Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come configurare iPad

di

Dopo aver letto la mia guida su come funziona iPadOS e aver scoperto che il nuovo sistema operativo di iPad rende i tablet prodotti da Apple dei veri e propri sostituti dei computer, non ci hai pensato su due volte e hai deciso di acquistarne anche tu uno. Essendo, però, alla tua prima esperienza con questa tipologia di dispositivo, non sai bene come effettuarne la prima configurazione e, per questo motivo, vorresti il mio aiuto per riuscire nel tuo intento. Le cose stanno effettivamente così, dico bene? Allora lasciati dire che sei arrivato nel posto giusto al momento giusto!

Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come configurare iPad fornendoti tutte le indicazioni necessarie per completare l’attivazione del tuo nuovo tablet, sia procedendo manualmente che utilizzando il tuo iPhone o PC (tramite iTunes). Inoltre, ti indicherò la procedura dettagliata per configurare Internet, attivare le chiamate in entrata e in uscita e utilizzare i sistemi di parental control per i bambini.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non indugiare oltre e approfondisci sùbito l’argomento! Coraggio: mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e, iPad alla mano, dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Segui attentamente le indicazioni che sto per darti, prova a metterle in pratica e ti assicuro che configurare il tuo iPad sarà davvero un gioco da ragazzi. Detto ciò, a me non resta altro che augurarti una buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Configurazione iniziale

È possibile configurare un iPad sia scegliendo la configurazione automatica utilizzando un iPhone che procedendo manualmente. In che modo? Te lo spiego sùbito!

Come configurare iPad con iPhone

Come configurare iPad con iPhone

Configurare iPad con iPhone è la prima soluzione che puoi prendere in considerazione per inizializzare un iPad, se possiedi anche un “melafonino”. Tutto quello che devi fare è prendere il tuo iPhone, assicurarti di aver attivato il Bluetooth e avvicinarlo all’iPad, quando richiesto.

Così facendo, la prima configurazione sarà più rapida rispetto alla configurazione manuale: infatti, non sarà necessario selezionare la lingua e il paese di residenza, la rete Wi-Fi di casa e inserirne la relativa password e, addirittura, non verrà richiesto di effettuare l’accesso al proprio ID Apple (sarà usato lo stesso account in uso su iPhone).

Premesso ciò, prendi e sblocca il tuo iPhone e avvicinalo al tuo iPad. In automatico, sullo schermo del tuo telefono, dovrebbe comparire la schermata Configura il tuo nuovo iPad: premi, quindi, sul pulsante Continua e inquadra l’immagine mostrata sullo schermo dell’iPad con la fotocamera del tuo iPhone. In alternativa, scegli l’opzione Autentica manualmente e digita il codice di 6 cifre visibile sullo schermo del tablet.

Fatto ciò, nella schermata Inserisci il codice iPhone visibile sull’iPad, inserisci il codice di protezione che utilizzi su iPhone e, se lo desideri, premi sul pulsante Continua per configurare il Face ID il Touch ID, altrimenti seleziona l’opzione Imposta in seguito in Impostazioni.

Nella schermata App e dati, scegli l’opzione di tuo interesse: Ripristina da backup iCloud utile se hai ripristinato il tuo iPad alle impostazioni di fabbrica e hai precedentemente effettuato un backup su iCloud; Ripristina da Mac o PC per completare la configurazione dell’iPad tramite computer; Migra i dati da Android se possiedi un dispositivo Android e vuoi migrarne i dati tramite l’app Passa a iOS o Non trasferire app e dati, se non vuoi trasferire alcun dato.

Fatta la tua scelta, non devi far altro che seguire le indicazioni mostrate a schermo, per completare la configurazione di iPad. Per esempio, se hai scelto di non migrare alcun dato, premi sul pulsante Accetta e scegli se attivare gli aggiornamenti automatici di iPadOS (premendo sulla voce Continua) o se optare per gli aggiornamenti manuali (Installa gli aggiornamenti manualmente).

Infine, scegli se abilitare i servizi di localizzazione, se configurare Apple Pay, se attivare e configurare Siri e se impostare Tempo di utilizzo, premi sull’opzione Condividi con Apple, per condividere alcune informazioni che permettono ad Apple di migliorare i prodotti e i servizi offerti e, nella schermata Aspetto, apponi il segno di spunta accanto all’opzione di tuo interesse tra Chiaro e Scuro, per selezionare l’aspetto di iPadOS che preferisci.

