Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare eFootball

di

Sei sempre stato un appassionato del mondo calcistico: più precisamente, nell’ambito dell’annosa sfida FIFA contro PES (in realtà non esiste un reale vincitore), alla fine hai quasi sempre optato per quest’ultimo. Certo, da quando il progetto è stato un po’ rivisto qualche episodio non dei migliori c’è stato, ma tu sei sempre rimasto fedele alla serie di Konami.

D’altronde, non è un caso che tu ti stia chiedendo come scaricare eFootball, in modo da mettere le mani sull’ultima novità calcistica che ha preso il posto di Pro Evolution Soccer. In realtà l’anima è sempre quella di PES, ma ora la nomenclatura è diversa e ci sono un po’ di differenze rispetto al passato.

Insomma, un po’ di confusione effettivamente può esserci e capisco il motivo per cui hai bisogno di maggiori indicazioni, anche se magari in passato hai già giocato a qualche titolo calcistico di Konami. Non preoccuparti: qui sotto puoi trovare tutte le indicazioni del caso, che ti condurranno in men che non si dica al tuo obiettivo. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Versioni di eFootball disponibili

eFootball Messi Neymar

Prima di scendere nel dettaglio della procedura su come scaricare eFootball, ritengo possa risultare interessante approfondire il progetto di Konami.

Partendo dalle basi, la nuova identità della serie PES è iniziata a fine 2019 mediante il rilascio di eFootball PES 2020. In questo caso era ancora presente una chiara indicazione a Pro Evolution Soccer, così come anche l’anno successivo si è deciso di mantenere il nome eFootball PES 2021.

Il vero cambio di rotta è arrivato solamente a fine 2021 con il rilascio di eFootball 2022, che ha rappresentato un importante punto di rottura con il passato. Si fa infatti riferimento al ventunesimo capitolo di Pro Evolution Soccer, che abbandona il suo nome originale, passa al motore grafico Unreal Engine 4 (conosciuto per titoli dal comparto tecnico mozzafiato, in passato Konami si affidava invece al Fox Engine proprietario) e punta con decisione al modello di business free to play.

Cosa significa questo all’atto pratico? Che in questa guida posso spiegarti come scaricare eFootball gratis, in quanto non è proprio prevista una versione a pagamento del gioco. Se, infatti, fino alle versioni che includevano PES nel nome si era deciso di seguire la strada free to play fino a un certo punto, ovvero rilasciando una versione Lite limitata gratuita e un’altra a pagamento, da eFootball 2022 esiste solamente il gioco completo ed è totalmente gratuito.

Lo so: se sei un fan con un po’ di anni sulle spalle, questo potrebbe farti un po’ strano, ma se fino a eFootball PES 2020 e 2021 esisteva un’edizione fisica del gioco (o comunque un Season Update acquistabile in quel formato), da eFootball 2022 la confezione viene completamente messa da parte in favore della nuova era digitale.

eFootball 2022 gameplay

Insomma, dire che il capitolo uscito a fine 2021 è un punto di svolta per la serie è probabilmente riduttivo, visti i tantissime cambiamenti. In ogni caso, come puoi ben immaginare, il modello di business di eFootball 2022, titolo giocabile per larga parte gratuitamente, fonda le sue radici sull’acquisto di contenuti come modalità aggiuntive, monete da utilizzare in-game e altri contenuti opzionali.

Sembra il sogno di ogni appassionato di PES, vero? Purtroppo è bene frenare un po’ l’entusiasmo, in quanto critica e pubblico non hanno ben accolto, perlomeno inizialmente, eFootball 2022. Questo a causa principalmente dei pochi contenuti messi a disposizione dell’utente, nonché della presenza di molteplici bug visivi e altre criticità non di poco conto.

Konami ha persino dovuto scusarsi pubblicamente, arrivando a rilasciare pian piano degli aggiornamenti correttivi. Insomma, la nuova era eFootball non è iniziata esattamente nel migliore dei modi, ma comprendo il motivo per cui tu voglia imparare a scaricare questo videogioco, dato che tra l’altro provarlo non costa nulla.

