Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scegliere un televisore

di

Devi acquistare un nuovo televisore e non sai come districarti fra i tantissimi modelli di TV presenti nei negozi? Prima di effettuare la tua scelta, ti piacerebbe avere qualche delucidazione sulle caratteristiche tecniche che deve avere un buon televisore al passo coi tempi? In questa pagina spero di colmare tutti i tuoi dubbi in merito all’acquisto del miglior televisore per te.

Di seguito ti scrivo alcune regole chiave su come scegliere un televisore in base ad esigenze, gusti e budget differenti. Seguile con attenzione ed eviterai di acquistare prodotti obsoleti o poco convenienti rispetto al prezzo di vendita al pubblico. Prima di entrare nel vivo della questione, però, devi fare alcune scelte fondamentali: quelle relative alla cifra massima da spendere e alle dimensioni minime del televisore da acquistare.

Tieni presente che fino ai 45 pollici si riescono ad acquistare ottimi televisori rimanendo in una fascia di prezzo non superiore ai 400 euro, superata tale soglia i prezzi lievitano. Una volta stabilito il tuo budget e la dimensione minima dello schermo da acquistare, puoi passare alla scelta del tuo prossimo televisore analizzando bene le caratteristiche tecniche di quest’ultimo. Ti auguro buona lettura e buona scelta!

Indice

Plasma, LCD, LED, OLED o Quantum Dot?

Uno dei primi dubbi che potrebbe venirti passeggiando in un negozio di elettronica o sfogliando un volantino é: meglio un TV LED, un LCD, un plasma o un OLED? La risposta a questa domanda é netta, per quanto mi riguarda.

Anche se riescono a garantire una resa dei colori migliore, i televisori al plasma usano una tecnologia ormai superata che presenta diversi svantaggi rispetto ai TV a LED. Si esauriscono dopo un certo numero di ore, consumano molta più energia rispetto ai LED, sono più spessi e soffrono del fastidioso effetto ghosting che lascia sullo schermo le tracce di immagini riprodotte in precedenza. E c’è anche un’altra questione da considerare: i produttori hanno ormai smesso di proporre sul mercato TV al plasma.

La differenza fra LCD e LED invece è minima. I primi sono retroilluminati con lampade a fluorescenza, i secondi sono sempre LCD (cioè display a cristalli liquidi) ma con una retroilluminazione a LED che garantisce minori consumi energetici. Esistono due tipi di TV a LED: gli Edge in cui il pannello LCD viene illuminato da LED disposti lungo la cornice del TV e i Full LED in cui i LED sono disposti dietro il pannello LCD. I primi sono quelli più diffusi, i secondi assicurano una migliore qualità dell’immagine ma sono anche più costosi.

Fra le tecnologie che devi conoscere c’è anche il Quantum Dot, una tecnologia di retroilluminazione dei televisori a LED che si basa su dei microcristalli che vengono illuminati con un raggio di luce blu, in modo da riprodurre una vastissima gamma di colori in maniera più precisa di quanto fanno i “classici” TV a LED e dunque avvicinandosi di più alla flessibilità della tecnologia OLED. Pur trattandosi di una tecnologia relativamente nuova, è possibile ritrovarla in vari modelli di televisori, soprattutto i top di gamma, dei principali produttori.

E i TV OLED? Si tratta della tecnologia più avanzata fra quelle appena menzionate, acronimo di diodo organico a emissione di luce. I televisori OLED, a differenza di quelli LCD/LED, non usano fonti di luce esterne per l’illuminazione dello schermo. Ciascun pixel è in grado di emettere luce in maniera autonoma e questo consente di avere consumi energetici ridotti, neri più profondi (perché i pixel neri si spengono del tutto) e televisori più sottili. Al momento costano ancora molto, diciamo pure troppo, ma probabilmente rappresentano il futuro.

OLED e LCD retroilluminati a LED si equivalgono sul piano qualitativo, con entrambi che presentano vantaggi e svantaggi anche nelle fasce più alte del mercato. La scelta sta a te: se vuoi un televisore che ti stupisca con immagini profonde e che lasciano senza fiato, un TV OLED può essere la soluzione migliore; se invece preferisci un’immagine più fedele alla controparte reale e non troppo artificiosa allora ti consiglio di mantenerti su un tradizionale display LCD a LED.

