Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come reperire dati catastali

di

Non sai come reperire dati catastali riguardanti un fabbricato o un terreno che risulta essere intestato a te, oppure a una persona delle quali conosci le generalità? Vorresti evitare di correre il rischio di fare interminabili attese presso l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate che è presente nella tua zona? In tal caso, ho una buona notizia da darti: il sito Internet dell’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione degli utenti un servizio online attraverso il quale è possibile cercare velocemente informazioni su fabbricati e terreni presenti su tutto il territorio nazionale (escluse le province autonome di Trento e Bolzano).

Ti stai chiedendo come portare a termine quest’operazione? È molto semplice: basta recarsi sul sito dell’Agenzia delle Entrate, accedere al proprio account, accedere alla sezione del portale dedicata al reperimento dei dati catastali, cercare le informazioni di proprio interesse e il gioco è fatto. In alternativa, se si preferisce agire “alla vecchia maniera”, quindi recandosi personalmente presso uno degli uffici dell’AdE, c’è un modo molto semplice per trovare gli uffici più vicini alla propria posizione e per reperire i moduli da compilare e portare con sé.

Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo necessario per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, attua le “dritte” che ti darò nelle prossime righe. Vedrai, se seguirai passo dopo passo le indicazioni presenti in questa guida, non avrai il benché minimo problema nel reperire i dati catastali che ti servono. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buona “ricerca”!

Indice

Come reperire dati catastali immobile

Come reperire dati catastali immobile

Il metodo più semplice di reperire dati catastali immobile consiste, come già accennato nelle battute introduttive di questa guida, nell’usare il servizio online dedicato messo a disposizione dall’Agenzia Delle Entrate. Esso consente di visualizzare i dati catastali relativi a un immobile, fabbricato o territorio dei quali si è titolari (anche per quota), per i quali si esercita il diritto di proprietà o qualsiasi altro diritto di godimento. Per tali proprietà è possibile richiedere anche, sempre a titolo gratuito, visure attuali e storiche dell’unità immobiliare nel formato PDF, nonché visure della mappa, visure planimetriche e ispezioni ipotecarie.

Al bisogno, si può consultare il medesimo servizio online per ottenere informazioni riguardo proprietà intestate a terzi, siano essi persone fisiche o giuridiche, a patto di conoscere il codice fiscale/partita IVA del titolare della proprietà e il Comune di appartenenza della stessa. Per queste ultime proprietà, però, si possono recuperare soltanto le informazioni catastali di base, quando disponibili: foglio, particella, subalterno, zona/categoria, classe, consistenza, categoria e reddito.

Chiarito ciò, per effettuare l’accesso ai servizi dell’Agenzia delle Entrate, bisogna essere in possesso delle credenziali più adatte al proprio caso: se si agisce in qualità di persona fisica, bisogna possedere uno strumento digitale a scelta fra identità SPID con sicurezza di livello 2, Carta d’Identità Elettronica (abilitata per l’accesso ai servizi mediante lettore NFC o chip integrato su smartphone) o, ancora, Tessera sanitaria con funzioni di Carta nazionale dei Servizi (TS-CNS). In quest’ultimo caso, è possibile usare il servizio soltanto tramite un computer sul quale è stato preventivamente configurato un lettore di smart card compatibile. Nel caso tu non possieda nessuno degli strumenti elencati, fa riferimento ai tutorial tematici che ti ho linkato poco fa, per ottenerli e/o configurarli.

Se, invece, si agisce in qualità di persona titolare di partita IVA che risulta già autorizzato a operare in nome e per conto di società, enti o professionisti, oppure si rappresenta legalmente una società o qualsiasi altro soggetto diverso dalle Pnf, si può accedere ai servizi dell’Agenzia delle Entrate anche usando le credenziali Fisconline, Entratel o SISTER. Per fare richiesta del PIN d’accesso, se non lo possiedi già, è sufficiente visitare questa pagina e inserire le informazioni richieste nei moduli proposti.

Come trovare dati catastali: Agenzia delle Entrate online

Come trovare dati catastali: Agenzia delle Entrate online

Una volta in possesso del sistema d’accesso più adatto al tuo caso, puoi usare i servizi online dell’Agenzia delle Entrate per recuperare i dati catastali di cui hai bisogno. Per procedere, collegati alla home page dell’ente, premi sulla voce Accesso ai servizi collocata in alto e, successivamente, premi sui pulsanti Accedi all’area riservata e Accedi alla nuova area riservata (se necessario). Fatto ciò, scegli l’opzione di login per te più congeniale ed effettua l’accesso seguendo la procedura più adatta al tuo caso.

  • SPID: premi sul pulsante Entra con SPID, seleziona il tuo identity provider dalla lista che compare sullo schermo e inserisci le credenziali di SPID all’interno degli appositi campi. Procedi infine con l’autenticazione di livello 2 mediante lo strumento che hai configurato in precedenza (app, SMS o token fisico) e premi sul pulsante Acconsento, per inviare i tuoi dati personali al portale e completare il login. Maggiori info qui.
  • CIE: dopo aver collegato il lettore NFC al computer (se necessario), premi sul pulsante Entra con CIE, inserisci il PIN associato alla tua Carta d’Identità Elettronica e avvicinala, quando richiesto, alla parte posteriore dello smartphone oppure al lettore NFC collegato al computer, fin quando non viene riconosciuta. Infine, premi sul pulsante Acconsento e il gioco è fatto.
  • CNS: collega il lettore di smart card al computer, inserisci la tessera sanitaria al suo interno e clicca sul pulsante Accedi con CNS. Successivamente, seleziona il certificato da usare per effettuare il login (quello che contiene il tuo codice fiscale, per intenderci), immetti il PIN associato alla tessera sanitaria e premi sul pulsante Acconsento, per finire.
  • Credenziali: scegli il sistema d’accesso per il quale possiedi le apposite credenziali (ad es. Fisconline/Entratel oppure SISTER) e inserisci i dati di login all’interno dei campi proposti. Premi sul pulsante Accedi per finalizzare il tutto.