Per completare la configurazione di iPad e accedere alla sua home screen, premi sul pulsante Continua per quattro volte consecutive, fai uno swipe verso l’alto e il gioco è fatto.

Come configurare iPad manualmente

Come configurare iPad manualmente

Se non hai un iPhone o preferisci configurare iPad manualmente, prendi il tablet prodotto da Apple, scorri con il dito dal basso verso l’alto sul suo schermo, seleziona la lingua di tuo interesse e, nella schermata Scegli il tuo paese o la tua zona, premi sul tuo paese di residenza (es. Italia).

Fatto ciò, seleziona l’opzione Configura manualmente, fai tap sulla rete Wi-Fi di tuo interesse e, se richiesto, inseriscine la password nel campo apposito, dopodiché premi sulla voce Accedi, attendi la connessione alla rete in questione e fai tap sull’opzione Avanti.

A questo punto, nella schermata Data e privacy, premi sul pulsante Continua e, se il tuo iPad è in grado di riconoscere i tratti del tuo volto, scegli nuovamente l’opzione Continua, per procedere alla configurazione di Face ID o Touch ID o premi sulla voce Imposta in seguito in Impostazioni, per rimandare l’operazione.

Se hai optato per l’attivazione di Face ID, fai tap sul pulsante Inizia, inquadra il tuo volto con la fotocamera dell’iPad e muovi la testa in modo circolare per inquadrare tutti i lati. Premi, quindi, sul pulsante Continua, per completare la prima scansione, ripeti nuovamente l’operazione appena descritta e fai nuovamente tap sulla voce Continua (per due volte consecutive), per completare la configurazione di Face ID. Nel caso del Touch ID, invece, devi appoggiare e sollevare il dito sul sensore, seguendo le indicazioni su schermo.

Configurazione FaceID iPad

Adesso, nella sezione Crea un codice, digita un codice (può essere numerico di 4 cifre, numerico di 5 cifre o alfanumerico personalizzato) che ti sarà utile per la convalida di alcune operazioni (o per lo sblocco del tuo iPad, se non hai attivato Face ID o il Touch ID) e prosegui nella configurazione manuale del tuo iPad, selezionando una delle opzioni disponibili nella schermata App e dati.

  • Ripristina da backup iCloud: inserendo i dati associati al proprio ID Apple e selezionando un eventuale backup effettuato in precedenza, consente di trasferire app e dati sull’iPad in uso. A tal proposito, potrebbe esserti utile il mio tutorial su come fare backup iCloud.
  • Ripristina da Mac o PC: collegando l’iPad in uso a un Mac o a un PC Windows, consente di configurare iPad con iTunes, scegliendo il backup di proprio interesse (se disponibile).
  • Migra i dati da Android: selezionando questa opzione e scaricando l’app Passa a iOS sul proprio dispositivo Android, è possibile trasferire le foto, i messaggi e molto altro ancora con semplicità. Per saperne di più, ti lascio alla mia guida su come funziona Passa a iOS.
  • Non trasferire app e dati: consente di proseguire la configurazione dell’iPad in uso senza trasferire alcun dato.

Se hai scelto di non trasferire alcun dato, inserisci i dati del tuo ID Apple nei campi Email e Password e premi sulla voce Avanti. Se, invece, non ne hai ancora uno, seleziona le opzioni Hai dimenticato la password o non hai un ID Apple? e Crea un ID Apple gratuito, per creare un ID Apple.

Fatta anche questa, segui le indicazioni mostrate a schermo, che variano a seconda se hai creato un nuovo ID Apple o se hai effettuato l’accesso con un account esistente. Per esempio, se hai inserito i dati del tuo ID Apple al quale sono associati altri dispositivi, potrebbe essere necessario inserire il codice di sblocco di uno dei dispositivi in questione.