Risoluzione e connessione a Internet

Ora veniamo ad alcune cose da evitare. Quando bisogna scegliere un televisore, occorre stare alla larga dai TV HD Ready che hanno una risoluzione di 1280×720 pixel e non permettono di godere appieno dei contenuti in alta definizione. Per gustare Blu-Ray e contenuti in HD senza compromessi devi acquistare un TV Full HD, ossia con una risoluzione di 1920×1080 pixel.

Meglio, ma non ancora fondamentali, sono i televisori 4K Ultra HD, che hanno una risoluzione di 3840×2160 pixel. Ce ne sono molti venduti a prezzi ragionevoli, quindi ti consiglio di prenderli seriamente in considerazione. Se, ad esempio, utilizzi una console di ultima generazione (ad esempio la PlayStation 4 Pro), puoi sfruttare il 4K con i videogiochi, e la stessa cosa vale con servizi come Netflix o abbonamenti premium di varia natura, che prevedono la trasmissione di contenuti in Ultra HD. Ad oggi i TV 4K hanno più senso che in passato, tuttavia verifica se hai davvero questa esigenza, utile principalmente con i TV di diagonale più elevata (almeno 40 pollici).

Ti segnalo anche la presenza sul mercato di alcuni televisori 8K, che hanno una risoluzione di 7680×4320 e utilizzano complessi algoritmi di intelligenza artificiale per convertire in 8K i segnali prodotti in risoluzione Full HD o in 4K Ultra HD. Dal momento che sono ancora pochissimi i contenuti nativi in 8K e visto il costo esorbitante di questi televisori, credo tu non ne abbia bisogno, comunque sta a te la scelta.

Capitolo Smart TV. Ormai la quasi totalità dei televisori in commercio sono Smart TV e supportano la connessione a Internet (spesso con Wi-Fi incluso). Collegando il televisore alla grande rete è possibile usufruire di contenuti video on-demand, noleggiare film, rivedere i programmi mandati in onda dalle principali emittenti nazionali e perfino comunicare sui social network. Inoltre, se hai un computer o un hard disk collegato con la rete wireless di casa potrai accedere ai video, alle foto e alla tua musica direttamente dal TV senza prima copiarla su una chiavetta USB o un hard disk esterno.

Anche gli Smart TV hanno fasce di prezzo differenti: quelli più economici in alcuni casi potrebbero non disporre del Wi-Fi (anche se ormai è raro trovare modelli che non dispongono di tale tipologia di connessione) e se non si vuole usare un cavo Ethernet per collegarli a Internet occorre acquistare degli adattatori esterni (che costano sui 30 euro) o ricorrere ai dispositivi powerline.

Si differenziano inoltre per il sistema operativo utilizzato e per la potenza del proprio hardware. Il sistema operativo determina il numero e la qualità delle app disponibili su un televisore, nonché la sua facilitò di utilizzo. Tra le piattaforme software più diffuse al momento ci sono Tizen OS di Samsung, WebOS di LG e Android TV, attualmente adottato da Sony e altri produttori, grazie al quale è possibile scaricare sul televisore tutte le app disponibili per smartphone e tablet Android (per quanto concerne Android, fai attenzione ai televisori più economici, in quanto montano una versione del sistema operativo senza certificazioni che rende impossibile eseguire molti contenuti, come quelli in risoluzione FHD/4K su Netflix).

Le caratteristiche hardware dei televisori, come ad esempio il processore, influiscono sulla velocità con cui vengono eseguite le applicazioni e si può passare da un’operazione all’altra.

Altro fattore da prendere in considerazione negli Smart TV, quelli dotati di supporto wireless, è la loro compatibilità con tecnologie come Google Cast, AirPlay 2MiracastDLNA, le quali consentono di trasmettere contenuti audio/video al televisore in modalità wireless e di effettuare il mirroring di smartphone e tablet (eccetto DLNA). Trovi maggiori informazioni su queste tecnologie nel mio tutorial su come collegare il cellulare alla TV.

