Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Adobe Reader – Download

di

Adobe Acrobat Reader, comunemente detto Adobe Reader, è uno dei software più popolari per la visualizzazione e la gestione dei file in formato PDF. È molto facile da utilizzare e include una vasta gamma di funzioni. Quelle più basilari, come ad esempio l’evidenziatore, l’aggiunta di firme e l’esportazione dei PDF in file di testo semplici, sono disponibili per tutti. Quelle più avanzate, invece, sono riservate agli utenti che decidono di abbonarsi ai servizi pay di casa Adobe.

Chi si abbona ad Acrobat Pro DC, la versione completa del programma che viene fornita sotto forma di servizio al prezzo di 18,29 euro/mese, permette di creare documenti PDF partendo da file di Office e immagini, esporta i PDF in documenti di Word ed Excel, rende modificabili i testi digitalizzati tramite la tecnologia OCR e offre tante altre funzioni di editing e conversione.

Le funzioni di conversione e di editing si possono sbloccare anche singolarmente, sottoscrivendo un abbonamento ai servizi online Esporta PDF, che costa 2,09 euro/mese, e PDF Pack di Adobe, che costa 5,09 euro/mese. Per saperne di più, continua a leggere. Qui sotto trovi una panoramica completa su Adobe Reader, sia su come effettuarne il download sui tuoi dispositivi che su come utilizzare tutte le sue funzioni più importanti.

Adobe Reader su computer

Download

Adobe Reader - Download

Adobe Acrobat Reader è disponibile per Windows e per macOS. Vediamo subito come scaricarlo e come installarlo su entrambe le piattaforme.

Per scaricare Adobe Reader su un PC Windows, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Installa adesso. Togli il segno di spunta dalla voce relativa a McAfee Security Scan Plus, Google Chrome o ad altri eventuali software promozionali aggiuntivi per evitare il download di programmi indesiderati.

A download ultimato apri, facendo doppio clic su di esso, il file readerdc_it_db_install.exe appena scaricato e, nella finestra che si apre, fai clic sul pulsante Esegui dopodiché clicca su Si. Attendi dunque che vengano scaricati da Internet tutti i file d’installazione di Adobe Reader (potrebbe volerci qualche minuto!) e verrà eseguita automaticamente l’installazione del programma sul computer. Al termine della procedura, fai clic sul pulsante Termina per concludere il setup.

Se utilizzi un Mac, la procedura da seguire è abbastanza simile. Collegati al sito Internet di Adobe Reader mediante il link che ti ho fornito nelle righe precedenti, quando ti ho spiegato come fare per scaricare Adobe Reader sui PC Windows, e rimuovi il segno di spunta da eventuali voci relative a software promozionali dopodiché clicca sul pulsante Scarica per effettuare il download del programma sul tuo computer.

A scaricamento completato, apri il pacchetto AcroRdrDC_1502020039_MUI.dmg, avvia il file in formato .pkg contenuto in esso ed attendi qualche minuto affinché vengano scaricati da Internet tutti i file necessari all’installazione del software. Ad operazione completata, pigia sul pulsante Termina e il gioco è fatto.

Uso

Adobe Reader - Download

A prescindere dal sistema operativo in uso, una volta eseguita l’installazione di Adobe Reader sul computer, i file PDF verranno aperti automaticamente con quest’ultimo. Basterà fare doppio clic sulle loro icone. Nel caso in cui ciò non accadesse, nessun problema, fai clic destro su un qualsiasi file in formato PDF, seleziona la voce Apri con > Adobe Acrobat Reader dal menu che si apre e accetta di rendere Acrobat Reader il lettore di PDF predefinito sul tuo computer.

L’interfaccia del programma, come già accennato in precedenza, è estremamente lineare ed intuitiva anche per gli utenti meno esperti. È suddivisa in tre schede.

  • Nella scheda Home c’è la lista dei file visualizzati di recente con, di lato, una lista di percorsi predefiniti da cui caricare i documenti (Risorse del computer, Adobe Cloud e Microsoft SharePoint).
  • Nella scheda Strumenti trovi la lista completa delle funzioni incluse in Adobe Reader, molte delle quali vengono sbloccate solo dopo aver sottoscritto un abbonamento pay ai servizi di Adobe.
  • Nella scheda con il titolo del documento trovi il file visualizzato attualmente in Adobe Reader con tutti gli strumenti necessari alla sua consultazione. In alto c’è una barra degli strumenti con i pulsanti per stampare il file e spedirlo via email, quello per cercare frasi e parole all’interno di quest’ultimo e quello sfogliare le pagine. Sempre nella parte alta della scheda, trovi altri due pulsanti per aumentare o diminuire il livello di zoom e cambiare la modalità di visualizzazione del documento (es. schermo intero, pagina singola, scorrimento continuo). Infine, nella barra laterale di destra puoi trovare tutti gli strumenti avanzati necessari a modificare i PDF o crearne di nuovi (molti dei quali si possono sbloccare solo sottoscrivendo un abbonamento pay ai servizi di Adobe).

