Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ridimensionare le foto digitali

di

Documenti, presentazioni di PowerPoint, siti Internet, biglietti da visita, volantini. Nessuno di questi può essere perfetto se non è corredato da foto estremamente curate e dotate di dimensioni ben precise. Prego? Non hai la benché la minima voglia di utilizzare un complicato programma per il fotoritocco e ridurre (o aumentare) le dimensioni delle tue foto una per una? E chi mai ti ha detto di farlo? Ti basta infatti ricorrere all’uso di alcuni semplici programmini per Windows e Mac o, se lo preferisci, a quello di specifici servizi online che non richiedono alcun download ed installazione ed è fatta. Se la cosa ti interessa, posso spiegarti tutto io.

Ti va’? Si? Bene! Allora facciamo così: prenditi qualche minuto di tempo libero tutto per te, mettiti bello comodo ed inizia immediatamente a concentrarti sulla lettura di questo mio tutorial interamente dedicato a come ridimensionare le foto digitali. Insieme passeremo in rassegna le risorse di cui sopra, quelle che a parer mio risultano essere le migliori della categoria. Come dici? Vorresti sapere se posso consigliarti anche qualche app per smartphone e tablet in modo tale da poter fare tutto direttamente in mobilità? Ma certo che si, ci mancherebbe altro! Esistono soluzioni apposite anche in tal caso, sia per Android che per iOS.

Mettiamo dunque al bando le ciance e cominciamo subito a darci da fare. Posizionati bello comodo dinanzi il tuo fido computer o, se stai agendo da mobile, afferra il tuo cellulare oppure il tuo tablet e segui le istruzioni per servirti degli strumenti che trovi indicati qui di seguito e che ritieni possano fare maggiormente al caso tuo. Vedrai, alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso. Buona lettura e… buon “lavoro”!

Indice

XnConvert (Windows/Mac/Linux)

Come ridimensionare le foto digitali

La prima risorsa che voglio consigliarti di inutilizzare per ridimensionare le foto digitali sul tuo computer, PC o Mac che sia, è XnConvert. Si tratta di un programma totalmente gratuito e fruibile sia su Windows che su macOS (oltre che su Linux) che permette di ritoccare le immagini in serie applicando ad esse una vasta gamma di modifiche ed effetti speciali. Tra le varie funzioni offerte ne integra anche alcune utili per lo scopo in questione. Non è dunque una risorsa pensata in via specifica per la modifica della dimensione delle immagini ma può fare decisamente comodo anche e soprattutto per questo.

Mi chiedi come si utilizza? Te lo spiego immediatamente. Tanto per cominciare, collegati al sito Internet del programma, scorri la pagina visualizzata verso il basso e clicca sul pulsante Zip Win 32bit o Zip Win 64bit se stai usando Windows a 32 o 64 bit, oppure su quello Mac DMG 64bit se stai usando un Mac.

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows, apri l’archivio ZIP ottenuto ed estraine il contenuto in una cartella qualsiasi. Se invece stai usando un Mac, esegui il file .dmg ottenuto e trascina l’icona di XnConvert sulla cartella Applications tramite la finestra apparsa sulla Scrivania.

Avvia dunque il programma (il file xnconvert.exe se utilizzi Windows), trascina nella sua finestra le foto che desideri ridimensionare e fai clic sulla scheda Azioni. Pigia poi sul pulsante Aggiungi azione > e seleziona la voce Immagine e poi quella Ridimensiona dal menu che compare. Imposta quindi tutti i parametri che desideri utilizzare per rimpicciolire o ingrandire le foto nel menu sottostante e clicca sul pulsante Converti per avviare la procedura.

Puoi anche ridimensionare le tue foto digitali in modo tale che la parte eccedente rispetto alla risoluzione desiderata venga tagliata, ti basta scegliere Ridimensiona quadro anziché Ridimensiona dal menu Aggiungi azione >.

