Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come sintonizzare i canali Rai

di

Non riesci più a vedere i canali della Rai sul digitale terrestre? Vorresti sintonizzarli nuovamente ma hai paura che quest’operazione possa cambiare la numerazione degli altri canali sul tuo televisore o sul tuo decoder digitale terrestre? Non disperare, effettuando una sintonizzazione manuale dei canali potrai aggiungere nuovamente Rai 1, Rai 2, Rai 3 ecc. al tuo TV/decoder senza intaccare la posizione degli altri canali sintonizzati in precedenza. L’operazione è semplicissima e richiede pochissimi secondi, devi solo seguire le indicazioni che sto per darti.

Come primo passo devi collegarti al sito Internet della Rai e devi scoprire qual è la frequenza dei canali che vuoi risintonizzare (in quanto quest’ultima varia da località a località), dopodiché devi accedere al menu del tuo televisore o del tuo decoder e devi avviare una ricerca manuale dei canali utilizzando la frequenza presa dal sito della Rai. Tempo pochi secondi e, se non ci sono problemi legati alla ricezione del segnale o al tuo impianto, potrai vedere nuovamente tutte le emittenti della TV di Stato.

Anche se detta così la procedura può sembrare un po’ troppo articolata, ti assicuro che in realtà si tratta di un gioco da ragazzi, quindi non perdere altro tempo e prova subito a sintonizzare i canali Rai seguendo le istruzioni che trovi qui sotto.

Frequenze Rai del digitale terrestre

Come appena accennato, il primo passo che devi compiere è collegarti al sito Internet Rai Way e scoprire le frequenze dei canali che desideri risintonizzare.

Seleziona quindi la tua regione nella mappa che trovi al centro della pagina, indica regione, provincia e comune in cui cercare le frequenze nella pagina che si apre e clicca sul pulsante Cerca (verificando che ci sia il segno di spunta accanto alla voce TV).

Ti verrà mostrata una pagina con le frequenze di tutti i ripetitori presenti in città, quindi dovrai informarti su quello che si trova più vicino alla tua abitazione e dovrai utilizzare le frequenze relative a quest’ultimo.

Come sintonizzare i canali Rai

Qualora il sito Internet della Rai dovesse risultare inservibile (ogni tanto viene messo “fuori uso” per manutenzione o altre questioni tecniche), collegati a dtti.it. Si tratta di un sito Internet indipendente, quindi non collegato a nessuna emittente in particolare, che permette di scoprire le frequenze di tutti i canali del digitale terrestre città per città.

Per individuare le frequenze relative alle emittenti Rai, collegati alla pagina iniziale di dtti.it e seleziona il nome della tua regione da quest’ultima (es. Frequenze Lazio tv digitale terrestre se abiti nel Lazio, Frequenze Milano Lombardia e Svizzera se abiti in Lombardia, Frequenze Campania tv digitale terrestre se abiti in Campania e così via). Successivamente, clicca sul nome esatto della tua città (es. Roma) e ti verrà mostrata la lista completa con i canali e le frequenze del digitale terrestre.

Come sintonizzare i canali Rai

Individua quindi le frequenze che hanno come Operatore la Rai e utilizzale per sintonizzare i canali di tuo interesse sul televisore o sul decoder digitale terrestre (le frequenze sono quelle elencate nella colonna Ch).

Come sintonizzare i canali Rai del digitale terrestre

Adesso puoi sintonizzare i canali Rai del digitale terrestre sul tuo televisore o sul tuo decoder. In che modo? In realtà la procedura cambia da apparecchio ad apparecchio, quindi non posso darti indicazioni specifiche come al mio solito, ma cercherò di essere ugualmente chiaro ed esauriente.

Il primo passo che devi compiere è prendere il telecomando del tuo televisore, o del tuo decoder, e pigiare sul tasto Menu. Dopodiché devi andare sulla voce relativa ai Canali o alla Configurazione e selezionare l’opzione di Sintonizzazione manuale.

A questo punto, seleziona l’antenna come fonte da cui attingere il segnale, imposta DTV o Digitale come tipo di segnale da captare e inserisci il numero della frequenza che vuoi andare a sintonizzare sul tuo TV o decoder. Per inserire il numero della frequenza da sintonizzare (cioè il numero della frequenza che hai preso dal sito della Rai o da dtti.it) utilizza le frecce direzionali o i numeri del telecomando.

Per concludere, pigia sul pulsante per avviare la ricerca dei canali e attendi qualche secondo affinché la sintonizzazione venga portata a termine.

Come sintonizzare i canali Rai

Se i canali vengono sintonizzati correttamente ma la loro numerazione è “sballata” (es. Rai 1 viene messa su un canale diversa dall’1), assicurati che nelle impostazioni del televisore ci sia selezionata l’Italia come paese e sia attiva la funzione di ordinamento automatico dei canali (LCN).

Se nonostante le mie indicazioni non sei riuscito a trovare l’opzione per sintonizzare i canali sul tuo televisore (o il tuo decoder digitale terrestre), collegati al sito Internet dell’azienda che ha prodotto l’apparecchio e scarica il manuale utente di quest’ultimo. Qui sotto trovi i link ai siti di tutti i principali produttori di TV e decoder DTT.

Per scaricare il manuale del tuo televisore o del tuo decoder, seleziona l’apparecchio dal sito del produttore oppure digita il nome del suo modello e clicca sull’apposita icona. Sui siti internazionali, come ad esempio quello di Samsung, ci sono manuali in varie lingue, quindi assicurati di scegliere quello in italiano.

Come sintonizzare i canali Rai del satellite

Se nella tua zona non arriva il segnale digitale terrestre o comunque desideri sintonizzare le emittenti della Rai utilizzando una parabola satellitare, provvedi a puntare la parabola satellitare come illustrato nella mia guida sull’argomento e scopri quali sono le frequenze Rai consultando questa pagina del sito Internet Rai Way.