Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come proiettare con Mac

di

Hai realizzato una splendida presentazione, ma non sai come mostrarla in ufficio o a scuola perché non hai ancora capito come collegare il tuo Mac a un proiettore? Non ti preoccupare, è molto più facile di quello che immagini. Segui le indicazioni su come proiettare con Mac che sto per darti e riuscirai a far riconoscere qualsiasi tipo di proiettore o TV al tuo fido computer in men che non si dica.

Tutto ciò che devi fare è acquistare i cavi e, soprattutto, gli adattatori giusti per stabilire un collegamento fra il tuo computer e il proiettore e il gioco è fatto. Se, invece, desideri proiettare contenuti dal tuo Mac in modalità wireless, puoi ricorrere ad alcuni dispositivi che si collegano al televisore e che permettono di ottenere questo risultato in maniera estremamente semplice e veloce.

Vedrai: se seguirai scrupolosamente le “dritte” che sto per darti, non avrai il benché minimo problema nel portare a termine la tua “impresa”. Dunque, dimmi, sei pronto per iniziare? Sì? Perfetto. Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulle informazioni di seguito riportate e, dopo aver scoperto quali sono le soluzioni disponibili, utilizza quella che ti sembra più adatte alle tue esigenze. A me non resta altro da fare che augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Come proiettare con Mac con collegamento cablato

Desideri proiettare con Mac connettendo quest'ultimo a un proiettore oppure a una TV mediante un collegamento cablato? Questa è sicuramente un'ottima idea, soprattutto se vuoi ottenere una connessione stabile fra il computer e il dispositivo che intendi utilizzare per effettuare la proiezione. Di seguito, dunque, trovi spiegato in dettaglio come riuscirci.

Operazioni preliminari

Proiettore

Per proiettare con Mac ci sono alcune operazioni preliminari che devi compiere, in base al modello di computer in tuo possesso, o per meglio delle porte di cui dispone. Lo stesso dicasi per il proiettore o il TV da collegare.

Se il Mac che hai a disposizione non ha una porta HDMI o se il tuo proiettore o la tua TV presenta esclusivamente un ingresso VGA, ma il computer possiede comunque una o più porte Thunderbolt, puoi reperire degli adattatori da Thunderbolt a HDMI/VGA, come quelli segnalati qui sotto (che sono compatibili anche con i modelli più obsoleti di MacBook, quelli in cui è presente l'uscita Mini DisplayPort).

IVANKY Adattatore Mini DisplayPort (Thunderbolt) a HDMI, Adattatore Mi...
Vedi offerta su Amazon
ICZI Adattatore Mini DisplayPort a HDMI 4K Convertitore Thunderbolt Ma...
Vedi offerta su Amazon
ICZI Adattatore Mini DisplayPort a HDMI 4K Convertitore Thunderbolt Ma...
Vedi offerta su eBay

Se, invece, il tuo Mac ospita una porta HDMI (da MacBook Pro di fine 2013 fino ai MacBook Pro 2015), devi semplicemente reperire un cavo HDMI (se non l'hai già) tramite il quale mettere in comunicazione il computer al proiettore o alla TV.

Amazon Basics - Cavo Ultra HD HDMI 2.0 ad alta velocità, formati 3D su...
Vedi offerta su Amazon
Amazon Basics - Cavo Ultra HD HDMI 2.0 ad alta velocità, formati 3D......
Vedi offerta su eBay
KabelDirekt – 3 m – Cavo HDMI 4K (4K@120 Hz e 4K@60 Hz per Una spettac...
Vedi offerta su Amazon

Se possiedi un Mac di ultima generazione (es. un MacBook Air 2020 o un MacBook Pro 2021) e, quindi, hai un computer dotato di sole porte USB-C, devi munirti invece di un adattatore multiporta da USB-C a HDMI/VGA, come quelli elencati di seguito.