A login effettuato, premi sul pulsante Servizi collocato in fondo alla pagina richiesta, seleziona la voce Consultazioni e ricerca residente nel riquadro che compare in seguito (se non lo vedi, schiaccia prima il pulsante Mostra tutti) e seleziona il link Risultanze catastali, visibile nel nuovo pannello che compare.

Come reperire dati catastali

Ora, premi sulla dicitura Conferma lettura (si trova in basso), indica la provincia in cui si trova la proprietà e il tipo di soggetto titolare della stessa (ad es. persona fisica oppure persona giuridica) e utilizza il pulsante Conferma per passare allo step successivo.

A questo punto, seleziona il Comune e il tipo di catasto della proprietà (fabbricato o terreno) e inserisci il codice fiscale della persona fisica/giuridica nell’apposito campo. Ci siamo quasi: premi ora sul pulsante Ricerca, in modo da visualizzare le posizioni catastali anagrafiche corrispondenti al codice fiscale e ai dati inseriti, apponi il segno di spunta accanto a quella di tuo interesse e premi nuovamente sul pulsante Ricerca, per ottenere i dati catastali relativi alla proprietà. Se quest’ultima è intestata alla tua persona puoi, sempre dalla stessa pagina, richiedere la visura attuali/storica dell’immobile, la visura della mappa, quella planimetrica e la lista delle ispezioni ipotecarie.

In caso di problemi

Come reperire dati catastali immobile

Se, per qualche motivo, non sei riuscito a procedere mediante il servizio online che ti ho segnalato in precedenza, sappi che puoi consultare i dati degli immobili anche presso gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate, fatta eccezione per le province autonome di Trento e Bolzano. Per individuare l’ufficio di competenza per la zona del fabbricato/terreno di tuo interesse, collegati a questa pagina Web, clicca sul pulsante Vai a servizi catastali e cartografici e compila il modulo proposto con le informazioni richieste (ad es. provincia di ubicazione del terreno o fabbricato e Comune di ubicazione del terreno o fabbricato).

Successivamente, premi sul pulsante Cerca per ottenere l’indirizzo e le informazioni di contatto relative all’ufficio consigliato; se ti interessa ottenere dettagli aggiuntivi riguardo la sede territoriale in questione, premi sul pulsante Per maggiori informazioni visita la pagina. Ad ogni modo, per sicurezza, ti consiglio di prenotare un appuntamento presso l’ufficio scelto, premendo sull’apposito pulsante e seguendo le indicazioni che ricevi sullo schermo; se necessario, puoi altresì consultare la mappa e il percorso per raggiungere la sede territoriale, avvalendoti del pulsante dedicato.

Ti segnalo che, per poter effettuare la richiesta di visura catastale, devi scaricare, stampare e compilare il modello per la richiesta di visura catastale (oppure uno degli altri modelli che soddisfano la tua effettiva esigenza), disponibile in questa pagina; ricorda, infine, di applicare la marca dei servizi nell’apposito riquadro in alto a destra dello stesso o, comunque, di provvedere al pagamento del tributo tramite Modello F24, POS o tramite le altre modalità accettate, portando con te la ricevuta (se necessario).

Se hai bisogno di aiuto aggiuntivo, ti suggerisco di contattare il servizio di assistenza catastale e ipotecaria dell’Agenzia delle Entrate utilizzando una delle opzioni di contatto disponibili, che puoi trovare su questo sito Web. Indica dunque la modalità di assistenza che preferisci e, in base alla scelta fatta, fornisci le informazioni riguardanti la natura del problema riscontrato, così da inviare una richiesta di aiuto al customer care dell’Agenzia delle Entrate.

Come trovare dati catastali da indirizzo

Come trovare dati catastali da indirizzo

Se stai cercando di trovare dati catastali da indirizzo, perché stai pensando di proporti per l’acquisto di un dato immobile e vorresti indagare prima di investire denaro, i servizi dell’Agenzia delle Entrate non fanno al tuo caso: per poterne usufruire, infatti, è necessario avere a disposizione le generalità (o quantomeno il codice fiscale) del proprietario del terreno o del fabbricato, oppure possederlo in prima persona.

A tal riguardo, esistono alcuni servizi online che, previo pagamento di somme di denaro anche esigue (si parte da circa 10€+IVA), consentono di risalire ai dati catastali relativi a uno specifico immobile, conoscendone l’indirizzo preciso e il numero civico (e, se si tratta di un appartamento, anche la scala e l’interno) direttamente dalla propria scrivania. Devo però sottolineare che non sempre si riescono a ottenere risultati soddisfacenti, in quanto la mappatura del territorio (così come degli immobili presenti su di esso) potrebbe non essere disponibile.

Personalmente, se stai pensando di acquistare un terreno, un appartamento oppure un immobile, ti consiglio di rivolgerti a professionisti di comprovata serietà, meglio se di persona, per avviare tutte le indagini del caso: lo so, si tratta di una pratica più lunga e certamente più costosa, ma in grado di fornirti dati tutt’altro che discutibili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.