Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ridurre JPG

di

Devi ridurre le dimensioni di alcune immagini JPG, in modo da poterle condividere più facilmente via email, WhatsApp o altre piattaforme, ma non sai come procedere in tal senso? Se la risposta è affermativa, non preoccuparti: sono lieto di comunicati che sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto. Quest’oggi, infatti, ho deciso di spiegarti come ridurre JPG andando sia a comprimere i file in questione, sia a ridurre “visivamente” le dimensioni delle immagini,

Come dici? La cosa ti interessa, ma essendo poco pratico temi che le operazioni da attuare possano essere troppo complicate per te? Beh, sappi che ti sbagli, e anche di grosso! Al contrario delle apparenze, è tutto molto semplice: basta soltanto capire quali strumenti usare e dove mettere le mani e il gioco è fatto.

Ti anticipo già che esistono diversi software a hoc sia per Windows che per macOS, servizi online fruibili da qualsiasi piattaforma e delle app specifiche per Android e iOS/iPadOS che potrai usare per raggiungere il tuo obiettivo. Quali? Trovi spiegato tutto qui sotto. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come ridurre dimensioni JPG: Windows

Vuoi scoprire come ridurre JPG e stai usando un PC Windows? Sì? Allora rivolgiti agli strumenti che trovi indicati qui sotto attenendoti alle relative indicazioni d’uso.

Paint 3D

Paint 3D

Il primo tra gli strumenti per ridurre JPG con Windows che voglio consigliarti di provare è Paint 3D. Come facilmente intuibile dallo stesso nome, si tratta dell’evoluzione del “classico” Paint di casa Microsoft (che puoi altresì utilizzare per lo scopo in questione), ma rispetto ad esso offre tutta una serie di nuove funzioni, in particolare per quel che concerne la progettazione 3D. È gratis e lo si trova integrato in Windows 10 e successivi, ma qualora non disponibile o rimosso può essere scaricato dalla relativa sezione del Microsoft Store.

Per ridurre JPEG con Paint 3D, dunque, avvia il programma facendo clic sul pulsante Start (quello con il logo di Microsoft) che trovi sulla barra delle applicazioni e selezionando poi il relativo collegamento annesso al menu che compare. Una volta visualizzata la finestra di Paint 3D, fai clic sul pulsante Apri e seleziona l’immagine in formato JPG relativamente alla quale vuoi andare ad agire.

A questo punto, fai clic sul pulsante Area di disegno che si trova in alto, seleziona l’opzione Ridimensiona immagine con l’area di disegno, decidi se regolare le dimensioni dell’immagine in pixel o in percentuale tramite il menu a tendina apposito, se bloccare oppure no le proporzioni mediante l’opzione dedicata e digita le dimensioni che vuoi assegnare al file nei campi Larghezza e Altezza. In alternativa, puoi ridimensionare l’immagine spostando il rettangolo di selezione.

Se, invece, desideri ritagliare l’immagine, magari perché vuoi ridurre foto JPG a fototessera, seleziona lo strumento Ritaglia che trovi sulla barra degli strumenti in alto, regola le dimensioni del rettangolo di selezione, trascinando quest’ultimo sull’immagine oppure mediante le opzioni che trovi nel menu a destra, decidi se bloccare o meno le proporzioni tramite l’opzione dedicata e clicca sul pulsante Fine.

In tutti i casi, provvedi a salvare il file JPG modificato, facendo clic sul pulsante Menu in alto a sinistra, quindi sulla voce Salva (per soprascrivere il file corrente) oppure su quella Salva con nome (per salvare l’immagine modificata come nuovo file) che trovi nel menu che si apre.

IrfanView

IrfanView

Un altro strumento a cui puoi affidarti per ridurre dimensioni JPG gratis su Windows è IrfanView. Si tratta di un software totalmente a costo zero e di semplicissimo impiego che funziona innanzitutto da visualizzatore d’immagini, ma che integra anche tutta una serie di utili strumenti e funzioni per ridimensionare e comprimere le foto, pure agendo in batch.

Per scaricare il programma sul tuo PC, recati sul relativo sito Web e premi sul pulsante Download che trovi in corrispondenza della voce 64-bit oppure 32-bit (a seconda della versione di Windows che stai usando).

