Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare Excel gratis

di

Avendo la necessità di utilizzare Excel per un breve periodo di tempo, vorresti evitare di acquistare una licenza o di attivare uno dei servizi in abbonamento che permettono di scaricare tutte le applicazioni di Office. Hai quindi effettuato una ricerca online, per sapere se esistono soluzioni legali che consentano di scaricare e usare il programma in questione senza spendere un centesimo e sei finito dritto su questa mia guida.

Le cose stanno così, vero? Allora lasciati dire che sei capitato nel posto giusto, al momento giusto! Con questo tutorial, infatti, ti spiegherò come scaricare Excel gratis su Windows e macOS, attivando la prova gratuita del pacchetto Office. Ti dirò altresì come procedere su smartphone e tablet, ma in tal caso Excel è direttamente a costo zero, a patto che il dispositivo impiegato presenti dimensioni non superiori ai 10.1".

Che ne diresti, dunque, di mettere le chiacchiere da parte e di passare finalmente all’azione? Sì? Grandioso! Posizionati ben comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero e segui attentamente le indicazioni che sto per darti. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben felice e soddisfatto e che in caso di necessità sarai anche pronto a dispensare consigli analoghi ai tuoi amici a loro volta interessati alla questione. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Logo Excel

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti come scaricare Excel gratis, ci sono alcune informazioni preliminari al riguardo che devo fornirti.

Partiamo dal presupposto fondamentale che Excel non è una soluzione gratuita. Il programma, che è disponibile sia per Windows che per macOS, può infatti essere impiegato sottoscrivendo l’abbonamento a Microsoft 365 oppure acquistando la singola licenza per Office Home & Student, per l’intera suite d’ufficio o per la singola applicazione.

La sottoscrizione a Microsoft 365 presenta un costo pari a 7 euro/mese (valida per 1 computer) oppure a 10 euro/mese (valida per 6 computer) con una prova gratuita di 30 giorni. Oltre a Excel, il piano permette di fruire di tutte le applicazioni che costituiscono il pacchetto Office, quali Word, PowerPoint, Outlook, Publisher (solo su Windows), Access (sempre solo su Windows) e OneNote e di ottenere i relativi aggiornamenti in maniera illimitata. Il piano consente anche di fruire di 1 TB di spazio online su OneDrive, di 60 minuti di conversazione al mese su Skype e di usare le app mobile di Office senza limitazioni sui dispositivi di qualsiasi dimensione.

La licenza d’uso per Office Home & Student, invece, prevede il pagamento una tantum di 149 euro e supporta gli aggiornamenti solo per la versione corrente. In alternativa, su Windows 10 e successivi si può acquistare la versione stand-alone dell’applicazione al prezzo di 135 euro. Ti faccio notare che la singola applicazione è disponibile anche per Mac, ma questa può essere impiegata solo sottoscrivendo l’abbonamento.

Per risparmiare sul prezzo di Office, però, è possibile comprare una licenza su Mr Key Shop, un sito gestito da una società con sedi in Italia e in Inghilterra che acquista licenze inutilizzate di Microsoft Office e Windows da aziende e società che sono passate al cloud o ai servizi in abbonamento e le rivende ai “comuni” utenti a prezzi decisamente convenienti (pratica perfettamente legale in tutta Europa, in base a quanto stabilito da varie sentenze).

La spedizione avviene a mezzo e-mail pochi secondo dopo l’acquisto e contiene sia la licenza originale che le istruzioni per attivare il prodotto (il che permette di evitare le spedizioni fisiche e di salvaguardare l’impatto ambientale). Inoltre, i prodotti godono tutti di garanzia soddisfatti o rimborsati e per qualunque dubbio o esigenza Mr Key Shop offre assistenza specializzata gratis in Italiano (cosa che non tutte le piattaforme di questo tipo offrono, visto che molte di esse sono estere).

Se vuoi comprare una licenza per Office su Mr Key Shop, recati su questa pagina del sito, seleziona il prodotto di tuo interesse, aggiungilo al carrello e scegli di andare alla cassa, dopodiché completa la transazione tramite uno dei vari metodi di pagamenti sicuri supportati (es. PayPal, Amazon Pay o carta).

Un discorso a parte va fatto per il versante smartphone e tablet. Excel, infatti, è fruibile anche sotto forma di app per Android e iOS/iPadOS, sia come singola applicazione che come parte del pacchetto Office e in tal caso si può usare in maniera del tutto gratuita, a patto però che il dispositivo di tuo interesse presenti dimensioni pari o inferiori ai 10.1″. Nel caso in cui il dispositivo usato abbia dimensioni maggiori e per fruire di alcune funzioni avanzate, occorre sottoscrivere il già menzionato piano Microsoft 365.