Nella schermata Tieni aggiornato il tuo iPad, fai tap sul pulsante Continua, per eseguire automaticamente i futuri aggiornamenti di iPadOS, o seleziona l’opzione Installa gli aggiornamenti manualmente, se preferisci procedere tu stesso allo scaricamento e all’installazione degli aggiornamenti. Scegli, poi, se abilitare i servizi di localizzazione che permettono ad alcune applicazioni (es. Mappe) e servizi (es. Dov’è) di raccogliere e utilizzare i dati che indicano la tua posizione approssimativa.

Configurazione manuale iPad

Adesso, premi sui pulsanti Continua relativi ad Apple Pay, Siri e Tempo di utilizzo, per procedere sùbito alla configurazione dei servizi in questione, altrimenti scegli l’opzione Configura in seguito in Impostazioni, per rimandare la loro configurazione. Premi, poi, sul pulsante Condividi con Apple, se desideri condividere alcune informazioni che permettono ad Apple di migliorare i prodotti e i servizi offerti.

Infine, fai tap sul pulsante Continua, seleziona l’aspetto che preferisci per l’interfaccia utente di iPadOS (Chiaro o Scuro) e premi nuovamente sul pulsante Continua per cinque volte consecutive, per completare la configurazione del tuo iPad e accedere alla sua home screen.

Come configurare iPad con iTunes

Come configurare iPad con iTunes

Se ti stai chiedendo come configurare iPad senza Wi-Fi o come configurare iPad con Mac, tutto quello che devi fare è collegare iPad al PC e completare la configurazione tramite iTunes.

Se hai un PC Windows, avvia iTunes (se non lo hai ancora installato sul tuo computer, potrebbe esserti utile la mia guida su come scaricare iTunes), fai clic sull’icona del tablet comparsa in alto a sinistra e apponi il segno di spunta accanto all’opzione di tuo interesse tra Configura come nuovo iPad, per configurare un nuovo iPad, o Ripristina da questo backup, per effettuare il ripristino del dispositivo scegliendo uno dei backup disponibili.

Fatta la tua scelta, premi sul pulsante Continua e segui le indicazioni mostrate sullo schermo del tuo iPad, per completare la configurazione.

Se hai un Mac con macOS 10.14 Mojave o versioni precedenti, non devi far altro che avviare iTunes e seguire le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi precedenti dedicati alla configurazione di iPad con un PC Windows. Se, invece, usi macOS 10.15 Catalina o successivi, devi sapere che iTunes è stato smembrato in tre diverse applicazioni (Musica, Podcast e TV) e che la procedura di configurazione e sincronizzazione con i dispositivi iOS e iPadOS è stata integrata nel Finder.

In tal caso, dopo aver collegato il tuo iPad al Mac, fai clic sull’icona del Finder (il volto sorridente) visibile nella barra Dock e premi sulla voce iPad visibile nella barra laterale a sinistra, nella sezione Posizioni.

Autorizzare iPad su Mac

Fatto ciò, clicca sul pulsante Autorizza, per autorizzare il collegamento tra i due dispositivi, scegli una delle opzioni disponibili tra Configura come nuovo iPad e Ripristina da questo backup e segui le indicazioni mostrate sullo schermo del’iPad, per completare la configurazione manualmente.

Come configurare iPad per Internet

Se ti stai chiedendo se è possibile configurare iPad per Internet, la risposta è affermativa sia se il tablet in tuo possesso è dotato solo di connettività Wi-Fi che se disponi di un iPad dotato del supporto alle reti 3G/4G. Come fare? Te lo spiego sùbito!

Come configurare iPad per Internet con Wi-Fi

Come configurare iPad per Internet con Wi-Fi

La procedura per configurare un iPad per Internet con Wi-Fi è semplice e veloce. Tutto quello che devi fare è accedere alle impostazioni del tuo tablet, attivare il Wi-Fi e collegarti alla rete di tuo interesse.

Per procedere, prendi il tuo iPad, fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio presente in home screen, per accedere alle Impostazioni di iPadOS, premi sulla voce Wi-Fi e, nella nuova schermata visualizzata, sposta la levetta accanto alla voce Wi-Fi da OFF a ON.

Adesso, attendi la scansione delle reti wireless disponibili, individua la sezione Reti e fai tap sulla rete Wi-Fi al quale intendi collegarti. Se la rete selezionata è protetta, inseriscine la password nel campo apposito e fai tap sul pulsante Accedi, per completare il collegamento e iniziare a navigare su Internet.

