Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come ridurre JPG

di

Devi ridurre le dimensioni di alcune immagini in formato JPG archiviate sul tuo hard disk in modo tale da poterle pubblicare sul tuo blog senza problemi? Vorresti ridurre il peso di alcune foto in JPG salvate sul tuo computer o sul tuo cellulare così da poterle condividere in maniera più pratica ed immediata tramite mail, WhatsApp e chi più ne ha più ne metta? Se la risposta a queste e ad altre domande simili è affermativa, sono ben lieto di comunicati che sei capitato sulla guida giusta al momento giusto. Infatti, quest’oggi ho deciso di spiegarti come ridurre JPG.

Come dici? La cosa ti interessa – ed anche parecchio – ma essendo poco pratico in fatto di informatica ed image editing temi che le operazioni da compiere per riuscire a ridurre JPG possano essere troppo complicate per te? Beh, sappi che ti sbagli… ed anche di grosso. Al contrario delle apparenze, ridurre JPG è infatti semplicissimo, basta soltanto sapere dove mettere le mani e, ovviamente, quali strumenti utilizzare ed il gioco è fatto.

Se sei quindi realmente interessato a scoprire che cosa bisogna fare per poter ridurre JPG, ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero, di metterti ben comodo dinanzi al tuo fido computer e di concentrarti sulla lettura di questo tutorial. Qui di seguito trovi indicate alcune tra le migliori soluzioni in fatto di software, servizi online e app per ridurre JPG e le spiegazioni su come fare per potertene servire. Allora dimmi, sei pronto? Si? Grandioso! Mettiamo dunque al bando le ciance e procediamo.

Ridurre JPG su Windows

Screenshot di FILEminimizer Pictures

 

Possiedi un computer con su installato Windows e ti interessa capire come fare per ridurre JPG? Si? Allora ti suggerisco di ricorrere all’uso di FILEminimizer Pictures. Si tratta di un programma gratuito grazie al quale è possibile ottimizzare tutti i maggiori formati di immagini – JPG comprese, ovviamente – riducendone il peso in modo estremamente semplice e veloce.

Per poter ridurre JPG con FILEminimizer Pictures, la prima cosa che devi fare è cliccare qui in modo tale da poterti subito collegare alla pagina Web di download del programma. Successivamente scorri verso il basso la pagina visualizzata dopodiché clicca sul pulsante Download Free Version ed attendi che il download del programma venga avviato e portato a termine.

A download completato, apri il file FILEminimizerPictures-Free-Setup.exe che è stato scaricato sul tuo computer facendo doppio clic su di esso dopodiché pigia prima su Si e poi su Avanti. Apponi poi un segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini di contratto di licenza e clicca su Avanti per cinque volte di seguito. Per concludere, fai clic prima su Installa e poi su Fine.

Attendi ora che la finestra del programma risulti visibile sul desktop dopodiché clicca sul pulsante Apri File per selezionare le foto da ridurre, seleziona il tipo di ottimizzazione che preferisci per le foto tramite la barra collocata sotto alla voce Impostazioni di Compressione presente in basso a sinistra e clicca sul pulsante Ottimizza File per avviare il processore ridurre JPG.

Una volta completata tutta la procedura, le immagini JPG ridotte di peso saranno salvate nella stessa posizione di quelle originali. Per accedervi rapidamente, puoi cliccare sul pulsante Guarda file annesso alla finestra del software. Più semplice di così?

In alternativa, puoi ridurre JPG con Caesium, un software per la compressione delle immagini gratuito ed open source che si può utilizzare liberamente anche per scopi commerciali. Per saperne di più e per scoprire subito come utilizzarlo, da’ uno sguardo alla mia guida su come comprimere foto.

Ridurre JPG su Mac

Come ridurre il peso di una foto

Anche per Mac sono disponibili diverse ed apposite soluzioni grazie alle quali è possibile ridurre JPG. Tra le tante, ti suggerisco di rivolgerti a JPEGmini. Si tratta infatti di un software che permette infatti di ridurre in maniera sensibile il peso delle immagini JPEG con un semplice drag-and-drop. La sua versione completa costa meno di una ventina d’euro ma puoi anche scaricarlo gratis in versione trial ed usarlo per comprimere fino a 20 file al giorno.

Per scaricare la versione gratuita di JPEGmini sul tuo Mac, clicca qui in modo tale da poterti subito collegare al sito Internet ufficiale dell’applicazione dopodiché fai clic sul pulsante azzurro Download Free Trial ed attendi che l’immagine del programma venga scaricata su macOS. In seguito, clicca sul file jepegmini_retail_115_direct ottenuto e, mediante la finestra che andrà ad aprirsi sulla scrivania, trascina l’icona di JPEGmini sulla cartella Applications.

A questo punto, sei pronto per passare all’azione vera e propria! Avvia JPEGmini facendo doppio clic sulla sua icona che è stata aggiunta alla cartella Applicazioni di macOS oppure tramite il Launchpad, clicca sul pulsante Apri e metti il segno di spunta accanto alla voce I agree to the terms of the license agreement. Successivamente fai clic sul bottone verde Start Your Free Trial, compila i moduli che ti vengono proposti a schermo digitando il tuo nome ed il tuo indirizzo di posta elettronica e fai clic sul pulsante Get Started!.

