Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere i canali in HD

di

Di recente, sei stato a casa di un tuo amico e hai notato che la qualità dei programmi trasmessi sul suo televisore è nettamente migliore rispetto a quella che sei solito sperimentare sul tuo: alla richiesta di spiegazioni, il tuo amico ti ha parlato di canali HD, ossia di emittenti che trasmettono contenuti in alta definizione e, di conseguenza, con qualità più elevata rispetto a quella standard.

Ora, poiché vorresti poterne usufruire anche sul tuo TV, hai approfittato di un po’ di tempo libero e hai cercato su Internet notizie su come vedere i canali in HD, e così sei finito qui, sul mio sito Web. Beh, se le cose stanno in questo modo, sappi che ti trovi nel posto giusto! Di seguito, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come attivare la visione dei canali HD sul tuo televisore (oppure sul decoder), sia esso abilitato alla visione dei canali satellitari oppure di quelli disponibili sul digitale terrestre.

Dunque, senza attendere oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, avrai acquisito le competenze necessarie per riuscire brillantemente nella tua personale “impresa”. Scommettiamo?

Indice

Come vedere i canali in HD con la parabola

Come vedere i canali in HD con la parabola

Per poter vedere i canali in HD con la parabola è necessario rispondere a requisiti ben precisi (oltre a quelli imposti dal servizio satellitare scelto), relativamente ai dispositivi preposti alla fruizione dei contenuti: tanto per cominciare, il televisore deve essere compatibile almeno con lo standard HD Ready (720p) e/o avere supporto per la risoluzione Full HD (1080p/1080i) o superiore (sul satellite è possibile trovare anche qualche contenuto in Ultra HD/4K).

Inoltre, è necessario disporre di un decoder satellitare con supporto alla risoluzione HD, oppure di una CAM dotata della medesima caratteristica. Tutte le informazioni sono facilmente reperibili sulla scheda tecnica di ciascun dispositivo.

Se non disponi di un televisore HD Ready/Full HD, di un decoder satellitare HD oppure di una CAM HD, non potrai fruire dei canali in alta definizione, se non sostituendo il dispositivo in questione: se è questo il tuo caso, potrebbero tornarti molto utili le mie guide all’acquisto dedicate ai migliori televisori e ai migliori decoder satellitari HD, ricche di validi consigli in merito.

Come vedere i canali in HD con TV Sat

Come vedere i canali in HD con la parabola

Se hai a disposizione una parabola e non vuoi sottoscrivere costosi abbonamenti pay TV, puoi prendere in considerazione il servizio tivùsat: esso, con l’ausilio di un’apposita smart card, unitamente a una CAM da inserire nel televisore oppure a un decoder compatibile con il servizio, consente l’accesso a un cospicuo bouquet di canali satellitari (142 al momento in cui scrivo questa guida), senza dover pagare nessun canone d’abbonamento. Le uniche spese da sostenere, infatti, sono quelle relative alla card e al decoder (se necessario).

Una volta ottenuta la scheda tivùsat, è necessario inserirla nel decoder (oppure nella CAM del televisore) e, dopo aver collegato il dispositivo all’antenna parabolica tramite l’illuminatore, eseguire la prima sintonizzazione dello stesso e la procedura per abilitare la tessera: se ti interessa saperne di più in merito al servizio tivùsat e alla sintonizzazione del decoder o del televisore, ti rimando al mio tutorial su come attivare tivùsat, nella quale ti ho fornito tutti i dettagli del caso.

Dopo aver effettuato la configurazione iniziale del decoder e l’attivazione della tessera, puoi guardare i canali in HD disponibili sulla piattaforma semplicemente sintonizzandoti sulle numerazioni dedicate: 101 per Rai 1 HD, 102 per Rai 2 HD, 103 per Rai 3 HD, e così via. In generale, i canali tivùsat in HD sono memorizzati dal numero 101 al numero 199.

La lista completa dei canali è disponibile su questa pagina: per visualizzare la numerazione di ciascuna emittente, è sufficiente cliccare sul riquadro dedicato.

Come vedere i canali Sky in HD

Come vedere i canali Sky in HD

Se sei titolare di un abbonamento Sky con parabola, saprai perfettamente che la lista dei canali satellitari disponibili viene automaticamente aggiornata dal decoder che utilizzi per accedere ai programmi televisivi.

