Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori siti per vendere online

di

Vorresti mettere in vendita gli oggetti che di recente hai trovato in soffitta nel tentativo di ordinarla e sgomberarla? Ottima idea! Per riuscirci, puoi rivolgerti ad alcuni portali appositamente adibiti allo scopo e, tra le altre cose, anche abbastanza semplici da usare. Per saperne di più, consulta questo mio tutorial dedicato all’argomento.

Nelle righe successive, infatti, andrò ad indicarti quelli che a mio modesto avviso rappresentano i migliori siti per vendere online. Puoi servirtene per articoli di vario tipo: dispositivi elettronici, scarpe, vestiti, orologi e chi più ne a più ne metta. Tutto senza spendere neppure un centesimo per la messa online degli annunci, o almeno non necessariamente.

Come dici? Vorresti sapere se posso suggerirti anche qualche sito utile per vendere immobili e fotografie? Ma certo che sì, avevo già pensato anche a questo, non temere. Ora, però, basta chiacchierare e passiamo all’azione. Ti auguro, come mio solito, buona lettura e ti faccio un grande in bocca al lupo per ogni cosa.

Indice

Migliori siti per vendere online gratis

Iniziamo da quelli che a mio modesto avviso rappresentano i migliori siti per vendere online gratis. Puoi sfruttarli per mettere in vendita qualsiasi tipo d’articolo e, soprattutto, senza dover pagare assolutamente nulla (o comunque non per forza) per la messa online degli annunci.

Subito.it

Subito.it

Subito.it è uno tra i portali che rientra a pieno titolo nella categoria in questione, in special modo tra i migliori siti per vendere usato online. Consente, infatti, di inserire annunci per vendere qualsiasi tipo di articolo di seconda mano, oltre che prodotti nuovi, ed è facilissimo da impiegare. Da notare che richiede la registrazione, ma non vengono applicati costi né per la creazione di un annuncio né per ogni vendita andata a buon fine.

Per poterlo utilizzare, recati sulla home page del servizio e fai clic sulla voce Registrati che si trova in alto, dopodiché provvedi a creare il tuo account compilando i campi appositi su schermo. Per la procedura dettagliata, puoi fare riferimento al mio tutorial su come iscriversi a Subito.it.

Dopo esserti registrato e ad accesso avvenuto, clicca sul pulsante Inserisci annuncio che si trova in alto a destra, seleziona la categoria di riferimento tramite il menu a tendina Categoria e, se richiesta, indica anche la tipologia di prodotto esatta.

Successivamente, fai clic sull’icona della macchina fotografica, per caricare una o più foto del tuo articolo, inserisci il titolo dell’annuncio nel campo preposto e specifica i dettagli dell’annuncio nei campi Testo dell’annuncio, Prezzo e Comune.

In seguito, indica il tuo nome nel campo preposto, assicurati che l’indirizzo email visibile nel campo Email sia quello giusto (altrimenti modificalo) e inserisci anche il tuo numero di telefono, scegliendo se renderlo visibile o meno, per permettere agli utenti interessati all’acquisto del tuo prodotto di contattarti telefonicamente.

Per concludere, fai clic sul pulsante Conferma, non selezionare nessuna delle opzioni a pagamento per aumentare la visibilità dell’annuncio e premi sul pulsante Continua, al fine di sottoporre l’inserzione all’attenzione dello staff di Subito.it, il quale provvederà poi alla sua revisione e alla successiva pubblicazione. Per maggiori dettagli, ti consiglio di leggere la mia guida su come vendere su Subito.it.

Se la cosa può interessarti, ti informo che Subito.it è disponibile anche sotto forma di app per Android e iOS/iPadOS, il cui funzionamento è bene o male analogo a quello del sito Internet.

Kijiji

Kijiji

Un altro, tra i migliori siti per vendere online al quale puoi fare affidamento è Kijiji. Si tratta di un portale di annunci reso disponibile da eBay. Consente di inserire annunci relativi a vari tipi di prodotti, sia nuovi che usati, è facilissimo da impiegare e, soprattutto, è a costo zero. Inoltre, non bisogna registrarsi per poter sfruttare il servizio.