A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, clicca sui pulsanti , Avanti (per quattro volte consecutive) e Done, per portare a termine il setup.

Per impostazione predefinita, il programma non dispone di interfaccia tradotta in Italiano. Per rimediare, devi scaricare anche il file per la traduzione visitando quest’altra pagina Web e cliccando sul link Installer che trovi in corrispondenza della voce Italian. Successivamente, chiudi la finestra di IrfanView visualizzata sullo schermo, apri il file .exe appena ottenuto e, nella schermata che compare sul desktop, clicca sui pulsanti , Install e OK.

Provvedi poi a riavviare il software mediante il collegamento aggiunto sul desktop, dopodiché seleziona il menu Options situato nella parte in alto della finestra di IrfanView che ti viene mostrata, clicca sulla voce Change language, seleziona l’Italiano dall’elenco delle lingue disponibili e premi sul bottone OK.

A questo punto, puoi finalmente passare all’azione. Per cui, se vuoi ridimensionare un’immagine in formato JPG, apri quest’ultima facendo clic sul menu File in alto a sinistra e poi sulla voce Apri, dopodiché clicca sul menu Immagine che trovi sempre in alto e scegli l’opzione Ridimensiona/ricampiona da quest’ultimo.

Mediante l’ulteriore finestra che si apre, indica la dimensione che intenti assegnare alla foto selezionando l’opzione Imposta nuova dimensione e specificando larghezza e altezza nei campi dedicati. In alternativa, puoi ridimensionare l’immagine definendo la percentuale, i megapixel, scegliendo uno dei preset disponibili e regolando le varie altre impostazioni disponibili relative al ricampionamento, alle proporzioni ecc.

Successivamente, clicca sul pulsante OK e salva la foto modificata facendo clic sul menu File e sulla voce Salva (cartella originale) (per soprascrivere il file d’origine) oppure Salva come (per creare una copia modificata dell’immagine).

Se, invece, quello che ti interessa fare è ritagliare l’immagine, indica l’area della stessa che vuoi lasciare inalterata tracciando un rettangolo di selezione, clicca sul menu Opzioni, scegli la voce Ritaglio JPG senza perdite da quest’ultimo, indica la cartella in cui vuoi salvare il file di output premendo sul pulsante Browse nella finestra che si apre e premi sul bottone Start.

Ti interessa capire come effettuare la compressione dei tuoi file JPG? In tal caso, clicca sul menu File, quindi sulla voce Converti/rinomina in serie in esso presente e, nella finestra che si apre, seleziona l’opzione Converti in serie nella sezione Compito da svolgere.

Successivamente, imposta il formato JPG nel menu a tendina Formato di destinazione e clicca sul pulsante Opzioni adiacente. Nell’ulteriore finestra che si apre, regola il livello di compressione delle immagini usando la barra apposita posta in corrispondenza della voce Livello.

Concluse le modifiche, clicca sul pulsante OK, trascina le immagini JPG da comprimere nel riquadro che si trova in basso a destra nella finestra di IrfanView, seleziona la cartella in cui salvare i file di output premendo sul bottone Sfoglia e avvia la procedura facendo clic sul pulsante Avvia azione in serie.

Come ridurre dimensioni JPG: Mac

Passiamo, adesso, al mondo Mac e andiamo a scoprire come ridurre JPG in tal caso. Per saperne di più, continua a leggere. Trovi spiegato tutto dettagliatamente di seguito.

Anteprima

Anteprima macOS

Anteprima è l’applicazione predefinita di macOS tramite cui è possibile visualizzare immagini e file PDF e apportare alcune modifiche basilari ai file grafici che gli vengono dati “in pasto”. Date le sue caratteristiche, torna anche per compiere l’operazione oggetto di questo tutorial.

Per servirtene per il tuo scopo, fai doppio clic sull’icona del file JPG relativamente al quale desideri andare ad agire, in modo da aprirlo direttamente in Anteprima. Se nel fare ciò si apre un programma diverso, evidentemente è perché Anteprima non è più l’applicazione predefinita per la gestione delle immagini. Per ripristinare l’associazione, puoi seguire le istruzioni contenute nella mia guida su come cambiare un programma predefinito.

