio da dedicare alle schermate di ogni applicazione usando il cursore posto nella linea divisoria al centro dello schermo. Per farlo, cliccaci sopra e, continuando a tenere premuto, trascinalo verso destra o verso sinistra, a seconda delle tue necessità.

Se hai già attivato la modalità a tutto schermo per una data applicazione, puoi anche scegliere rapidamente quale altro programma usare in modalità Split View, sempre tramite Mission Control. In tal caso, la prima cosa che devi fare è abilitare la visualizzazione di Mission Control, premendo il tasto apposito sulla tastiera del Mac (sulla maggior parte dei computer Apple corrisponde ad F3, ad ogni modo è posto nella parte in alto della tastiera ed è contrassegnato dal disegno di tre finestre aperte). In alternativa, fai clic sull’icona di Mission Control (quella con lo sfondo nero e le tre finestre colorate aperte) che trovi sulla barra Dock oppure nel Launchpad.

In seguito, trascina la finestra della seconda applicazione sulla finestra di quella già aperta a tutto schermo visibile sulla barra degli spazi (in alto), scegli se collocarla a destra o a sinistra e il gioco è fatto.

Quando lo riterrai opportuno, potrai disattivare la modalità a tutto schermo (e uscire dalla modalità Split View, se abilitata) semplicemente portando il puntatore del mouse nella parte in alto del monitor e facendo nuovamente clic sul pulsante circolare verde situato nell’angolo sinistro.

In alternativa, puoi avvalerti della combinazione di tasti ctrl+cmd+F, vale a dire la stessa che hai usato per abilitare la modalità in questione, oppure puoi premere il tasto esc sulla tastiera.

Come mettere a schermo intero un gioco su PC

Tastiera gaming

Utilizzi il computer per giocare e vorresti sapere come mettere a schermo interno un gioco su PC? Beh, ti comunico che i pulsanti, i comandi e le scorciatoie da tastiera da usare in questo caso sono le stesse che ti ho indicato nelle precedenti righe, per quel che concerne Windows e macOS, per tutti gli altri programmi. Alcuni giochi per computer, poi, offrono la possibilità di abilitare la suddetta funzionalità direttamente dalle relative opzioni e impostazioni.

Una volta attivata, la modalità a schermo intero può essere disabilitata sempre usando i comandi, i pulsanti e le combinazioni di tasti che ti ho già indicato nelle righe precedenti, oppure sfruttando delle scorciatoie da tastiera dedicate. Nel caso specifico di Windows, puoi provare con le combinazioni Alt+Tab oppure Alt+Invio.

Per quel che concerne il versante macOS, invece, puoi provare con le seguenti combinazioni di tasti: cmd+H, cmd+tab oppure cmd+alt. Ulteriori informazioni utili al riguardo puoi trovarle nella mia guida su come minimizzare un gioco.

Come mettere schermo intero GTA 5 su PC

schermo intero gta 5

Hai acquistato GTA 5 (mi riferisco naturalmente al celebre Grand Theft Auto 5) per PC e, dopo averlo installato (nella mia guida ti spiego come fare, se non hai ancora eseguito la procedura) e avviato per la prima volta, hai notato che il titolo non viene visualizzato a schermo intero ma in una finestra, impedendoti di giocare al meglio delle possibilità del tuo display. Se è così, non preoccuparti dal momento che la soluzione è davvero semplice e il problema richiede pochi passaggi per essere corretto.

Innanzitutto avvia il gioco e, qualora dovesse apparire un Avviso di Sicurezza di Windows, fai clic sul pulsante con scritto Consenti accesso. Ora, dal menu principale del gioco, fai clic su Impostazioni (trovi la dicitura nella parte bassa dello schermo) e poi nel menu successivo scegli dalla lista sulla sinistra la voce Grafica.

Tra le impostazioni che troverai nella schermata sulla destra, devi cliccare su Tipo di schermo e selezionare Schermo pieno. Ora premi la barra spaziatrice sulla tastiera per applicare le modifiche e scegli in basso a destra, cliccando con il tasto sinistro del mouse o premendo il tasto Invio sulla tastiera: in questo modo avrai messo GTA 5 a schermo intero.

Se vuoi eseguire l’operazione in modo più veloce, mentre sei in gioco puoi premere la combinazione di tasti Alt+Invio sulla tastiera (come ti ho anche accennato precedentemente), in questo modo la finestra passerà automaticamente a tutto schermo. Una scorciatoia utile se non vuoi perdere tempo a spostarti nei menu e non vuoi modificare altri settaggi grafici come la risoluzione o la frequenza di aggiornamento del display.

Se hai un computer performante e vuoi avere la possibilità di spostarti rapidamente su altre finestre attive anche mentre stai giocando (tramite la pressione dei tasti Alt+Tab sulla tastiera), magari per controllare una guida o come attivare i trucchi, puoi decidere di impostare anche la modalità In finestra senza bordi, proprio nella selezione del Tipo di schermo di cui ti ho parlato poc’anzi.

Anche la modalità In finestra senza bordi permette di avere il gioco a tutto schermo (impostando la stessa risoluzione sia in gioco sia nelle impostazioni dello schermo del computer), ma senza concentrare tutte le risorse nell’esecuzione del gioco. Ad ogni modo, te la consiglio esclusivamente se hai un PC con un discreto quantitativo di RAM, nonché CPU e GPU performanti, altrimenti le prestazioni in gioco potrebbero essere altalenanti, costringendoti a modificare le impostazioni grafiche al ribasso. Se non sai come vedere i componenti del tuo PC, ti invito a leggere la guida che ti ho appena linkato.

Come mettere schermo intero su Netflix PC

come mettere tutto schermo netflix

Vuoi gustarti un bel film o una serie TV sul PC (desktop o notebook che sia) tramite la piattaforma di streaming Netflix, ma non riesci proprio a “digerire” il fatto che, dopo aver scelto il contenuto multimediale, questo resti confinato all’interno della schermata o del browser o dell’applicazione, giusto? Beh, capisco la tua frustrazione ma non disperare, per mettere a schermo intero Netflix su PC non c’è bisogno di operazioni complesse. Ti spiego subito come si fa.

Innanzitutto vai sul sito ufficiale di Netflix o apri l’applicazione installata sul computer. Fai dunque clic sulla voce Accedi, in alto a destra, e inserisci email e password, cliccando poi ancora una volta sul pulsante con scritto Accedi.

Scegli ora il profilo utente cliccandoci sopra e poi seleziona il contenuto multimediale che vuoi vedere a tutto schermo sul PC. All’avvio, potrai vedere una lista di icone, in basso, sotto la barra della riproduzione. Per mettere a tutto schermo il filmato ti basterà cliccare sull’ultima icona, quella che ricorda un rettangolo dai lati aperti.

Se vuoi uscire dalla modalità a schermo intero, invece, ti basta premere il tasto Esc sulla tastiera o fare clic sullo stesso pulsante in basso a destra. Davvero semplice, non credi?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.