Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere le foto su iCloud

di

Dopo averci pensato a lungo, hai finalmente deciso di procedere con l’acquisto del tuo primo iPhone. Beh, se le cose stanno effettivamente così, sono assolutamente contento per te: significa che ora hai tra le mani il tuo smartphone di casa Apple. Tuttavia, se sei finito su questa mia guida incentrata su come vedere le foto su iCloud, significa che probabilmente non hai ancora ben chiaro il funzionamento di alcune dinamiche dei dispositivi della “mela morsicata”, tra cui il servizio di backup iCloud.

Posso capirti: specialmente se in passato si era abituati a usare un device Android, non è subito facile comprendere come usufruire di alcuni strumenti disponibili su di un telefono con un sistema operativo così differente. Ciononostante, non devi assolutamente preoccuparti: dal momento in cui sei capitato sul mio sito puoi avere la sicurezza che farò tutto ciò che mi è possibile per risolvere i tuoi problemi con la tecnologia.

Nel corso di questo tutorial troverai quindi spiegazioni chiare e dettagliate relative al funzionamento di iCloud. Ti illustrerò inoltre, passo per passo, come utilizzare il servizio di backup sul tuo iPhone e come vedere le foto della tua galleria multimediale tramite l’apposito servizio online. Per maggiore completezza d’informazione ti spiegherò anche come usufruire di iCloud su PC e Mac per vedere le tue foto. Quello di cui hai bisogno è qualche minuto di tempo libero: mettiti seduto comodo davanti al tuo PC o Mac e segui con attenzione le informazioni che sto per fornirti. Pronto? Iniziamo!

Indice

Operazioni preliminari

Creazione ID Apple

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a spiegare come vedere le foto su iCloud, ci sono alcune operazioni preliminari che devi compiere per riuscire nell’impresa.

Se desideri utilizzare iCloud sul tuo dispositivo Apple, devi obbligatoriamente essere in possesso di un ID Apple. A livello teorico, dovresti già disporne di uno, dal momento in cui questo è necessario per la configurazione dei dispositivi Apple. Qualora però non avessi ancora provveduto a impostare per la prima volta i tuoi device, ti consiglio la lettura delle mie guide su come impostare iPhone, come configurare iPad e come usare il Mac.

Se poi non possiedi ancora un ID Apple, per crearlo, la prima cosa che devi fare è aprire l’apposito modulo che trovi sul sito Internet ufficiale di Apple e compilare nel dettaglio i campi di testo obbligatori visibili sullo schermo, digitando nome, cognome, paese/regione, data di nascita, indirizzo email, password e numero di cellulare.

Successivamente, scegli se effettuare la verifica dell’account con un messaggio di testo o tramite telefonata e se intendi ricevere o meno eventuali comunicazioni da parte di Apple, inserisci nel campo apposito i caratteri visibili nel riquadro in basso e fai clic sul tasto Continua. In seguito ti verrà chiesto di confermare tua identità, dopodiché la procedura di creazione del tuo ID Apple sarà quindi stata completata.

Oltre che da Web, la creazione di un ID Apple può essere eseguita da iPhone, iPad, dalle impostazioni di macOS e da iTunes su Windows. Per approfondimenti, puoi leggere la mia guida specifica su come creare un ID Apple.

Un’altra cosa che devi tenere presente è che per archiviare e visualizzare le foto su iCloud puoi optare tra due diversi servizi: Foto di iCloud e Streaming foto. Di seguito trovi segnalate le caratteristiche e le differenze dell’una e dell’altra soluzione.

  • Foto di iCloud — è il servizio pensato da Apple dedicato all’archiviazione di foto e video. È gratis, ma lo spazio occupato dagli elementi caricati va a consumare quello disponibile su iCloud, per cui potrebbe essere necessario espandere i 5 GB inclusi nell’account di base, sottoscrivendo uno dei piani a pagamento (con prezzi a partire da 0,99 euro/mese per 50 GB di spazio) di cui ti ho parlato in dettaglio nella mia guida su come acquistare spazio iCloud. Inoltre, è supportata la sincronizzazione intelligente dei contenuti, per cui sul server gli elementi vengono caricati a risoluzione e dimensione originale, mentre per quelli presenti sulla memoria dei dispositivi è possibile fare in modo che restino memorizzati in versione ottimizzata per risparmiare spazio.
  • Streaming foto — consente di avere una sorta di “backup temporaneo” delle foto su iCloud, che possono essere condivise automaticamente con iPhone, iPad, Mac e computer Windows. Si tratta di un servizio totalmente gratis e non consuma lo spazio su iCloud, ma ha dei limiti: consente di archiviare un numero limitato di foto (fino a 1.000 all’ora, 10.000 al giorno e 25.000 al mese), per un periodo totale di 30 giorni, dopo i quali le immagini vengono cancellate. Inoltre, non sono inclusi i video. La funzionalità, poi, non è disponibile per gli ID Apple più recenti.

