Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come reperire dati catastali

di

Hai bisogno di reperire dati catastali riguardanti un fabbricato o un terreno che risulta essere intestato a te? Vorresti evitare di correre il rischio di fare interminabili attese presso l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate che è presente nella tua zona? In tal caso, ho una buona notizia da darti: il sito Internet dell’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione degli utenti un servizio online attraverso il quale è possibile cercare velocemente informazioni su fabbricati e terreni presenti su tutto il territorio nazionale (escluse le province autonome di Trento e Bolzano). Il servizio è gratuito, purché il soggetto che richiede la visura catastale online sia proprietario degli immobili cercati.

Ti stai chiedendo come portare a termine quest’operazione? È molto semplice: basta recarsi sul sito dell’Agenzia delle Entrate, accedere al proprio account, accedere alla sezione del portale dedicata al reperimento dei dati catastali, cercare le informazioni di proprio interesse e il gioco è fatto. In alternativa, se si preferisce agire “alla vecchia maniera”, quindi recandosi personalmente presso uno degli uffici dell’AE, c’è un modo molto semplice per trovare gli uffici più vicini alla propria posizione e per reperire i moduli da compilare e portare con sé.

Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo necessario per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, attua le “dritte” che ti darò nelle prossime righe. Vedrai, se seguirai passo dopo passo le indicazioni presenti in questa guida, non avrai il benché minimo problema nel reperire i dati catastali che ti servono. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buona “ricerca”!

Indice

Reperire dati catastali online

Desideri reperire dati catastali online, senza recarti fisicamente presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate? Come ti accennavo in apertura, puoi compiere questa operazione semplicemente recandoti sul sito dell’Agenzia delle Entrate, registrandoti (nel caso tu non l’abbia già fatto), accendendo poi al tuo account e recandoti nella sezione dedicata al reperimento dei dati catastali per richiedere la visura telematica dei tuoi immobili.

Collegati, quindi, al sito Internet dell’Agenzia delle Entrate, individua la sezione Cittadini contrassegnata da tre omini verdi (in basso a sinistra) e clicca sul link Visura catastale. Nella pagina che si apre, fai clic sulla voce Visura catastale online presente nella sezione SERVIZI (sulla colonna a sinistra) e poi pigia sul pulsante azzurro servizi telematici Entrate/Fisconline situato nella parte superiore della pagina.

A questo punto, non devi fare altro che accedere al servizio: pigia sul pulsante Accedi con SPID, se vuoi accedere tramite le tue credenziali SPID; Accedi con credenziali Agenzia, se vuoi accedere tramite l’account che hai creato sul sito dell’Agenzia delle Entrate oppure Accedi con smart card, se sei in possesso di una smart card attiva.

Nel caso tu non disponga di un account registrato sul sito dell’Agenzia delle Entrate, puoi porre rimedio alla situazione effettuando la registrazione: clicca qui per collegarti alla pagina nella quale richiedere il PIN di registrazione, metti il segno di spunta accanto alla voce Persone fisiche e pigia sul pulsante Richiedi il codice PIN. Compila, quindi, il modulo che ti viene proposto, immettendo in esso il tuo codice fiscale e le informazioni relative alla tua ultima dichiarazione dei redditi, e premi sul pulsante Invia per completare la procedura.

Se tutto è andato per il verso giusto, riceverai la seconda parte del PIN per accedere ai servizi online dell’Agenzia delle Entrate: la prima parte, invece, ti verrà inviata insieme alla password di accesso al sito entro una quindicina di giorni tramite posta ordinaria, direttamente a casa.

Una volta ricevuti i dati di accesso al sito dell’Agenzia delle Entrate, puoi reperire dati catastali collegandoti a questo link e compilando il modulo d’accesso: come Nome utente devi digitare il tuo codice fiscale, nel campo Password va inserita la password che hai ricevuto via posta e nel campo di testo PIN devi digitare il codice che hai ricevuto. Digita tutto in maiuscolo, altrimenti potresti avere dei problemi ad effettuare l’accesso.

