Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sapere chi visita il mio profilo Facebook

di

Molte persone mi hanno chiesto spesso di scrivere una guida su “come sapere chi visita il mio profilo Facebook”. Si tratta di una domanda molto richiesta e, sicuramente anche tu, come molte altre persone, vorresti saperlo. Probabilmente se ti trovi qui a leggere queste righe è perché, dopo aver girovagato in lungo e in largo sul Web alla ricerca di informazioni, hai deciso di fare clic sul mio articolo, desideroso di trovare una risposta soddisfacente a tale domanda.

Se le cose stanno effettivamente così allora ho una buona notizia per te: sono in grado di aiutarti e posso dare finalmente una risposta precisa e completa alla questa tua richiesta. Posso spiegarti come sapere chi visita il tuo profilo Facebook, a patto di mettere in chiaro alcune questioni. Per prima cosa, devi sapere che non esiste uno strumento di Facebook completamente dedicato a tale scopo, ovvero conoscere le identità di chi visita il tuo profilo sul social network. Fino a qualche tempo fa esistevano delle applicazioni non ufficiali che svolgevano tale compito, spiando l’attività delle persone presenti sul social network di Mark Zuckerberg e tracciando i loro movimenti. Con il passare del tempo però, tali soluzioni sono state considerata irrispettose nei confronti della privacy degli utenti: Facebook ha quindi rinnovato il suo regolamento e, bandendo questo tipo di soluzioni, ha deciso di considerarle illegali e potenzialmente dannose. Il mio consiglio quindi, è quello di diffidare di chi sul Web offre ancora questo tipo di servizi. Viste le regole di Facebook è probabile che tali soluzioni, oltre ad essere illegali, siano anche non funzionanti e/o dannose.

Tenendo conto di tutto ciò, quello che posso proporti per sapere chi visita il tuo profilo Facebook è l’utilizzo di alcuni strumenti ufficiali di Facebook che ti permetteranno modificare la tua privacy all’interno del social network ma anche di dedurre, in tutta autonomia, chi visita il tuo profilo Facebook. Ti fornirò infatti utili dritte su come capire chi segue i tuoi contenuti condivisi pubblicamente, chi legge i messaggi da te inviati in via privata e chi tra i tuoi amici risulta online. Alla fine, seguendo le mie indicazioni, dovresti essere in grado di farti almeno un’idea generale su chi, di tanto in tanto, dà uno sguardo al tuo profilo su Facebook.

Nota bene: Le operazioni che andrò a indicarti possono essere effettuate senza problemi e maniera più o meno analoga da tutti i computer, ma anche da smartphone e da tablet. Ti basterà accedendo alla versione deskop del social network oppure utilizzare l’applicazione ufficiale per dispositivi mobili, disponibile per gli smartphone Android, iOS o Windows.

Come eliminare le applicazioni che visitano il tuo profilo

Non sono soltanto le persone a poter visitare il tuo profilo: le applicazioni esterne che permettono di eseguire il login (o la registrazione) tramite Facebook, possono avere accesso al tuo profilo. Secondo quello che è il regolamento di Facebook, alcuni dati presenti sul social network sono pubblici (il nome, l’immagine del profilo, l’immagine di copertina, il genere, le reti, il nome utente e l’ID utente) e visibili a persone e applicazioni.

Le applicazioni possono inoltre visitare il tuo profilo e accedere anche alla tua lista di amici (se tale informazione è resa pubblica). In linea generale, quando scegli di effettuare l’accesso con Facebook tramite un’applicazione, questa potrà avere accesso al tuo profilo e conoscere tutte le informazioni che scegli di rendere pubbliche. Di conseguenza, il consiglio che posso darti è di verificare le impostazioni della tua privacy di Facebook attraverso le impostazioni del social network. Il pannello delle Impostazioni ti servirà anche per eliminare eventuali applicazioni che hanno accesso al tuo profilo, quindi ti spiego subito che cosa fare.

Apri Facebook e, dopo aver effettuato il login, per prima cosa, fai clic sulla freccia verso il basso situata alla fine della barra blu in alto. Dal menu a tendina, fai clic sulla voce Impostazioni. Nel pannello che andrà ad aprirsi, pigia sulla voce Applicazioni situata nella barra laterale di sinistra; poi fai clic sul pulsante Mostra tutte per visualizzare l’elenco completo delle app che hanno accesso al tuo profilo.

Nella sezione Accesso Effettuato con Facebook cerca quindi il nome dell’applicazione di cui vuoi sbarazzarti e fai clic sulla X e poi sul pulsante Rimuovi dal menu che appare. Procedi così per ciascuna applicazione indesiderata. Ad operazione completata, per sicurezza, ti consiglio di effettuare una scansione antivirus al PC utilizzando uno tra i migliori antivirus leggeri gratis.

Ora che hai rimosso le applicazioni di Facebook indesiderate che avevano accesso al tuo profilo, vediamo quali altre impostazioni hai a disposizione per limitare l’invasione della privacy da parte delle app.

