Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come pulire altoparlante telefono

di

Il telefono ormai trascorre tantissimo tempo nelle nostre mani, oltre a essere poggiato un po' ovunque, ciò vuol dire che attira facilmente impurità e sporcizia diventando così un vero e proprio ricettacolo di batteri. Se alcune operazioni, come pulire lo schermo del cellulare, sono piuttosto semplici, altre invece possono richiedere un po' più di accortezza.

Proprio a tal proposito, ho deciso di realizzare questo tutorial nel quale spiegare come pulire altoparlante telefono. Infatti, qualsiasi sia il modello del tuo smartphone e dal tipo di utilizzo che ne fai, non c'è modo di evitare che polvere e detriti si formino nella griglia delle casse del tuo dispositivo, causando ben pochi problemi sia in termini di igiene che di qualità e volume del suono. Ma non solo. Anche poche gocce d'acqua, se si infiltrano negli altoparlanti, possono darti qualche fastidioso grattacapo.

Nei prossimi paragrafi, dunque, avrò modo di fornirti tutte le istruzioni necessarie per portare a termine questa operazione di pulizia, nonché sanificazione, senza difficoltà e, soprattutto, in totale sicurezza. Tutto ciò che devi fare è prenderti qualche minuto di tempo libero e seguire i passaggi elencati di seguito. Sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Ti auguro una buona lettura.

Indice

Occorrente

Occorrente

Prima di passare finalmente all'azione, occorre accertarsi di avere tutto l'occorrente di cui c'è bisogno per eseguire i passaggi che andrò a descriverti tra poco. Gli accessori necessari per pulire l'altoparlante del telefono sono i seguenti.

  • Cotton fioc — da usare, leggermente inumidito, per rimuovere la sporcizia all'interno del foro degli altoparlanti.
  • Spazzolino da denti — dalle setole morbide, utile per eliminare gli accumuli di sporcizia degli altoparlanti.
  • Nastro adesivo — da avvolgerne un pezzetto attorno al dito con lo scopo di far attaccare la polvere alla colla.
CKANDAY Kit di strumenti per la pulizia della porta di ricarica del te...
Vedi offerta su Amazon
5 pennelli antistatici, kit di pulizia per il PC, pennello per tastier...
Vedi offerta su Amazon
Sicad 010119278 Nastro Carrozziere
Vedi offerta su Amazon

In alternativa, puoi tenere in considerazione anche l'idea di acquistare il Blu Tack o qualsiasi altra pasta modellabile adesiva. Questo mastice, riutilizzabile infinite volte, può essere usato invece del nastro adesivo poiché capace di penetrare più a fondo nella griglia dell'altoparlante. Ovviamente da utilizzare con molta cautela, senza spingere troppo in profondità, per evitare che si rompa all'interno delle casse procurando più problemi che benefici. Puoi acquistarlo facilmente sia nei retailer fisici di elettronica che nei negozi online, Amazon in primis.

Bostik 30803836 Blu-tack Adesivo originale riutilizzabile, Bianco
Vedi offerta su Amazon
Bostik SA 30601594 - Pasta adesiva Blu-Tack
Vedi offerta su Amazon

Inoltre, sebbene possa sembrare la soluzione più rapida ed efficace, ti consiglio vivamente di NON utilizzare prodotti ad aria compressa. Il getto potrebbe essere troppo violento per i componenti interni e danneggiare seriamente il tuo cellulare. Meglio optare per una pompetta ad aria (tipo quelle che utilizzano i fotografi per pulire la camera e gli obiettivi) per soffiare delicatamente via la polvere sulle parti esterne.

Lens-Aid - soffietto per la pulizia della fotocamera e dell’obiettivo
Vedi offerta su Amazon
Kit Professionale per Pulizia Fotocamere DSLR (Canon, Nikon, Pentax, S...
Vedi offerta su Amazon

A tal proposito, è bene sapere che, disponibili sul mercato, esistono anche kit di pulizia multifunzione, costano poco e sono compatibili con la quasi totalità degli smartphone in commercio. Anche in questo caso, è possibile reperirli sia nei negozi fisici che in quelli online (se ricordi te ne ho già parlato nel tutorial in cui spiego come pulire le cuffiette).

155 Pezzi Set di Pulizia per Cellulare, Kit di Pulizia per iPhone Airp...
Vedi offerta su Amazon

Attenzione: nel pulire l'altoparlante del telefono, evita saponi, solventi, sostanze abrasive, detergenti spray ecc. poiché l'uso di prodotti chimici aggressivi o abrasivi può danneggiare il telefono in modo permanente. Se provi a utilizzare altre sostanze o strumenti diversi da quelli indicati in questa guida, lo fai a tuo a tuo rischio e pericolo e io non mi assumo alcuna responsabilità riguardanti eventuali danneggiamenti. Chiaro? Bene, allora procediamo.

