Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come scaricare Clash Royale

di

Senti spesso nominare dai tuoi amici Clash Royale, il famoso gioco di casa Supercell, e vorresti sapere come fare per poterlo scaricare sul tuo smartphone, tablet o computer in modo tale da divertirti anche tu con questo “gettonatissimo” titolo? Direi che sei arrivato nel posto giusto.

Infatti, questo tutorial è dedicato a come scaricare Clash Royale, quindi ci penso io a illustrarti tutto. Partendo dal presupposto che si tratta di un’operazione semplicissima da effettuare e per la messa a segno della quale non c’è assolutamente bisogno di essere dei grandi esperti in fatto di giochi e nuove tecnologie, comprendo che in alcuni contesti si potrebbe voler avere qualche indicazione in più “per non sbagliare”.

Che ne dici di passare all’azione vera e propria e scaricare finalmente questo celebre gioco sul tuo dispositivo? Sei pronto? Sì? Molto bene. Qui sotto puoi trovare tutti i dettagli del caso, che ti consentono di divertirti col titolo di Supercell dalla tua piattaforma di fiducia. Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e soprattutto buon divertimento!

Indice

Scaricare Clash Royale su Android

Scaricare Clash Royale Android

Se hai uno smartphone o un tablet con sistema operativo Android e ti stai chiedendo come scaricare Clash Royale, sappi che mediante il Play Store l’operazione da svolgere è un gioco da ragazzi.

Ti basta infatti avviare lo store digitale integrato sul tuo dispositivo, cercare “clash royale“, fare tap sul riquadro del gioco e premere sul pulsante Installa. Così facendo, infatti, vengono avviati in automatico download e installazione, così come accade per tutte le applicazioni disponibili in questo contesto.

C’è però da dire che il mondo dei dispositivi Android è ampio, tanto che esistono anche smartphone e tablet senza servizi Google (e dunque privi di Play Store). È in questo contesto che potresti dunque averte bisogno di un po’ più di indicazioni, visto che la procedura non è propriamente immediata. In parole povere, quel che potresti voler fare è procedere all’installazione manuale del gioco, mediante apposito file APK.

Ci sono tuttavia diverse variabili in gioco in questo contesto, a partire dalla questione sicurezza. Visto che si va infatti a scaricare tutto da siti Web di terze parti, è bene prestare particolare attenzione a ciò che si sceglie di scaricare, procedendo solamente da fonti sicure. I problemi sono infatti potenzialmente dietro l’angolo in questi contesti, motivo per cui non mi prendo assolutamente alcuna responsabilità in merito a eventuali problematiche derivanti da installazioni di questo tipo.

Se sei però convinto di conoscere bene questo mondo e di poter dunque procedere in sicurezza, quel che potrebbe interessarti sapere è che un portale spesso utilizzato nel corso degli anni in questo contesto è APKPure. Collegandoti a quest’ultimo dal tuo dispositivo Android e gestendo i cookie come meglio credi, potrai dunque procedere alla pressione del pulsante Scarica APK, avviando dunque il download del relativo file.

Scaricare Clash Royale su Huawei

Va detto che in alcuni contesti potresti riscontrare ulteriori richieste: ad esempio, potresti dover fare tap sulla voce Scarica comunque per procedere da browser come Google Chrome, in quanto questi potrebbero metterti ulteriormente a conoscenza della questione sicurezza a cui facevo riferimento in precedenza, considerando che comunque si sta pur sempre facendo riferimento a fonti terze.

Per il resto, quando avrai avviato il file APK e fornito eventualmente i permessi richiesti (usualmente compaiono a schermo delle indicazioni specifiche e guidate per il tuo dispositivo, indicativamente spesso basta spostare su ON un’apposita levetta), potrai terminare la procedura mediante la semplice pressione del pulsante INSTALLA. Insomma, nonostante il buon numero di variabili in gioco, non dovresti in realtà riscontrare troppi problemi neanche in questo contesto. Tra l’altro, in caso di dubbi puoi sempre fare riferimento al mio tutorial su come installare file APK.

Scaricare Clash Royale su iOS e iPadOS

Scaricare Clash Royale su iPhone

Se invece possiedi un iPhone oppure un iPad, puoi scaricare Clash Royale su iOS mediante l’App Store, ovvero il negozio ufficiale delle app e dei giochi per i dispositivi basati sul sistema operativo mobile di casa Apple.

Che cosa occorre fare esattamente? Innanzitutto devi afferrare il tuo iPhone o l’iPad; dopodiché devi accedere alla home screen del dispositivo, aprire l’App Store (l’icona azzurra con la lettera “A” al centro che si trova nella schermata Home del dispositivo), fare tap sulla scheda Cerca che si trova in basso a destra, digitare “clash royale” nell’apposito campo collocato in alto e fare tap sul bottone Cerca che risiede sulla tastiera virtuale visibile a schermo.