Se non sei interessato in maniera particolare alle funzioni Smart, sappi che puoi trasformare TV tradizionali in Smart TV utilizzando dei dispositivi come il Google Chromecast, Amazon Fire TV StickApple TV e i TV Box Android. Te ne ho parlato in maniera più approfondita nel mio articolo sull’argomento.

Supporto 3D e TV curvi

Tv curvo

Infine, parliamo dei TV 3D. In passato nei negozi di elettronica si vedevano televisori compatibili con i contenuti 3D tramite occhialini. Ne potevi trovare due tipologie differenti: quelli con 3D attivo che assicuravano maggiore qualità ma che potevano essere usati solo con gli occhialini forniti dalla casa produttrice del TV e quelli con 3D passivo che invece consentivao l’utilizzo di occhialini low-cost, come quelli dei cinema. Ho trattato l’argomento in maniera più approfondita nel mio post sui TV 3D, ti consiglio di dargli un’occhiata.

La tecnologia è stata bistrattata dagli utenti finali, che non hanno mai visto il 3D come qualcosa di davvero innovativo e indispensabile nella scelta di un televisore o nel modo di vivere un’esperienza multimediale. Il 3D è stato via via soppiantato dai produttori in favore di nuove tecnologie, come il 4K di cui ti parlavo poco sopra o l’HDR di cui ti parlerò più avanti.

I pannelli curvi, invece, assicurano un’esperienza di visione più avvolgente rispetto ai TV tradizionali – almeno per chi si trova di fronte allo schermo – ma sono ancora piuttosto costosi. Inoltre per essere efficaci devono avere dimensioni piuttosto importanti (diciamo dai 50″ in su). Al momento li consiglio solo a chi vuole il massimo della tecnologia e ha una stanza molto spaziosa in cui installarli.

Qualità dell’immagine

Come scegliere un televisore

Ci sono anche altre caratteristiche tecniche da prendere in considerazione prima di acquistare un televisore che stabiliscono quella che possiamo definire la qualità d’immagine. Te le elenco qui di seguito. Sono tutte caratteristiche che dovresti prendere attentamente in considerazione prima di acquistare un televisore se non vuoi rimanere deluso per via di colori slavati, una luminosità non soddisfacente, o animazioni non sufficientemente fluide.

  • Refresh rate — è la frequenza di aggiornamento delle immagini su schermo, che viene espressa in Hz. I valori standard del refresh rate per il mercato europeo sono di 50Hz, 100Hz e 200Hz, quelli per il mercato nordamericano di 60Hz, 120Hz e 240Hz ma alcuni produttori utilizzano anche cifre più alte (es. 400Hz, 800Hz o 1000Hz) per sottolineare l’adozione di tecnologie per il miglioramento dell’immagine che rendono più fluide le scene più frenetiche. In sostanza, più è alto questo valore e più risultano “fluide” le sequenze riprodotte su schermo.
  • Luminosità — se vuoi scoprire qual è il livello massimo di luminosità raggiunto da un televisore, controlla il relativo valore in Nit (cd/m2) presente nella scheda tecnica del dispositivo. Questa pagina di Wikipedia ti aiuterà a capire meglio come interpretare tali valori.
  • Contrasto — il rapporto di contrasto di un televisore, cioè la differenza di contrasto tra un’immagine bianca e un’immagine nera, viene espresso utilizzando la formula “x:1” dove al posto della “x” c’è un numero che indica il livello di luminosità del bianco rispetto al nero.
  • Angolo di visione — indica la massima angolazione dalla quale è possibile visualizzare le immagini riprodotte su un televisore senza distorsioni (senza perdita di colori ecc.). Viene indicato attraverso la formula “x:x”, dove al posto delle “x” c’è l’angolo di visione massimo.
  • Input lag — è un valore, espresso in millisecondi (ms), che indica il ritardo tra l’input di un comando e la sua visualizzazione su schermo. Fai molta attenzione a questo parametro se sei un videogiocatore con esigenze avanzate.
  • HDR (abbreviazione di High Dynamic Range) — è stata in un certo senso mutuata dal mondo della fotografia e consente ai televisori di farci vedere tutte quelle sfumature di luci, ombre e colori che normalmente non riusciamo a vedere, così l’immagine su schermo risulta più realistica. Attualmente è supportata solo da alcuni TV top di gamma, come ad esempio i Samsung SUHD, alcuni modelli Sony Bravia e alcuni TV OLED di LG, ma presto la sua diffusione potrebbe aumentare.

