Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pulire casse iPhone

di

Sei sempre stato un tipo molto attento alla cura e alla pulizia dei tuoi dispositivi tech ma, c'è poco da fare: con il passare del tempo e, soprattutto, con il continuo utilizzo, il tuo fido iPhone non è più “lindo e pinto” come un tempo. In particolare, sono gli altoparlanti a risultare decisamente sporchi. La cosa è abbastanza palese, anche perché il suono restituito dal telefono non è più chiaro come un tempo, e la cosa ti infastidisce parecchio!

Date le circostanze, ti sei quindi precipitato sul Web, cercando di capire come fare per poter rimediare al problema, e sei finito qui, su questo mio tutorial incentrato in maniera specifica su come pulire le casse dell'iPhone. Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti sapere se posso esserti effettivamente d'aiuto? Ma certo che sì, ci mancherebbe altro!

Dedica qualche minuto alla lettura di questa guida e alla fine, vedrai, avrai le idee perfettamente chiare sul da farsi, senza contare il fatto che gli altoparlanti del tuo adorato melafonino torneranno finalmente a essere puliti come a dispositivo appena acquistato. Allora? Sei pronto per metterti all'opera? Sì? Molto bene. Ti auguro una buona lettura e ti faccio un in bocca al lupo per la pulizia del tuo iPhone!

Indice

Operazioni preliminari

iphone

Prima di entrare nel vivo dell'argomento, andandoti a spiegare quali sono i passaggi da compiere per riuscire a pulire le casse dell'iPhone, ci sono alcune operazioni preliminari che devi effettuare.

In primo luogo, provvedi a scollegare il tuo iPhone da qualsiasi fonte di alimentazione esterna e a staccare tutti i dispositivi e i cavi collegati al telefono.

Rimuovi inoltre cover, pellicole e accessori eventualmente applicati che, qualora presenti, potrebbero ostacolare l'operazione di pulizia, senza contare il fatto che potrebbero anche rovinarsi.

In seguito, devi spegnere l'iPhone selezionando la voce apposita dal menu Impostazioni > Generali. In alternativa, se vuoi scoprire come pulire casse iPhone 12 o di altri modelli con Face ID e non sai come spegnere il device, puoi premere rapidamente Volume su, Volume giù e poi tenere premuto il tasto laterale finché non compare la levetta di spegnimento (che devi trascinare verso destra).

Se, invece, hai un modello dotato di tasto Home, premi e continua a tenere premuto il tasto di accensione/spegnimento (se vuoi sapere come pulire casse iPhone 6s o modelli simili, si trova sul lato destro e al centro, altrimenti è spostato verso l'alto) per qualche secondo, aspetta che compaia sullo schermo l'interruttore con su scritto scorri per spegnere all'interno, premici sopra e trascina la relativa levetta verso sinistra continuando a tener premuto.

Fatto ciò, devi individuare la posizione degli altoparlanti, così da capire dove andare a intervenire. Su tutti gli iPhone ne sono presenti due tipologie: quelli inferiori, collocati, appunto, sul bordo inferiore del dispositivo, che consentono di ascoltare musica, audio dei video e qualsiasi altro suono venga riprodotto via altoparlanti, e quello superiore, collocato frontalmente (accanto alla fotocamera per i selfie) che permette di ascoltare gli interlocutori durante le telefonate (e su alcuni modelli funge anche da speaker stereo aggiuntivo per i contenuti multimediali).

Occorrente

pannomicrofibra

Compiuti i passaggi preliminari di cui sopra, devi procurarti il materiale necessario per poter mettere in pratica l'operazione di pulizia delle casse del tuo iPhone. Non temere, non si tratta di “attrezzature” difficili da reperire o particolarmente costose, molto probabilmente ciò di cui hai bisogno l'hai già a portata di mano. In caso contrario, puoi trovare tutto nel supermarket sotto casa o, in alternativa, in Rete, ad esempio su Amazon.

Quello di cui hai bisogno sono un panno morbido (come quelli in microfibra usati per pulire le lenti degli occhiali o quelli in pelle di daino) sul quale poggiare il dispositivo durante la pulizia al fine di evitare che possa graffiasi o scivolare in modo accidentale.

MR.SIGA Panno di Pulizia in Microfibra
Vedi offerta su Amazon
Eco-Fused Panni di Pulizia in Microfibra - Confezione da 5 - Panni di ...
Vedi offerta su Amazon
CLOTHORN Pelle di Daino per Auto Made in Italy - Panno per Pulizia, As...
Vedi offerta su Amazon
Pelle di Daino di Elevata qualità Panno in Pelle per Auto 60cm x 90cm ...
Vedi offerta su Amazon

Oltre a questo, avrai bisogno di una piccola spazzola oppure un pennello a setole morbide e qualche cotton fioc, da impiegare per rimuovere polvere e sporcizia varia che potrebbero ostruire gli altoparlanti del dispositivo.

Shiwaki Spazzola Antistatica per La Pulizia del Telefono Sicuro ESD Sp...
Vedi offerta su Amazon
Johnson's Cotton Fioc, Baby Bastoncini Morbidissimi, Cotone - 100 Pezz...
Vedi offerta su Amazon

Se ti è possibile, procurati anche del nastro da imbianchino: in caso di sporco particolarmente ostinato è la soluzione migliore! Sì tratta, infatti, di un nastro blu usato quando si imbiancano le pareti. Ha un adesivo sensibile alla pressione, che lo rende perfetto anche per lo scopo oggetto di questa guida.