Hub USB C a VGA HDMI Adattatore con PD(100W) e USB 3.0 Portas, ABLEWE ...
Vedi offerta su Amazon
Adattatore da USB C a HDMI VGA, iTSOHOO Convertitore da USB tipo C Thu...
Vedi offerta su Amazon

Dopo aver reperito tutto il materiale necessario per effettuare il collegamento fra il Mac e il proiettore/TV, accendili entrambi premendo sui rispettivi tasti di accensione. Ora, se possiedi un Mac dotato di una porta HDMI, collega il computer al proiettore o alla TV usando il cavo HDMI in tuo possesso e il gioco è fatto.

Se il tuo Mac non è dotato di una porta HDMI (o se il proiettore o la TV in tuo possesso ospitano soltanto l'ingresso VGA), prendi l'adattatore da Thunderbolt a HDMI/VGA e, dopo averlo collegato alla porta Thunderbolt del computer (o all'uscita Mini DisplayPort che, come ti ho già detto prima, supporta questo tipo di connessione), collegalo alla porta HDMI o VGA che è presente sul proiettore o sulla TV.

Configurazione del collegamento

Preferenze di Sistema macOS

Dopo aver collegato il tuo Mac al proiettore oppure alla TV, fai clic sull'icona di Preferenze di Sistema (quella a forma di ruota d'ingranaggio) che trovi sulla barra Dock di macOS, seleziona la voce Schermi nella finestra che compare e provvedi a configurare da lì il comportamento del proiettore.

Più nello specifico, se vuoi cambiare il modo in cui il proiettore o il TV vengono visti in maniera predefinita da macOS, ovvero come estensione della scrivania del tuo Mac, e quindi se desideri duplicare lo schermo del computer, premi sul tasto Impostazioni collocato in basso, seleziona il nome dello schermo di riferimento dall'elenco a sinistra nel riquadro che si apre e scegli l'opzione di tuo interesse dal menu Utilizza come.

Dal riquadro di cui sopra puoi anche intervenire sulla risoluzione o la luminosità, sempre selezionando prima lo schermo di riferimento dall'elenco a sinistra e usando poi i menu e le barre di regolazione proposte.

Se hai scelto di estendere la scrivania, puoi altresì disporre gli schermi nell'ordine che preferisci (presumibilmente in base alla loro reale posizione fisica). Per riuscirci, devi semplicemente agire sui monitor virtuali visibili nel riquadro centrale della finestra delle impostazioni relative al display, spostandoli verso destra oppure verso sinistra e/o verso l'alto oppure verso il basso.

Come proiettare con Mac in modalità wireless

Desideri proiettare lo schermo del Mac sulla TV non ricorrendo a cavi, adattatori e altri accessori simili? In tal caso, lascia che ti spieghi come stabilire un collegamento in modalità wireless, adoperando alcune soluzioni piuttosto semplici ed efficaci, come nel caso di Apple TV e Google Chromecast.

Apple TV

Apple TV

La prima soluzione che ti consiglio di provare per proiettare con Mac in modalità wireless è Apple TV, il box multimediale del colosso di Cupertino che, usando la tecnologia proprietaria AirPlay, di cui ti ho parlato in dettaglio nella mia guida sull'argomento, permette di proiettare lo schermo di macOS (e, ovviamente, anche di iOS/iPadOS) su tutti i dispositivi supportati.

Apple TV è disponibile in due versioni: una denominata Apple TV HD, da 32 GB e che consente di riprodurre contenuti alla risoluzione massima di 1080p, e una più avanzata denominata Apple TV 4K, che è disponibile nelle versioni da 32 GB o 64 GB e permette di riprodurre contenuti in risoluzione 4K con Dolby Vision e HDR10. Si può acquistare nei principali negozi di elettronica.

2021 Apple TV HD (32GB)
Vedi offerta su Amazon
2021 Apple TV 4K (32 GB)
Vedi offerta su Amazon

Prima di illustrarti come procedere, è bene chiarire che per usufruire delle funzioni di proiezione dello schermo fra il Mac e l'Apple TV bisogna disporre di dispositivi supportati: nella fattispecie, bisogna avere un Mac prodotto dal 2011 in poi ed equipaggiato con macOS Mountain Lion o successivi e di una Apple TV di almeno 3a generazione.