Trascina quindi la foto in formato JPG su cui è tua intenzione andare ad agire nella finestra che si apre, clicca su Continue e attendi qualche istante affinché il software lavori e radura il peso del file.

A procedura completata, il software andrà a sostituire l’immagine originale con quella più “leggera” indicandoti inoltre il grado di compressione e la quantità di spazio risparmiato su disco. Bello, vero?

In alternativa a JPEGmini, puoi ridurre JPG su Mac anche utilizzando Anteprima, il software disponibile “di serie” su macOS per la visualizzazione e la modifica delle immagini. Il suo funzionamento, in fatto di riduzione del peso delle immagini, è decisamente più “blando” di JPEGmini ma se non hai pretese particolari può andare più che bene. Per saperne di più, dai un’occhiata alla mia guida su come ridurre le dimensioni di una foto Mac.

Ridurre JPG online

Screenshot di Compress JPEG e PNG

Se invece hai la necessità di ridurre JPG ma non sei intenzionato a ricorrere all’uso di specifici programmi per computer, puoi riuscire nel tuo intento anche direttamente online. In che modo? Beh, semplice: utilizzando Compress JPEG e PNG. Si tratta di un servizio funzionante da qualsiasi browser Web che può permetterti di ridurre JPG – oltre che file PNG, come facilmente intuibile dal nome – andando ad agire sul peso delle stesse in maniera totalmente automatica. Il servizio consente di elaborare sino a ben 20 immagini in contemporanea. Provalo, sono sicuro che non te ne pentirai.

Per ridurre JPG con Compress JPEG e PNG, tanto per cominciare clicca qui per collegati al sito Internet del servizio dopodiché clicca sull’etichetta JPEG in alto a destra. Successivamente trascina la foto su cui è tua intenzione andare ad agire nel campo Trascina i tuoi file qui oppure selezionala “manualmente” pigiando sul bottone Carica i file.

Il servizio Web va a ridurre JPG in maniera automatica. Se però preferisci regolare da te le impostazioni in base alle quali viene effettuata l’operazione di compressione, porta il cursore del mouse sulla foto, clicca sulla voce Impostazioni ed utilizza l’apposito cursore mostrato a schermo e clicca su OK per confermare le modifiche apportate

Attendi poi qualche istante affinché la procedura per ridurre JPG venga prima avviata e poi portata a termine dopodiché fai clic sul bottone Scarica tutto per scaricare l’immagine restituita dal servizio sul tuo computer. Se non hai modificato le impostazioni di default del tuo browser Web, troverai l’immagine nella cartella Download del computer.

In alternativa al servizio che ti ho appena proposto, puoi rivolgerti a TinyJPG, un’altra ottima soluzione fruibile direttamente da browser Web che promette di ridurre JPG sino al 70% del loro peso d’origine. Il funzionamento è pressoché analogo a Compress JPEG e PNG: basta trascinare l’immagine o le immagini su cui intervenire nel riquadro a schermo ed effettuare il download dell’immagine dalle dimensioni ridotte cliccando sull’apposito bottone.

App per ridurre JPG

Come ridurre JPG

Oltre che su computer, è possibile ridurre JPG anche su smartphone e tablet. Per riuscirci basta ricorrere all’uso di alcune apposite applicazioni in grado di svolgere, né più né meno, le stesse operazioni degli strumenti per Windows e Mac che ti ho suggerito nelle righe precedenti. Qui di seguito trovi dunque indicante quelle che a mio modesto parare rappresentano le migliori app della categoria per iOS e per Android. Scegli quella che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo e scaricala subito sul tuo dispositivo.

  • Foto Compress – Si tratta di un applicazione per iPhone e iPad che, come si può dedurre dal nome stesso, consente di ridurre le dimensioni delle immagini (comprese quelle in formato JPG) offrendo all’utente la possibilità di selezionare manualmente il grado di compressione. Fiore all’occhiello di quest’app è la possibilità di agire, qualora necessario, su interi album di foto. L’applicazione è gratuita ma offre acquisti in-app.
  • Resize Image – Si tratta di un’altra ottima applicazione per iOS grazie alla quale è possibile ridimensionare JPG in maniera pratica, veloce e direttamente da mobile. L’interfaccia è semplice ed intuitiva e sono inoltre disponibili svariate opzioni di ridimensionamento e di condivisione. L’app è gratuita  ma offre acquisti in-app.
  • Image Shrink Lite – Si tratta di un’app per Android grazie alla quale è possibile ridurre JPG ed immagini in vari altri formati nel giro di qualche tap. Sono disponibili diversi preset ed il funzionamento è molto intuitivo. L’app è gratuita.
  • QReduce: Shrink Formato foto – Si tratta di un’altra app per Android che consente di ridurre le dimensioni delle foto. L’app consente di agire sia sulle singole immagini che in batch e permette inoltre di creare e condividere archivi ZIP contenenti i file ottenuti. L’app è gratuita.

In alternativa a quanto ti ho già proposto, puoi provare a ridurre JPG ricorrendo all’uso di una delle risorse presenti nella mia guida dedicata alle app per modificare foto in cui, appunto, ho provveduto ad indicarti ulteriori utili applicazioni per ritagliare e regolare altezza, larghezza e risoluzione delle immagini. Dagli uno sguardo.