Fra i pochi strumenti disponibili nella versione free di Adobe Reader ci sono l’evidenziatore e le note, entrambi fruibili tramite il menu Commento, nella barra laterale della scheda Documento. Per utilizzare l’evidenziatore, non devi far altro che cliccare sull’apposita icona contenuta nella toolbar di Adobe Reader e selezionare con il mouse i passaggi del PDF da evidenziare. Per utilizzare le note, invece, devi selezionare l’icona del fumetto e cliccare nel punto del foglio in cui inserire le tue annotazioni.

Per salvare le modifiche effettuate al documento, fai clic sull’icona del floppy disk oppure, se preferisci lavorare su una copia del file originale, seleziona la voce Salva con nome… dal menu File.

Altre funzioni molto utili di Adobe Reader sono la firma digitale e la possibilità di estrarre testi dai PDF per salvarli in file in formato .txt. Per utilizzare la firma digitale, seleziona la voce Compila e firma dalla barra laterale di destra, clicca sul pulsante Firma che compare in alto a destra e scegli se aggiungere una firma (che può essere testuale o grafica, quindi anche fatta a mano) o aggiungere le tue iniziali al documento. Ti ricordo che questo tipo di firma, senza certificato, non ha alcun valore legale.

Se invece vuoi estrapolare il testo dal documento PDF e salvarlo come file in formato .txt, recati nel menu File > Salva come altro del programma e seleziona la voce Testo… da quest’ultimo.

Le altre funzioni avanzate, come la conversione dei PDF in file di Office (Word o Excel) e la conversione di altri tipo di file in PDF, sono riservate agli abbonati ai servizi pay di Adobe. Per maggiori informazioni, fai clic qui.

Se vuoi, puoi scaricare una versione di prova gratuita di Adobe Acrobat Pro DC (la versione a pagamento di Adobe Reader) della durata di 30 giorni facendo clic qui e pigiando sul pulsante Scarica. Per avviare il download dovrai creare un ID Adobe gratuito registrandoti al sito.

Adobe Reader su smartphone e tablet

Download

Adobe Reader - Download

È possibile scaricare Adobe Reader anche su smartphone e tablet. L’applicazione è disponibile gratuitamente sugli store di Android, iOS e Windows Phone ma, così come la versione desktop, riserva l’accesso alle funzioni più avanzate solo ai sottoscrittori degli abbonamenti Acrobat Pro, PDF Pack ed Esporta PDF.

Per effettuarne il download sul tuo smartphone o tablet, collegati ai link che ti ho appena indicato direttamente dal tuo dispositivo e fai tap sul bottone per scaricare subito l’app. Attendi quindi qualche istante affinché lo scaricamento venga prima avviato e poi portato a termine.

Uso

L’interfaccia di Adobe Reader su dice mobile ricalca quasi perfettamente quella della controparte desktop. Sulla sinistra c’è una barra laterale (richiamabile facendo “tap” sull’icona in alto a sinistra) dalla quale si può accedere a tutte le funzioni della app: Documenti per selezionare i documenti PDF da aprire, Visualizzatore per tornare al documento visualizzato attualmente in Adobe Reader, Commento per aggiungere note ed evidenziazioni al documento, Crea PDF, Esporta PDF e Foto in PDF per accedere alle funzioni di editing e creazione riservate agli utenti pay.

Gli strumenti per sfogliare i PDF, regolare lo zoom, aggiungere note, evidenziazioni ecc. vengono invece visualizzati tutti nella parte bassa dello schermo.

Alternative ad Adobe Reader

Adobe Reader è un buon software, ma è lungi dall’essere perfetto. Anzi, esistono tanti altri software per la lettura e la gestione dei PDF che offrono le stesse funzioni e meritano di essere presi in considerazione. Te ne ho segnalati alcuni fra i migliori nel mio post su come leggere PDF. Dali subito uno sguardo, magari trovi qualcosa che ti interessa.

Puoi trovare ulteriori interessanti programmi per leggere e gestire i file in formato PDF anche nel mio articolo sui programmi per leggere PDF e nel mio tutorial sui lettori PDF.