Per usare Kijiji, recati sulla home page del servizio e fai clic sul pulsante Inserisci collocato in alto a destra. Compila poi il modulo visualizzato, indicando la categoria dell’articolo che intendi vendere mediante il menu a tendina Categoria e la sottocategoria tramite il menu che successivamente vedi comparire.

Specifica quindi il Comune nel quale si trova l’articolo in questione e assicurati di aver selezionato l’opzione Offro nella sezione Inserisci il Titolo, la Descrizione e le Immagini.

Digita, dunque, il titolo dell’annuncio nel campo Titolo, inserisci la descrizione dell’oggetto che stai vendendo e specificane la tipologia, dopodiché digita il prezzo nel campo preposto e clicca sulla voce Carica una immagine, per caricare le foto del prodotto che è tua intenzione mettere in vendita.

Per concludere, inserisci le tue informazioni di contatto nei campi Nome, Email e Telefono (non obbligatorio) e premi sul pulsante Pubblica il tuo annuncio, per creare la tua inserzione di vendita. Per pubblicarla definitivamente, dovrai poi accedere alla tua casella di posta elettronica, individuare l’email inviata da Kijiji e cliccare sul pulsante Conferma contenuto al suo interno.

Anche Kijiji è eventualmente fruibile sotto forma di app, sia per Android che per iOS/iPadOS. Il funzionamento è praticamente uguale a quello del sito Web.

Facebook Marketplace

Facebook Marketplace

Facebook Marketplace è la sezione di Facebook dedicata alla messa online degli annunci. Grazie ad essa, infatti, è possibile creare inserzioni di vario tipo, per articoli nuovi e usati. È completamente gratis, per essere impiegata occorre effettuare l’accesso al social network e la compravendita viene gestita privatamente tra venditore e acquirente.

Per servirtene, collegati alla home page di Facebook ed effettua l’accesso al tuo account. Se non sei ancora registrato, per rimediare, puoi attenerti alle istruzioni su come creare un account Facebook.

Ad accesso avvenuto, clicca sulla voce Marketplace che trovi nella barra laterale di sinistra e, nella nuova pagina che ti viene mostrata, clicca sul pulsante Vendi qualcosa.

Compila quindi il modulo che ti viene proposto, digitando il titolo dell’inserzione nel campo Cosa vendi?, indicandone il prezzo nel campo Prezzo, in quello sottostante la località in cui si trova l’oggetto e selezionando la categoria di riferimento dalla sezione Seleziona una categoria.

A questo punto, digita la descrizione dell’articolo che è tua intenzione vendere nel campo Descrivi il tuo articolo, carica le foto del prodotto premendo sull’opzione Foto e fai clic sul pulsante Avanti.

Per concludere, seleziona eventuali gruppi di vendita nei quali pubblicare il tuo annuncio e premi sul pulsante Pubblica, in modo tale da generare la tua inserzione di vendita. Per maggiori dettagli, puoi consultare il mio post su come vendere su Facebook Marketplace.

Se la cosa ti interessa, tieni presente che la sezione Marketplace di Facebook è accessibile anche dall’app ufficiale del social network, disponibile per device Android e iOS/iPadOS. Il funzionamento è bene o male lo stesso della variante Web.

Migliori siti per vendere vestiti online

Passiamo ora ai migliori siti per vendere vestiti online. Li trovi indicati qui di seguito. Individua quello che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo e provvedi subito alla pubblicazione del tuo annuncio.

Svuotaly

Svuotaly

Svuotaly è una piattaforma italiana e gratuita dedicata in maniera specifica alla compravendita di vestiti usati. Richiede la registrazione, ma non applica alcuna commissione, né per la pubblicazione di nuove inserzioni né per la vendita di un prodotto.

Per utilizzare il servizio, collegati alla relativa home page e fai clic sulla voce Registrazione che si trova in alto a destra. In seguito, decidi registrarti con il tuo account Facebook oppure con l’indirizzo email e fornisci le relative informazioni richieste.

A registrazione avvenuta, seleziona la voce Vendi presente nel menu in alto e fai clic sul pulsante Carica foto, per caricare le immagini del vestito che vuoi vendere. Nella sezione Descrizione, scegli quindi l’opzione Abbigliamento tramite il menu a tendina Categoria, dopodiché inserisci il titolo dell’inserzione nel campo Nome prodotto e indicane la marca nel campo apposito.