A ridimensionamento completato, le immagini saranno salvate nella stessa cartelle di quelle d’origine con il suffisso risultato nel loro nome. Se però lo desideri, puoi impostare una calla di output differente facendo clic sulla scheda Destinazione del programma e pigiando sul pulsante […] che trovi in corrispondenza della sezione Destinazione.

Image Resizer (Windows)

Come ridimensionare le foto digitali

Se invece preferisci affidarti ad un software specifico per il ridimensionamento delle immagini e se quello che stai usando è un computer con su installato Windows, ti consiglio di rivolgerti a Image Resizer. Si tratta anche in tal caso di un programma gratuito mediante il quale è possibile ridurre (o aumentare) di dimensioni decine e decine di foto senza gettare via nemmeno una goccia di sudore. Si fa tutto dal menu contestuale. Vediamo in dettaglio in che modo procedere.

Innanzitutto, collegati sul sito Internet del programma e clicca sul pulsante Downloads situato in alto a sinistra in modo tale da scaricare subito il software sul tuo computer. Avvia poi l’eseguibile ottenuto, clicca su Si/Esegui ed apponi la spunta sulla casella che trovi in corrispondenza della voce I agree to the license terms and conditions dopodiché premi su Install e ad installazione ultimata pigia su Close.

Adesso, non devi far altro che evidenziare con il cursore le immagini che vuoi ridimensionare, fare clic destro su di esse e selezionare la voce Resize pictures dal menu contestuale che compare.

Metti il segno di spunta accanto alla voce Small per ridimensionare le foto a 640 x 480 pixel, Medium per ridimensionare le foto a 800 x 600 pixel, Large per ridimensionare le foto a 1024 x 768 pixel o Handheld PC per ridimensionare le foto a 240 x 320 pixel. Puoi anche ridimensionare le immagini impostando dei valori personalizzati selezionando prima la voce Custom e poi inserendo il valore di larghezza ed altezza delle foto e scegliendo l’unità di misura di riferimento dall’apposito menu.

Clicca infine sul pulsante Resize per avviare la procedura di ridimensionamento. Le immagini elaborate verranno salvate nella stessa posizione di quelle originali. Se vuoi, puoi anche sostituire le immagini “di partenza” con quelle ridimensionate, ti basta spuntare la casella accanto alla voce Replace the originals prima di avviare la procedura.

PicResize (Online)

Come ridimensionare le foto digitali

Se invece preferisci ridimensionare le tue foto digitali ricorrendo all’uso di un servizio online, quello che ti consiglio di fare è provare subito PicResize. Dal nome lo si intuisce abbastanza facilmente, si tratta di un applicativo Web utile allo scopo che integra però anche altre funzioni interessanti per l’image editing, quali la possibilità di ruotare le immagini, capovolgerle, applicarvi effetti vari ecc. È gratis, funziona con tutti i browser e supporta tutti i più diffusi formai di immagine.

Per servirtene, collegati alla home page del servizio, clicca sul bottone Browse e seleziona la foto presente sul tuo computer sulla quale vuoi agire dopodiché clicca sul pulsante Continue.

Nella pagina Web successiva, utilizza il menu che trovi sotto la voce Resize Your Picture: per ridimensionare la foto. Puoi utilizzare uno dei preset disponibili oppure puoi selezionare l’opzione Custom Size… per impostare tu stesso dei valori personalizzati. Volendo, puoi servirti anche degli altri strumenti disponibili ma ai fini del ridimensionamento delle dimensioni della tua foto digitale non hanno alcuna utilità.

Per concludere, clicca sul pulsante I’m Done, Resize My Picture! che sta in basso e scegli se salvare l’immagine sul computer cliccando su Save to Disk oppure se condividerla in rete cliccando su Save to Web e selezionando pi una delle opzioni disponibili. Nella parte in alto della pagina troverai anche indicate le dimensioni iniziali e finali della foto.