Se può interessarti, ti segnalo che Excel è accessibile anche online, tramite la relativa versione Web, gratuitamente e senza dover scaricare e installare alcunché niente sul dispositivo impiegato. In questo caso, infatti, tutte le operazioni possono essere svolte direttamente da qualsiasi browser e sistema operativo. L’unico requisito fondamentale richiesto è l’accesso all’account Microsoft. Parliamo, però, di una soluzione meno completa del classico Excel per Windows e macOS.

Come scaricare Excel gratis su PC

Excel WIndows 10

Dopo la doverosa premessa iniziale, direi che sei finalmente pronto per entrare nel vivo della guida e andare a scoprire come scaricare Excel gratis sul tuo computer. Vediamo, dunque, come procedere su Windows 10 e versioni successive.

Per scaricare il programma sul tuo computer, puoi rivolgerti al Microsoft Store. Per cui, fai clic sull’icona del sacchetto della spesa che trovi sulla barra delle applicazioni di Windows e, nella finestra del Microsoft Store che ti viene mostrata sul desktop, clicca sul pulsante Ricerca in alto a destra, digita “excel” nel campo di testo che compare e seleziona il suggerimento pertinente tra quelli proposti.

Ora che visualizzi la sezione del Microsoft Store relativa a Excel, per attivare la versione di prova del programma fai clic sul pulsante Fino a 6 utenti, aspetta che si apra il browser, seleziona il collegamento Prova gratis per 1 mese che trovi in basso nella pagina Web che ti viene mostrata e premi sul pulsante Provalo gratis per 1 mese.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, effettua il login al tuo account Microsoft, seleziona la voce voce Inizia ora! Aggiungi una modalità di pagamento e aggiungi un metodo di pagamento valido (se non avevi già provveduto a farlo) scegliendo tra carta di credito/prepagata oppure PayPal. Se non hai mai fornito a Microsoft il tuo indirizzo, sfiora il collegamento Aggiungi indirizzo profilo, compila i campi visibili sullo schermo fornendo i dati richiesti e fai clic sul pulsante Salva.

Premi poi sul pulsante Abbonati e, nella pagina successiva, seleziona il collegamento Installa Office. Avvia, dunque, il download della suite d’ufficio, selezionando la voce apposita presente sulla pagina Web oppure cliccando sul bottone Installa comparso nella schermata del Microsoft Store.

A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che compare sul desktop, premi sul pulsante . Attendi che vengano scaricarti da Internet i vari componenti necessari per installare Excel e gli altri programmi che compongono il pacchetto Office e quando compare il messaggio sullo schermo che il processo di installazione si è concluso fai clic sul pulsante Chiudi.

Adesso, seleziona il collegamento a Excel che è stato aggiunto al menu Start, in modo da avviare il programma. Al primo avvio ti verrà chiesto di indicare i dati del tuo account Microsoft. Premi quindi sul pulsante Accetto e potrai finalmente cominciare a usare il software.

Se allo scadere del periodo di prova di Microsoft 365 vuoi evitare di pagare, provvedi a disabilitare in via preventiva il rinnovo automatico dell’abbonamento. Per farlo, raggiungi questa pagina Web, accedi al tuo account Microsoft (se richiesto), clicca sul collegamento Gestisci che trovi in corrispondenza della sezione Microsoft 365 Family, poi sul menu Modifica, sulla voce Disattiva la fatturazione ricorrente e, infine, fai clic sul pulsante Disattiva la fatturazione ricorrente.

Tieni altresì presente che le indicazioni contenute in questo passo si possono applicare pure alle precedenti versioni di Windows. In questo caso, però, bisogna avviare direttamente il browser e raggiungere la sezione del sito di Microsoft dedicata a Microsoft 365, per poi procedere analogamente a come già spiegato nelle righe precedenti.

Come scaricare Excel gratis su Mac

Excel macOS

È possibile scaricare Excel gratis anche su Mac e anche in tal caso il procedimento da attuare è abbastanza semplice. Qui sotto trovi spiegato come fare.

Tanto per cominciare, avvia il Mac App Store selezionando la relativa icona (quella con la “A” e lo sfondo blu) presente sulla barra Dock, dopodiché digita “excel” nel campo di ricerca in alto a sinistra, schiaccia il tasto Invio sulla tastiera e seleziona il suggerimento pertinente tra quelli che ti vengono mostrati.

Una volta visualizzata la sezione del Mac App Store relativa a Excel, effettua il download e l’installazione del programma, facendo clic sui bottoni Ottieni e Installa e, se necessario, autorizza l’operazione fornendo la password dell’ID Apple oppure usando il Touch ID.

Completata la procedura di download e installazione, avvia Excel, facendo clic sulla relativa icona che è stata appena aggiunta al Launchpad e aspetta che risulti visibile la finestra del programma sullo schermo, dopodiché effettua il login al tuo account Microsoft, esegui l’attivazione della trial di Microsoft 365 e potrai cominciare a servirti del software.