Tuttavia, per poter fruire delle trasmissioni in alta definizione tramite la piattaforma Sky, è necessario innanzitutto avere un decoder Sky compatibile con la fruizione dei canali in alta definizione (My Sky HD o Sky Q), collegato al televisore tramite HDMI, ed è indispensabile che il servizio Sky HD sia attivo nel proprio pacchetto.

Qualora non avessi intenzione di sottoscrivere l’abbonamento a Sky HD che, al momento in cui scrivo questa guida costa 6,40€/mese, potrai guardare in alta definizione soltanto i canali esterni al bouquet di Sky e trasmessi, per precisa scelta dell’emittente, con risoluzione HD (come i canali Mediaset, per esempio).

Dopo aver sottoscritto l’abbonamento a Sky HD, non devi fare altro che riavviare il tuo decoder e sintonizzarti sul canale in alta definizione che intendi guardare (ad es. 108, per Sky Uno HD, 110 per Sky Atlantic HD, 112 per Fox HD, e così via): puoi trovare la lista completa dei canali satellitari di Sky in questa pagina.

Come vedere i canali Mediaset in HD

Come vedere i canali in HD

A prescindere dal fornitore di servizi di TV satellitare che hai scelto di adottare, puoi vedere i canali Mediaset in HD semplicemente sintonizzandoti sulla numerazione dedicata (ad es. 104 per Rete 4 HD, 105 per Canale 5 HD, 106 per Italia 1 HD e così via): a partire dal 1° gennaio 2021, infatti, Mediaset ha scelto di trasmettere, sul satellite, solo ed esclusivamente i canali in HD. Maggiori info qui.

Come vedere altri canali in HD

Come vedere i canali in HD

In linea generale, il discorso fatto nelle sezioni precedenti di questa guida è valido un po’ per tutti i canali in alta definizione disponibili sulle varie piattaforme satellitari: è sufficiente avere a disposizione un decoder/CAM e un televisore adatto alla fruizione dei programmi in HD (te ne ho parlato all’inizio di questo capitolo) e conoscere il numero del canale al quale sintonizzarsi.

Il modo più semplice per visualizzare tutti i canali in HD disponibili consiste nel richiamare la lista canali integrata nel decoder/televisore, oppure la Guida Elettronica per i programmi (EPG): generalmente, è sufficiente schiacciare il tasto List oppure Guide del telecomando. In alternativa, puoi sempre cercare su Google frasi come numero canale [nome canale HD] [piattaforma] (ad es. numero canale Rai 1 HD tivùsat).

Se riscontri qualche problema durante la visione dei programmi (segnale a scatti oppure assente) oppure non riesci a trovare un preciso canale, puoi tentare di porre rimedio alla cosa orientando nuovamente la parabola oppure risintonizzando il decoder.

Come vedere i canali in HD sul digitale terrestre

TV

Con il passare del tempo, sempre più emittenti televisive hanno deciso di rendere disponibili i canali HD anche sul digitale terrestre. Per poterne usufruire, però, è necessario che il televisore sia dotato di supporto almeno alla risoluzione HD (720p) a quella Full HD (1080p/1080i) o superiori; se il TV non è dotato di sintonizzatore digitale e impieghi un decoder esterno, inoltre, è indispensabile che anche quest’ultimo supporti la ricezione dei canali in HD.

In assenza di questi requisiti, non è possibile guardare i canali in HD e, per poterci riuscire, è necessario procedere con la sostituzione degli apparecchi coinvolti: se è questo il tuo caso, potrebbero farti comodo le mie guide dedicate alla scelta di un nuovo televisore e di un nuovo decoder per il digitale terrestre. Mi raccomando, da’ loro almeno uno sguardo!

Come vedere i canali Rai in HD

Rai

Se il tuo televisore (e il tuo decoder esterno, se ne fai uso) dispongono di supporto alla risoluzione HD, nella maggior parte dei casi, puoi vedere i canali Rai in HD semplicemente sintonizzandoti sull’apposito canale. Di seguito ti elenco i più importanti attualmente disponibili, secondo la numerazione LCN italiana.

  • 501: Rai 1 HD.
  • 502: Rai 2 HD.
  • 503: Rai 3 HD.
  • 521: Rai 4 HD (solo in alcune regioni).
  • 525: Rai Premium HD (solo in alcune regioni).
  • 57: Rai Sport+ HD.