Altre caratteristiche

Come sapere se è una Smart TV

Ci sono altre caratteristiche di tipo tecnico che devi considerare nell’acquisto di un televisore e che, invece, non incidono sulla qualità delle immagini. Fra queste troviamo ad esempio il Consumo energetico, che viene specificato in “classi” come altri elettrodomestici. Quelli di classe D sono i peggiori (quindi quelli che consumano di più), quelli di classe A+++ i migliori (quindi quelli che consumano meno). C’è poi il discorso garanzia:  se hai deciso di acquistare il tuo prossimo televisore su Internet e hai scelto un modello d’importazione, assicurati che la garanzia sia conforme agli standard europei o potresti avere brutte sorprese in caso di guasti al dispositivo.

Valuta con attenzione anche il numero di porte HDMI e porte USB disponibili sul televisore. Ormai sono tantissimi i dispositivi che necessitano di una porta HDMI per essere collegati al TV: decoder, console per videogiochi, set-top box, dongle HDMI (es. Chromecast) ecc. e trovarsi “a secco” di porte libere può essere un bel problema. Stesso discorso vale per le porte USB, che possono essere usate per riprodurre o registrare contenuti multimediali su chiavette o hard disk esterni oppure per alimentare/caricare vari dispositivi.

Se hai intenzione di collegare il tuo televisore a un sintoamplificatore o un impianto audio esterno ti consiglio di acquistarne uno con uscita audio ottica che permette di ottenere il meglio da questo tipo di dispositivi. In mancanza di un’uscita ottica puoi collegare casse e altri dispositivi audio al televisore tramite HDMI o tramite il jack per le cuffie.

Nell’acquistare un nuovo televisore, presta attenzione anche agli standard di trasmissione supportati dal medesimo: DVB-T indica che la TV offre il supporto al digitale terrestre “standard”; DVB-T2 riguarda, invece, il supporto al digitale terrestre di nuova generazione; mentre DVB-S e DVB-S2 caratterizzano le TV dotate di sintonizzatore satellitare. Tieni conto, inoltre, che il supporto completo al digitale terrestre di nuova generazione è garantito esclusivamente dai modelli che, oltre alla compatibilità con la tecnologia DVB-T2, supportano anche il code H.265/HEVC. Tienine conto, intesi?

Altra caratteristica che non deve assolutamente mancare nel tuo prossimo televisore è la presenza dello slot Common interface Plus (CI+), l’alloggiamento nel quale si inserisce la CAM per leggere le smart card della pay TV digitale terrestre. Ormai questo componente è presente sulla stragrande maggioranza dei televisori ma prima di effettuare un acquisto è sempre meglio verificare la sua disponibilità.

Quale TV acquistare

A questo punto dovresti avere le idee abbastanza chiare su quel tipo di televisore scegliere, lascia quindi che ti dia qualche “spunto” proponendoti alcuni dei TV che attualmente offrono il miglior rapporto qualità-prezzo.

Miglior televisore economico (meno di 250€)

Iniziamo questa disamina partendo da alcuni televisori economici, ideali per chi ha un budget inferiore a 250 euro circa.

Xiaomi Mi Smart TV 4A / 4S – 32″


Anche in Italia Xiaomi è scesa in campo nel mondo dei televisori, con prodotti molto validi soprattutto per quanto riguarda il rapporto qualità-prezzo. Due i prodotti che ti consiglio: il super economico Xiaomi Mi Smart TV 4A da 32″, che costa meno di 200 euro, supporta la risoluzione HD Ready e può anche collegarsi a Internet; Xiaomi Mi Smart TV 4S, più potente e capace di supportare la risoluzione 4K Ultra HD all’interno di una diagonale da 43″. Entrambi usano Android TV 9.0.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – LED.
  • Risoluzione – 4K Ultra HD
  • Smart TV – Sì.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 3 HDMI, 3 USB (2 su 4A), 1 Ethernet, Ingresso video composito, uscita cuffie, uscita ottica.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 /S2 / C.
Xiaomi Mi Smart TV 4A 32" HD LED, Tuner Triplo, Android TV 9.0, Teleco...
Vedi offerta su Amazon
Xiaomi Mi LED TV 4S 109,2 cm (43") 4K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Nero LED...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Serie T4000 – 32″


