Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Applicazioni iPad

di

Ami scrivere? Sei un appassionato di serie TV? Hai spesso a che fare con fogli di calcolo e presentazioni? Con un iPad puoi dare libero sfogo alle tue passioni e lavorare comodamente senza avere l’ingombro di un computer portatile: basta usare le applicazioni giuste.

A questo punto, ne sono certo, ti starai chiedendo quali siano queste app “giuste” a cui faccio riferimento e – non ti preoccupare – io sono qui proprio per chiarirti tutti i dubbi in merito. In che modo? Ma ovviamente proponendoti una bella lista di applicazioni per Pad da installare assolutamente.

Coraggio: apri subito l’App Store e preparati a scaricare (ed eventualmente anche ad acquistare) le migliori applicazioni disponibili attualmente per lo studio, il lavoro e il tempo libero, disegnate su misura per il tablet di casa Apple! Sono sicuro che riuscirai a trovare molteplici risorse di tuo interesse e che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto riuscirai a fare utilizzandole. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Informazioni preliminari

Foto che mostra il display di un iPad

Prima di entrare nel vivo del tutorial indicandoti quelle che, a mio avviso, sono le migliori applicazioni per iPad, mi sembra doveroso spiegarti come scaricarle.

Per scaricare una delle app segnalate in questo post sul tuo iPad, devi semplicemente fare tap sul nome dell’app di interesse, attendere che sul dispositivo si apra la relativa schermata di App Store (se ti viene chiesta conferma, rispondi in maniera affermativa) e premere sul pulsante Ottieni/Installa (nel caso delle applicazioni gratuite) oppure su quello con il prezzo (nel caso delle applicazioni a pagamento).

In seguito, autorizza il download mediante Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple e aspetta che la procedura di scaricamento venga portata a termine, dopodiché potrai cominciare a usare l’app facendo tap sul bottone Apri comparso nell’App Store oppure premendo sulla sua icona che sarà stata aggiunta in home screen.

In alternativa a come ti ho appena indicato, puoi trovare le app che ti interessano aprendo “manualmente” l’App Store sull’iPad, selezionando la voce Cerca in quest’ultimo (in basso a destra), digitando il nome dell’applicazione di tuo interesse nel campo apposito, selezionando il suggerimento pertinente e procedendo con il download e l’installazione, come descritto nelle precedenti righe.

Tieni comunque presente che, per poter eseguire il download delle app, devi aver effettuato l’accesso sul tuo dispositivo con il tuo ID Apple e devi aver associato a quest’ultimo un metodo di pagamento valido (nel caso delle app a pagamento). Per ulteriori dettagli al riguardo, ti rimando alla lettura del mio tutorial su come creare un ID Apple.

Un’altra cosa che ti invito a tenere in considerazione è il fatto che alcune app gratuite offrono acquisti in-app. Questo significa che possono essere scaricate e usate gratuitamente ma che, previo pagamento di una specifica somma di denaro, consentono di sbloccare funzioni e/o contenuti extra. La cosa, comunque, non è obbligatoria.

Applicazioni iPad per studiare e lavorare

PDF Expert iPad

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, veniamo al nocciolo della questione e andiamo a scoprire, insieme, quali sono le migliori applicazioni per iPad in circolazione. Iniziamo da quelle utili per studiare e lavorare. Le trovi qui sotto.