Successivamente, se devi intervenire su più immagini richiama la barra laterale con le miniature della finestra di Anteprima, facendo clic sul menu Vista che si trova in alto a sinistra e sulla voce Miniature che trovi nel menu che si apre. In seguito, seleziona tutte le miniature delle immagini, utilizzando la combinazione cmd+a sulla tastiera del Mac.

Adesso, se vuoi ridurre le dimensioni dell’immagine, fai clic sul menu Strumenti, quindi sulla voce Regola dimensione in esso presente e intervieni sulle opzioni annesse al pannello che si apre per indicare le dimensioni che intendi assegnare alla foto, specificando altezza e larghezza, la risoluzione oppure scegliendo uno dei preset disponibili. Per salvare le modifiche, clicca sul pulsante OK e chiudi la finestra.

Se, invece, quello che vuoi fare è intervenire sul grado di compressione dell’immagine, fai clic sul menu File, seleziona la voce Esporta/Esporta immagini selezionate, scegli la posizione in cui salvare i file di output tramite l’ulteriore schermata che ti viene proposta, scegli l’opzione JPG dal menu a tendina Formato, regola il livello di compressione dell’immagine spostando il cursore accanto alla voce Qualità e premi sul bottone Salva.

ImageOptim

ImageOptim

Se cerchi qualche altra soluzione mediante cui poter ridurre dimensioni JPG con Mac, ti suggerisco vivamente di prendere in considerazione l’uso di ImageOptim. Si tratta di un’applicazione gratuita e specifica per computer a marchio Apple che, come facilmente deducibile dal nome stesso, consente di comprimere le immagini in formato JPG, oltre che PNG e GIF.

Per effettuarne il download sul tuo Mac, visita il sito Internet del programma e clicca sul pulsante Download for Free che si trova al centro.

A scaricamento completato, estrai l’archivio compresso ottenuto e trascina l’icona del software nella cartella Applicazioni di macOS. Successivamente facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri per due volte consecutive, in modo da aggirare le restrizioni applicate da Apple verso gli sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che visualizzi la finestra del programma, trascina su di essa i file JPG che vuoi comprimere oppure selezionali “manualmente” premendo sul pulsante (+). Una volta fatto ciò, la procedura di compressione verrà avviata in automatico e quando giungerà al termine le immagini originali saranno soprascritte e ti verrà indicata la percentuale di compressione applicata alle stesse nella colonna Savings.

Se lo ritieni opportuno, puoi comprimere ancora di più i tuoi file JPG selezionandoli e facendo poi clic sul bottone Ancora. Puoi ripetere quest’ultimo passaggio anche più di una volta. Se, invece, vuoi modificare il livello di compressione, fai clic sul pulsante con la ruota d’ingranaggio che si trova in basso e intervieni tramite la scheda Quality nella finestra che si apre.

Come ridurre dimensioni JPG: online

iLoveIMG

Se non vuoi o non puoi scaricare e installare nuovi software o usare quelli sul computer in uso, valuta di ridurre JPG ricorrendo all’impiego di appositi servizi Web, come quelli offerti da iLoveIMG. Permette sia di ridimensionare che di comprimere le immagini, è facile da usare ed è gratis. Da notare, però, che vengono applicate limitazioni per quel che concerne la dimensione massima dei file che si possono caricare. Per far fronte alla cosa, bisogna sottoscrivere un abbonamento a pagamento (costa 4 euro/mese) che consente anche di sbloccare altre funzioni extra. Inoltre, la privacy degli utenti è tutelata in quanto i file caricati sul servizio vengono rimossi automaticamente dai server di quest’ultimo dopo poche ore dall’upload.

Per usare iLoveIMG per ridimensionare un file JPG, visita questa pagina Web e trascina i file JPG da ridimensionare nella finestra del browser oppure premi sul pulsante Seleziona immagini per selezionarli “manualmente”. Puoi prelevare le immagini anche da Google Drive e Dropbox, facendo clic sui relativi pulsanti.