Se invece vuoi rimanere in casa Samsung e intendi acquistare un modello dalle dimensioni intermedie ti suggerisco i TV Samsung Samsung Serie T4000, che non ha accesso a Internet e supporta la risoluzione HD Ready. Dispone di due porte HDMI, sintonizzatore DVB-T2, una porta USB, e una buona qualità dell’immagine.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – LED.
  • Risoluzione – HD Ready.
  • Smart TV – No.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 2 HDMI, 1 USB, 1 Component YpbPr/YCbCr, jack per le cuffie, audio ottico.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.
Samsung T4000 TV 32”, HD, Nero, 2020
Vedi offerta su Amazon

Hisense Serie BE5500 – 32″, 40″


Hisense, noto produttore di televisori caratterizzati per il loro ottimo rapporto qualità-prezzo, vanta nel suo listino due TV appartenenti alla serie BE5500: il primo da 32″ con risoluzione HD Ready; il secondo da 40″ in Full HD. Entrambi i modelli integrano la connettività in Wi-Fi, il sistema operativo Vidaa U, 2 porte HDMI, 2 USB, uscita digitale ottica e cuffie.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – LED.
  • Risoluzione – HD Ready / Full HD.
  • Smart TV – Sì.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 2 HDMI, 2 USB, uscita cuffie, 1 Ethernet, Uscita digitale ottica, Uscita cuffie.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.

Samsung Serie TU7090 – 43″, 50″


La Serie TU7090 di Samsung comprende prodotti versatili e molto validi, ad un prezzo estremamente concorrenziale. Ti suggerisco i modelli da 43 e 50″, ideali per la stragrande maggioranza degli ambienti. La qualità delle immagini è abbastanza buona, ed è garantito il supporto alla risoluzione 4K Ultra HD e alla connettività Internet. Supportano anche i contenuti HDR e vari assistenti vocali che consentono di gestire le funzioni di base anche attraverso la voce.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – LED.
  • Risoluzione – 4K Ultra HD
  • Smart TV – Sì.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 2 HDMI, 1 USB, 1 Ethernet, uscita ottica.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 /S2 / C.
Samsung TV TU7090 Smart TV 43”, Crystal UHD 4K, Wi-Fi, Black, 2020, co...
Vedi offerta su Amazon
Samsung TV TU7090 Smart TV 50”, Crystal UHD 4K, Wi-Fi, Black, 2020, co...
Vedi offerta su Amazon

Miglior televisore di fascia media (meno di 800€)

Con un budget inferiore a 800 euro circa (ma, comunque, superiore a 350 euro) è possibile acquistare televisori di fascia media che costituiscono un’ottima via di mezzo tra i modelli entry level e quelli di fascia alta.

Samsung Serie TU8070 – 43″, 50”, 55″, 65″


Se cerchi un TV Samsung che ti sappia dare soddisfazioni, ma non vuoi spendere una fortuna, i modello della Serie TU8070 potrebbero essere quelli giusti per te. Abbiamo modelli da 43 a 75″, ma quest’ultimo ha un prezzo di listino sensibilmente più elevato rispetto agli altri della stessa famiglia. Questi televisori supportano l’HDR, implementano il sistema operativo proprietario Tizen e possono essere usati anche con le trasmissioni del DVB-T2 di ultima generazione. Tre le porte HDMI, due le USB.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – LED.
  • Risoluzione – 4K Ultra HD.
  • Smart TV – Si.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 3 HDMI, 2 USB, 1 Ingresso Componenti (Y/Pb/Pr), jack per le cuffie, audio ottico.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.
Samsung TV UE43TU8070UXZT Smart TV 43" Serie TU8070, Crystal UHD 4K, W...
Vedi offerta su Amazon
Samsung TV UE55TU8070UXZT Smart TV 55" Serie TU8070, Crystal UHD 4K, W...
Vedi offerta su Amazon
Samsung TV UE65TU8070UXZT Smart TV 65" Serie TU8070, Crystal UHD 4K, W...
Vedi offerta su Amazon