Sappi anche che i dispositivi abilitati alla visualizzazione delle foto salvate su iCloud sono iPhone e iPad e Mac e PC, senza contare che le immagini sono sempre accessibili anche da browser.

Come vedere le foto su iCloud da iPhone

Foto iPhone

A questo punto, direi che ci siamo, possiamo finalmente passare all’aziona vera e propria e andare innanzitutto a scoprire come vedere le foto su iCloud da iPhone (oltre che da iPad, non sussiste alcuna differenza).

Tanto per cominciare, devi preoccuparti di abilitare l’uso del servizio sul tuo dispositivo o devi verificare di averlo già fatto. Per riuscirci, prendi l’iPhone, sbloccalo, accedi alla home screen e/o alla Libreria app e seleziona l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio).

Nella schermata che adesso visualizzi, fai tap sul tuo nome in alto, quindi sulla voce iCloud e poi su quella Foto, dopodiché se vuoi usare il servizio Foto di iCloud assicurati che la levetta che trovi in corrispondenza della dicitura Foto di iCloud si trovi su ON (altrimenti provvedi tu) e scegli l’opzione Ottimizza spazio iPhone oppure Scarica e conserva originali in base alle tue esigenze, mentre se vuoi usare lo streaming foto e se l’opzione è disponibile assicurati che l’altra opzione si trovi su OFF e porta su ON la levetta accanto alla voce Carica nel mio streaming foto.

Dopo aver configurato il servizio, potrai cominciare a usufruire del sistema di backup, semplicemente recandoti nuovamente in home screen e/o nella Libreria app e selezionando l’icona dell’app Foto (quella con lo sfondo bianco e il fiore multicolore). Successivamente ti ritroverai al cospetto della libreria fotografica di iOS e, dunque, delle foto su iCloud.

Per visualizzare le immagini, seleziona le sezioni Anni, Mesi, Giorni o Tutte le foto che si trovano in basso oppure accedi a specifici album dalla sezione Album o effettua una ricerca per parola chiave previo tap sull’icona a forma di lente d’ingrandimento sita sempre a fondo schermata. Ti segnalo anche l’esistenza della sezione Per te che propone contenuti personalizzati a seconda delle ricorrenze, dei luoghi ecc.

Per visualizzare una specifica foto in maniera ingrandita, facci semplicemente tap sopra. Per quel che concerne, invece, la possibilità di aggiungere nuove foto da iPhone, non devi far altro che scattarne di nuove oppure salvare le immagini che ti interessano nel rullino fotografico di iOS e l’aggiunta su iCloud e la sincronizzazione verrà effettuata in modo automatico.

Come vedere le foto su iCloud da Mac

Foto macOS

Se vuoi scoprire come vedere le foto su iCloud da Mac, invece, abilita preventivamente il servizio per la gestione delle foto sul tuo computer a marchio Apple o comunque assicurati che risulti attivo.

Per cui, posizionati dinanzi il computer, sbloccalo (se necessario), clicca sull’icona di Preferenze di Sistema (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi sulla barra Dock di macOS e sfiora la dicitura ID Apple nella finestra che ti viene mostrata, dopodiché apponi un segno di spunta accanto alla voce Foto per attivare Foto di iCloud. In alternativa e se disponibile, puoi attivare il servizio Streaming foto selezionando l’opzione Carica nel mio streaming foto.