Oltre che come ti ho appena indicato, puoi effettuare il download di Excel suo tuo Mac dal sito Internet di Microsoft, seguendo le indicazioni che ti ho già fornito nella parte finale del passo relativo al versante Windows. Tien però presente che su macOS il file per l’installazione di Office è un pacchetto .pkg.

Dopo averlo ottenuto, avvialo e, nella finestra che si apre, premi sui pulsanti Continua (per due volte) e Accetta, indica il disco di destinazione, premi ancora sul bottone Continua, su quello Installa e digita la password di amministrazione del computer. Attendi, poi, che la barra d’avanzamento raggiunga il 100% e clicca sul pulsante Chiudi, per completare l’installazione di tutte le applicazioni di Office.

Come scaricare Excel gratis su Android

Excel

Possiedi uno smartphone o un tablet Android? Anche in tal caso puoi scaricare Excel gratis. In che modo? Te lo spiego subito, è facilissimo.

Tanto per cominciare, avvia il Play Store sul tuo dispositivo selezionando la relativa icona (quella con il simbolo ▶︎ colorato) su Android. Nella schermata che ora visualizzi, fai tap sul campo di ricerca collocato in alto, digita “excel” in esso e premi sul pulsante con la lente di ingrandimento comparso sulla tastiera virtuale del dispositivo.

Adesso, individua il suggerimento pertinente tra quelli elencati e selezionalo, attendi che risulti visibile la sezione del Play Store relativa a Excel e premi sul bottone Installa. Se stai usando un dispositivo su cui non è presente il Play Store, puoi scaricare l’app da uno store alternativo. In seguito, avvia Excel selezionando la relativa icona che è stata aggiunta alla home screen e/o al drawer del tuo dispositivo.

Dalla schermata di Excel che ora vedi comparire, segui la procedura di configurazione iniziale proposta, concedi gli eventuali permessi richiesti per consentire all’app di accedere ai file suo dispositivo, scegli se abilitare le notifiche oppure no ed effettua il login al tuo account Microsoft. Fatto ciò, potrai finalmente cominciare a servirti dell’app.

Se nel compiere i passaggi relativi alla configurazione iniziale dell’app che ti ho appena indicato vedi comparire un messaggio indicante il fatto che occorre accedere con un abbonamento, evidentemente è perché stai usando un dispositivo con un display avente dimensioni maggiori ai 10.1″. In tal caso, puoi usare l’app attivando la prova gratuita di Microsoft 365 come ti ho spiegato nel passo a inizio tutorial relativamente a Windows.

Se poi preferisci scaricare Excel unitamente a tutte le altre app parte del pacchetto Office Microsoft, ti comunico che puoi riuscirci effettuando il download dell’app Office all-in-one.

Come scaricare Excel gratis su iPhone e iPad

Excel

In conclusione, andiamo a scoprire come scaricare Excel gratis su iPhone e su iPad, il procedimento da seguire è lo stesso per entrambi i dispositivi.

Innanzitutto, avvia l’App Store su iOS/iPadOS selezionando la relativa icona (quella con la “A” e lo sfondo blu), fai tap sulla voce Cerca che si trova in basso nella nuova schermata visualizzata e digita “excel” nel campo di ricerca collocato in cima.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, seleziona il suggerimento pertinente dall’elenco delle app che ti viene proposto e, una volta visualizzata la sezione dell’App Store relativa a Excel, procedi con il download e l’installazione, premendo sul pulsante Ottieni, quindi su quello Installa e autorizzando la procedura tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Avvia poi Excel, selezionando l’icona appena aggiunta alla home screen e/o alla Libreria app.

Ora che visualizzi la schermata principale di Excel, effettua l’attivazione dell’app tramite la procedura guidata che viene proposta, concedendo i permessi eventualmente richiesti per consentire all’applicazione di accedere ai file suo dispositivo, decidendo se abilitare o meno le notifiche e accedendo al tuo account Microsoft. In seguito, potrai iniziare a servirti dell’app.

Se durante l’attivazione di Excel vedi comparire un messaggio che indica che hai bisogno di una sottoscrizione per usare l’app, è perché il dispositivo che stai usando ha un display con dimensioni maggiori ai 10.1″. Per usare Excel, dunque, devi abilitare la prova gratuita di Microsoft 365, seguendo le indicazioni che ti ho fornito nel passo a inizio tutorial dedicato a Windows.

Sappi poi che, pure per quel che concerne iOS/iPadOS, Excel può eventualmente essere scaricato e installato insieme a tutte le altre soluzioni parte del pacchetto Microsoft, tramite l’app Office all-in-one.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.