  • Numbers – l’app per sviluppare fogli di calcolo targata Apple, compatibile anche con i file di Excel. Sì scarica e si usa gratis.
  • Keynote – la popolarissima applicazione di Apple per realizzare presentazioni. È gratis.
  • Microsoft Excel –  applicazione parte del pacchetto Office di Microsoft che, come la rinomata controparte per computer, consente di creare e aprire fogli di calcolo. È gratis, ma a patto che lo schermo dell’iPad presenti dimensioni inferiori ai 10.1″, altrimenti bisogna sottoscrivere un abbonamento a Office 365 per poterne fruire.
  • Microsoft PowerPoint – l’app del pacchetto Office mobile di casa Microsoft per creare e visualizzare presentazioni. Anche in tal caso, si tratta di una risorsa gratuita, ma devono essere rispettate le condizioni enunciate per quel che concerne Excel.
  • PDF Expert – la migliore applicazione per visualizzare, gestire e modificare PDF su iPad. Costa 10,99 euro.
  • Foxit Mobile – app che svolge il ruolo di lettore PDF e che integra anche alcune funzionalità utili per la modifica dei file. È gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 11,49 euro) per sbloccare tutte le funzioni offerte.
  • Scanbot – app per scansionare foto e documenti usando la fotocamera dell’iPad, con numerose funzioni utili per ottimizzare il file finale. I file ricavati possono poi essere salvati in PDF, condivisi via email e/o importati in altre app. Sì scarica gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 4,49 euro) per sbloccare l’accesso a tutte le funzioni.
  • File – il file manager di Apple incluso su tutti gli iPad (e su tutti gli iPhone) a partire da iOS 11. Lo si trova preinstallato sul dispositivo ma, qualora rimosso, può essere scaricato nuovamente a costo zero.
  • Documents – versatile file manager per iPad grazie al quale si possono gestire documenti, foto e svariati altre tipologie di file. Sì integra con i più blasonati servizi di cloud storage e dispone anche di un browser interno. Gratis.
  • Comandi – app di automazione distribuita da Apple (dopo l’acquisizione di Workflow avvenuta tempo addietro) mediante cui poter creare flussi di lavoro per tutte le esigenze. È preinstallata ma, in caso di rimozione, può essere scaricata nuovamente in maniera gratuita.

Applicazioni iPad per scrivere

Pages su iPad

L’iPad può rappresentare anche un ottimo strumento attraverso il quale scrivere testi di vario genere: semplici appunti, tesine, interi libri e chi più ne ha più ne metta. Se sei interessato alla cosa, qui sotto trovi un mucchio di app utili allo scopo.

  • Pages – l’applicazione di videoscrittura targata Apple. Supporta anche la visualizzazione e la modifica dei documenti di Microsoft Word. È gratis.
  • Microsoft Word – il famoso programma di videoscrittura parte del pacchetto Office di Microsoft. Sì può usare gratuitamente, a patto che lo schermo dell’iPad presenti dimensioni inferiori ai 10.1″. In caso contrario, occorre sottoscrivere un abbonamento a Office 365 per poterne fruire.
  • iA Writer – editor di testo dall’interfaccia minimal e tutta focalizzata sui contenuti che supporta anche la scrittura in Markdown. Costa 9,99 euro.
  • Ulysses – una delle app più rinomate per la produttività testuale. Permette di redigere e gestire documenti di testo, di sincronizzarli e di esportarli in varie formati e in varie app. Sì scarica gratis, ma poi occorre sottoscrivere un abbonamento (al costo base di 4,99 euro/mese) tramite acquisti in-app.
  • Scrivener – altra rinomata applicazione per quel che concerne la scrittura tramite iPad. È molto apprezzata dagli scrittori di libri, consentendo di organizzare i testi scritti per capitoli e paragrafi. Costa 21,99 euro.
  • Note – è l’app di casa Apple per scrivere note e prendere appunti. Supporta anche l’uso di Apple Pencil, consente di aggiungere allegati vari alle note create ed è possibile con Face ID, Touch ID o password i contenuti sensibili. La si trova preinstallata ma, in caso di rimozione, può essere scaricata nuovamente a costo zero.
  • Editorial – la migliore applicazione per redigere testi in markdown. Include gesture molto comode e la possibilità di creare abbreviazioni e script per automatizzare il lavoro. Costa 5,99 euro.
  • Notability – imperdibile app grazie alla quale è possibile creare documenti “ibridi” tramite tastiera e Apple Pencil, su fogli virtuali bianchi o con temi a righi e a quadretti. Costa 10,99 euro.
  • Penultimate – app per la stesura di note, appunti e testi vari, sia mediante tastiera virtuale che tramite Apple Pencil, da organizzare in appositi taccuini. È gratis, ma offre acquisti in-app (al costo base di 1,09 euro) per sbloccare contenuti aggiuntivi.

