Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come resettare telecamera Ezviz

di

Le telecamere prodotte da Ezviz sono indubbiamente fra i prodotti di videosorveglianza più diffusi, grazie alla varietà di modelli che questa azienda mette a disposizione dei consumatori e anche per gli utilissimi servizi accessori che integra. Può capitare, però, come per tutti i dispositivi tecnologici, che in alcune circostanze essi cessino di funzionare correttamente, rendendo impossibile la connessione da remoto.

In molti casi, purtroppo, un semplice riavvio del device potrebbe non essere sufficiente a risolvere eventuali problemi riscontrati, ma per fortuna è possibile eseguire un’operazione più radicale ma spesso risolutiva: si tratta della procedura di reset che, sostanzialmente, ripristina le impostazioni di fabbrica della videocamera, permettendo di eseguire una nuova configurazione del dispositivo.

Ho preparato questo tutorial, dunque, appositamente per illustrarti come resettare telecamera Ezviz, in modo da svelarti, passo dopo passo, le modalità per eseguire correttamente questa semplice operazione. Ti basterà proseguire nella lettura dei prossimi capitoli e, nell’arco di pochi minuti, avrai nuovamente la tua telecamera a disposizione come se fosse appena uscita dalla confezione (a meno che il prodotto non abbia subito un danno più importante). Inoltre, ti mostrerò anche come eseguire la configurazione, per associare il dispositivo alla rete Wi-Fi tramite l’app dedicata. Come dici? Sei già pronto? Perfetto, allora mettiamoci subito all’opera. Buona lettura e buon proseguimento!

Indice

Come resettare telecamera Ezviz

videocamera Ezviz

Voglio subito rassicurarti sul fatto che non è assolutamente difficile capire come resettare telecamera Ezviz e riportare la configurazione del dispositivo alle impostazioni di fabbrica: si tratta di una procedura standard, realizzata appositamente per risolvere in maniera semplice e immediata alcuni problemi di fruizione impostando da capo i parametri di funzionamento del dispositivo.

Dopo aver eseguito il reset della videocamera, quindi, sarà necessario associare ad essa il tuo account Ezviz (che avrai provveduto a registrare al primo utilizzo) e impostare i parametri necessari al collegamento alla rete Wi-Fi domestica. Se non hai bene a mente la procedura esatta, segui gli step che sto per illustrarti nei prossimi paragrafi: ti saranno certamente di supporto anche per capire come configurare telecamera Ezviz.

Come prima cosa, dunque, devi avere a disposizione lo smartphone o il tablet con il quale esegui il monitoraggio della videocamera e sulla quale, quindi, è stata installata l’app Ezviz. Se non hai a disposizione la suddetta app non preoccuparti, puoi facilmente reperire sia la versione per terminali Android (verifica anche su store alternativi se il tuo device non dispone dei servizi Google) che per iPhone/iPad.

Dopo aver premuto sul pulsante Installa/Ottieni dai link sopra indicati, attendi il download e l’installazione del software (se richiesto, verifica la tua identità), quindi avvia l’app facendo tap sulla relativa icona. Nella prima schermata viene richiesta l’autenticazione, che può essere eseguita premendo sui campi Indirizzo e-mail e Password e digitando al loro interno le rispettive informazioni. Se, invece, hai usato il tuo numero di telefono come username, ti basterà pigiare sul simbolo del telefono posto sulla destra per mostrare il relativo campo.

A seguire, dovrai semplicemente pigiare sul bottone Accedi, in basso. Se non ricordi le credenziali, perché magari è passato molto tempo dall’ultimo accesso, premi sulla dicitura Password dimenticata, quindi digita il tuo indirizzo e-mail o il numero di telefono e pigia sul bottone Invia: ti verrà inviata una e-mail sulla casella di posta indicata o un messaggio sulla tua SIM con il link per impostare la nuova password.

In alternativa, puoi utilizzare l’autenticazione tramite gli account Facebook e Google, facendo tap sulle relative icone che si trovano poco sopra il pulsante Accedi: in questo caso verrai rimandato ai rispettivi moduli di autenticazione.

Dopo aver eseguito l’accesso, nella schermata principale, troverai subito l’anteprima delle videocamere associate al tuo account: quella che hai provveduto a resettare tramite la procedura vista nel capitolo precedente, ovviamente, si troverà in stato offline e di conseguenza non mostrerà nessuna immagine. Per attivare nuovamente la tua telecamera Ezviz, dovrai necessariamente farla accedere alla stessa rete Wi-Fi dello smartphone su cui è installata l’app Ezviz, per fare in modo che i dispositivi si sincronizzino.

schermata configurazione modalità AP

Per fare ciò, quindi, pigia sul simbolo del profilo, in alto a sinistra, e dal menu che compare fai tap sulla voce Impostazioni generali. Nella successiva schermata, quindi, premi sull’opzione Configurazione modalità AP e verrà attivata la fotocamera (se ti viene richiesto di abilitare l’app ad accedere a questa funzionalità, pigia sul pulsante Consenti), quindi recati fisicamente davanti alla videocamera: sul fondo della stessa è presente un codice QR, che serve a identificare univocamente il modello e che dovrai inquadrare con lo smartphone o il tablet per eseguire nuovamente l’associazione del dispositivo al tuo profilo.