LG Serie Nano 80 – 49″, 55″, 65″


Fra i migliori televisori di fascia media in assoluto non posso che consigliarti i modelli della famiglia LG Nano 80, che adottano la tecnologia proprietaria NanoCell TV con local dimming, per gestire le varie aree della retroilluminazione in maniera indipendente e offrire ottimi risultati in HDR. Integrano webOS, supportano la connessione a Internet senza fili e il Bluetooth. L’esperienza d’uso è poi resa più semplice dal supporto all’intelligenza artificiale, che facilita il processo di ricerca dei contenuti da guardare in ogni momento. Abbiamo diverse diagonali in questa famiglia, arrivando fino a 65″.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – LED.
  • Risoluzione – 4K Ultra HD.
  • Smart TV – Si.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 4 HDMI, 2 USB, jack per le cuffie, audio ottico, 1 Ethernet.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.
LG NanoCell 49NANO806NA Smart TV 4K Ultra HD 49”, con Wi-Fi, Processor...
Vedi offerta su Amazon
LG NanoCell 55NANO806NA Smart TV 4K Ultra HD 55”, con Wi-Fi, Processor...
Vedi offerta su Amazon
LG NanoCell 65NANO806NA Smart TV 4K Ultra HD 65”, con Wi-Fi, Processor...
Vedi offerta su Amazon

Sony Serie 7096 – 49″, 55″


Nella serie 7096 di Sony, invece, sono inclusi Smart TV con risoluzione 4K Ultra HD con risoluzioni che vanno da 43″ fino a 65″. Supportano la tecnologia HDR e, grazie alla tecnologia Motionflow XR 400Hz, garantiscono anche un’ottima fluidità delle immagini. Ti suggerisco in questa fascia di prezzo i modelli da 49″ e 55″, ottimi anche sul piano della qualità delle immaigni.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – LED.
  • Risoluzione – 4K Ultra HD.
  • Smart TV – Si.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 3 HDMI, 3 USB, Ingresso Component (Y/Pb/Pr), jack per le cuffie, audio ottico, 1 Ethernet.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.

Philips Serie 6800 – 43″, 50″, 55″


Avrai sicuramente sentito parlare della tecnologia Ambilight, prerogativa dei televisori prodotti da Philips. Nella Serie 6800, che si caratterizza per l’ottimo rapporto qualità-prezzo, è presente insieme al supporto HDR 10+, Dolby Vision e Dolby Atmos. Ma cosa fa Ambilight? I TV con la tecnologia integrano dei LED nella parte posteriore, che riflettono sul muro i colori dominanti di ogni scena in riproduzione in tempo reale. I TV Philips utilizzano Android TV, si collegano a Internet via Wi-Fi e supportano la risoluzione 4K Ultra HD su tutti i modelli.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – LED.
  • Risoluzione – HD Ready
  • Smart TV – No.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 2 HDMI, 1 USB.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 /S2 / C.
Philips TV Ambilight 43PUS6814/12 43" 4K UHD TV LED Pixel Precise Ultr...
Vedi offerta su Amazon
Philips TV Ambilight 55PUS6814/12 55" 4K UHD TV LED Pixel Precise Ultr...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Serie Q60R – 49″, 55″, 65″, 75″


