Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ridurre le dimensioni di un file

di

Sebbene gli hard disk siano sempre più capienti e i drive esterni costino sempre meno, è sempre cosa buona e giusta tenere sotto controllo la mole di dati in proprio possesso. Anche perché il presente ed il futuro si chiamano cloud storage e, si sa, usando servizi per l’archiviazione dei file online, più GB di spazio si sfruttano e più sale il prezzo dell’abbonamento da pagare.

Ecco perché ho pensato fosse una buona idea quella di proporti una guida su come ridurre le dimensioni di un file in cui scoprire insieme alcuni dei migliori programmi e servizi per comprimere documenti, video, foto e brani musicali senza fatica e senza troppe perdite qualitative. Non ti dico di utilizzarli tutti e subito, ma da’ loro un’occhiata e non te ne pentirai.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di passare all’azione? Si? Grandioso. Suggerisco dunque di non temporeggiare oltre e di iniziare immediatamente a darci da fare. Posizionati bello comodo dinanzi il tuo fido computer e concentrarti sulla lettura delle informazioni riportate proprio qui di seguito. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso. Are you ready?

Indice

NXPowerLite (Office)

Come ridurre le dimensioni di una foto

Se vuoi scoprire come ridurre le dimensioni di un file di Microsoft Office, ti consiglio vivamente di provare NXPowerLite. Si tratta di un programma per Windows e Mac molto semplice da usare che permette di comprimere i documenti di Word, di Excel e le presentazioni di PowerPoint oltre che i file PDF e le immagini JPG fino al 95% (anche se di solito la percentuale è di circa il 10%). Il software è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita (quella che ho usato io per redigere questo passo) che permette di testarne tutte le funzioni per un periodo di 30 giorni.

Per utilizzarlo, collegati al sito Internet del programma e pigia sul bottone arancio Download Now che sta al centro della pagina, in modo tale da scaricare il software sul tuo computer.

Su Mac, dopo aver visualizzato la pagina per il download di NXPowerLite, fai clic sul logo della mela morsicata che sta in alto a destra e poi sul pulsante Download Now.

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows apri il file .exe ottenuto e pigia su Esegui e su Si. Nella finestra che compare, clicca su Avanti, seleziona la casella relativa all’accettazione dei termini di utilizzo del servizio e premi nuovamente su Avanti. Scegli poi l’opzione Tipica, clicca su Installa e su Termina.

Se invece stai usando un Mac, apri il pacchetto .dmg ottenuto, apri il file .pkg presente al suo interno e segui la semplice procedura di setup che ti viene proposta.

Ora che, a prescindere dal sistema operativo, visualizzi la finestra del programma sullo schermo, clicca sul pulsante Aggiungi file e seleziona i documenti da comprimere. Dopodiché indica il tipo di ottimizzazione che vuoi applicare ai file (Schermo, Stampa,Dispositivo mobile ecc.) dal menu a tendina Profilo di ottimizzazione: e fai clic sul pulsante Ottimizza per avviare la procedura di compressione.

Per impostazione predefinita, i documenti ottimizzati vengono salvati nella stessa cartella di quelli originali. Se vuoi cambiare questo comportamento, clicca sul bottone Modifica… e scegli la cartella di destinazione dei documenti compressi.

In alternativa…

NXPowerLite non è l’unico strumento utile per comprimere i file Office disponibile sulla piazza. Se cerchi qualche soluzione alternativa, puoi fare riferimento alle risorse adibite allo scopo che ho provveduto ad indicarti nel mio articolo su come comprimere un file.

Adapter (Video)

Come comprimere un video

Se invece ti interessa scoprire come ridurre le dimensioni di un video (AVI, MP4 ecc.), il mio consiglio è quello di utilizzare il software gratuito Adapter, disponibile sia per Windows che per Mac e facilissimo da usare. Supporta tutti i principali formati di file video permettendo di “alleggerirli” nel giro di pochissimi clic mettendo a disposizione dell’utente svariati profili di conversione tra cui poter scegliere.

Per scaricarlo sul tuo computer, recati sul sito Internet del programma e pigia sul bottone Download Adapter che sta nella parte in alto della pagina.

A download completato, su Windows apri il file .exe ottenuto, premi su Si, su Next e seleziona la voce I accept the agreement. Pigia ancora su Next per sei volte consecutive, su Install e porta a termine il setup cliccando su Finish. Tieni presente che durante la procedura di installazione verranno scaricati ed installati sul PC FFMPEG VLC, i quali sono indispensabili per il corretto funzionamento di Adapter.

