Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare video da YouTube con Android

di

Vorresti tanto scaricare dei video da YouTube usando il tuo smartphone o tablet Android, senza dover passare prima per il PC, ma non sai come fare? Nessun problema, ti basta utilizzare una delle tante soluzioni adatte allo scopo e potrai archiviare tutti i tuoi filmati preferiti sulla memoria del tuo device (oppure sulla microSD che hai installato al suo interno) in modo semplicissimo.

Per scoprire come scaricare video da YouTube con Android, non devi far altro che installare una delle app che sto per segnalarti o, in alternativa, rivolgerti ad alcuni servizi online di cui ti parlerò più avanti nella guida. Prima di cominciare, però, accertati di avere abbastanza spazio libero sul tuo dispositivo e, se disponi di un piano dati limitato, assicurati di non essere connesso alla rete dati cellulare, altrimenti rischi di sforare in pochissimo tempo il consumo mensile ed eventualmente anche di incorrere in costi inattesi.

Chiaro? Che ne diresti, allora, di mettere le chiacchiere da parte e di cominciare a darci da fare? Sì? Grandioso. Posizionati bello comodo, prenditi qualche minuto libero soltanto per te e comincia pure a seguire le istruzioni che trovi qui sotto. Sono certo che, alla fine, potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso, oltre che, ovviamente, di essere riuscito nel tuo intento. Scommettiamo?

Indice

Come scaricare video da YouTube con Android gratis

YouTube Premium download video su Android

Forse non tutti lo sanno, ma è possibile scaricare video da YouTube con Android direttamente tramite l’app ufficiale del celebre portale di Google disponibile per Android e iOS/iPadOs.

Per ottenere questa possibilità, però, occorre sottoscrivere un abbonamento al servizio YouTube Premium, il quale, a costo zero per un mese e poi per 11,99 euro/mese (o 17,99 euro/mese se si sceglie di attivare un piano famiglia utilizzabile da 6 persone), permette di scaricare i video offline e di conservarli per 30 giorni, elimina le pubblicità, dà accesso ai contenuti esclusivi di YouTube Originals e permette di usufruire di YouTube Music, il servizio di streaming musicale di casa Google di cui ti ho parlato dettagliatamente nel mio tutorial sull’argomento.

Ciò detto, il primo passo che devi compiere per avvalerti di YouTube Premium, è scaricare l’app di YouTue sul tuo smartphone o tablet (se non lo hai già fatto, ovviamente). Per cui, accedi direttamente dal tuo device alla relativa sezione del Play Store e fai tap sul bottone Installa. In seguito, avvia l’app, sfiorando il pulsante Apri comparso sullo schermo oppure selezionando la relativa icona che è stata aggiunta in home screen o nel drawer delle app.

Una volta visualizzata la schermata principale di YouTube, esegui l’accesso al tuo account Google, sfiorando il simbolo dell’omino che si trova in alto a destra e fornendo le credenziali richieste.

Ad accesso avvenuto, se non hai ancora sottoscritto l’abbonamento a YouTube Premium, fai tap sulla tua foto collocata in alto a destra, seleziona la voce Abbonamenti a pagamento nel menu che si apre, sfiora la voce apposita presente nella schermata successiva e segui le istruzioni sul display, come ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida su come avere YouTube Premium gratis.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, puoi finalmente procedere con il download dei tuoi video preferiti. Per riuscirci, individua il video di tuo interesse, premi sul bottone Scarica situato sotto il player, seleziona la qualità per il download dal menu che ti viene mostrato e premi sul pulsante OK.

Aspetta poi che il download venga avviato e portato a termine, dopodiché vedrai comparire una notifica apposita nella parte in basso a destra dello schermo e potrai accedere al filmato recandoti nella sezione Raccolta dell’app, selezionando la voce Download dalla nuova schermata visualizzata e facendo tap sul relativo titolo. Facile, vero?