Fornisci poi i dati richiesti nei campi Descrizione, Genere e Taglia/Misura/Dimensioni, indica il prezzo di vendita nel campo Prezzo e specifica se sei eventualmente interessato ad uno scambio con altri vestiti tramite il menu a tendina Scambio.

In conclusione, seleziona una delle opzioni disponibili tramite i menu a tendina Colore principale, Stile, Stagione, È vintage, indica lo stato del vestito che stai per vendere e specifica il tipo di consegna e i costi di spedizione nella sezione Consegna, dopodiché fai clic sul pulsante Inserisci.

Altri siti per vendere vestiti online

Etsy

Oltre al portale che ti ho già segnalato, nella categoria dei migliori siti per vendere vestiti online rientrano a pieno titolo anche quelli che trovi nell’elenco qui di seguito. Mettili subito alla prova!

  • Etsy – sito Web che consente sia di fare acquisti che di vendere i propri prodotti, a patto che questi ultimi siano fatti a mano o siano vecchi di almeno 20 anni. Bisogna registrarsi e, come ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida su come vendere su Etsy, è necessario sostenere i costi d’inserzione e le commissioni relative alle vendite andate a buon fine.
  • Depop – si tratta di un altro valido servizio per vendere capi d’abbigliamento, sia nuovi che usati. Da notare che permette di vendere anche altri tipi di prodotti e che il suo utilizzo è gratuito.
  • Subito.it – è il famoso sito di annunci che ti ho descritto in modo dettagliato nel passo presente a inizio tutorial. Tra le varie tipologie di prodotti che permette di vendere rientrano a pieno titolo anche i vestiti.
  • Kijiji – il sito d’annunci reso disponibile da eBay, quello di cui ti ho parlato nel passo presente a inizio articolo, può essere sfruttato anche per la vendita di vestiti. Tra le varie categorie di prodotto supportate rientra, infatti, anche l’abbigliamento.
  • Facebook Marketplace – è la sezione di Facebook dedicata alla pubblicazione di annunci di cui ti ho parlato nel passo a inizio guida, la quale può altresì essere sfruttata per la vendita via Web di vestiti.

Per ulteriori dettagli in merito ai siti di cui sopra, ti invito a fare riferimento al mio tutorial dedicato specificamente a come vendere vestiti usati online.

Migliori siti per vendere casa online

Vuoi mettere in vendita un immobile e non sai a quali portali affidarti? In tal caso, puoi rivolgerti a quelli che a parer mio rappresentano i migliori siti per vendere casa online e che ho provveduto a segnalarti qui sotto.

Immobiliare.it

Immobiliare.it

Immobiliare.it è uno dei siti per la vendita e l’affitto di case online più famosi e apprezzati presenti su piazza. Trattasi, infatti, di uno dei principali portali italiani parte della categoria. Di base è gratis e, inoltre, offre anche servizi per valutare la propria abitazione e per seguire l’andamento del mercato immobiliare. L’unica cosa di cui occorre tener conto è che per usufruire del servizio è necessario creare un account apposito.

Per inserire il tuo annuncio di vendita, recati sulla home page del sito e clicca sul pulsante Pubblica annunci che si trova in alto a destra. Effettua poi la registrazione al servizio, mediante il tuo indirizzo email oppure usando il tuo account Facebook o quello Google.

A registrazione avvenuta, prosegui quindi con la messa online dell’annuncio, selezionando la categoria di riferimento dalla sezione Seleziona la categoria del tuo annuncio, indicando la tipologia esatta dalla sezione Seleziona la tipologia e spuntando la voce Vendita dalla sezione Scegli tra vendita e affitto, dopodiché premi sul bottone Prosegui.

A questo punto, fornisci tutte le informazioni specifiche riguardanti la casa che vuoi mettere in vendita, indicando la località in cui si trova, le caratteristiche (prezzo, superficie, vani ecc.), la classe energetica, le immagini dell’immobile, compilando l’apposito modulo proposto, e fai clic sul pulsante Continua.