Come pulire l'altoparlante del telefono

Come pulire l'altoparlante del telefono

Ora che sai tutto sull'occorrente e sugli strumenti e prodotti da evitare, vediamo, finalmente, come pulire l'altoparlante del telefono.

Per prima cosa, spegni il tuo smartphone e scollegalo da qualsiasi fonte di alimentazione. Questa è un'operazione essenziale per procedere in sicurezza ed evitare eventuali danneggiamenti. Successivamente estrai il dispositivo dalla sua cover (se ne utilizzi una).

Ora utilizza un cotton fioc per pulire accuratamente la griglia degli altoparlanti, sia quelli inferiori che quello superiore (ossia lo speaker che utilizziamo durante le chiamate), da ogni tipo di impurità. Puoi eventualmente inumidirlo con un po' di acqua tiepida, in questo modo la polvere rimarrà attaccata al bastoncino di ovatta.

A questo punto, prendi uno spazzolino da denti pulito dalle setole morbide è, con molta delicatezza, strofinalo sulle griglie. Le setole riescono a penetrare negli spazi più piccoli e spazzolare via lo sporco. Ovviamente fai attenzione a non forzare troppo lo spazzolino, altrimenti corri il rischio di incastrare ulteriormente i granelli di polvere e le altre impurità nei piccoli fori della griglia. A differenza dei cotton fioc, lo spazzolino non va né bagnato né inumidito, poiché le setole non catturano l'acqua.

Se nonostante questi due accorgimenti, la sporcizia annidata è ancora ben presente, probabilmente dovrai adottare qualche altra soluzione. In questo caso a venirci in aiuto può essere del nastro adesivo, del tipo da carrozziere in carta gommata. Strappane un pezzo e avvolgilo sul tuo dito, con la parte adesiva all'esterno, dopodiché tampona delicatamente gli altoparlanti del telefonino. La polvere e altre impurità resteranno “intrappolate” alla colla dello scotch.

Allo stesso modo, è possibile utilizzare il Blu Tack o un altro tipo di stucco adesivo multiuso, cercando di spingerlo leggermente e modellarlo nei piccoli fori dell'altoparlante, per rimuovere anche lo sporco annidato più in profondità.

Mi raccomando però: nell'eseguire le operazioni sopraccitate, cerca di essere il più delicato possibile, fai attenzione a non premere troppo a fondo, soprattutto nel caso della pasta modellabile adesiva (che comunque ti invito a usare solo in caso di reale necessità e se hai una certa manualità in questo tipo di cose).

Una volta che avrai finito l'operazione di pulizia, soffia via la polvere rimanente usando una pompetta ad aria (o in alternativa un soffiatore di polvere portatile) più delicata del getto d'aria compressa.

Ricorda che potrebbe essere necessario ripetere più volte questi passaggi, fino a quando gli altoparlanti del tuo smartphone non risultino puliti.

Come hai visto, sono pochi e semplici i passaggi che ti permettono di pulire gli altoparlanti del telefono, tuttavia puoi sempre dare uno sguardo ai tanti videotutorial dedicati presenti su YouTube.

App per pulire altoparlante telefono

Nel caso accidentalmente dell'acqua si fosse infiltrata all'interno del tuo smartphone e più nello specifico negli altoparlanti del telefono, ti tornerà utile sapere che esistono delle app per pulire altoparlante telefono, senza doversi necessariamente rivolgere a un esperto.

Queste applicazioni utilizzano dei suoni e delle frequenze apposite che permettono di far vibrare l'altoparlante e stappare l'acqua bloccata all'interno. Eccone alcune che potresti provare.

Super Speaker Cleaner (Android)

Super Speaker Cleaner (Android)

La prima app che ti consiglio di provare è Super Speaker Cleaner. Si tratta di una semplice soluzione per dispositivi Android, che permette di pulire l'altoparlante del telefono tramite l'utilizzo di suoni sinusoidali di frequenze predefinite capaci di far vibrare l'altoparlante. Di base è gratis, ma per rimuovere i banner presenti nella sua versione free occorre acquistare il pacchetto Remove Ads, che costa 3,29 euro.

Dopo aver scaricato dal Play Store (o da store alternativi) e avviato Super Speaker Cleaner sul tuo dispositivo, seleziona innanzitutto quale altoparlante desideri sturare dall'acqua, se il Loudspeaker (generalmente posizionato nella parte inferiore dello smartphone) oppure l'Earpiece (ossia l'altoparlante superiore al quale appoggiamo l'orecchio durante le chiamate).

