Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sintonizzare satellite Astra

di

Sei ormai annoiato della solita televisione, non è così? I canali della TV digitale terrestre ti sembrano tutti uguali e, per questo motivo, hai deciso di dare un'occhiata alla TV satellitare. Ti sarai sicuramente accorto che rispetto alla normale TV il collegamento satellitare appare più macchinoso e complesso ma allo stesso tempo più ricco di alternative.

Dopo esserti dotato dell'attrezzatura necessaria, vale a dire di un'antenna parabolica, un decoder e un collegamento di tipo coassiale, hai iniziato a informarti sui contenuti offerti dalla TV satellitare. Si va dalle classiche pay TV, come SKY, a tivùsat e ai canali in chiaro trasmessi sul satellite Hot Bird, il più conosciuto. Non hai però intenzione di pagare abbonamenti e non ne puoi davvero più delle solite trasmissioni. Sei dunque alla ricerca di un'alternativa e questa alternativa si chiama Astra!

Hai infatti appreso che modificando l'orientamento della tua parabola è possibile sintonizzare il decoder su satelliti diversi, meno conosciuti in Italia, e visualizzare canali del tutto nuovi. Hai, inoltre, familiarità con qualche lingua straniera, oppure vuoi migliorare le tue conoscenze in questo campo. La tua scelta non può che ricadere proprio su Astra, uno dei riferimenti più noti parlando di TV satellitare. Ti chiedi perciò come sintonizzare il satellite Astra? Sei finito nella guida giusta. Ma ora basta chiacchiere, continua a leggere quello che sto per dirti e preparati a ampliare i tuoi orizzonti televisivi!

Indice

Operazioni preliminari

Operazioni preliminari

Prima di spiegarti esattamente come sintonizzare il satellite Astra dal tuo decoder, è bene che tu conosca alcune importanti informazioni di base e che esegua alcune operazioni preliminari per configurare al meglio il tutto. Ti avviso però che l'installazione di un'antenna parabolica e la sua configurazione sono operazioni complesse e pericolose, dato che molto spesso queste antenne sono posizionate sul tetto delle abitazioni. Il mio consiglio è dunque di rivolgersi a un professionista. Non mi assumo alcuna responsabilità circa eventuali disguidi derivanti dalla errata applicazione delle indicazioni presenti in questo tutorial.

Come ti dicevo, ti sarà necessario qualche piccolo accorgimento in più rispetto alla classica TV digitale terrestre. I canali di Astra sono infatti accessibili via satellite, dovrai dunque munirti di un'antenna parabolica compatibile con Astra, necessaria per vedere la TV satellitare.

Il satellite Astra è raggiungibile utilizzando delle antenne paraboliche della grandezza standard di 60-80 cm di diametro. Queste antenne possono essere di tipo mono feed, vale a dire con un solo LNB (la componente che riceve il segnale satellitare che “rimbalza” sulla parabola) adatto a ricevere uno o più satelliti posizionati nella stessa posizione orbitale, o di tipo dual feed, con due LNB e dunque possibilità di sintonizzarsi contemporaneamente su due satelliti diversi.

Se l'antenna parabolica a tua disposizione non dovesse essere del diametro che ti ho appena indicato, o se stai ricercando un accessorio per il dual feed per sintonizzarti anche su altri satelliti, puoi dare un'occhiata ai modelli come quelli che ho selezionato per te su Amazon.

Megasat Diavolo Mono Blocco Hotbird & Singolo Lnb 0,1 Db Astra! Hd
Vedi offerta su Amazon
KON.EL.CO. SPA Parabola 60 CM
Vedi offerta su Amazon

Dovrai ora procedere a puntare la parabola satellitare sullo slot orbitale relativo al satellite Astra. La flotta di Astra è formata da più di 50 satelliti. Quelli raggiungibili dal territorio italiano sono posizionati sulle coordinate 19,2° Est.. Dovrai dunque puntare la tua parabola esattamente su questa posizione. Se l'impianto è di tipo dual feed, dunque è composto da due LNB separati, dovrai poi collegare questi ultimi allo switch DISEQ, una sorta di “sdoppiatore” e decodificatore del segnale.

Ti consiglio di posizionare lo switch in un luogo riparato, dunque dietro la parabola o, ancora meglio, in mansarda o nel solaio, per evitare interferenze. Volendo essere ancora più preciso, puoi anche utilizzare un sat finder, un misuratore di segnale satellitare utilizzato per puntare accuratamente le antenne verso i satelliti e verificare l'intensità del segnale. Collega dunque l'estremità in uscita del cavo coassiale al tuo sat finder e segui le istruzioni che compariranno sul suo schermo.

Terminata questa serie di operazione dovrai collegare il cavo coassiale al tuo decoder. Ora è tutto pronto. Non ti sarà necessaria alcuna Smart Card o abbonamento, i canali di Astra sono visibili per la maggior parte in chiaro, utilizzando un semplice decoder satellitare. Avrai accesso a migliaia di canali del tutto nuovi, di cui la gran parte in HD o, addirittura, in 4K. Si tratta di una caratteristica che contraddistingue Astra, in quanto i satelliti di questa tipologia sono moderni e altamente all'avanguardia. Ti avviso però che quasi tutti i canali raggiungibili sono in lingue diverse dall'italiano e, per la maggior parte, tedeschi. Tuttavia se sei munito di un decoder tivùsat, sintonizzandoti sulle coordinate relative a Astra, sarai anche in grado di vedere i canali Rai in HD, a patto ovviamente che il decoder sia compatibile con gli standard della Nuova TV Digitale (DVB-S2).