Se non hai già provveduto a farlo, tieni presente che prima di poter procedere con la pubblicazione dell’annuncio dovrai confermare il tuo indirizzo email e il numero di telefono. Per riuscirci, fornisci i dati richiesti e premi sul pulsante per richiedere la verifica, dopodiché attieniti alle indicazioni presenti su schermo.

Successivamente, seleziona il piano che intendi sfruttare per la visibilità dell’annuncio, clicca sul pulsante Pubblica ed è fatta. L’annuncio verrà poi valutato dallo staff del servizio e, se in linea con le relative condizioni d’uso, sarà pubblicato entro breve tempo.

Se la cosa ti interessa, ti segnalo che Immobiliare.it è eventualmente fruibile anche sotto forma di app per dispositivi mobili Android e per iOS/iPadOS.

Altri siti per vendere case online

Idealista

Cerchi altri siti per vendere case online e non sai a quali portali parte della categoria poterti rivolgere? Allora da’ subito uno sguardo a quelli che trovi segnalati qui di seguito, sono certo che sapranno soddisfarti.

  • Idealista – sito Web che consente di trovare e vendere immobili di qualsiasi genere e di avviare le trattative, sia con privati che con agenzie. È facile da usare e dispone anche di una bella interfaccia utente.
  • Casa.it – sito Internet che permette di inserire annunci relativi alla vendita e all’affitto di immobili. Ha una gradevole interfaccia utente ed è facilissimo da impiegare. Permette altresì di visualizzare i prezzi di mercato e calcolare il valore del proprio immobile.
  • CasaClick – sito incentrato sulla compravendita di case e appartamenti che consente di inserire facilmente annunci riguardanti la vendita e l’affitto delle case, oltre che di fruire di alcune risorse extra per conoscere meglio il mondo del mercato immobiliare.
  • Case24.it – trattasi di un ulteriore portale per vendere immobili su Internet. Consente di pubblicare anche senza dover effettuare la registrazione di un account.
  • Subito.it – si tratta del sito di annunci generico, ma molto “gettonato”, di cui ti ho parlato nel passo a inizio guida. Ho scelto di segnalartelo anche per quel che concerne la vendita delle case, in quanto include anche una speciale sezione dedicata alla messa online degli annunci per agli immobili.
  • Kijiji – è il sito Internet di annunci reso disponibile da eBay, quello di cui ti ho parlato nel passo presente nella parte iniziale della guida. Può essere sfruttato non solo per inserire annunci relativi a oggetti, vestiti ecc., ma anche per pubblicare quelli riguardanti la vendita delle case.
  • Facebook Marketplace – ebbene si, la sezione di Facebook dedicata alla compravendita si presta anche alla messa online degli annunci per la vendita delle case. Ti ho descritto il funzionamento del servizio nel passo a inizio guida.

Per ulteriori dettagli riguardo i siti di cui sopra, ti rimando alla lettura della mia guida incentrata in maniera specifica su come vendere casa su Internet.

Migliori siti per vendere foto online

Hai scattato un mucchio di belle fotografie che ti piacerebbe mettere in vendita tramite Internet ma non sai a quali portali affidarti? In tal caso, ti consiglio di rivolgerti a quelli che ritengo essere i migliori siti per vendere foto online che ho provveduto a segnalarti qui sotto.

Adobe Stock

Adobe Stock

Hai mai sentito parlare di Adobe Stock? No? Nessun problema, rimediamo subito. Si tratta di un servizio che consente di acquistare foto da utilizzare nei progetti creati con i software della piattaforma Adobe Creative Cloud (e non solo). Permette altresì di mettere in vendita le proprie foto, ottenendo guadagni con royalty del 33% per le foto e del 35% per i video. Il pagamento avviene al raggiungimento di almeno 50 euro in royalty.

Per servirtene, collegati alla home page del servizio, premi sul pulsante Introduzione e procedi con la creazione di un ID Adobe, compilando il modulo con i dati richiesti. Ovviamente, se possiedi già un account Adobe, puoi effettuare direttamente il login.

Al primo accesso al servizio, ti verrà chiesto di caricare le immagini che vuoi vendere su Adobe Stock. Per riuscirci, fai clic sulla voce Sfoglia al centro della pagina e seleziona le foto che vuoi vendere oppure trascinale nella finestra del browser.