In ogni caso, ci tengo a farti sapere che, al contrario di quanto si possa pensare, eFootball esiste anche su smartphone e tablet. In questo caso si fa riferimento a produzioni diverse da quelle classiche, come ti spiegherò più approfonditamente nel corso del tutorial, ma ci tenevo a effettuare queste dovute precisazioni prima di proseguire.

Come scaricare eFootball su PC

Come scaricare eFootball 2022 gratis su PC

Scaricare il titolo calcistico di Konami su PC è un gioco da ragazzi, tanto che esistono persino più possibilità. Per farti un esempio concreto ti spiegherò come scaricare eFootball 2022, ma chiaramente la procedura è praticamente la stessa anche per gli altri capitoli della saga.

Devi infatti sapere che il gioco è disponibile gratuitamente sia mediante la popolare piattaforma Steam che attraverso il Microsoft Store di Windows 10 e Windows 11. Dato che ormai questi ultimi sistemi operativi sono particolarmente diffusi per PC e che eFootball esiste solamente per piattaforma Windows in ambito computer, probabilmente il metodo più semplice che hai per iniziare a giocare è quello di passare proprio per il negozio digitale ufficiale delle app di Microsoft.

Infatti, quest’ultimo è integrato in Windows 10 e Windows 11, quindi non hai nemmeno la necessità di installare programmi esterni o registrarti a servizi vari. Tutto ciò che devi fare è semplicemente fare clic sull’icona del sacchetto della spesa presente nella barra delle applicazioni collocata in basso (oppure fare clic sull’icona Microsoft Store presente nel menu Start).

Dopodiché, utilizza la barra di ricerca presente in alto per cercare eFootball, selezionando il risultato più pertinente (es. eFootball 2022). A questo punto, non ti resta che fare clic sul pulsante Ottieni, attendendo il termine del download e premendo in seguito il tasto Apri per iniziare a giocare. In parole povere, puoi sfruttare la classica procedura di installazione delle app tramite Microsoft Store.

Come scaricare eFootball 2022 da Steam

Insomma, non c’è nulla di più semplice. In ogni caso, se vuoi invece procedere mediante Steam, ti consiglio di seguire la mia guida su come scaricare giochi su Steam: tutto nella norma anche in questo caso, dato che basta cercare eFootball nel Negozio, selezionare il risultato più pertinente, fare clic sul pulsante Avvia gioco e seguire le indicazioni che compaiono a schermo.

Tra l’altro, nelle pagine degli store da cui puoi scaricare eFootball puoi anche reperire i requisiti minimi e consigliati per far girare il gioco come si deve su PC (ad esempio, sul Microsoft Store generalmente viene già fatta una verifica in base alle caratteristiche del tuo PC, mentre su Steam vengono indicati i componenti necessari).

Come scaricare eFootball su console

Come dici? Generalmente sei solito giocare ai titoli calcistici su console? Non mi sorprende, in quanto generalmente la tradizione è quella: controller e via. Nessun problema: di seguito mi appresto a effettuare degli esempi concreti in merito alla possibilità di scaricare il gioco sulle varie console.

Più precisamente, mi soffermerò su PlayStation 4 e Xbox Series X/S per spiegarti le procedure nel dettaglio, ma in realtà questa è la parte della guida che fa per te anche se ti stai chiedendo, ad esempio, come scaricare eFootball su PS5 e come scaricare eFootball su Xbox One: come vedremo, infatti, i passaggi da compiere sono molto simili su tutte le piattaforme.

Nota bene: se ti stai chiedendo, invece, come scaricare eFootball su Nintendo Switch, devi sapere che purtroppo questo non è possibile. Infatti, Konami ha deciso di non rilasciare il gioco a livello ufficiale per questa console.

Come scaricare eFootball su PS4

Come scaricare eFootball 2022 da PS4

Una delle piattaforme da cui un buon numero di persone vuole giocare a eFootball è chiaramente PlayStation 4. In questo caso, una volta collegata la PS4 a Internet e configurato un account PSN (puoi trovare tutto nella mia guida su come accedere a PlayStation Network), non ti resta che premere il pulsante X del pad sull’icona del sacchetto della spesa, presente nella schermata principale della console. Quest’ultima rappresenta infatti il PlayStation Store.