App per scaricare video da YouTube con Android

Come ti avevo anticipato a inizio articolo, puoi scaricare video da YouTube con Android anche ricorrendo all’uso di alcune applicazioni di terze parti. Se la cosa ti interessa, qui sotto trovi segnalate quelle che, a mio modesto avviso, rappresentano le migliori della categoria.

Tieni però presente che le seguenti app non sono disponibili sul Play Store, ma vanno scaricate tramite i relativi siti Internet ufficiali, previa attivazione del supporto alle origini sconosciute sul dispositivo. Se non sai come abilitarlo, procedi in questo modo: se possiedi un dispositivo con Android 8.0 o versioni superiori, devi recarti in Impostazioni > App e notifiche, fare tap sulla voce relativa al browser da cui intendi scaricare il pacchetto APK, premere sulla dicitura Installa app sconosciute e portare su ON la levetta corrispondente alla voce Consenti da questa fonte.

Se utilizzi una versione più datata di Android, recati in Impostazioni > Sicurezza (oppure Scherm. blocco e sicurezza) e porta su ON la levetta in corrispondenza della voce Origini sconosciute (o Sorgenti sconosciute). Se necessario, conferma l’effettuazione dell’operazione, premendo sulla voce OK in risposta all’avviso che vedi comparire sul display. Per maggiori dettagli, puoi consultare la mia guida su come installare APK.

TubeMate

TubeMate

La prima app che ti consiglio di provare per scaricare video da YouTube con Android è TubeMate. È abbastanza completa e facile da usare, a costo zero e permette di effettuare il download dei filmati presenti su YouTube in vari formati, compresi quelli solo audio.

Per scaricarla, collegati al relativo sito Internet ufficiale direttamente dal tuo dispositivo, dopodiché fai tap sul pulsante AndroidFreeware, quindi su quello Latest version e, infine, su Install APK. Se ti viene chiesto con quale app desideri scaricare TubeMate, scegli il browser attualmente in uso e rispondi agli avvisi che vedi comparire sullo schermo, facendo tap sulle voci OK o Scarica.

Completato il download, espandi il centro notifiche di Android (con uno swipe dalla cima dello schermo verso il basso) e fai tap sul nome del file .apk appena ottenuto, al fine di avviare l’installazione dell’app. Nella schermata che si apre, sfiora poi le voci Installa e Apri, per completare il processo d’installazione e avviare TubeMate.

Una volta avviata l’applicazione, accetta le sue condizioni d’uso, premendo il bottone Sono d’accordo, concedi a TubeMate i permessi necessari per poter funzionare e chiudi la schermata relativa alle note di rilascio. In seguito, decidi se vuoi usare l’app visualizzando annunci pubblicitari mirati oppure no.

Adesso, non devi far altro che cercare il video di YouTube da scaricare sul tuo dispositivo, premendo sul pulsante con la lente d’ingrandimento collocato in alto a destra e digitando il titolo del filmato nel campo di testo dedicato; dopodiché devi avviarne la riproduzione e selezionare l’icona della freccia che compare in basso a destra.

Tramite il menu che a questo punto andrà ad aprirsi, scegli il formato e la risoluzione del filmato da prelevare e premi nuovamente sul pulsante con la freccia, in basso a destra, per avviare lo scaricamento.

Ti faccio notare che al primo download potrebbe esserti chiesto di scaricare MP3 Video Converter, un’app gratuita necessaria per il corretto funzionamento di TubeMate. Qualora così fosse, premi sul pulsante Installa, scegli di aprire il link con il Play Store e premi sul bottone Installa, per completare la procedura d’installazione.

Per seguire l’avanzamento dei download, invece, effettua uno swipe da destra verso sinistra sullo schermo, in modo tale da richiamare il menu principale dell’applicazione, dopodiché sfiora l’icona con la freccia verso il basso che si trova in alto. Al termine dello scaricamento, i filmati verranno archiviati nella cartella Video del tuo dispositivo.

YouTube Downloader

YouTube Downloader

Un’altra ottima applicazione alla quale puoi rivolgerti per scaricare video da YouTube con Android è YouTube Downloader. È gratis, molto intuitiva e permette di scegliere tra vari formati di output, consentendo di salvare i video anche solo sotto forma di audio.

