Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come spezzare un file audio

di

Vorresti suddividere in più parti una registrazione audio che hai appena importato dallo smartphone al PC ma non sai come fare? Ti piacerebbe usare un programma gratuito, intuitivo ed allo stesso tempo capace di farti lavorare senza troppi sforzi? Allora credo proprio che tu debba dedicare qualche minuto del tuo prezioso tempo alla lettura di questo mio tutorial.

Nelle righe successive andrò infatti a spiegarti, in maniera semplice ma al contempo dettagliata, come spezzare un file audio grazie all’ausilio di alcuni software ad hoc decisamente pratici. Si tratta di strumenti disponibili sia per Windows che per Mac, gratuiti (o quasi) ed alla portata di chiunque, anche di chi – un po’ come te –  non si reputa esattamente uno smanettone. Ah, quasi dimenticavo: se non ti va di scaricare nuove applicazioni sul tuo computer puoi anche affidarti a dei servizi online adibiti allo scopo, anch’essi a costo zero e funzionanti da qualsiasi browser.

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Prenditi qualche istante tutto per te, posizionati bello comodo dinanzi il tuo fido computer ed inizia immediatamente a concentrarti sulle informazioni sul da farsi che trovi proprio qui sotto. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben connetto e soddisfatto di quanto appreso e che, addirittura, in caso di necessità sarai pronto a fornire utili indicazioni al riguardo a tutti i tuoi amici. Scommettiamo?

Indice

Audacity (Windows/Mac/Linux)

Il primo tra gli strumenti utili per spezzare un file audio di cui desidero parlarti è Audacity. Non ne hai mai sentito parlare? Strano, è molto famoso. Ad ogni modo non c’è problema, rimediamo immediatamente. Si tratta di un potente e versatile editor audio gratuito, di natura open source e funzionante su tutti principali sistemi operativi: Windows, Mac e Linux. Include svariate ed utili funzionalità tra cui, ovviamente, non manca quella per compiere l’operazione in oggetto.

Per potertene servire, visita la pagina per il download del programma e fai clic sul pulsante Download, in modo tale da dare il via allo scaricamento della versione di Audacity adatta al sistema operativo in uso sul tuo computer.

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows apri il file eseguibile ottenuto (es. audacity-win-2.1.0.exe), pigia su Esegui, su Si e su OK, su Avanti per cinque volte, su Installa e su Fine.

Come spezzare un file audio

Se invece stai usando un Mac, apri il pacchetto .dmg appena ricavato e trascina la cartella Audacity sulla cartella Applications tramite la finestra visualizzata. Successivamente accedi al Launcher e fai clic sull’icona del programma. Se vedi apparire una finestra relativa all’uso dei plugin clicca su OK.

Come spezzare un file audio

Ora che, a prescindere dal sistema operativo, visualizzi la finestra di Audacity sullo schermo, importa il brano che intendi tagliare facendo clic sul menu File, poi sulla voce Apri… e selezionando il file di riferimento salvato sul computer. Una volta visualizzato ili tracciato del brano, seleziona la parte che vuoi spezzare facendo clic sinistra sul punto iniziale della stesso, continuando a tenere premuto e rilasciando la “presa” in corrispondenza del punto finale.

Successivamente clicca sul menu File, seleziona la voce Esporta audio selezionato… e, tramite la nuova finestra che vedi apparire, seleziona il formato che vuoi assegnare al file di output scegliendolo dal menu a tendina Salva come: (sono supportati tutti quelli maggiormente diffusi). Dopodiché indica il nome che vuoi usare per il file nel campo Nome file: e pigia sul bottone Salva.

Come spezzare un file audio

Per concludere, compila o modifica i metadati relativi al brano tramite i campi apposti annessi alla nuova finestra che ti viene mostrata e poi clicca sul bottone OK. Ecco fatto!

Nota: Se hai bisogno di intervenire su file audio in formato MP3 devi scaricare ed installare anche il plugin Lame MP3. Per maggiori dettagli in tal senso, leggi la mia guida dedicata in via specifica all’argomento.

mp3TrueEdit (Mac)

Audacity non ti ha soddisfatto? In tal caso, non posso far altro se non suggerirei di provare mp3TrueEdit. Si tratta di un programma disponibile sia per Windows che per macOS grazie al quale è possibile dividere i file audio in singole tracce ed effettuare varie altre operazioni di editing sugli stessi. I file ottenuti si possono poi salvare in MP3. È a pagamento ma lo si può usare in versione di prova gratuita (come ho fatto io per redigere questo passo) per 15 giorni.