Una volta entrato nei servizi online dell’Agenzia delle Entrate, seleziona la voce Servizi ipotecari e catastali, Osservatorio Mercato Immobiliare e poi Risultanze catastali dalla barra laterale di sinistra. Nella pagina che si apre, se ti viene richiesto di digitare il tuo PIN nell’apposito campo di testo inseriscilo e fai clic prima sul pulsante Accedi e poi sulla voce Conferma lettura per entrare nella sezione del sito dedicata ai servizi catastali.

A questo punto, non ti rimane che selezionare la provincia in cui si trova il fabbricato/terreno di cui desideri conoscere i dati catastali dall’apposito menu a tendina, specificare se sei una persona fisica o una persona giuridica dal menu Soggetto e cliccare sul pulsante Conferma per andare avanti.

Specifica dunque il Comune in cui è situato il fabbricato o il terreno di cui vuoi conoscere i dati catastali e il tipo di catasto in cui desideri effettuare la ricerca (Fabbricati o Terreni) servendoti degli appositi menu a tendina; digita poi il tuo codice fiscale e clicca sul pulsante Ricerca per ottenere i dati di cui hai bisogno (se disponibili).

Ti rammento che, il servizio di consultazione online della visura catastale permette di accedere alla banca dati catastale e ipotecaria relativa agli immobili di cui risulti essere il titolare (anche per quota), del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento e ottenere in modo gratuito visure attuali e storiche dell’unità immobiliare nel formato PDF, nonché visure della mappa, visure planimetriche e ispezioni ipotecarie.

Reperire dati catastali presso gli uffici dell’AE

I dati degli immobili presenti su tutto il territorio nazionale possono essere consultati anche presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate, escluse le sedi di Trento e Bolzano (in queste ultime il servizio è gestito dalle rispettive province autonome).

Prima di recarti in uno degli uffici dell’Agenzia delle Entrate preposti per il reperimento dei dati catastali, ti consiglio di verificare dov’è ubicato quello più vicino a te. Per effettuare questa verifica, clicca qui in modo da collegarti alla pagina contenente l’elenco degli uffici dislocati sul territorio nazionale e poi fai clic sul link corrispondente alla tua regione (volendo puoi anche cliccare sul punto della mappa corrispondente).  Nella pagina che si apre, clicca sul collegamento corrispondente alla tua provincia e il gioco è fatto: ora non devi fare altro che recarti nella sede più vicina a te per richiedere la visura catastale.

Ti ricordo che, per poter effettuare la richiesta di visura catastale, devi compilare in modo accurato questo modulo o, in base alle tue esigenze, uno di quelli presenti su questa pagina. Una volta che avrai compilato il modulo in questione e vi avrai applicato la marca dei servizi nell’apposito riquadro in alto a destra dello stesso (o, comunque, avrai provveduto al pagamento del tributo tramite Modello F24, POS o tramite le altre modalità accettate), dovrai recarti nell’ufficio territoriale più vicino a te per presentare la domanda e richiedere i dati catastali che ti occorrono.

In caso di problemi o dubbi

Hai riscontrato problemi nell’ottenere i dati catastali di cui andavi in cerca? Nutri dei dubbi su come utilizzare al meglio i servizi messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate? In caso di problemi o dubbi, ti consiglio di dare un’occhiata alla pagina di assistenza presente sul sito dell’Agenzia delle Entrate, in modo da risolvere la situazione ed entrare in possesso dei dati che ti servono.

Nel caso tu non riesca a risolvere autonomamente i problemi riscontrati, ti suggerisco di contattare il servizio di assistenza catastale e ipotecaria dell’Agenzia delle Entrate utilizzando una delle opzioni di contatto disponibili. Per procedere, clicca qui per collegarti alla pagina dei contatti in questione, clicca su una delle voci proposte per selezionare la modalità di assistenza che più preferisci (con una e-mail, in ufficio, con appuntamento, assistenza servizi telematici) e, in base alla scelta fatta, fornisci le informazioni riguardanti la natura del problema riscontrato, così da inviare una richiesta di aiuto al customer care dell’Agenzia delle Entrate.