Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ricevere un pagamento con PayPal

di

PayPal è uno dei metodi di pagamento più sicuri e utilizzati al mondo, quindi è più che comprensibile che tu, dopo aver aperto un conto su quest'ultimo, voglia sapere come utilizzarlo al meglio. Nello specifico, vorresti sapere come ricevere un pagamento con PayPal, vero? Bene, allora sappi che sono qui proprio per aiutarti.

Lo so, sei un po' “impacciato” in informatica e temi che il procedimento da mettere in atto sia troppo complicato per te, ma ti assicuro che ti sbagli. Contrariamente alle apparenze, ricevere un pagamento con PayPal è infatti un'operazione estremamente semplice da effettuare e per la quale non è certo necessario essere dei grandi esperti in nuove tecnologie.

Tutto ciò di cui hai bisogno sono soltanto qualche minuto di tempo libero, una minima dose di concentrazione e di attenzione e… il mio aiuto, nient'altro. Potrai agire sia da PC che da smartphone e tablet in modo rapidissimo: ecco tutto.

Indice

Ricevere un pagamento con PayPal è sicuro?

computer

Partiamo da uno dei punti che più stanno a cuore all'utente, ovvero la sicurezza di PayPal per tutti coloro che decidono di farne uso. Ebbene, senza girarci troppo intorno, posso assicurarti che non hai nulla da temere durante l'utilizzo di questa piattaforma per le tue operazioni.

PayPal utilizza alcuni dei sistemi di sicurezza più avanzati per proteggere il tuo account, rendendolo uno dei mezzi di pagamento più sicuri in assoluto. La crittografia applicata per le transazioni è infatti quella sfruttata anche da altri colossi online, come per esempio Amazon. Inoltre, quando tu paghi con PayPal (o ricevi un pagamento), non hai bisogno di comunicare dati sensibili del tuo account bancario o della tua carta di credito a terze parti.

Sebbene sia necessario collegare un conto o una carta a PayPal per poter ritirare i fondi, i dati di questi ultimi rimangono privati e non è necessario esporli agli occhi di sconosciuti. Infatti, per ricevere un pagamento su PayPal non devi fare altro che comunicare il tuo indirizzo di posta elettronica, il nome, il numero di telefono o il link associato all'account e aspettare il trasferimento di denaro. Questo riduce praticamente a zero i rischi di clonazioni di carte di credito o altre pratiche illecite che potrebbero mettere a rischio i tuoi fondi.

Ci sono alcuni pericoli legati a PayPal, ma non sono molto differenti da quelli che si corrono con un conto bancario qualunque se gestito tramite app o banca online. Quello a cui mi riferisco sono gli hackeraggi e il phishing, ovvero pratiche illecite che mirano a rubare dati d'accesso all'account per poi sottrarre tutti i fondi, ma la loro riuscita dipende da errori umani del titolare del conto e non da PayPal.

In ultimo, dobbiamo considerare che PayPal tende a tutelare molto il compratore, al punto che alcuni venditori si sono lamentati di acquirenti che hanno abusato delle protezioni ricevute. Ovviamente questo è un discorso assolutamente soggettivo e del quale io non ho la facoltà di prevedere i rischi ma, nel caso tu voglia vendere oggetti ed essere pagato tramite questa piattaforma, fai attenzione.

Il cliente ha la possibilità di cancellare il pagamento e ricevere un rimborso nel caso il prodotto non coincida o affermi di essere vittima di una truffa, quindi documenta bene la merce, tieni delle prove del buono stato dei prodotti al momento della spedizione e assicurati (per quanto possibile) che i compratori non stiano cercando di mettere in atto degli inganni. Se il cliente apre un contenzioso, fornisci le prove e aspetta che PayPal decida le sorti della transazione. Se vuoi maggiori info sul funzionamento di PayPal, ti lascio al mio tutorial sul tema.

Come Richiedere un pagamento con PayPal

Vediamo adesso come ricevere o richiedere un pagamento nel caso tu stia utilizzando PayPal da desktop oppure dall'app sul tuo telefonino.

Da PC

Paypal

Se hai l'esigenza di ricevere un pagamento con PayPal e vuoi sapere come effettuare un sollecito relativo a quest'ultimo, la prima operazione che devi compiere è quella di accedere al tuo account PayPal. Per fare ciò da computer, collegati alla pagina principale del servizio e clicca sul bottone Accedi che si trova in alto a destra.

Compila ora il modulo che ti viene proposto digitando i tuoi dati di accesso (se non hai ancora un conto PayPal, puoi riuscirci seguendo la mia guida dedicata), dopodiché clicca sul pulsante Accedi e sulla voce Invia e richiedi che risulta collocata nel menu in alto, quindi premi su Richiedi.

Compila ora il modulo visualizzato a schermo digitando nel campo Nomi, indirizzi email o numeri di cellulare, l'indirizzo di posta elettronica, il numero di telefono o il nome relativo alla persona dalla quale desideri ricevere un pagamento con PayPal, dopodiché fai clic sul bottone Avanti e compila il campo Importo digitando la cifra in denaro che desideri ottenere. Se necessario, modifica il tipo di valuta cliccando sull'apposito menu a tendina e aggiungi un motivo per il quale stai richiedendo il denaro. Quando hai finito, premi il bottone Richiedi denaro adesso.