Applicazioni iPad per leggere

Kindle iPad

L’iPad può rivelarsi anche un comodissimo strumento per leggere riviste, libri e fumetti in formato digitale. Ecco, dunque, le migliori applicazioni dedicate a questo tipo di contenuti.

  • Libri – applicazione resa disponibile da Apple per leggere eBook e ascoltare audiolibri. La si trova preinstallata ma, qualora rimossa, può essere scaricata nuovamente in maniera gratuita.
  • Kindle – l’app ufficiale di Kindle per leggere su iPad i libri collegati al proprio account Kindle. È gratis.
  • Bluefire Reader – lettore di eBook gratuito che permette anche di accedere ai contenuti protetti da DRM. Offre anche svariate opzioni per personalizzare la modalità di visualizzazione. È gratis.
  • Pocket – permette di archiviare i post dei blog e le notizie che si vogliono leggere in un secondo momento e accedere a esse in modalità offline. È gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 4,99 euro) per sbloccare tutte le funzioni.
  • Comic Zeal – la migliore app per leggere i fumetti in CBR/CBZ/PDF scaricati da Internet. Costa 5,49 euro e offre acquisti in-app (a 2,29 euro) per sbloccare temi extra e altre funzioni.
  • Reeder – uno tra i più apprezzati lettori di feed RSS per iPad. Supporta tanti servizi per la sincronizzazione delle news. Costa 5,49 euro.
  • Feedly – ottimo lettore di feed RSS fruibile gratuitamente. Ha una gradevole interfaccia utente ed è molto semplice da usare. Eventualmente offre acquisti in-app (al costo di 7,99 euro/mese) per sbloccare funzioni aggiuntive.
  • Flipboard – consente di seguire le fonti d’interesse e di leggere le notizie pubblicate sotto forma di magazine in formato digitale. È gratis.
  • News Republic – app di notizie che punta tutto sulla grafica. Consente di scegliere gli argomenti d’interesse e di leggere le news attinenti. Gratis.
  • Quotidiani Italiani+ – permette di leggere tutti i principali quotidiani italiani nelle loro versioni online. Sì scarica gratis, ma per accedere ai contenuti bisogna sottoscrivere l’abbonamento (al costo base di 99 cent.) tramite acquisti in-app.

Applicazioni iPad per disegno

Paper su iPad

Ebbene sì! Puoi usare l’iPad anche come strumento per il disegno. Per scoprire quali sono le app più adatte allo scopo, continua a leggere. Le trovi elencate di seguito.

  • uMake – consente di disegnare bidimensionalmente e di ruotare istantaneamente lo schizzo per vederne il rendering 3D. Supporta anche Apple Pencil. È gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 16,99 euro/mese) per usufruire di tutte le funzioni disponibili.
  • Paper –  applicazione che permette di disegnare, colorare e creare schizzi vari grazie a una serie di strumenti composti da penne, pennarelli e pennelli virtuali. È gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 6,49 euro) per sbloccare contenuti aggiuntivi.
  • Infinite Painter – è l’app per eccellenza per gli amanti della pittura e del disegno. È molto completa e dedicata perlopiù agli utenti esperti. È gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 3,49 euro) per sbloccare ulteriori funzioni.
  • Procreate – celebre applicazione per disegnare, dipingere e realizzare illustrazioni. Offre un variegato set di funzioni e strumenti e supporta anche l’uso di Apple Pencil. Costa 10,99 euro.
  • Adobe Illustrator Draw – è la variante per iOS del software Illustrator di casa Adobe. Consente di cimentarsi con il disegno e la grafica vettoriale in mobilità. Gratis.
  • Autodesk SketchBook – apprezzatissima app di casa Autodesk per il disegno libero. Supporta anche l’uso di Apple Pencil. È gratis.
  • Concepts – app per realizzare schizzi che integra una vasta gamma di strumenti per strutturare il proprio lavoro su più livelli. È gratis ma con acquisti in-app per sbloccare le funzioni avanzate (al costo base di 5,49 euro).
  • Tayasui Sketches – app che si contraddistingue per la sua interfaccia elegante e minimale. Include strumenti, quali matite, pennelli, acquarelli, tempere e pastelli a olio e svariate funzioni avanzate. Sì scarica gratis, ma è possibile sbloccare delle funzioni extra tramite acquisti in-app (a partire da 2,99 euro).
  • Bamboo Paper – applicazione sviluppata da Wacom, uno dei principali produttori mondiali di tavolette grafiche, che integra numerosi strumenti per disegnare con estrema facilità. Sì scarica gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 1,09 euro) per sbloccare strumenti e funzioni extra.
  • SketchUp Viewer – la variante mobile del famoso software SketchUp per computer per cimentarsi con il disegno 3D. Gratis, ma con acquisti in-app (al costo di 9,99 euro) per usufruire delle funzioni per la realtà aumentata.