Se non riesci a trovarli, potresti dover risintonizzare i canali Rai (manualmente o automaticamente, a seconda delle tue necessità) sul tuo televisore, oppure sul decoder: ti ho spiegato come procedere nella guida che ti ho linkato poc’anzi.

Come vedere i canali Mediaset in HD

Come vedere i canali Mediaset in HD

Il discorso sui canali Mediaset in HD è identico a quello fatto in precedenza per i canali Rai: se disponi di un televisore e di un decoder (se necessario) abilitato alla visione dei programmi in alta definizione, non devi fare altro che sintonizzarti su uno dei canali che ospita le trasmissioni delle emittenti Mediaset. Di seguito ti elenco quelli al momento in uso, secondo la numerazione LCN italiana.

  • 4 oppure 504: Rete 4 HD.
  • 5 oppure 505: Canale 5 HD.
  • 6 oppure 506: Italia 1 HD.

Se non riesci a trovarli, potresti dover risintonizzare i canali Mediaset sul televisore o sul decoder: nella guida che ti ho indicato poco fa, trovi spiegato come portare a termine questa operazione e come risolvere alcuni problemi comuni, principalmente collegati alla ricezione del segnale.

Come vedere altri canali in HD

Come vedere i canali in HD

Oltre ai canali Rai e Mediaset, se disponi di un televisore/decoder con supporto alla risoluzione HD, puoi guardare anche i canali HD trasmessi dalle altre emittenti. Di seguito ti elenco le numerazioni in uso per gli stessi, secondo l’ordine LCN nazionale.

  • 507: La7 HD.
  • 529: La 7D HD.
  • 535 oppure 570: RadioItalia TV HD.
  • 536: RTL 102.5 TV HD.
  • 537: HSE 24 HD.
  • 558: RadioFreccia HD.
  • 560: Sport Italia HD.
  • 569 oppure 69: Deejay TV HD.
  • 471: Sky Sport 24 HD (solo per titolari di abbonamento Sky Digitale Terrestre).
  • 472: Sky Sport Uno HD (solo per titolari di abbonamento Sky Digitale Terrestre).
  • 473: Sky Sport Serie A HD (solo per titolari di abbonamento Sky Digitale Terrestre).

Tieni presente che alcune emittenti locali, quindi disponibili soltanto in determinate regioni, potrebbero trasmettere in alta definizione anche su altre numerazioni: salvo rare eccezioni, i canali HD sono disponibili a partire dal numero 500, pertanto potrai trovare eventuali trasmissioni di emittenti locali, se disponibili, in quest’ultima fascia.

Se non riesci a ricevere correttamente (o non ricevi affatto) alcun canale HD, potresti dover risintonizzare il televisore, oppure il decoder: nelle mie guide specifiche, ti ho spiegato come procedere, sia automaticamente che manualmente, sui più comuni apparecchi audiovisivi.

Qualora la ricezione dei canali HD fosse invece buona, ma la numerazione non fosse coerente con quella “standard”, puoi far fronte alla cosa seguendo le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come riordinare i canali TV.

Come vedere i canali in HD online

Come vedere i canali in HD online

Se il tuo televisore/decoder non è in grado di riprodurre correttamente i canali in HD, perché l’apparecchio non supporta tale risoluzione oppure l’antenna non riesce a “captarli”, puoi sempre servirti della TV online: devi sapere, infatti, che numerose emittenti televisive trasmettono i loro programmi anche in streaming, quasi sempre in alta definizione.

Anche in questo caso, per poter guardare i contenuti al massimo della qualità, è indispensabile che il display del dispositivo scelto per fruirne (smartphone, tablet, computer oppure televisore) supporti la risoluzione HD o superiore; inoltre, è indispensabile che la connessione a Internet abbia velocità in download effettiva pari o superiore a 7 Mbps, onde evitare problemi di rallentamento, blocco o trasmissione a qualità inferiore.

Per accertarti dell’effettiva velocità che la tua connessione è in grado di fornire, puoi eseguire uno speed test, utilizzando uno degli strumenti che ti ho indicato in questa guida; se non sai come guardare la TV gratis su Internet, da’ pure uno sguardo al tutorial che ho dedicato all’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.