Successivamente, apri l’applicazione Foto, facendo clic sulla relativa icona (quella con lo sfondo bianco e il fiore multicolore) che trovi sulla barra Dock, dopodiché se avevi abilitato il servizio Foto di iCloud decidi se usare la funzione per il caricamento ottimizzato o meno, cliccando sul menu Foto in alto a sinistra, sulla voce Preferenze in esso presente, selezionando il pannello iCloud e scegliendo l’opzione Scarica originali su questo Mac oppure Ottimizza archiviazione Mac.

In seguito, potrai vedere le foto su iCloud dal tuo Mac raggiungendo la finestra principale dell’applicazione Foto e cominciando a esplorare i contenuti disponibili nella sezione Libreria che puoi selezionare espandendo il menu Foto nella barra laterale di sinistra, dove trovi anche altre opzioni di visualizzazione (per album, per luoghi ecc.). Puoi altresì decidere di filtrare le immagini per giorni, mesi ecc. tramite i menu a tendina in alto, mentre il campo Cerca in alto a sinistra ti consente di cercare le foto per parola chiave.

Per visualizzare una foto ingrandita, ti basta farci doppio clic sopra, mentre per aggiungere nuove immagini dal Mac seleziona il menu File in alto a sinistra, quindi la voce Importa in esso presente e poi i file da aggiungere alla libreria fotografica.

Come vedere le foto su iCloud da Windows

iCloud per Windows

Anche se stai usando Windows puoi vedere le foto su iCloud. Come si fa? Te lo spiego subito, è un gioco da ragazzi!

Per prima cosa, posizionati dinanzi il tuo computer, sbloccalo (se necessario), dopodiché devi scaricare, installare e configurare il client desktop di iCloud sul tuo computer, se non hai già provveduto a farlo. Se stai usando Windows 10 o successivi (es. Windows 11), puoi scaricarlo direttamente dal Microsoft Store, visitando la relativa sezione e facendo clic sul pulsante Ottieni.

Se, invece, utilizzi Windows 8 o versioni precedenti, puoi ottenere il pacchetto d’installazione del client collegandoti al sito Internet di Apple e cliccando sul link Su Windows 7 e Windows 8, puoi scaricare iCloud per Windows dal sito web di Apple. A download ultimato, apri il file .exe ottenuto per avviare la procedura d’installazione e concludi il setup seguendo le istruzioni sullo schermo, come ti ho spiegato in dettaglio nel mio post su come scaricare iCloud.

A prescindere dal sistema operativo in uso, dopo aver avviato il client di iCloud su Windows, ti troverai a dover scegliere quali elementi sincronizzare con iCloud sul computer apponendo il segno di spunta sulle voci a tua scelta. Per quel che concerne il caso specifico della sincronizzazione e della visualizzazione delle foto, seleziona la casella in corrispondenza della voce Foto. In questo modo, le immagini salvate sui tuoi disponibili Apple, una volta sincronizzate con iCloud per Windows saranno scaricate sul computer.

Puoi vedere le foto di iCloud sul tuo computer accedendo alla cartella in cui sono state scaricate. In maniera predefinita, il percorso della cartella è C:\Users\[tuo nome]\Pictures\iCloud Photos\Downloads.

Come vedere le foto su iCloud da PC

Foto iCloud Web

Per concludere, mi sembra doveroso spiegarti anche come vedere le foto su iCloud da PC, a prescindere dal sistema operativo impiegato, usando quindi la versione web del servizio, che è accessibile da tutti i più diffusi browser.

Per accedervi, apri il browser che di solito utilizzi per navigare in Rete dal tuo computer, recati sulla home page di iCloud ed effettua il login al tuo ID Apple. Ad accesso avvenuto, fai clic sull’icona di Foto (quella con lo sfondo bianco e il fiore multicolore) che trovi nella schermata principale del servizio.

Successivamente, potrai visualizzare tutte le foto presenti su iCloud al centro dello schermo, mentre a sinistra trovi il menu per filtrare i contenuti nella libreria e quello per esplorare i vari album (se il menu non è visibile, clicca sul pulsante Menu che si trova in alto a sinistra per abilitarlo). Puoi anche decidere di vedere le foto sotto forma di elenco o per momento tramite le schede in alto.

Per visualizzare le immagini in modo ingrandito facci doppio clic sopra, mentre per caricare nuove foto, invece, clicca sul pulsante con la nuvola e la freccia verso l’alto che si trova in cima alla finestra del browser e seleziona i file di tuo interesse.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.