Tramite la schermata successiva, se vuoi ridimensionare le immagini in pixel scegli l’opzione In pixel, compila i campi Larghezza (px) e Altezza (px) con le dimensioni che vuoi assegnargli e seleziona o deseleziona, in base alle tue esigenze e preferenze, le opzioni Mantieni proporzioni e Non ingrandire se l’originale è più piccolo. Se, invece, vuoi ridimensionare le immagini in percentuale, clicca sulla voce In percentuale e scegli l’opzione che preferisci.

Infine, fai clic sul bottone Ridimensiona immagini e poi su quello Scarica immagini ridimensionate per procedere con il download dei file di output. Puoi pure decidere di salvare il tutto sui servizi di cloud storage supportati o di effettuarne la condivisone tramite link, facendo clic sui pulsanti appositi.

Se, invece, quello che vuoi fare è comprimere i tuoi file JPG, recati su quest’altra pagina Web, effettua l’upload delle immagini procedendo così come ti ho già spiegato, premi sul pulsante Comprimi immagini e procedi con il download dei file di output.

Come ridurre dimensioni JPG: Android

Come ridurre il peso di una foto Android

Vorresti capire come ridurre JPG agendo dal tuo smartphone o tablet Android? Ti accontento subito! Per riuscirci, ti basta ricorrere all’uso di apposite app. Tra le varie disponibili, io ti consiglio Photo Compress 2.0, che è completamente gratuita e consente di ridimensionare le immagini riducendone le dimensioni, ritagliandole e/o comprimendole.

Per effettuarne il download e l’installazione sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa (se sul tuo device mancano i servizi Google, puoi scaricare l’app da store alternativi). In seguito, avvia Photo Compress 2.0 selezionando la relativa icona che è stata aggiunta in home screen e/o al drawer.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, fai tap sul pulsante Gallery, concedi all’app i permessi richiesti e seleziona l’immagine da comprimere. Successivamente, premi sul pulsante Resize (per ridimensionare l’immagine), su quello Crop (per ritagliarla) oppure su quello Compress (per comprimerla), a seconda delle tue necessità.

Regola, dunque, le opzioni correlate che ti vengono proposte e fai ancora tap sul pulsante con il nome dell’operazione da eseguire per applicare le modifiche. Premi poi sul pulsante Exit per salvare il file JPG editato nella Galleria di Android.

Come ridurre dimensioni JPG: iPhone

Come ridurre il peso di una foto su iPhone

Se, invece, possiedi un iPhone (oppure un iPad, non fa differenza), per ridurre JPG ti consiglio di usare l’app Foto Compress. Si tratta di un’applicazione gratuita tramite la quale è possibile ridurre il peso delle immagini in modo semplice e veloce. Di base è gratis, ma vengono proposti acquisti in-app (al costo base di 2,99 euro) per rimuovere la pubblicità e sbloccare altre funzioni extra.

Per scaricare e installare l’app sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione dell’App Store, premi sul pulsante Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Successivamente, avvia l’applicazione selezionando la relativa icona che è stata aggiunta in home screen e/o alla Libreria app.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, scegli se consentire o meno l’invio delle notifiche e fai tap sul pulsante Pubblicità non personalizzata, così da poter continuare a utilizzare l’app in forma gratuita, visualizzando annunci non basati sul proprio identificativo. Fatta la tua scelta, rifiuta l’installazione di software aggiuntivo, sfiorando il pulsante No thanks.

Per selezionare l’immagine da ridurre, fai tap sul pulsante (+) situato in alto e sui pulsanti Consentire e Consenti l’accesso a tutte le foto, in modo da autorizzare l’app ad accedere alle immagini archiviate.

Provvedi poi a regolare la qualità dell’immagine, spostando il cursore che trovi sulla barra sotto la voce Qualità immagine nella schermata successiva e, se intendi intervenire anche sulle dimensioni effettive delle tue foto, sposta il cursore che trovi sulla barra posta sotto la voce Riduci dimensioni immagine per.

Per concludere, visualizza un’anteprima del risultato finale premendo sul bottone Anteprima. Se ti soddisfa, fai tap sul pulsante Continua e procedi con il salvataggio dell’immagine compressa direttamente nell’album fotografico di iOS.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.