ILoveIMG (Online)

Come ridimensionare le foto digitali

In alternativa al servizio di cui ti ho già parlato, ti suggerisco di provare ILoveIMG, specie se devi ridimensionare molte foto digitali. Si tratta di un altro applicativo Web, gratuito e funzionante su qualsiasi browser, che permette di cambiare la dimensione delle immagini JPG, PNG e GIF andando ad agire anche su più elementi in contemporanea e definendone nuove dimensioni in alterezza e larghezza in pixel.

Per servirete, collegati alla pagina principale del servizio e fai clic sul pulsante Selezionare immagini per selezionare le foto che vuoi ridimensionare  che sono salvate sul computer. In alternativa, trascinale direttamente nella finestra dl browser, in corrispondenza della dicitura o rilascia le immagini qui. Se le foto su cui vuoi andare ad agire si trovano su Google Drive o Dropbox, puoi anche fare clic sui relativi pulsanti ed effettuare l’upload direttamente da li previo login al tuo account.

Ad upload completato, scegli se effettuare il ridimensionamento per pixel o per percentuale selezionando la scheda di riferimento in basso dopodiché nel primo caso indica larghezza ed altezza esatte e scegli se mantenere oppure no le proporzioni, mentre nel secondo caso serviti del menu apposito per specificare la pentile di riduzione.

Pigia poi sul pulsante Ridimensionare immagini per dare il via alla procedura. Ad operazione ultimata, partirà in automatico lo scaricamento dell’archivio compresso con le tue foto ridimensionate. Se questo non accade, clicca su Scarica immagini per forzare la procedura. Pigiando invece sui pulsanti con l’icona di Google Drive e Dropbox puoi salvare le foto direttamente sui servizi di cloud storage che utilizzi.

Se poi vuoi permettere ad altri di scaricare l’archivio compresso con le tu foto ridimensionate, puoi copiare ed incollare ove lo ritieni più opportuno il link apposito che trovi a fondo schermo.

App per ridimensionare le foto digitali

Come anticipato in apertura, puoi ridimensionare le tue foto digitali anche da mobile, ti basta utilizzare alcune apposite applicazioni ed è fatta. Mi chiedi quali? Beh, ad esempio quelle che io ho selezionato per te e che trovi indicate qui di seguito. Cerca di individuare la risorsa che ritieni possa esserti maggiormente d’aiuto e scaricala subito sul tuo dispositivo.

  • Photo Compress 2.0 (Android) – App semplice ma funzionale che consente di ridimensionare le foto digitali indicandone la percentuale. È altresì in grado di intervenire sul peso complessivo delle immagini senza però incidere sulla qualità. Gratis.
  • Resize Me! (Android) – App che nel giro di pochi tap permette di ridimensionare le immagini sfruttando tutta una serie di appositi preset. Il risultato finale si può poi condividere via mail o altri canali in maniera rapidissima. Gratis.
  • Resize Image (iOS) – Ottima app che consente di ridimensionare le foto digitali in maniera rapidissima d attraverso un’interfaccia utente semplice ma ben fatta. Gratis.
  • Desqueeze (iOS) – App che permette di ridimensionare in maniera semplice ed automatica le foto nel rullino del dispositivo nel giro odi pochi tap. Consente di scegliere tra vari preset e di selezionare il formato d’immagine in cui eventualmente convertire il file selezionato. Gratis (ma eventualmente è disponibile una variante a pagamento con funzioni aggiuntive).

Se poi vuoi conoscere ulteriori app adibite allo scopo oppure approfondire il funzionamento di alcune di quelle di cui sopra, ti consiglio vivamente di leggere il mio articolo dedicato, per l’appunto, alle app per rimpicciolire foto. Ti suggerisco altresì di dare uno sguardo al mio post incentrato sulle migliori app per modificare foto in cui ti ho elencato tutta una serie di applicazioni che, seppur non utili in maniera specifica per il ridimensionamento delle immagini, possono comunque far comodo per lo scopo in questione.