Se stai usando un Mac, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona dell’applicazione in esso presente nella cartella Applications. Avvia poi il programma richiamandolo dal Launchpad. Clicca dunque sul pulsante Continue ed attendi che venga eseguito il download dell’applicazione gratuita FFMPEG che, come nel caso di Windows, risulta essere indispensabile per il corretto funzionamento di Adapter.

Ora che visualizzi la finestra di Adapter sullo schermo, trascinaci sopra il video di cui desideri ridurre le dimensioni e seleziona il profilo di compressione che fa al caso tuo tra quelli elencati nel menu nella parte in basso della schermata. Scegli prima la voce Video e poi il dispositivo di riferimento (se vuoi realizzare un video compresso per un dato dispositivo) oppure la voce General (per comprimere un video destinato a vari dispositivi) e successivamente l’opzione che preferisci.

Se vuoi apportare eventuali regolazioni personalizzate a quello che sarà il file finale, intervieni anche sulle opzioni che trovi nelle schede Video, Resolution e Audio, nella parte destra della finestra del programma.

Per concludere, clicca sul bottone Convert che sta a destra ed aspetta che il procedimento di compressione venga avviato e portato a termine. Salvo diversamente specificato nelle impostazioni annesse alla parte destra della finestra del programma, il file finale verrà salvato nella medesima posizione di quello d’origine.

In alternativa…

Adapter non ti ha soddisfatto e ti piacerebbe fare la conoscenza di qualche soluzione alternativa? In tal caso, il suggerimento che mi sento di darti è quello di consultare il mio tutorial su come comprimere un video in cui ci trovi segnalati altri programmi in grado di compiere la medesima operazione.

FILEminimizer Pictures (Immagini)

Come ridurre le dimensioni di una foto

Ora passiamo ai file multimediali, più precisamente alle immagini. Se hai bisogno di ridurre il peso di foto in formato JPG, BMP ecc., ti consiglio di dare un’occhiata a FILEminimizer Pictures. È un programma gratuito per sistemi operativi Windows estremamente facile da usare che supporta tutti i principali formati di file grafici. Mi chiedi come si usa? Nulla di più facile. Te lo spiego subito.

In primo luogo, provvedi a scaricare il software sul tuo computer collegandoti al sito Internet di FILEminimizer Pictures e pigiando sul bottone Download Free Version posto in basso.

A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e premi prima Esegui, su Si e su Avanti. Accetta dunque le condizioni di utilizzo selezionando la voce Accetto i termini del contratto di licenza dopodiché clicca su Avanti per cinque volte di fila, poi su Installa e su Fine.

Adesso, fai clic sul bottone Chiudi per accedere alla schermata principale di FILEminimizer Pictures e seleziona le immagini di cui desideri ridurre le dimensioni premendo su Apri File. Se lo preferisci, puoi anche trascinare direttamente nella finestra di FILEminimizer Pictures i file.

Indica poi il livello di compressione che vuoi applicare alle foto servendoti dell’indicatore Impostazioni di compressione che sta in basso. Puoi scegliere tra: Compressione per Web / E-Mail, Comprssione Standard e Compressione per stampa.

Ti faccio altresì presente che volendo puoi personalizzare a tuo gusto i parametri per la compressione scegliendo l’opzione Compressione Personalizzata posta in basso, pigiando su Impostazioni ed intervenendo sulle voci annesse alla nuova finestra che vedi apparire. Per confermare le eventuali modifiche apportate, premi sul pulsante OK.

Per concludere, premi sul pulsante Ottimizza file ed una versione compressa delle immagini selezionate sarà immediatamente generata sul tuo computer, nella medesima posizione dei file d’origine.

In alternativa…

Se poi stai cercando delle alternative o se utilizzi un Mac, leggi la mia guida su come ridurre il peso di una foto tramite cui ho provveduto a segnalarti ulteriori ed interessanti strumenti adibiti proprio allo scopo in oggetto.

Free PDF Compressor (PDF)

Come ridurre le dimensioni di un file

Se cerchi dei programmi per ridurre le dimensioni di un file in formato PDF, puoi anche orientarti su Free PDF Compressor, un programma gratuito per Windows che, appunto, consente di ridurre le dimensioni dei file PDF ottimizzandone il contenuto in maniera molto efficace e flessibile selezionando, secondo esigenza, uno dei profili disponibili.