Tesa Nastro per Mascheratura Standard - Nastro in Carta per Mascheratu...
Vedi offerta su Amazon
Nastro di carta per mascheratura, verniciatura, 50m x 30mm, confezione...
Vedi offerta su Amazon
ScotchBlue 2090DABE48 Nastro di Copertura per imbianchini, Multi-Surfa...
Vedi offerta su Amazon

Assicurati altresì di avere a tua disposizione una superficie piana, pulita, spaziosa e ben illuminata su cui poter poggiare l'iPhone, l'occorrente e sulla quale poter operare.

Nel caso in cui avessi pensato di ricorrere anche all'uso di acqua,detergenti e bombolette d'aria compressa, ti suggerisco vivamente di starne alla larga. Infatti, Apple stessa specifica, sulla pagina dedicata alla pulizia degli iPhone del suo sito Internet, che potrebbero rovinare il dispositivo e comprometterne il corretto funzionamento.

Come pulire casse iPhone dalla polvere

Pulizia casse iPhone

A questo punto, direi che sei finalmente pronto per passare all'azione e andare a scoprire, in concreto, che cosa bisogna fare per pulire le casse dell'iPhone. In primo luogo, colloca il tuo melafonino sul panno morbido poggiato sulla superficie piana sulla quale hai deciso di operare, con la parte frontale del dispositivo verso l'alto, dopodiché prendi la spazzola, il pennello oppure il cotton fioc e inizia a pulire in maniera delicata gli altoparlanti dell'iPhone.

Strofina quindi, in maniera accorta ed effettuando dei movimenti delicati, la spazzola o il pennello a setole morbide sulla griglia o sui buchi degli altoparlanti (a seconda del modello di iPhone che possiedi e a seconda del fatto se stai intervenendo sull'altoparlante superiore oppure su quelli inferiori), in modo tale da rimuovere polvere e sporcizia. Ripeti l'operazione per più di una volta, fino a quando non vedi che le casse risultano perfettamente pulite.

Se a procedura ultimata noti ancora dei residui di sporcizia, prendi un cotton fioc e cerca di rimuoverla servendoti di quest'ultimo, spingendola il più possibile verso l'esterno, sempre in maniera delicata e con la dovuta accortezza.

In caso di sporcizia eccessiva e/o qualora procedendo come ti ho appena indicato non dovessi riuscire a rimuovere tutto lo sporco, puoi ricorrere all'uso del nastro da imbianchino. Per cui, strappa un pezzetto di nastro e arrotolalo a cilindro, con il lato adesivo rivolto verso l'esterno, poggialo sulle casse dell'iPhone e premici sopra, sempre con delicatezza, dopodiché rimuovilo.

In questo modo, il nastro dovrebbe riuscire a raccogliere tutto lo sporco e la polvere che si sono accumulati negli altoparlanti. Ad ogni modo, tu controlla la superficie del nastro dopo ogni applicazione. Se noti polvere e sporco, butta il nastro già usato e ripeti da capo la procedura sino a quando le casse dell'iPhone non risulteranno perfettamente pulite.

Se vuoi approfondire le procedure e completare la pulizia a tutto tondo, il mio consiglio è quello di dare un'occhiata al mio tutorial dedicato a come pulire iPhone, in cui ti spiego nel dettaglio alcune procedure utili anche alla pulizia delle casse.

In caso di dubbi o problemi

Pulire casse iPhone

Hai seguito per filo e per segno le mie indicazioni su come pulire le casse dell'iPhone ma, in corso d'opera, è sorto qualche problema? Hai ancora dei dubbi in merito alle operazioni da compiere e vorresti ricevere ulteriori chiarimenti? Date le circostanze, il miglior suggerimento che posso offrirti è quello di dare uno sguardo alla sezione del sito Internet di Apple dedicata al supporto per gli iPhone.

Se neppure così facendo riesci a risolvere, ti consiglio di metterti in contatto diretto con il supporto Apple, in modo tale da ricevere assistenza personalizzata. Puoi riuscirci in vari modi: telefonicamente, via Web oppure di persona. Tutti i sistemi sono validi, scegliere quale adottare dipende solo dai mezzi in tuo possesso, oltre che, chiaramente, da quelle che sono le tue preferenze. Per maggiori informazioni al riguardo, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata in via specifica a come contattare Apple.

Se, invece, il tuo problema è che desideravi pulire le casse del tuo melafonino perché l'audio dei contenuti riprodotti ti sembrava eccessivamente basso ma una volta completata l'operazione non è cambiato assolutamente nulla, ti suggerisco la lettura della mia guida dedicata a come aumentare il volume dell'iPhone, in cui trovi riportate diverse indicazioni utili in tal senso.

In alcuni casi, inoltre, potresti aver frainteso le casse del tuo smartphone con il connettore utilizzato per la ricarica dello stesso, dico bene? Niente paura, anche in questo caso ti consiglio di consultare il mio tutorial su come pulire connettore iPhone. Se hai intenzione di dare una ripulita anche agli altri dispositivi di ingresso e uscita dell'audio del tuo smartphone, puoi dare un'occhiata alle guide su come pulire cuffiette iPhone e come pulire microfono iPhone.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.