Tra i canali principali che potrai vedere con Astra ci sono sicuramente le trasmissioni generaliste dei palinsesti tedeschi ARD, ZDF e RTL, i canali francesi di France3, la popolare BBC World News, la CNN e i canali sportivi tedeschi di Eurosport. Inutile dirti che esistono anche un sacco di canali accessibili tramite abbonamento alle Pay TV ma, essendo emittenti straniere poco conosciute in Italia, non mi dilungherò su questi. Un aspetto molto interessante è infine dato dalla possibilità di poter seguire buona parte degli eventi sportivi internazionali, a pagamento sulle reti nazionali, in alta definizione e in chiaro sui canali di Astra. L'unico compromesso, come già detto, è dato dall'assenza di programmi in lingua italiana.

Come sintonizzare satellite Astra

Dopo aver regolato l'antenna parabolica e aver collegato ad essa un cavo coassiale, non ti resta che connettere il tutto al tuo decoder satellitare. A seguire ti spiegherò come sintonizzare satellite Astra sia che tu stia utilizzando un comune decoder satellitare che un modello specifico per tivùsat.

Come sintonizzare satellite Astra su decoder tivùsat

Come sintonizzare satellite Astra su decoder tivùsat

Hai a tua disposizione un decoder tivùsat, il servizio televisivo che offre la possibilità di visualizzare quasi tutti i canali disponibili sul digitale terrestre tramite antenna parabolica, offrendo una maggiore qualità generale e la possibilità di accedere a migliaia di altri canali, anche stranieri, senza la necessità di effettuare alcun tipo di abbonamento mensile. Si tratta certamente di un servizio interessante che permette di sopperire alle principali problematiche della tecnologia digitale terrestre, come le maggiori interferenze o la scarsa intensità di segnale.

Stanco della solita offerta, cercando in Rete, hai scoperto che è possibile visualizzare nuovi canali orientando l'antenna parabolica sul satellite Astra. Con un impianto satellitare dotato di dual feed oppure orientando la tua parabola mono feed sulle coordinate 19,2°, i dispositivi tivùsat HD o 4K Ultra HD sono infatti in grado di ricevere anche i canali trasmessi da Astra e, in via esclusiva, anche alcuni canali italiani in HD come i canali Rai.

A seguire ti illustro come sintonizzare il satellite Astra sul decoder tivùsat in mio possesso, vale a dire il TELESystem TS9000 tivù. Le indicazioni, in ogni caso, non differiscono da quelle da seguire con altri modelli di decoder satellitare per tivùsat.

Telesystem, TS9018, ricevitore satellitare, full HD, HEVC H.265, Smart...
Vedi offerta su Amazon

Accedi dunque al menu Impostazioni selezionando il tasto MENU sul tuo telecomando. Spostati ora con le frecce direzionali del telecomando fino trovare la sezione dedicata alle impostazioni di sistema, identificata appunto da Sistema. Conferma con il tasto OK. Continua poi selezionando allo stesso modo il sotto-menu Impostazioni antenna. Nella schermata che compare dovrai inserire i seguenti parametri.

  • SATELLITE — ASTRA
  • LNB — universale
  • DISEQ — DISEqQ B
  • ALIMENTA LNB — acceso

Conferma i dati inseriti salvando il tutto. Per concludere la procedura dovrai ora effettuare una nuova ricerca dei canali per visualizzare i nuovi contenuti provenienti da Astra. Premi dunque sul telecomando il tasto MENU e seleziona Ricerca canale impostando i seguenti parametri.

  • SATELLITE — ASTRA
  • TRANSPONDER — tutti
  • TIPI DI RICERCA — tutti

Avvia ora la ricerca premendo il tasto OK o il tasto rosso. Ti accorgerai che inizialmente i valori di potenza e qualità del segnale saranno pari a 0. Non preoccuparti, nel giro di qualche secondo la ricerca canali dovrebbe iniziare correttamente. Sei ora pronto a goderti i nuovi canali del satellite Astra!

Come sintonizzare satellite Astra su decoder satellitare

Come sintonizzare satellite Astra su decoder satellitare

Possiedi un classico decoder satellitare, dunque un decoder abilitato alla sola ricezione dei canali della TV satellitare? Tranquillo, anche in questo caso ti sarà possibile sintonizzare il satellite Astra. Nello specifico sei interessato alle cosiddette trasmissioni Free To Air, vale a dire la visualizzazione dei canali gratuiti accessibili senza alcun abbonamento (per intenderci, non stiamo parlando di SKY).

La procedura di configurazione di un nuovo satellite è molto spesso eseguita automaticamente, viene dunque avviata alla prima accensione del decoder dopo aver opportunamente eseguito tutte le operazioni preliminari di collegamento. Il tuo decoder ha infatti il compito di decodifica il segnale ricevuto dall'antenna parabolica in segnale TV. Se preferisci eseguire questa operazione manualmente, o se ti occorre modificare i parametri in un secondo momento, sappi che ti basterà recarti nel menu Impostazioni del tuo decoder, ricercare la voce relativa alla configurazione dell'antenna (di solito identificata come Installazione) e selezionare, nell'elenco dei satelliti disponibili, Astra. Assicurati poi di settare la voce Frequenza LNB su universale e Alimentazione LNB su acceso.

Logicamente tale operazione di configurazione potrebbe differire, a seconda del modello di decoder da te posseduto. Sappi però che la gran parte dei modelli di decoder satellitare in commercio esegue questa configurazione in via automatizzata, non dovresti quindi avere alcuna difficoltà!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.