Ad upload avvenuto, il servizio riconoscerà in maniera automatica la tipologia di file caricato e il contenuto presente nello stesso. Ad ogni modo, accertati che il tipo di file, la categoria e le parole chiave scelte in automatico dal servizio siano corrette e, se necessario, modificale.

In conclusione, rispondi alla domanda Sono presenti soggetti o proprietà riconoscibili? dal menu che si trova in basso a destra e fai clic sul pulsante Invia per l’approvazione.

Successivamente provvedi ad effettuare l’upload dell’immagine di un tuo documento di identità in corso di validità, pigiando sul bottone Seleziona documento (JPEG), in modo tale da inviare la foto per l’approvazione.

In seguito, dovrai attendere che l’immagine venga approvata dal team di Adobe, per la messa online, e che venga effettivamente venduta, per guadagnare la tua percentuale.

Altri siti per vendere foto online

Shutterstock

Oltre alla piattaforma che ti ho già segnalato, tra i migliori siti per vendere online dedicati alla fotografia ci sono anche quelli che trovi nel seguente elenco. Fossi in te gli darei subito un’occhiata!

  • Shutterstock – celebre portale appartenente alla categoria in questione che consente di vendere i propri scatti a prezzi compresi tra 0,21 e 2,90 euro/cadauno. Da notare che per emettere il pagamento non è richiesto il raggiungimento di una soglia minima prefissata.
  • iStock – altro famoso sito per vendere foto su Internet ideato da GettyImages, un’agenzia fotografica statunitense rinomata a livello mondiale. Consente di guadagnare con la vendita dei propri scatti ricevendo una percentuale sulla vendita pari al 15%, che può arrivare fino al 45% per i contributor esclusivi. Per ricevere il pagamento occorre raggiungere la soglia minima di 10o dollari.

Per ulteriori dettagli riguardo tutti i siti che ti ho appena segnalato, puoi consultare il mio articolo incentrato specificamente su come vendere foto online.

Creare siti per vendere online

Shopify

Se nessuna delle soluzioni menzionate in precedenza ti sembra essere adatta a te, puoi pensare di creare un sito per vendere online da gestire in piena libertà. In che modo? Ad esempio con Shopify, una piattaforma già usata da oltre 1 milione di e-commerce in tutto il mondo che permette di creare negozi online in modo semplicissimo e gestirli in una manciata di clic (anche da app per Android e iPhone/iPad).

Shopify permette di avere un negozio con prodotti illimitati, hosting sicuro e banda illimitati, un nome di dominio shopify.com gratuito (con la possibilità di sostituirlo acquistandone uno o usandone uno già esistente), creare campagne marketing sui social network, via email ed SMS, vendere su Facebook e Instagram e gestire con facilità tutto quello che riguarda il negozio: ordini, prodotti, clienti, pagamenti, spedizioni, inventario ecc. Costa 29$/mese ma si può provare gratis, senza impegno, per un periodo di prova iniziale.

Per aprire il tuo negozio con Shopify, collegati al sito ufficiale del servizio, digita il tuo indirizzo email nell’apposito campo, clicca sul pulsante Inizia la prova gratuita e inserisci anche password e nome da dare al negozio. Fatto anche questo, premi sul pulsante Crea il tuo negozio e indica se hai già cominciato a vendere, quali sono le tue entrate attuali, in quale settore vorrai operare e se stai creando un negozio per un cliente. Premi poi sul pulsante Avanti, compila il modulo relativo all’indirizzo per ricevere i pagamenti e premi sul pulsante Entra nel negozio.

Bene. Ora puoi gestire il tuo negozio tramite gli strumenti super-intuitivi che trovi nella barra laterale di sinistra: Ordini, Prodotti, Clienti, Analisi (per visualizzare i dati sulle vendite), Marketing (per impostare le campagne marketing), Sconti (per aggiungere codici sconto per i clienti), App (per ampliare le funzioni dell’e-commerce), Negozio online (per personalizzare il sito) e così via. Per tutti i dettagli, consulta la mia guida su come creare un e-commerce con Shopify.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.