Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come proiettare con Mac

di

Hai realizzato una splendida presentazione ma non sai come mostrarla in ufficio o a scuola perché non hai ancora capito come collegare il tuo Mac a un proiettore? Non ti preoccupare, è molto più facile di quello che immagini. Segui le indicazioni su come proiettare con Mac che sto per darti e riuscirai a far riconoscere qualsiasi tipo di proiettore o TV al tuo fido computer in men che non si dica.

Tutto ciò che devi fare è acquistare i cavi e, soprattutto, gli adattatori giusti per stabilire un collegamento fra il tuo computer e il proiettore e il gioco è fatto. Se, invece, desideri proiettare contenuti dal tuo Mac in modalità wireless, puoi ricorrere ad alcuni dispositivi che si collegano al televisore e che permettono di ottenere questo risultato in maniera estremamente semplice e veloce.

Vedrai: se seguirai scrupolosamente le “dritte” che ti darò, non avrai il benché minimo problema nel portare a termine la tua “impresa”. Allora, dimmi, sei pronto per iniziare? Sì? Perfetto. Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, dopo aver scoperto quali sono le soluzioni disponibili per proiettare dal Mac, utilizza quella che ti sembra più adatte alle tue esigenze. A me non resta altro da fare che augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Collegare il Mac a proiettore o TV con fili

Desideri proiettare con Mac collegandolo a un proiettore o a una TV mediante un collegamento cablato? Questa è sicuramente un’ottima idea, soprattutto se vuoi stabilire una connessione stabile fra il computer e il dispositivo che intendi utilizzare per effettuare la proiezione. Scopriamo insieme come devi procedere in base al modello di computer in tuo possesso.

Se il Mac che hai a disposizione non possiede una porta HDMI o se il tuo proiettore o la tua TV presenta esclusivamente un ingresso VGA, ma il computer possiede comunque una o più porte Thunderbolt, puoi reperire degli adattatori da Thunderbolt ad HDMI/VGA, come quelli linkati qui sotto (che sono compatibili anche con i modelli più obsoleti di MacBook, quelli in cui è presente l’uscita Mini DisplayPort).

IVANKY Mini DisplayPort a HDMI Adattatore Thunderbolt HDMI Maschio a F...
Amazon.it: 6,99 €Vedi offerta su Amazon

Se, invece, il tuo Mac ospita una porta HDMI (da MacBook Pro di fine 2013 fino ai MacBook Pro 2015), devi semplicemente reperire un cavo HDMI tramite il quale mettere in comunicazione il computer al proiettore o alla TV (se non l’hai già).

AmazonBasics - Cavo HDMI 2.0 ad alta velocità, supporta Ethernet, 3D,...
Amazon.it: 6,50 € 6,49 €Vedi offerta su Amazon

Se possiedi un Mac di ultima generazione (es. un MacBook 12 o un MacBook Pro prodotto dopo il 2016) e, quindi, hai un computer dotato di sole porte USB-C, dovrai munirti invece di un adattatore multiporta da USB-C a HDMI/VGA, come quelli elencati di seguito.

Huiheng, usb di tipo c hub, usb 3.1, adattatore multi-porta av digital...
Amazon.it: 18,99 €Vedi offerta su Amazon

Dopo aver reperito tutto il materiale necessario per effettuare il collegamento fra il Mac e il proiettore/TV, accendili entrambi pigiando sui rispettivi tasti di accensione. Ora, se possiedi un Mac dotato di una porta HDMI, collega il computer al proiettore o alla TV usando il cavo HDMI in tuo possesso e il gioco è fatto.

Se il tuo Mac non è dotato di una porta HDMI (o se il proiettore o la TV in tuo possesso ospitano soltanto l’ingresso VGA), prendi l’adattatore da Thunderbolt ad HDMI/VGA e, dopo averlo collegato alla porta Thunderbolt del computer (o all’uscita Mini DisplayPort che, come ti ho già detto prima, supporta questo tipo di connessione), collegalo alla porta HDMI o VGA che è presente sul proiettore o sulla TV.

Dopo aver collegato il tuo Mac al proiettore (o eventualmente alla TV), potrai poi recarti nella sezione Monitor delle Preferenze di sistema e configurare da lì il comportamento del proiettore stesso.

Ad esempio, per proiettare quello che accade sullo schermo del Mac non occorre fare altro che selezionare la scheda relativa alla disposizione del desktop e mettere il segno di spunta accanto alla voce Duplica monitor. Semplice, vero?