Puoi installare YouTube Downloader sul tuo dispositivo recandoti sul relativo sito Internet ufficiale e premendo sul pulsante download latest build. Se ti viene chiesto con quale applicazione intendi procedere con il download, scegli il browser attualmente in uso e rispondi agli avvisi che vedi comparire sullo schermo, facendo tap sulle voci OK o Scarica.

A scaricamento completato, espandi il menu delle notifiche di Android e seleziona il nome del file .apk appena ottenuto, così da avviare l’installazione dell’app. Nella schermata che si apre, premi poi sulle voci Installa e Apri, per completare l’installazione e avviare l’app.

Ora che visualizzi la schermata principale di YouTube Downloader, fai tap sulle voci Accetta e OK e individua il video di YouTube da scaricare, usando la barra di ricerca collocata in cima allo schermo, nella sezione Ricerca.

Una volta trovato il video, seleziona la relativa miniatura, scegli il formato in cui vuoi scaricare il filmato e la relativa risoluzione e conferma il download, selezionando la dicitura Scarica qui.

Al termine dello scaricamento, potrai visualizzare e riprodurre i filmati ricavati recandoti nella scheda Dashboard dell’app oppure accedendo alla cartella Download del tuo dispositivo.

Tieni presente che al primo download potrebbe esserti chiesto di installare il plugin gratuito FFMPEG, che è necessario alla conversione di taluni video. Per accettare, fai tap sulle voci Scarica e OK. Al resto ci penserà automaticamente il tuo dispositivo.

Come scaricare video da YouTube con Android senza app

Ti piacerebbe capire come scaricare video da YouTube con Android senza app, perché non vuoi o non puoi installarne di nuove sul tuo dispositivo? Nessun problema, puoi fare tutto sfruttando alcuni appositi servizi online, come nel caso di quelli che trovi segnalati qui di seguito. Mettili subito alla prova e vedrai che non te ne pentirai.

Loader.to

Loader.to Android

Il primo servizio online che ti consiglio di prendere in considerazione per scaricare video da YouTube con Android si chiama Loader.to. È totalmente gratuito, non richiede registrazione e consente di scegliere tra diversi formati di output. Da notare che, oltre a YouTube, supporta tutti quelli che sono i più diffusi siti per lo sharing video.

Per utilizzare Loader.to, copia nella clipboard l’URL del video presente su YouTube che desideri scaricare, dopodiché avvia il browser che in genere usi sul tuo dispositivo per navigare in Rete (es. Chrome) e recati sulla home page del servizio.

Adesso, incolla il link del filmato nel campo sottostante la voce URL presente al centro e seleziona il formato di output che preferisci dal menu a tendina Format, sfiora il pulsante Download e attendi che la procedura di elaborazione del video venga avviata e portata a termine.

In seguito, clicca sul pulsante Download presente nel riquadro comparso in basso, in corrispondenza dell’anteprima del filmato, per procedere con il download. Troverai poi il video nella cartella Download del tuo dispositivo.

Altre soluzioni per scaricare video da YouTube con Android senza app

noTube

Cerchi delle alternative al servizio Web per scaricare video da YouTube che ti ho già segnalato? Ti accontento subito. Qui di seguito, infatti, trovi un elenco di ulteriori soluzioni utili allo scopo che puoi valutare di impiegare.

  • noTube – si tratta di un servizio gratuito, che non richiede registrazione e di semplice impiego, il quale permette di salvare i filmati presenti su YouTube in MP4 e in vari formati a scelta, oltre che di estrapolarne la sola componente audio.
  • Mp3Convert.io – Web app che permette di salvare i video presenti su YouTube, salvandoli in MP4 e in altri formati a scelta. È totalmente a costo zero e non necessita di registrazione.
  • VIDO – altro servizio online utile per compiere l’operazione oggetto di questo tutorial. È facilissimo da usare, è completamente gratis e consente di prelevare i video su YouTube, con la possibilità di scegliere tra vari formati per il download.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.