Samsung Serie Q60R si compone di diversi modelli, tutti con tecnologia Quantum Dot che garantisce un’elevatissima saturazione dei colori, a differenza dei più comuni LCD IPS, quasi paragonabile a quella di un OLED. Questi sono i TV “QLED” più economici di Samsung, e offrono ampia gamma dinamica, HDR, volume colore del 100% e gestione delle immagini tramite il processore integrato Quantum, 4K. Puoi acquistare un TV Samsung Q60R in diverse diagonali, anche da 75″ se hai a disposizione un ambiente di grosse dimensioni.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – Quantum Dot.
  • Risoluzione – 4K Ultra HD.
  • Smart TV – Si.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 4 HDMI, 2 USB, Ingresso Component (Y/Pb/Pr), jack per le cuffie, audio ottico.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.
Samsung QE49Q60RATXZT Serie Q60R (2019) QLED Smart TV 49", Ultra HD 4K...
Vedi offerta su Amazon
Samsung QE55Q60RATXZT Serie Q60R (2019) QLED Smart TV 55", Ultra HD 4K...
Vedi offerta su Amazon
Samsung QE75Q60RATXZT Serie Q60R QLED Smart TV 75", Ultra HD 4K, Wi-Fi...
Vedi offerta su Amazon

Miglior televisore di fascia alta (più di 800€)

Se vuoi puntare a un televisore di fascia alta, in quanto hai un budget superiore a 800 euro, sappi che ci sono diversi modelli da prendere in considerazione. Qui sotto trovi elencate alcune TV che considero tra le migliori disponibili sul mercato.

Samsung Serie Q70R – 55″, 65″, 75″


Rimanendo in casa Samsung, ti segnalo anche la serie Q70R, che è impreziosita da modelli con tecnologia Quantum Dot. I televisori sono disponibili nei tagli da 55″, 65″ e 75″ e sono dotati di pannelli con retroilluminazione Full Array 4x che rende possibile una precisione nel rapporto di contrasto eccezionale.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – Quantum Dot.
  • Risoluzione – 4K Ultra HD.
  • Smart TV – Si.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 4 HDMI, 2 USB, Ingresso Component (Y/Pb/Pr), jack per le cuffie, audio ottico.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.
Samsung TV QE55Q70TATXZT Serie Q70T QLED Smart TV 55", con Alexa integ...
Vedi offerta su Amazon
Samsung TV QE65Q70TATXZT Serie Q70T QLED Smart TV 65", con Alexa integ...
Vedi offerta su Amazon
Samsung TV QE75Q70TATXZT Serie Q70T QLED Smart TV 75", con Alexa integ...
Vedi offerta su Amazon

Philips Serie OLED 7 – 55″, 65″


Anche la Serie OLED 7 di Philips va presa in considerazione, visto che offre TV con pannelli da 55″ e 65″, caratterizzati da un ottimo contrasto delle immagini, supporto alla tecnologia Ambilight, che rende possibile la sincronizzazione delle immagini ad alcuni LED posteriori, i quali riflettono i colori sulla parete retrostante rendendo l’ambiente circostante parte della scena riprodotta sullo schermo.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – OLED.
  • Risoluzione – 4K Ultra HD.
  • Smart TV – Si.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 4 HDMI, 2 USB, Ingresso Component (Y/Pb/Pr), jack per le cuffie, audio ottico.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.
Philips 65OLED754, 7 series Smart TV OLED UHD 4K con tecnologia Ambili...
Vedi offerta su Amazon

Samsung The Frame (2020) – 32″, 43″, 50”, 55″, 65″


Prima di acquistare questo TV di fascia alta ti avverto, la qualità delle immagini non è il suo forte. Si fa pagare tanto principalmente perché è un TV molto particolare. I Samsung The Frame adottano infatti una versione personalizzata di Samsung Tizen che consente di riprodurre a schermo dei quadri (via internet o via USB drive), mimetizzandosi letteralmente in ambiente come se fosse un quadro vero e proprio. I modelli di questa famiglia sono tutti 4K Ultra HD e supportano l’HDR, utilizzando pannelli Quantum Dot: ti suggerisco le versioni del 2020 per via delle migliorie nella qualità delle immagini rispetto ai precedenti. Questa generazione parte da 32″ con un prezzo abbastanza contenuto, ma i modelli più grandi hanno prezzi di listino ben più elevati.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – LED.
  • Risoluzione – 4K Ultra HD.
  • Smart TV – Si.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 4 HDMI, 3 USB, Ingresso Component (Y/Pb/Pr), jack per le cuffie, audio ottico.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.
Samsung TV The Frame Cornice TV 32 pollici, Full HD, WiFi, 2020, con A...
Vedi offerta su Amazon
Samsung TV The Frame Cornice TV 43 pollici, 4K, WiFi, 2020, con Alexa ...
Vedi offerta su Amazon
Samsung The Frame - TV QLED Smart 4K UHD TV, 4K, WiFi, 2020, con Alexa...
Vedi offerta su Amazon
Samsung TV The Frame Cornice TV 55 pollici, 4K, WiFi, 2020, con Alexa ...
Vedi offerta su Amazon