Una volta fatto ciò, seleziona l’icona del gioco dai risultati di ricerca che ti vengono mostrati, premi sul tasto Ottieni/Installa e autenticati mediante Face ID, Touch ID o password del tuo ID Apple. Insomma, la procedura è quella classica che si usa per tutte le applicazioni su iPhone e iPad, quindi dovresti riuscire a portarla a termine senza problemi in pochi tap.

Giocare a Clash Royale su computer

Come scaricare Clash Royale su PC

Andando oltre alle classiche procedure per Android e iOS/iPadOS, vale la pena soffermarsi anche sulla possibilità, approdata a partire da fine ottobre 2023, di installare ufficialmente Clash Royale su PC Windows. In questo caso si passa per una soluzione che ti sarà probabilmente già nota se sei solito fare uso di dispositivi Android, ovvero Google Play Giochi. Sì, hai capito bene: al giorno d’oggi risulta possibile fare uso di quest’ultima anche su computer, accedendo in questo modo una selezione di giochi che usualmente sarebbero legati ai dispositivi mobili, Clash Royale compreso.

Se ti interessa procedere, collegati dunque al sito Web ufficiale di Google Play Giochi, premendo poi sul pulsante Scarica beta per ottenere il file Install-GooglePlayGames-[versione].exe. Avviato quindi quest’ultimo installer, ti basterà banalmente fare clic in successione sui pulsanti Installa e per portare a termine la procedura, arrivando poi alla schermata in cui effettuare il login mediante profilo Google (operazione richiesta, visto il servizio in uso).

Per il resto, prima di riuscire ad accedere alla schermata principale del programma, potrebbe venirti richiesto di configurare un profilo di gioco, se non hai mai fatto uso prima di Play Giochi, mentre in caso contrario ti basterà premere sulla voce Tutto a posto. Inoltre, ti potrebbe essere richiesto di premere prima sul pulsante Accetta (legato a Termini e condizioni) e poi su quello Fine per concludere.

Avrai quindi adesso effettivo accesso a Google Play Giochi, programma che può per certi versi ricordare il ben noto Play Store disponibile su smartphone e tablet Android. In ogni caso, procedere in questo contesto è un gioco da ragazzi, in quanto ti basta banalmente premere sull’icona della lente d’ingrandimento presente sulla sinistra, andando poi a cercare “clash royale” e facendo clic sull’apposito riquadro del gioco, così da accedere alla relativa pagina descrittiva.

Installazione Clash Royale Google Play Giochi beta Windows 11

Da qui potrai dunque premere sulla voce Installa, facendo dunque avviare download e installazione (che avverranno in automatico). Potrai dunque fare clic sul pulsante Gioca per iniziare a divertirti in questo contesto, cosa che avverrà tramite una finestra verticale e ovviamente mouse e tastiera. Giocare, tra l’altro, è semplicissimo, dato che viene semplicemente “simulato”, tramite mouse, il touch screen.

Per il resto, un altro metodo “classico” per giocare a Clash Royale da PC e Mac consiste nell’utilizzare un emulatore Android come MEmu o BlueStacks. Per tutti i dettagli del caso relativi a quest’ultimo contesto, però, ti consiglio di fare riferimento direttamente alla mia guida specifica su come scaricare Clash Royale su PC.

Scaricare altri giochi Supercell

Scaricare altri giochi Supercell

Se ti piacciono i giochi gestionali e/o di strategia, oltre al già approfondito Clash Royale sono ben lieto di comunicarti che Supercell, l’azienda dietro al titolo in questione, ha realizzato anche altri divertentissimi videogiochi appartenenti alle medesime categorie, con personaggi, ambientazioni e trame differenti. Se la cosa ti interessa, ti suggerisco di dare un’occhiata al seguente elenco.

  • Clash of Clans (per Android, Windows e per iOS/iPadOS): è uno tra i videogiochi per smartphone e tablet più celebri dell’azienda. Lo scopo del gioco è quello di sviluppare un villaggio, portare al massimo gli edifici presenti e raggiungere tutti gli obiettivi proposti. Il gioco prevede anche la messa in piedi di un esercito da allenare ed utilizzare per attaccare i villaggi altrui. È gratis con acquisti in-app.
  • Boom Beach (per Android e per iOS/iPadOS): un altro bel titolo di casa Supercell a carattere gestionale e strategico ambientato in periodi di guerra. Bisogna costruire la propria base militare ed attaccare quelle altrui provvedendo al contempo a potenziare le proprie truppe. Anche in tal caso il gioco è gratuito ma offre acquisti in-app.
  • Hey Day (per Android e per iOS/iPadOS): diversamente dai titoli già menzionati, in questo gioco guerre e battaglie non c’entrano assolutamente nulla. Bisogna gestire una fattoria con tanti animali, verdure e frutti di vario tipo e dimostrare a tutti di essere dei veri contadini. È gratis ma viene sempre offerta la possibilità di effettuare acquisti in-app.

Per il resto, se sei invece interessato al mondo del mobile gaming in generale, potrebbe interessarti consultare le mie guide sui migliori giochi per Android e sui migliori giochi per iPhone.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.