Dopodiché, non ti resta che sfruttare la funzionalità di ricerca, digitare efootball, selezionare il risultato più pertinente e premere sul tasto Scarica, in modo da far partire in automatico download e installazione del gioco.

Come scaricare eFootball su PS4

Tutto qui: la procedura è di una semplicità disarmante e una volta che il gioco sarà stato scaricato potrai tranquillamente avviarlo premendo il tasto X del controller sull’apposito riquadro che comparirà nella schermata principale della PS4 (es. quello dedicato ad eFootball 2022). Per maggiori dettagli sul tutto, puoi fare riferimento al mio tutorial su come scaricare giochi gratis su PS4.

Se, invece, utilizzi PS5, sappi che la procedura da seguire è praticamente identica, quindi puoi far riferimento alle indicazioni che ti ho appena dato.

Come scaricare eFootball su Xbox

Come scaricare eFootball su Xbox Series S

Un’altra piattaforma che potresti voler utilizzare per scaricare eFootball sono chiaramente le console Xbox. In particolare, in questo frangente ti spiegherò come procedere a partire da Xbox Series S/Series X (anche se le indicazioni valgono anche per le console di generazione precedente).

Ebbene, non si tratta di nulla di complesso, anzi: dopo aver collegato la console a Internet e aver configurato Xbox Live, ti basta semplicemente premere il tasto A del pad sopra all’icona del Microsoft Store, contrassegnata dal simbolo del sacchetto della spesa. Dopodiché, cerca efootball, seleziona il riquadro più pertinente (es. quello dedicato ad eFootball 2022) e premi sul tasto INSTALLA per procedere al download e all’installazione.

Una volta che il sistema avrà terminato queste operazioni, potrai avviare il gioco a partire dalla schermata principale dell’Xbox. Per ulteriori indicazioni, potresti voler dare un’occhiata alla mia guida su come scaricare giochi su Xbox.

Come scaricare eFootball su smartphone e tablet

Come scaricare eFootball su Android

Se ti stai chiedendo come scaricare eFootball su Android o come scaricare eFootball su iOS (per iPhone o iPadOS nel caso di iPad), devi sapere che questo è possibile, ma ci sono alcune precisazioni da fare.

Infatti, esistono due edizioni di eFootball su dispositivi mobili: quella classica (ad esempio, eFootball PES 2021), che cerca, pur con tutte le differenze del caso, di ricalcare un po’ il gioco per PC e console, ed eFootball CHAMPIONS SQUAD, che cerca di rendere più epico il gameplay puntando sui campioni.

In entrambi i casi, si tratta di giochi scaricabili gratuitamente e dunque provare eFootball anche su smartphone e tablet non costa nulla. Per procedere su Android, ti basta aprire il Play Store (tramite l’apposita icona del sacchetto), cercare efootball, selezionare l’icona del titolo di tuo interesse e fare tap sul tasto Installa. Puoi trovare maggiori indicazioni nel mio tutorial su come scaricare app su Android. Se, invece, utilizzi un dispositivo Android privo dei servizi Google, potresti voler consultare la mia guida su come installare app su HUAWEI.

Come scaricare eFootball su iOS

Per quel che concerne iPhone e iPad, invece, puoi semplicemente aprire l’App Store (tramite l’icona della A stilizzata), cercare efootball, fare tap sull’icona del titolo che vuoi scaricare e premere sul tasto Ottieni. Potrebbe esserti richiesto di confermare la tua identità mediante Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple per procedere. Per ulteriori indicazioni, puoi fare riferimento alla mia guida su come scaricare app su iPhone.

Insomma, ora sei a conoscenza di essenzialmente tutte le procedure da seguire per scaricare eFootball sul tuo dispositivo di fiducia. Non mi resta dunque che augurarti ulteriormente buon divertimento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.