LG OLED AI ThinQ C8 – 55”, 65”, 77″

Miglior TV

LG OLED AI ThinQ C8 è una famiglia di Smart TV LG di fascia alta, che presenta modelli disponibili in tagli da 55″, 65” e addirittura 77″, il cui pannello Cinema HDR offre una qualità delle immagini a dir poco eccezionale. Offrono il supporto al Dolby Atmos, sistema operativo WebOS e, per quanto concerne la dotazione di porte, troviamo 4 HDMI e 3 USB.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – OLED.
  • Risoluzione – 4K Ultra HD.
  • Smart TV – Si.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 4 HDMI, 3 USB, Ingresso Component (Y/Pb/Pr), jack per le cuffie, audio ottico.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.
LG TV OLED AI, OLED55C8PLA, Smart TV 55", 4K Cinema HDR con Tecnologia...
Vedi offerta su Amazon
LG OLED AI ThinQ 65C8 - da 65'' - 4 K Cinema Vision, HDR, Dolby Atmos ...
Vedi offerta su Amazon

Samsung QLED 8K Serie Q950R – 65″, 75″, 98″


Te lo dico subito: non è detto che ti serva un TV 8K ad oggi. Questo perché i contenuti a risoluzione nativa sono davvero pochi, e i TV come quelli della serie QLED 8K Q950R utilizzano l’intelligenza artificiale per trasporre le immagini in riproduzione alla risoluzione del pannello. Stiamo parlando di un’enorme risoluzione di 7680×4320 pixel, spalmata su questi modelli all’interno di diagonali a partire da 65″, fino ad arrivare a ben 98″. Utilizzano inoltre un processore dedicato Quantum 8K e supportano la tecnologia Quantum HDR 4000. Come ogni Smart TV Samsung utilizzano il sistema operativo Tizen.

Caratteristiche tecniche

  • Tipo – QLED.
  • Risoluzione – 8K Ultra HD.
  • Smart TV – Si.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 4 HDMI, 3 USB, audio ottico.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.
Samsung TV QE65Q950RBTXZT Serie Q950R 2019, QLED Smart TV 65", Ultra H...
Vedi offerta su Amazon
Samsung TV QE75Q950RBTXZT Serie Q950R 2019, QLED Smart TV 75", Ultra H...
Vedi offerta su Amazon

Sony Serie AF9 – 55″, 65″


Se vuoi il massimo in termini di qualità delle immagini e non hai limiti di spesa il mio consigli va sulla Serie AF9 di Sony, caratterizzata da un design curatissimo grazie alla quasi totale assenza di cornici e di un piedistallo posteriore invisibile dalla parte frontale (e per questo il TV sta un po’ inclinato). Abbiamo due versioni di questo TV, una da 55″, l’altra da 65″, entrambe con pannelli OLED di qualità elevatissima. Supportano la risoluzione 4K, i canali DVB-T2, le reti Wi-Fi, e in quanto a porte abbiamo 4 HDMI, 3 USB e anche una connessione Ethernet per la connettività di rete.

  • Tipo – OLED.
  • Risoluzione – 4K Ultra HD.
  • Smart TV – Si.
  • Supporto 3D – No.
  • Ingressi – 4 HDMI, 3 USB, Ingresso Component (Y/Pb/Pr), jack per le cuffie, audio ottico.
  • Slot Common interface Plus (CI+) – Sì.
  • Standard TV supportati – DVB-T2 / S2 / C.
Sony KD-55AG9, Android TV OLED da 55 pollici, Smart TV 4k HDR Ultra HD...
Vedi offerta su Amazon
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.