A questo punto dovrai compiere tre azioni: aumentare il volume del telefono al massimo, disconnettere eventuali auricolari o cuffie collegate al dispositivo e rivolgere l'altoparlante verso il basso. Dopo ogni passaggio, apponi una spunta di fianco ogni voce nella lista in basso (Maximize the volume, Disconnect headphones e Speaker face down) e fai tap sull'icona della goccia. Così facendo partirà un suono e al termine dell'operazione (che di norma dura poco più di un minuto) le gocce d'acqua rimaste all'interno della griglia degli altoparlanti dovrebbero essersi spostate.

In questo caso, se l'operazione è andata a buon fine, dovresti sentire un messaggio vocale, pigia Yes nel popup apparso per confermare. Se così non fosse o se l'audio risultasse ancora ovattato, allora fai tap su Terminate per effettuare un nuovo tentativo. A tale scopo, seleziona Mode 2, nella schermata principale dell'app, per provare a emettere un suono diverso e rendere più efficace il processo.

Comandi rapidi (iOS/iPadOS)

Comandi rapidi (iOS/iPadOS)

Se utilizzi un dispositivo Apple, ti farà piacere sapere che tramite l'applicazione gratuita, integrata di base in iOS/iPadOS, Comandi Rapidi è possibile aggiungere un comando, detto Water Eject, adibito proprio alla pulizia degli altoparlanti dell'iPhone (ed anche dell'iPad).

Per avvalertene, apri Safari e visita questa pagina Web. Successivamente, premi sul bottone Get Shortcut e poi sulla voce Aggiungi comando rapido. Per saperne di più su Comandi Rapidi, ti invito a leggere la mia guida apposita.

Fatto ciò, avvia l'app Comandi Rapidi e fai tap sulla scheda Water Eject. Alza il volume al massimo e avvia il comando premendo sulla voce Start, seleziona il livello di intensità (1, 2 o 3) ed ecco partire il suono che dovrebbe andare a sturare gli altoparlanti del dispositivo.

Ricorda sempre di mettere l'iPhone a faccia in giù, nel caso ti interessi pulire l'altoparlante che usi per le chiamate, oppure rivolgi gli altoparlante inferiori verso il basso, nel caso ti interessi pulire le casse adibite a riprodurre tutti i media

Clean Tune (iOS)

Clean Tune (iOS)

Se proprio hai bisogno di un'app esterna per pulire l'altoparlante del tuo telefono, puoi pensare di avvalerti di Clean Tune: un'app per iOS molto semplice e intuitiva capace di riprodurre dei suoni con una frequenza definita al fine di pulire automaticamente l'altoparlante del telefono.

Di base è gratis, per accedere a tutte le sue funzionalità complete, quali pulizie illimitate, misuratore decibel (fonometro) e impostazione di qualsiasi frequenza, bisogna passare alla versione a pagamento, che costa 1,49 euro/settimana oppure 3,49 euro/mese .

Dopo aver installato e avviato Clean Tune, prima di avviare il processo di pulizia, assicurati di aver impostato il volume al massimo del telefono. Dopodiché pigia sul pulsante Avvia la pulizia e metti l'iPhone a faccia in giù, nel caso ti interessi pulire l'altoparlante che usi per le chiamate, oppure rivolgi gli altoparlante inferiori verso il basso, nel caso delle casse adibite a riprodurre tutti i media.

Al termine dell'operazione, dalla durata di circa 60 secondi, riceverai a schermo un messaggio di Pulizia completata con successo. Se non sei ancora soddisfatto del risultato, puoi far ripartire il suono e riprovare a liberare il dispositivo da eventuali gocce d'acqua rimaste all'interno del telefono. Più facile di così?

Clean Tune permette di riprodurre il suono anche con gli auricolari collegati, nel caso le tue cuffie Apple si fossero bagnate o finite accidentalmente nell'acqua.

Fix My Speakers (Web)

Fix My Speakers (Web)

Ti segnalo, infine, FixMySpeakers, un sito Web al quale ricorrere per provare a pulire l'altoparlante del telefono, senza scaricare alcuna applicazione sul tuo smartphone.

In questo caso, apri il browser che utilizzi sul tuo dispositivo — sia esso uno smartphone Android o un iPhone — e recati su questa pagina.

Anche in questo caso, non dimenticare di alzare il volume al massimo e, dopo aver avviato il suono, di posizionare l'altoparlante verso il basso. Per riprodurre il suono preregistrato fai tap sul bottone con l'emoticon della folata di vento e le gocce d'acqua e continua a riprovare fino a quando non senti dei miglioramenti.

Per maggiori informazioni su come pulire il telefonino e se vuoi conoscere ulteriori app per pulire le casse del telefono, dai pure un'occhiata agli approfondimenti che ho dedicato a questi argomenti.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.