Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come scaricare Lightroom gratis

di

Adobe Photoshop Lightroom è un famosissimo software per il ritocco e la catalogazione delle foto. È disponibile sia per Windows che per macOS ed è una delle soluzioni più apprezzate del suo genere, in quanto coniuga la presenza di strumenti avanzati per l’organizzazione e la modifica delle foto con un’interfaccia utente abbastanza intuitiva. Fra le altre cose, supporta i file RAW delle fotocamere e permette di controllare praticamente qualsiasi parametro dei propri scatti.

Trattandosi di una soluzione pensata per i professionisti, Lightroom non è gratuito: per utilizzarlo, bisogna abbonarsi al piano Fotografia di Adobe Creative Cloud, che parte da 12,19 euro/mese. Nessuno, però, ti vieta di provarlo gratuitamente e magari decidere in seguito se sottoscrivere l’abbonamento. Se non ci credi, prenditi qualche minuto di tempo libero e lascia che ti spieghi come scaricare Lightroom gratis.

Ti anticipo già che, una volta scaricata la trial dell’applicazione, avrai soltanto 7 giorni di tempo per testarne le funzionalità: terminata la prova gratuita, dovrai poi abbonarti per continuare a usare il software. Volendo, poi, potrai scaricare Lightroom anche sui tuoi dispositivi portatili approfittando della versione mobile del software disponibile per Android e iOS: nella seconda parte della guida ti mostrerò come procedere anche in questo caso. Sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Allora mettiamo al bando le ciance e passiamo subito all’azione: qui sotto trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno per scaricar e installare Lightroom sui tuoi device!

Indice

Requisiti di Lightroom

Prima di entrare nel vivo del tutorial e spiegarti come scaricare Lightroom gratis, è il caso di illustrarti quali sono i requisiti necessari per scaricare la versione di prova del programma. Mi raccomando: prima di effettuare l’installazione di Lightroom sul sul tuo computer o sul tuo dispositivo mobile, accertati che questo soddisfi i requisiti che sto per elencarti, altrimenti rischi di incorrere in problemi e malfunzionamenti vari.

Se vuoi scaricare Lightroom su Windows, devi avere un PC dotato delle seguenti caratteristiche tecniche.

  • Processore Intel o AMD con supporto a 64 bit.
  • Windows 10 a 64 bit (versione 1511 o successiva).
  • 4 GB di memoria RAM (meglio se 8 GB).
  • 1 GB di RAM video (VRAM). Per i monitor più grandi o per quelli con risoluzione più alta (4K e superiori) sono consigliati 2 GB di VRAM.
  • 10 GB di spazio disponibile sul disco fisso.
  • Scheda video compatibile con OpenGL 3.3 e DirectX 10 per le funzionalità GPU.

Se vuoi scaricare Lightroom su macOS, invece, il tuo Mac deve soddisfare le seguenti caratteristiche.

  • Processore Intel multicore con supporto a 64 bit.
  • macOS 10.11 o versioni successive.
  • 4 GB di memoria RAM (meglio se 8 GB).
  • 1 GB di RAM video (VRAM). Per i monitor più grandi o per quelli con risoluzione più elevata (4K e superiori) è consigliabile disporre di 2 GB di VRAM.
  • 10 GB di spazio disponibile sul disco (tieni conto che non è possibile effettuare l’installazione su un volume che utilizza un file system con distinzione tra maiuscole e minuscole o su periferiche di archiviazione di massa flash rimovibili).
  • Scheda video compatibile con OpenGL 3.3 per le funzionalità GPU.

Il requisito per scaricare Lightroom su Android e iOS, invece, è quello di disporre di uno smartphone o di un tablet aggiornato ad Android 4.1 o versioni successive o ad iOS 10.3 o versioni successive.

Come scaricare Lightroom gratis su Windows

Vuoi scaricare Lightroom gratis su Windows? Tanto per cominciare, collegati alla pagina di download disponibile sul sito Web di Adobe e pigia prima sul pulsante azzurro Attiva la tua versione di prova gratuita e poi sul bottone Esegui che compare nella finestra del browser (in basso).

A download completato, esegui il file Lightroom_Set-Up.exe che hai scaricato e pigia sul pulsante . Nella finestra d’installazione di Lightroom, pigia sul bottone Registrati e segui le istruzioni che visualizzi a schermo per creare il tuo account Adobe (naturalmente, se hai già un account Adobe, puoi saltare questo passaggio, pigiare sul pulsante Accedi ed eseguire il login con le tue credenziali).

Compila, quindi, il modulo che ti viene proposto digitando negli appositi campi testuali il tuo nome e cognome, la tua data di nascita, il tuo indirizzo di posta elettronica e la password che desideri usare. Dopodiché pigia sul bottone Iscrizione, metti il un segno di spunta sulla voce Ho letto e accetto le Condizioni d’uso e l’Informativa sulla privacy (AGGIORNATA) e poi clicca sul pulsante Continua.