Ti sarà utile sapere che puoi attivare e disattivare la connessione wireless anche dal centro di controllo del tuo iPad. In tal caso, fai uno swipe dall’angolo in alto a destra dello schermo verso il basso e fai tap sull’opzione Wi-Fi (l’icona delle tre lineette). Facendo un tap prolungato sull’icona in questione per due volte consecutive, invece, puoi visualizzare le reti Wi-Fi disponibili. Per approfondire l’argomento, ti lascio alla mia guida come su come navigare con iPad.

Come configurare iPad per Internet con SIM

Inserire SIM su iPad

Se la tua intenzione è configurare iPad per Internet con SIM, devi sapere che è necessario avere un iPad dotato di connettività Wi-Fi + Cellular e una SIM con attiva un’offerta con traffico dati incluso. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida dedicata alle migliori offerte telefonia mobile.

Se questo è il tuo caso, prendi la graffetta in metallo che è inclusa nella confezione dell’iPad, inseriscila nel foro collocato nella parte laterale destra del dispositivo e fai una leggera pressione verso l’interno, per far sì che lo slot della SIM venga espulso. Fatto ciò, prendi la SIM che intendi utilizzare per navigare su Internet con il tuo iPad, inseriscila nell’alloggiamento di plastica che hai appena estratto e inserisci nuovamente quest’ultimo nell’apposita fessura dell’iPad.

Adesso, fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio, per accedere alle Impostazioni di iPadOS, premi sull’opzione Dati cellulari e, nella nuova schermata visualizzata, sposta la relativa levetta da OFF a ON, per attivare la connessione dati. Premi, poi, sulle voci Opzioni dati cellulare e Impostazioni APN e, se necessario, inserisci i parametri del tuo operatore nei campi appositi. Per la procedura dettagliata, ti lascio alle mie guide d’approfondimento.

Completata la prima configurazione, sei pronto per navigare su Internet e usare tutte le applicazioni che richiedono una connessione dati. Ti sarà utile sapere che, attivando l’opzione Hotspot dalle Impostazioni di iPadOS, puoi “trasformare” il tuo iPad in un modem portatile e sfruttare la connessione dati per navigare su Internet da altri dispositivi dotati di connettività wireless. Per saperne di più, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come usare hotspot iPad.

Viceversa, puoi attivare la funzione hotspot sul tuo smartphone e usare la SIM di quest’ultimo per condividere la connessione dati sul tuo iPad: per sapere come fare, leggi il mio tutorial su come fare l’hotspot.

Come configurare iPad per telefonare

Attivare FaceTime su iPad

Per configurare iPad per telefonare hai a disposizione più soluzioni: puoi effettuare chiamate tramite Internet, utilizzando FaceTime o applicazioni di terze parti (es. Skype, WhatsApp, Telegram ecc.), o attivare le chiamate su iPad tramite la SIM del tuo iPhone. Devi sapere, però, che se hai un iPad dotato di supporto Cellular, non è possibile fare telefonate usando la SIM inserita nel dispositivo, in quanto Apple non lo consente.

Premesso ciò, per telefonare con iPad utilizzando FaceTime, l’app installata “di serie” su tutti i dispositivi Apple che consente di effettuare chiamate e videochiamate gratuite tramite Internet ai contatti che, a loro volta, hanno un dispositivo dell’azienda della “mela morsicata”, accedi alle Impostazioni di iPadOS, facendo tap sull’icona della rotella d’ingranaggio presente in home screen, e premi sulla voce Wi-Fi o Dati cellulare, per attivare la connessione Internet.

Fatto ciò, premi sull’opzione FaceTime visibile nella barra laterale a sinistra e, nella nuova schermata visualizzata, sposta la levetta accanto all’opzione FaceTime da OFF a ON (potrebbe esserti addebitato il costo di un SMS internazionale, solitamente 0,30 euro), per attivare FaceTime.

Adesso, individua la sezione ID chiamante e apponi il segno di spunta accanto al numero di telefono o all’indirizzo email che vuoi far visualizzare alle altre persone quando effettui le chiamate tramite FaceTime. Inoltre, se desideri anche ricevere telefonate sul tuo iPad, seleziona le opzioni di tuo interesse nella sezione Puoi ricevere chiamate FaceTime su.