Se i tuoi dispositivi hanno i requisiti giusti e sono collegati alla stessa rete Wi-Fi, dopo aver configurato Apple TV come ti ho spiegato nella mia guida specifica, puoi proiettare lo schermo del tuo computer sulla TV cliccando sull'icona del Centro di Controllo (quella con le due levette) presente sulla barra dei menu di macOS, premendo sul pulsante Duplica schermo e selezionando il nome della tua Apple TV dal menu che si apre.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, puoi scegliere se usare il TV come monitor separato selezionando l'opzione Scrivania estesa oppure se duplicare il monitor integrato selezionando l'opzione Duplica schermo. Per quel che concerne, invece, la possibilità di regolare la disposizione degli schermi, attieniti alle medesime indicazioni che ti ho fornito nel capitolo precedente.

All'occorrenza, puoi inoltre determinare di proiettare con Mac un singolo contenuto tramite Apple TV, adoperando una delle applicazioni compatibili con il servizio (es. QuickTime Player). Per riuscirci, devi avviare la riproduzione del contenuto di tuo interesse su Mac, individuare l'icona di AirPlay (quella con il monitor e il triangolo) all'interno del programma in uso, cliccare su di essa e selezionare il nome della tua Apple TV dalla lista proposta. Per approfondimenti, puoi leggere il mio tutorial dedicato in via esclusiva a come funziona Apple TV.

Chromecast

Chromecast

Un'altra soluzione che puoi prendere in considerazione per proiettare con Mac sulla TV in modalità wireless è quello di ricorrere a Google Chromecast, un dispositivo commercializzato dal colosso di Mountain View che si collega alla porta HDMI del televisore permettendo di inviare contenuti a quest'ultimo mediante la tecnologia Google Cast.

Chromecast, come Apple TV, permette di trasmettere sul televisore sia contenuti multimediali che lo schermo del Mac, anche se (questo è bene specificarlo fin da subito) le prestazioni non sono paragonabili a quelle offerte dal sistema AirPlay con cui funziona il set-top box del gruppo di Cupertino. Se ti interessa saperlo, Chromecast può essere acquistato nei principali negozi di elettronica, anche online, nelle versioni Full HD e 4K. Esiste anche una versione Full HD meno recente che non è dotata di telecomando e di sistema operativo Google TV, pertanto non supporta l'installazione diretta delle app sulla sua memoria e funziona solo se connessa e comandata da smartphone, tablet o computer.

Chromecast con Google TV (4K) Bianco Ghiaccio - Intrattenimento in str...
Vedi offerta su Amazon
Internet TV Google Chromecast con Google TV 4K - Bianco
Vedi offerta su eBay
Chromecast con Google TV - Intrattenimento in streaming sulla TV con l...
Vedi offerta su Amazon
Google Chromecast, Grigio Antracite, Dai Il Via Allo Streaming
Vedi offerta su Amazon
GOOGLE CHROMECAST 3 1080P GRIGIO ANTRACITE
Vedi offerta su eBay

Per proiettare lo schermo del Mac sulla TV tramite Chromecast, dopo aver configurato correttamente il dispositivo come ti ho spiegato nella mia guida specifica, apri il browser Google Chrome, in modo da inviare al dispositivo Chromecast i contenuti presenti nelle schede del browser e/o sull'intera scrivania del computer.

Per trasmettere un contenuto multimediale alla TV, collegati innanzitutto alla pagina Web che lo ospita, fai clic sul tasto ⋮ situato in alto a destra nella barra degli strumenti di Chrome, seleziona l'opzione Trasmetti dal menu che compare e, per concludere, clicca sul nome del tuo dispositivo Chromecast per portare a termine l'operazione.

Vuoi trasmettere l'intera Scrivania del Mac sulla TV alla quale hai collegato il dispositivo Google Chromecast? Nessun problema: tutto ciò che devi fare è espandere il menu a tendina Trasmetti a e poi selezionare l'apposita voce dal riquadro che si apre. Per maggiori approfondimenti, puoi leggere la mia guida specifica su come funziona Chromecast.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.