Proiettare con Mac in modalità wireless

Desideri proiettare lo schermo del Mac sulla TV non ricorrendo a cavi, adattatori e altri accessori simili? In tal caso, lascia che ti spieghi come proiettare con Mac in modalità wireless adoperando alcune soluzioni piuttosto semplici ed efficaci, come Apple TV e Google Chromecast.

Apple TV

La prima soluzione che ti consiglio di provare per proiettare con Mac in modalità wireless è quella di utilizzare un Apple TV, il box multimediale del colosso di Cupertino che, sfruttando la tecnologia proprietaria AirPlay, permette di proiettare lo schermo di macOS (e, ovviamente, anche di iOS) su tutti i dispositivi supportati.

Apple TV è disponibile in due versioni: una base da 32GB (159 euro) che supporta la risoluzione Full HD e una più avanzata, denominata Apple TV 4K, che è disponibile nelle versioni da 32GB (199 euro) o 64GB (219 euro) e supporta i contenuti UltraHD/4K. Si può acquistare direttamente sul sito Internet di Apple e nei principali negozi di elettronica.

Prima di illustrarti come procedere, è bene chiarire che per usufruire delle funzioni di proiezione dello schermo fra il Mac e l’Apple TV bisogna disporre di dispositivi supportati: nella fattispecie, bisogna avere un Mac prodotto dal 2011 in poi ed equipaggiato con macOS Mountain Lion o successivi e di una Apple TV di almeno 3ª generazione.

Se il tuo Mac e la tua Apple TV hanno i requisiti sopraccitati ed entrambi sono collegati alla stessa rete Wi-Fi, puoi proiettare lo schermo del tuo computer sulla TV semplicemente facendo clic sull’icona AirPlay (il display con il simbolo ▲ accanto) che si trova nella barra dei menu di macOS (in alto a destra) e poi selezionando la voce Apple TV dal menu che compare.

Qualora non dovesse essere presente l’icona di duplicazione dello schermo nella barra dei menu di macOS, prova a recarti in Preferenze di sistema > Monitor, apponi il segno di spunta accanto alla voce Mostra opzioni di duplicazione nella barra dei menu quando disponibili e poi accertati che sia il Mac che la Apple TV siano effettivamente collegati alla stessa rete Wi-Fi.

Se desideri avere maggiori informazioni su come funziona Apple TV e su come collegare il Mac alla TV senza fili, consulta le guide che ti ho appena linkato. Sono sicuro che anche questi approfondimenti ti saranno di grande aiuto.

Chromecast

Un’altra soluzione che puoi prendere in considerazione per proiettare lo schermo del Mac sulla TV in modalità wireless è quello di ricorrere a Google Chromecast, una chiavetta commercializzata dal colosso di Mountain View che si collega alla porta HDMI del televisore permettendo di inviare contenuti a quest’ultimo mediante la tecnologia Google Cast.

Chromecast, come Apple TV, permette di trasmettere sul televisore sia contenuti multimediali che lo schermo del Mac, anche se (questo è bene specificarlo fin da subito) le prestazioni non sono paragonabili a quelle offerte dal sistema AirPlay con cui funziona Apple TV. Se ti interessa saperlo, Chromecast può essere acquistato sito di Google e nei principali negozi di elettronica, a partire da 39 euro.

Per proiettare lo schermo del Mac sulla TV tramite Chromecast, dopo aver configurato correttamente la chiavetta (se ne hai bisogno, ti ho spiegato in modo dettagliato come configurare Chromecast in un’altra guida), apri il browser Google Chrome, così da inviare al dispositivo Chromecast i contenuti presenti nelle schede del browser e/o sull’intera Scrivania del computer.

Per trasmettere un contenuto multimediale alla TV, collegati innanzitutto alla pagina Web che lo ospita, pigia sul bottone (≡) situato in alto a destra (nella barra degli strumenti di Chrome), seleziona l’opzione Trasmetti dal menu che compare e, per concludere, clicca sul nome del tuo dispositivo Chromecast per portare a termine l’operazione.

Come sdoppiare lo schermo

Vuoi trasmettere l’intera Scrivania del Mac sulla TV alla quale hai collegato il dispositivo Google Chromecast? Nessun problema: tutto ciò che devi fare è espandere il menu a tendina Trasmetti a e poi selezionare l’apposita voce dal riquadro che si apre (es. Chromecast di Salvatore).

Se hai bisogno di maggiori informazioni circa il funzionamento di Google Chromecast, non esitare a leggere il tutorial che ti ho appena linkato.