A questo punto, sei pronto per telefonare con il tuo iPad. Per farlo, avvia l’app FaceTime facendo tap sulla sua icona (una videocamera bianca su sfondo verde), premi sul pulsante +, inserisci il nome o il numero di telefono della persona che intendi chiamare e fai tap sul pulsante Audio, per avviare una chiamata telefonica, o sul pulsante Video, per effettuare una videochiamata. Per la procedura dettagliata, ti lascio alla mia guida su come funziona FaceTime.

Chiamare con FaceTime su iPad

Come accennato in precedenza, se hai un iPhone, puoi anche effettuare chiamate dall’iPad tramite la SIM del tuo telefono. In tal caso, prendi il tuo iPhone, accedi alle Impostazioni di iOS, premi sulle opzioni Telefono e Su altri dispositivi e sposta la levetta relativa alla voce Consenti chiamate da OFF a ON.

Fatto ciò, individua la sezione Consenti chiamate su e sposta la levetta relativa al tuo iPad da OFF a ON, dopodiché prendi il tuo iPad, accedi alle Impostazioni di iPadOS, premi sulla voce FaceTime e sposta la levetta accanto alla voce Chiamate da iPhone da OFF a ON.

Così facendo, quando iPad e iPhone sono vicini e collegati alla stessa rete Wi-Fi, puoi utilizzare FaceTime per effettuare chiamate dal tablet Apple verso tutti i numeri di telefono che desideri.

Come configurare iPad per bambini

Come configurare iPad per bambini

Attivando e configurando In famiglia di Apple, la funzione che consente di creare un gruppo con gli altri membri della famiglia (dotati di un proprio ID Apple) e condividere i contenuti e i servizi di Apple (es. app acquistate su App Store, lo spazio di iCloud o un abbonamento ad Apple Music), è anche possibile configurare iPad per bambini.

Infatti, “In famiglia” consente di creare un ID Apple per bambini di età inferiore ai 13 anni e monitorarne le attività, con anche la possibilità di limitare l’accesso a determinate applicazioni, di applicare restrizioni a specifici contenuti e di impedire gli acquisti su App Store e iTunes Store.

Per attivare “In famiglia” e creare un ID Apple per il tuo bambino, prendi l’iPad, fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio presente in home screen, per accedere alle Impostazioni di iPadOS, e premi sul tuo nome visualizzato in alto. Adesso, seleziona l’opzione Configura “In famiglia”, fai tap sul pulsante Inizia e scegli la voce Tempo di utilizzo.

Nella nuova schermata visualizzata, fai tap sul pulsante Aggiungi bambino e inserisci i dati dell’ID Apple d tuo figlio. Se non hai ancora creato un account, scegli l’opzione Crea un account per bambini, seleziona la voce Avanti, inserisci le informazioni richieste nei campi Data di nascita e premi sui pulsanti Avanti e Accetta.

Per verificare la tua identità e confermare di essere il genitore o il tutore legale del bambino che stai aggiungendo, inserisci il codice di sicurezza della carta di credito associata al tuo ID Apple nel campo CVV e fai tap sul pulsante Avanti. Inserisci, poi, il nome e il cognome del bambino nei campi appositi, specifica l’indirizzo email nel campo Email e premi sulle voci Avanti e Crea, dopodiché inserisci una password e fai tap sul pulsante Avanti.

Aggiungere bambino In famiglia Apple

Infine, nella sezione Domande di sicurezza, scegli tre domande tramite le opzioni Scegli una domanda e inseriscine le rispettive risposte nei campi appositi, utili per recuperare l’account in caso di password dimenticata, e premi sui pulsanti Avanti (per due volte consecutive) e Accetta (per quattro volte consecutive), per completare la creazione di un account bambino.

Fatto ciò, accedi nuovamente alla sezione In famiglia, fai tap sull’opzione Tempo utilizzo, premi sul nome del tuo bambino e segui le indicazioni mostrate a schermo, per impostare il tempo d’utilizzo consentito dell’iPad e per limitare l’uso di applicazioni e servizi.