Per usare Audio Spliter sul tuo computer, provvedi in primo luogo ad effettuare il download collegandoti al sito Internet del programma e facendo clic sul bottone Free Download che sta in cima. Nella nuova pagina che si apre, clicca sul bottone Download Now! che trovi accanto al logo del sistema operativo che stai usando.

A scaricamento ultimato, se stai impiegando un PC Windows apri il pacchetto d’installazione appena ottenuto (es. mp3TrueEdit.msi) e clicca su Next. Seleziona la casella relativa all’accettazione dei termini di utilizzo del programma e pigia ancora su Next per due volte, su Install, su Si e su Finish. Recati quindi nel menu Start ed avvia il programma facendo clic sul relativo collegamento che è stato appena aggiunto.

Come spezzare un file audio

Se invece stai usando un Mac, api il pacchetto .pkg ricavato e pigia su Continua per due volte consecutive nella finestra che appare sulla scrivania. Successivamente clicca su Installa, digita la password del tuo account utente su macOS, premi su Installa software e porta a termine il setup premendo su Chiudi. Richiama dunque il programma facendo clic sulla sua icona che è stata aggiunta al Launchpad.

Come spezzare un file audio

Ora che visualizzi la finestra di mp3TrueEdit sullo schermo, seleziona l’opzione Request a free 15 day trial, clicca su Next, digita la tua e-mail nel campo apposito e spunta la casella relativa alla sottoscrizione alla newsletter per dare il via al periodo di prova gratuita del software. Dopodiché clicca ancora su Next per due volte, digita nel campo vuoto il codice per attivare la prova gratuita del programma ricevuto tramite e-mail e clicca ancora su Avanti. Imposta una password per un eventuale acquisto futuro del software, clicca nuovamente su Next e (finalmente) su Finish.

Adesso, clicca sul pulsante Open che trovi sulla barra degli strumenti ed api il file audio salvato sul tuo computer su cui vuoi andare ad agire. Una volta visualizzato il tracciato del file audio, fai clic sinistro sul punto d’inizio della parte che vuoi spezzare e, continuando a tenere premuto, trascina il puntatore sino al punto finale.

Come spezzare un file audio

Pigia dunque sul bottone Export Selection As che trovi sempre sulla barra degli strumenti, indica, tramite l’ulteriore finestra che compare, la posizione in cuoi vuoi salvare il pezzo di brano spezzato ed il nome che vuoi assegnargli e pigia su OK.

Wave Editor (Windows)

Wave Editor è un programma gratuito per Windows, molto leggero e facile da usare, che permette di modificare i file audio MP3, WMA e WAV in vari modi. Supporta anche delle comode funzioni per tagliare i brani ed estrapolare parti di essi salvandole come nuovi file audio. Vediamo dunque come spezzare un file audio utilizzandolo.

Tanto per cominciare, collegati al sito Internet di Wave Editor e clicca sulla voce Download free sound editor! per scaricare il programma sul tuo PC.

A download completato, apri il file eseguibile appena ottenuto (waveditor.exe) e, nella finestra che si apre, fai clic prima su e su OK. Seleziona quindi la voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca su Avanti cinque volte consecutive, su Installa e su Fine per completare il processo d’installazione ed avviare il programma.

Come spezzare un file audio

Ora che visualizzi la finestra di Wave Editor sullo schermo, per suddividere un file audio devi importarlo cliccando sull’icona della cartella che si trova in alto a sinistra. Successivamente individua il punto del brano in cui effettuare il taglio e seleziona nel grafico la porzione del file da spezzare facendo clic sinistro, trascinando il puntatore e continuando a tenere premuto.

Seleziona la voce Salva Selezionato con Nome… dal menu File, scegli il formato in cui salvare la porzione di brano selezionata dal menu a tendina Salva come (sono disponibili il WAV e l’MP3) e clicca sul pulsante Salva.

Come spezzare un file audio

Nella finestra che si apre, imposta la qualità dal file audio di output attraverso i menu a tendina Bitrate: e Bitrate massimo: e fai clic sul pulsante OK per avviare il processo di salvataggio del brano. Ripeti l’operazione per tutte le parti del file che intendi “spezzare” ed il gioco è fatto.

GarageBand (Mac)

Stai usando un Mac e cerchi una valida alternativa alle risorse multipiattaforma di cui ti ho già parlato? Allora affidati a GarageBand, il software di casa Apple adibito giust’appunto all’editing dei file audio ed alla creazione di composizioni musicali. È destinato sia agli utenti alle prime armi che ai più esperti in materia ed include tanti strumenti utili per le più disparate esigenze per la creazione e la modifica dei brani musicali. Ovviamente, consente anche di spezzare un file audio.