Per utilizzarlo, collegati al suo sito Internet ed effettuane subito il download sul tuo computer facendo clic sul bottone Download Mirror che sta al centro. Se il download non parte in automatico, premi sul collegamento Click here che sta in alto nella nuova pagina visualizzata.

A scaricamento completato, apri il file .exe ottenuto e clicca su Esegui e su Si. Premi su Next, seleziona la voce I accept the agreement e clicca ancora su Next per quattro volte di fila. Concludi poi il setup pigiando su Install e su Finish.

Ora che visualizzi la finestra del programma sul desktop, clicca sul pulsante Browse, seleziona il PDF relativamente al quale desideri andare ad agire ed indica la posizione in cui vuoi salvare il file di output (per impostazione predefinita è la stessa del file d’origine) premendo sul bottone Save As.

Adesso, scegli il tipo di compressione che intendi applicare al tuo file selezionando il profilo di tuo interesse tra quelli che trovi sotto la voce Settings. Puoi scegliere tra Screen, eBook, Printer, Prepress e Default.

Dopodiché pigia sul bottone Compress che sta in basso. A processo ultimato, clicca sul bottone OK nella finestra che appare su schermo per due volte di fila.

In alternativa…

Se cerchi ulteriori strumenti utili allo scopo, non solo per Windows ma anche per Mac, puoi trovarli indicati nella mia guida su come ridurre dimensioni PDF.

MP3 Quality Modifier (MP3)

Se hai bisogno di ridurre le dimensioni di un brano musicale in formato MP3, prova MP3 Quality Modifier. Si tratta di un altro programma gratuito per sistemi operativi Windows, estremamente leggero e facile da usare che, come facilmente intuibile dal nome stesso e come ti ho già anticipato, consente di ottimizzare i file in formato MP3 senza influire in maniera eccessivamente negativa sulla qualità audio.

Per effettuare il download del programma sul PC, recati sul sito Internet del software e pigia sul pulsante Download now posto in basso.

A scaricamento ultimato, estrai in una qualsiasi posizione del computer l’archivio ottenuto ed avvia il programma MP3QualityModifier.msi contenuto al suo interno. Successivamente clicca prima su Si e poi su OK.

Adesso pigia sul pulsate Aggiungi file, per selezionare singolarmente i file audio su cui agire, oppure su quello Aggiungi cartella, per intervenire su un’intera cartella. In alternativa, trascina direttamente nella finestra del programma i file audio da “alleggerire”.

Regola poi il bitrate, la modalità ed il campione di frequenza utilizzando gli apposti menu a tendina che trovi in basso a destra. Se non hai esigenze particolari, puoi anche lasciare tutto così com’è, il programma è in grado di individuare in automatico la configurazione più idonea.

Specifica poi la posizione in cui vuoi salvare i file di output sfruttando le opzioni in corrispondenza della sezione Destinazione che sta in basso a destra e pigia sul pulsante Avviare per dare il via alla procedura di compressione.

Successivamente vedrai apparire una nuova finestra indicante di quanto sono state ridotte le dimensioni dei brani selezionati rispetto ai file originali. Da quest’ultima potrai eventualmente scegliere di sostituire i file compressi con i brani d’origine cliccando su Sostituire con originale. Se invece preferisci conservare sia il file di output che quello originale clicca su OK.

In alternativa…

Stai cercando delle alternative al programma che ti ho appena segnalato? Usi un Mac e vorresti sapere a quali strumenti in grado di restituire risultati analoghi puoi appellarti? Allora da’ subito uno sguardo al mio post su come ridurre le dimensioni di una canzone e vedrai che non te ne pentirai.

Altri strumenti utili

Screenshot o di Hamster Free Zip Archiver

Anche la creazione degli archivi compressi (in formato ZIP, RAR ecc.) si rivela un ottimo sistema mediante cui ridurre le dimensioni di un file, o per meglio dire per fare in modo che in fase di archiviazione o di trasferimento dello stesso il peso complessivo risulti inferiore rispetto a quello che invece avrebbe da decompresso.

Per realizzare un archivio compresso occorre rivolgersi a strumenti appositi. Se la cosa ti interessa e desideri approfondire l’argomento, puoi fare riferimento alle risorse che ho provveduto ad indicarti nel mio articolo su come comprimere una cartella e nei miei post su come creare file ZIP e come zippare un file con WinRAR.