Una volta fatto ciò, il destinatario della richiesta riceverà un messaggio di posta elettronica di notifica all'indirizzo email precedentemente indicato, il quale lo avvertirà della tua necessità di ricevere un pagamento con PayPal. Se l'utente non è ancora iscritto a PayPal, verrà invitato a creare un account e a saldare quanto ti è dovuto.

Un altro modo per richiedere denaro consiste nello sfruttare PayPal.Me. Si tratta di un sistema ideato da PayPal che prevede la creazione di un link personalizzato per ciascun account che può essere condiviso (tramite email, social network, chat ecc.) con la persona dalla quale si desidera ricevere del denaro. Chi ottiene il link può inviare una somma a proprio piacimento semplicemente cliccandoci sopra e attenendosi alla facile e veloce procedura guidata proposta nella finestra del browser.

Per ottenere un pagamento mediante PayPal.Me, il primo passo che devi compiere consiste nel creare un link personalizzato per poter usufruire del servizio. Se non hai già provveduto a farlo, attieniti alle seguenti indicazioni altrimenti passa direttamente alla lettura delle righe successive. Per creare un link, collegati a questa pagina.

In seguito, premi il pulsante Crea un profilo PayPal.Me, scegli se aggiungere una foto, compila il campo collocato sotto la voce Scegli il tuo link digitando la parte finale del link che intendi utilizzare per usufruire del servizio (es. NomeCogonome) dopodiché fai clic sul bottone Avanti. Accetta le condizioni di servizio apponendo la spunta di fianco alla casella e poi fai clic sul pulsante Accetta e crea. Una volta terminato, potrai ricevere i pagamenti semplicemente tramite questo link che potrai copiare a incollare ovunque tu lo desideri. Se vuoi sapere come pagare su PayPal, ti lascio al mio tutorial sul tema.

Da smartphone e tablet

paypal app

PayPal mette a disposizione degli utenti anche delle pratiche app disponibili per Android e iOS/iPadOS, scaricabili tramite la solita procedura dai rispettivi store. Nel caso tu voglia servirti di questi metodi per ricevere pagamenti, allora lasciami darti una piccola dimostrazione sul come operare.

Per prima cosa avvia l'app di PayPal, ed esegui l'accesso usando le tue credenziali (o crea un profilo nel caso tu sia un nuovo cliente). Dalla schermata Home, premi l'icona dell'Euro che trovi in basso al centro dello schermo, poi seleziona la voce Fatti pagare.

A questo punto immetti nome, numero di telefono o mail della persona dalla quale desideri ricevere il denaro, immetti l'importo e aggiungi un messaggio poi premi il pulsante Avanti , una volta verificato che sia tutti in ordine, fai tap sul pulsante Richiedi denaro per far si che venga inviata una mail con la richiesta alla persona indicata.

Come ricevere un pagamento a fronte di una vendita

Come ricevere un pagamento con PayPal

Hai intenzione di vendere prodotti online e sapere, ad esempio, come ricevere pagamenti con PayPal su eBay (se ben ricordi ti ho spiegato come fare nel mio tutorial su come vendere su eBay) o altri siti di aste/annunci, sappi che non devi fare nulla di particolare. Devi semplicemente aggiungere PayPal come metodo di pagamento preferito nella tua inserzione e indicare le coordinate del tuo conto ove richiesto. Le coordinate del conto corrispondono all'indirizzo di posta elettronica che hai usato per registrarti su PayPal, quindi è davvero semplice ricordarle.

Se lo ritieni opportuno, puoi ricevere soldi su PayPal richiedendo del denaro agli acquirenti. Per fare ciò, ti basta attenerti alla procedura che ti ho già spiegato nelle precedenti righe.

Se hai ricevuto un pagamento su PayPal per la vendita di un oggetto e l'importo è stato momentaneamente bloccato a causa di un reclamo o di un chargeback da parte dell'acquirente, puoi contare sulla protezione vendite di PayPal, un sistema che permette di ottenere indietro i propri soldi anche quando l'acquirente fa un reclamo per mancata consegna dell'oggetto o chiede alla società emittente della propria carta di credito di stornare il pagamento effettuato in precedenza.

Per poterti servire del sistema di protezione vendite devi tuttavia aver rispettato tutti i requisiti previsti nella documentazione ufficiale (devi aver venduto un oggetto fisico e devi averlo spedito con un tipo di spedizione tracciabile). Devi inoltre rispondere tempestivamente a tutte le domande che riceverai da parte dello staff di PayPal. Ricordati anche di conservare sempre le prove di spedizione e consegna della merce e di accettare pagamenti solo se effettuati dal medesimo conto e solo per l'importo preciso che ti è dovuto. Per maggiori informazioni al riguardo puoi consultare l'apposita pagina Web informativa annessa al sito ufficiale di PayPal mentre, su quella legata agli strumenti per il business, puoi trovare informazioni utili per la tua attività.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.