Per usarlo, fai clic sull’icona del programma che puoi trovare accedendo al Launchpad. Se GarageBand non c’è sul tuo Mac (è preinstallato sulla maggior parte dei computer Apple di recente commercializzazione), puoi caricarlo a costo zero dal Mac App Store.

Successivamente clicca sul pulsante Progetto vuoto nella finestra che compare sullo schermo e pigia sul bottone Scegli in basso a destra. Verifica in seguito che risulti selezionato il pulsante con il microfono (altrimenti cliccci tu sopra) e pigia sul bottone Crea. Dopodiché trascina il file audio che vuoi spezzare nella finestra del programma.

Come spezzare un file audio

Adesso, clicca sul pulsante con le forbici che sta nella parte in alto a sinistra della finestra di GarageBand ed evidenzia la parte del brano che vuoi rimuovere facendo clic sinistro nel punto d’inizio nel tracciato apparso in basso, trascinando il cursore continuando a tenere premuto, poi rilasciandolo. Successivamente pigia sul tasto Canc sulla tastiera. Ripeti questa operazione per ciascuna porzione da eliminare.

Come spezzare un file audio

Per concludere, pigia sul menu Condividi, seleziona Esporta brano su disco…, scegli il nome che vuoi assegnare al file nel campo Salva col nome:, indica il formato di output (scegliendo tra AAC, MP3, AIFF oppure WAVE), indica la qualità dal menu a tendina in basso e pigia su Esporta. Et voilà!

MP3 Cutter (online)

Se vuoi spezzare un file audio senza scaricare programmi sul tuo computer, puoi rivolgerti ad MP3 Cutter. Si tratta di una Web application che funziona direttamente dal browser senza installare alcun software sul computer e che, come intuibile dal nome stesso, permette di tagliare facilmente tutti i file in formato MP3. L’unica cosa di cui occorre tener conto è che per funzionare necessità di Adobe Flash Player (per maggior info al riguardo puoi leggere il mio tutorial dedicato all’argomento).

Per servirtene, collegati alla sua pagina principale e clicca sul pulsante SELECT MP3 FILE. Apri il brano da spezzare ed attendi che venga caricato all’interno della pagina. Dopodiché seleziona nel grafico la prima parte del file da tagliare e fai clic su CUT MP3 FILES.

Come spezzare un file audio

Seleziona infine l’opzione SAVE TO DISK e scegli la cartella del tuo computer in cui scaricare l’MP3 appena tagliato. Ripeti l’operazione con tutte le porzioni di brano da suddividere ed avrai completato il tuo lavoro senza installare alcun programma sul PC.

Taglia Audio (Online)

Se cerchi una valida alternativa al servizio di cui sopra ti suggerisco vivamente di prendere in considerazione l’uso di Taglia Audio. Come lascia intendere il nome stesso, trattasi di un applicativo online grazie al quale è possibile spezzare un file audio agendo direttamente dalla finestra del browser. È gratis e facilissimo da usare ma anche in tal caso occorre munirsi di Adobe Flash Player per potersene servire.

Per usarlo, collegati al sito Internet di Taglia Audio e fai clic sul bottone Apri file posto al centro in modo tale da selezionare il file audio relativamente al quale ti interessa andare ad agire. Puoi anche effettuare l’upload del file audio da spezzettare caricandolo da Google Drive o Dropbox facendo clic sui relativi collegamenti oppure puoi pigiare sulla voce URL ed indicarne il link nel campo apposito che appare.

Dopo aver caricato il brano, sposta i due indicatori blu collocati sotto il grafico per selezionare i punti di inizio e fine della parte dell’MP3 da suddividere, seleziona il formato in cui intendi esportare la parte tagliata premendo sui pulsanti appositi che stanno in basso (ulteriori formati sono accessibili dal menu Altro) e fai clic prima sul pulsante Taglia e poi su Download.

Come spezzare un file audio

Una volta fatto ciò, verrà avvisato lo scaricamento del brano tagliato. Se non hai apportato modifiche alle impostazioni predefinite del browser in uso, il file verrà salvato nella cartella Download del tuo computer.

Se poi invece che salvare il file audio localmente preferisci archiviarlo su uno dei servizi di cloud storage supportati, pigia sui collegamenti che trovi accanto alla voce Salva in nella nuova pagina visualizzata ed è fatta.