Ora, seleziona il tuo livello di competenza nell’uso del programma (es. Principiante) mediante l’apposito menu a tendina, pigia sul bottone azzurro Continua, fai clic sul bottone Inizia a installare e attendi che la procedura d’installazione venga ultimata: l’operazione potrebbe richiedere diversi minuti.

Al termine dell’installazione, Lightroom dovrebbe avviarsi automaticamente; se ciò non avviene, puoi farlo “manualmente” facendo doppio clic sul collegamento che è stato creato sul desktop o facendo clic sull’icona del programma nel menu Start. Hai visto che non è stato affatto difficile scaricare gratuitamente Lightroom?

Come scaricare Lightroom gratis su macOS

Desideri scaricare Lightroom gratis su macOS? Tanto per cominciare, collegati alla pagina di download allestita sul sito Internet di Adobe, pigia sul bottone azzurro Attiva la tua versione di prova gratuita e attendi che venga portato a termine il download del file di installazione del programma. Dopodiché apri il file Lightroom_Installer.dmg che hai ottenuto (se non hai modificato le impostazioni di macOS, si trova nella cartella Download) e fai doppio clic sull’icona Lightroom Installer.

Ora, conferma di voler aprire l’applicazione che hai scaricato da Internet pigiando sul pulsante Apri (nel riquadro che compare a schermo), inserisci la password di amministrazione del Mac nell’apposito campo di testo e poi pigia sul bottone OK. A questo punto, nella finestra che si è aperta, pigia sul pulsante Registrati per creare il tuo account Adobe (se possiedi già un account Adobe, puoi saltare questo passaggio pigiando sul bottone Accedi ed eseguendo il login con le tue credenziali).

Compila, quindi, il modulo che vedi a schermo: digita negli appositi campi di testo il tuo nome e cognome, la tua data di nascita, il tuo indirizzo email e la password con cui accedere ai servizi di Adobe. Poi, pigia sul pulsante Iscrizione, metti il un segno di spunta accanto alla voce Ho letto e accetto le Condizioni d’uso e l’Informativa sulla privacy (AGGIORNATA) e poi clicca sul bottone Continua.

A questo punto, indica il tuo livello di preparazione nell’uso del programma selezionando una delle voci presenti nell’apposito menu a tendina (es. Principiante), fai clic sul bottone Continua e poi pigia sul pulsante Inizia a installare. Attendi, dunque, che la procedura d’installazione venga portata a termine (visto che si tratta di un software piuttosto “pesante”, potrebbe volerci un po’ di tempo, soprattutto se la tua connessione a Internet non è molto veloce) e, terminata l’installazione, avvia l’applicazione dal Launchpad o usando sistemi come Spotlight e Siri.

Come scaricare Lightroom gratis su smartphone e tablet

Desideri scaricare l’app ufficiale di Lightroom sul tuo smartphone o sul tuo tablet? Ti garantisco che non vi è nulla di complicato nel fare ciò. Priam di spiegarti come procedere, ti rammento che utilizzando Lightroom per Android e iOS è possibile scattare foto nel formato DNG, importare e modificare file nel formato RAW e usufruire di molte altre feature avanzate. Per accedere ad alcune funzioni, come quella che permette di agire sulle foto in formato RAW e di avere 100GB di spazio di archiviazione, è richiesta però la sottoscrizione dell’abbonamento Premium, che parte da 4,99 euro/mese.

Alcune feature avanzate, come quella che consente di scattare foto nei formati RAW, DNG o HDR, sono accessibili soltanto sui dispositivi supportati, generalmente quelli di “ultima generazione”, come Galaxy S8/S8+ e successivi, Google Pixel/Pixel XL e successivi, iPhone 6s/6s Plus e successivi e così via.

Android

Per scaricare Lightroom su Android, apri il Play Store (l’app con il simbolo del triangolino colorato), digita “lightroom” nel campo di ricerca situato in alto, pigia sul pulsante verde Installa, attendi che il download venga completato e poi premi sul pulsante Apri.

Se vuoi accedere direttamente alla pagina del Play Store che ospita l’applicazione (ed evitare di cercarla “manualmente”), invece, fai tap su questo collegamento, pigia sul bottone verde Installa, attendi che l’installazione venga portata a termine e poi premi sul bottone Apri. Più semplice di così?!

iOS

Per scaricare Lightroom su iOS, apri l’App Store (l’app con la “A” bianca su sfondo blu), digita “lightroom” nella barra di ricerca situata in alto, pigia sul pulsante Ottieni, attendi che il download venga portato a termine e poi premi sul bottone Apri.

Volendo, puoi raggiungere la pagina dell’App Store in cui è ospitata l’app di Lightroom pigiando su questo collegamento e poi facendo tap sul bottone Ottieni e, al termine del download, pigiando su Apri.