Una volta inquadrato correttamente tale codice, l’app eseguirà il riconoscimento automatico e chiuderà la fotocamera: verrai rimandato, quindi, a una nuova schermata, nella quale ti verrà indicato di eseguire il reset tramite l’apposito pulsante presente sul dispositivo. Ora, giustamente, ti starai chiedendo dove si trova, effettivamente, questo pulsante: devi sapere che la sua posizione cambia in base alla tipologia di dispositivo. In alcuni casi, infatti, è facilmente identificabile all’esterno dello stesso, mentre in altri si trova chiuso all’interno di un apposito pannello.

Per redigere questo tutorial ho preso come riferimento uno dei modelli più diffusi, ovvero il C6N: si tratta di una videocamera Wi-Fi Full HD (1080p) con funzionalità di visione notturna e meccanismo pan-tilt (con rotazione sia orizzontale che verticale). Proprio quest’ultimo permette di accedere ad alcune funzionalità semi-nascoste presenti al di sotto dell’obiettivo: per trovare il pulsante di reset, infatti, occorre fare in modo che la videocamera riprenda in alto, spostando delicatamente la parte nera con un dito verso su.

Questa semplice operazione scoprirà lo scompartimento dove sono alloggiati sia lo slot per la SD, sulla sinistra, che il tasto di reset, a destra. Per procedere al reset, dunque, assicurati che la videocamera sia collegata alla rete elettrica, quindi mantieni premuto per alcuni secondi il suddetto pulsante, finché non sentirai il messaggio vocale “Reset succesfully” proveniente dal dispositivo.

Successivamente, il LED blu fisso, posto alla sinistra dell’obiettivo, diventerà dapprima di colore rosso, quindi la videocamera eseguirà una rotazione completa per tornare alla posizione di partenza e la luce apparirà nuovamente di colore blu, ma questa volta lampeggiante, a indicare lo stato di predisposizione del dispositivo a una nuova configurazione.

Una volta completata questa operazione, quindi, torna sull’app e premi la dicitura Il dispositivo è stato avviato, quindi pigia sul simbolo [X] sotto alla schermata informativa appena comparsa: quest’ultima serve ad avvisarti di verificare che non ci siano ostacoli fra telefono, router e videocamera, suggerendoti, inoltre, di fare in modo che tali apparati si trovino idealmente a 1,5 metri di distanza l’uno dall’altro per facilitare la comunicazione wireless.

connessione Wi-Fi Ezviz

Nella schermata che segue, nel primo campo, devi specificare la rete Wi-Fi che vuoi utilizzare. Se serve modificare quella proposta dal sistema, premi sulla voce Cambiare rete e seleziona quella corretta dall’elenco di reti rilevate. Altrimenti, premi sul campo successivo e digita la password della tua rete Wi-Fi, quindi fai tap sul pulsante Avanti.

Attendi poi l’associazione della videocamera alla rete (che ti verrà notificata con un apposito messaggio applicativo nel quale sarà indicato anche il nome del dispositivo da connettere); premi, quindi, sul pulsante Connetti e attendi che il nuovo dispositivo venga registrato dal router e acquisisca l’indirizzo IP.

Successivamente, attendi un tempo che può variare dai 15 ai 30 secondi, a seguito dei quali ascolterai la riproduzione di un messaggio vocale proveniente dal dispositivo che ti avviserà, in particolare tramite la frase “Wi-Fi connected”, della corretta configurazione della videocamera: sull’app, quindi, premi la corrispondente opzione Messaggio vocale dispositivo: Rete-Wi-Fi connessa, per completare la procedura.

Spero che questa guida ti sia stata di supporto per resettare la telecamera Ezviz e ripristinare il suo corretto funzionamento: qualora avessi riscontrato ulteriori difficoltà nell’attuare la procedura sopra esposta, non mi rimane che rimandarti al supporto tecnico di Ezviz: l’azienda, infatti, ha predisposto sul proprio sito una pagina dedicata con le varie modalità per contattarli in base alle differenti esigenze, comprensiva di una sezione FAQ con le risposte alle più comuni problematiche.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.