Applicazioni iPad per Internet

Chrome iPad

Cerchi delle applicazioni per iPad per navigare in Internet, sfruttare i social network e gestire la posta elettronica? Eccole!

  • Mail – è il client di posta predefinito di iOS, distribuito direttamente da Apple. Lo si trova preinstallato ma, qualora rimosso, può essere scaricato nuovamente a costo zero.
  • Gmail – è l’app di Gmail. Il servizio di posta elettronica di casa Google. Gratis.
  • Spark – app per la posta elettronica gratuita che consente di risolvere il problema delle caselle sovraccariche organizzando al meglio i messaggi ricevuti e quelli inviati.
  • Chrome – è la versione per iOS del famoso browser di casa Google per PC. Se usato anche su iPad consente di avere preferiti e dati di navigazione sincronizzati. È gratis.
  • Firefox – versione mobile del browser di casa Mozilla, con supporto alla sincronizzazione dei dati di navigazione. È gratis.
  • iCab – rinomato browser che integra tante utili funzioni avanzate, tra cui la gestione dei download, la navigazione a tutto schermo, la modalità ospite e molto altro. Costa 2,29 euro e offre acquisti in-app (al costo base di 1,09 euro) per aggiungere ulteriori caratteristiche.
  • Facebook – l’app del social network numero uno al mondo. Immancabile. È gratis.
  • Messenger – app grazie alla quale è possibile usare la chat di Facebook da iOS. Consente di chattare con gli amici, di scambiare file con essi, di chiamare e di effettuare videochiamate.
  • Twitter – l’app ufficiale di Twitter per iPad. È gratis.
  • Messenger per WhatsApp – applicazione grazie alla quale è possibile usare WhatsApp tramite iPad. Supporta anche le notifiche push. È gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 3,49) per eliminare gli annunci pubblicitari e sbloccare altre funzioni.

Applicazioni iPad per foto, video e musica

iMovie su iPad

Concludiamo con le applicazioni per iPad dedicate alla fruizione e alla creazione di contenuti multimediali, quali foto, video e musica. Le trovi indicate di seguito.

  • Infuse – il miglior lettore di video per iPad. Supporta tutti i principali formati di file multimediali, scarica in automatico le informazioni e le locandine da Internet e permette di visualizzare video in streaming dalla rete di casa. Sì può scaricare gratis, ma per sbloccarne tutte le funzioni bisogna procedere con gli acquisti in-app (a partire da 99 cent/mese).
  • VLC – controparte per iOS de famoso player multimediale per computer. Permette di riprodurre ogni genere di file audio e video. Gratis.
  • iMovie – ottima app di casa Apple per il video editing. Sì scarica e si usa gratis
  • YouTube – l’app ufficiale di YouTube, indispensabile! È gratis.
  • Rai.tv – per guardare tutti i programmi della Rai in diretta streaming e on-demand. È gratis.
  • Mediaset Play – per guardare i programmi di Mediaset live e on-demand. È gratis.
  • Garageband – app di casa Apple per la produzione musicale. Gratis.
  • Spotify – l’app di uno dei più famosi servizi di musica in streaming. Il download è gratis. Per approfondimenti, consulta la mia guida su come funziona Spotify.
  • Google Foto – l’app di Google per organizzare le proprie foto sull’omonimo servizio di cloud e backup. Gratis.
  • Snapseed – altra app sviluppata da “big G” che consente di editare le foto da iPad usando gli innumerevoli strumenti disponibili. Gratis.