Sotto la schermata delle applicazioni con cui hai effettuato l’accesso a Facebook vi sono quattro riquadri: Applicazioni, siti Web e plugin, Notifiche relative ai giochi e alle app, Applicazioni usate dagli altri e Vecchie versioni di Facebook per dispositivi mobili. Vediamo nello specifico quali sono le loro funzionalità:

  • Applicazioni, siti Web e plugin: si tratta di un’opzione che ti permette di attivare o disattivare la possibilità di utilizzare il tuo account Facebook per effettuare il login o la registrazione ad app e servizi. Se scegli di disattivare tale opzione non potrai accedere ai siti Web o alle applicazioni, usando Facebook.
  • Notifiche relative ai giochi e alle app: tale opzione ti permette ti attivare o disattivare le notifiche relative di Facebook relative ai giochi e alle app.
  • Applicazioni usate dagli altri: tale strumento ti permette di controllare le categorie di informazioni che le persone possono condividere quando usano applicazioni, giochi e siti Web. Puoi restringere le informazioni pubbliche da condividere rimuovendo il segno di spunta sulle categorie presenti.
  • Vecchie versioni di Facebook per dispositivi mobili: si tratta di un’impostazione che consente di controllare la privacy di quello che pubblichi usando applicazioni mobili Facebook meno recenti.

Adesso che hai fatto un po’ di pulizia e hai rimosso le applicazioni indesiderate che visitavano il tuo profilo, puoi dedicarti all’utilizzo delle altre risorse offerte da Facebook grazie alle quali potrai farti un’idea di chi visita il tuo profilo Facebook.

Se però, prima di procedere, desideri approfondire l’argomento sulla Privacy di Facebook, ti consiglio la lettura della mia guida dedicata. Sono sicuro che la troverai molto soddisfacente dal momento in cui ti permetterà di capire come tutelare la tua privacy su Facebook.

Come sapere chi segue i tuoi aggiornamenti

Se desideri sapere chi visita il tuo profilo e ha deciso di ricevere i tuoi aggiornamenti, seguendo così i contenuti che posti abitualmente sul tuo diario, accedi a Facebook, ti spiego come puoi scoprirlo. Premi sulla tua immagine del profilo collocata in alto, clicca sulla voce Amici presente sotto l’immagine di copertina, poi premi sulla voce Altro e successivamente sulla voce Persone che seguono gli aggiornamenti annessa al menu che ti viene mostrato. Avrai così l’elenco delle persone che hanno visitato il tuo profilo e che, invece di mandarti la richiesta di amicizia, hanno deciso di seguire i tuoi contenuti, facendo sì che Facebook li mostrasse nel loro Newsfeed.

Come sapere chi legge i tuoi messaggi

Se è tua intenzione scoprire chi, tra le persone a cui hai inviato un messaggio privato, ha letto quanto da te scritto, pur non avendoti ancora risposto, ti basta accedere alla relativa conversazione aprendo il riquadro della chat.

Per fare ciò, fai clic sull’icona che raffigura un fumetto situata nella parte in alto a destra della barra blu di Facebook e poi clicca sulla conversazione di tuo interesse. Per visualizzare maggiori dettagli, apri la conversazione in Messenger, facendo clic sul simbolo dell’ingranaggio e poi su Apri in Messenger.

Sotto l’ultimo messaggio che hai spedito, se quest’ultimo è stato letto, troverai una piccola icona con l’immagine del profilo di quella persona. Se ci fai tap (da mobile) o se ci metti il mouse sopra (da desktop) potrai sapere quando e a che ora quel messaggio è stato visualizzato.

Come sapere chi è online

Puoi anche sapere chi è online, sbirciando la lista di tutti i tuoi amici iscritti Facebook. Per farlo, ti basta attivare la chat. Per fare ciò clicca sull’icona raffigurante la ruota di un ingranaggio che risulta situata nella barra laterale di destra e poi seleziona la voce Attiva chat dal menu che compare.

Adesso dai un’occhiata ai vari nominativi dei tuoi amici. Gli amici con accanto un pallino verde sono quelli attualmente connessi a Facebook, mentre gli amici che presentano l’icona del telefonino sono quelli connessi al social network tramite smartphone o tablet. Se accanto ad un nominativo trovi invece la dicitura xx min/xx ore significa che la persona in oggetto attualmente non è online su Facebook, ma che si è connessa al social network xx minuti/ore prima.

Se lo desideri, puoi fare in modo che gli altri non sappiano che tu sei online, senza però perdere l’opportunità di controllare lo status dei tuoi amici. Per fare ciò clicca sull’icona raffigurante una ruota di ingranaggio che trovi nella barra laterale di destra e seleziona la voce Impostazioni avanzate dal menu che compare. Successivamente metti il segno di spunta accanto alla voce Disattiva la chat per tutti i contatti se desideri disattivare genericamente la chat di Facebook.

In alternativa puoi mettere il segno di spunta sulla voce Disattiva la chat solo per alcuni contatti… oppure accanto alla voce Disattiva la chat per tutti i contatti tranne… per poi digitare, nei campi di testo sottostanti, i nomi degli amici per i quali vuoi apparire offline o online e poi clicca sul pulsante Salva per salvare le impostazioni. Se qualcosa non ti è chiaro o se desideri approfondire, puoi consultare la mia guida su come limitare amici su Facebook.