Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare e abilitare il plugin Adobe Reader per il browser

di

Hai appena cambiato computer e, navigando sul Web, ti sei accorto che il browser che usi per navigare in Internet non apre i PDF usando Adobe Reader, come invece faceva il browser installato sul tuo vecchio PC. Beh, è una cosa piuttosto normale, visto che tutti i programmi di navigazione più diffusi includono un visualizzatore PDF "di serie". Inoltre, c’è da dire che l’uso di plugin esterni, come quello di Adobe Reader, si sta riducendo sempre più, per evitare problemi di sicurezza e non appesantire il browser con componenti superflui.

Detto ciò, se è comunque tua intenzione installare e abilitare il plugin Adobe Reader per il browser, continua a leggere: se vuoi, posso darti tutte le informazioni di cui hai bisogno. Inoltre, ti assicuro che per riuscire in quest’operazione non è necessario avere approfondite conoscere in ambito informatico. Tutto ciò di cui hai bisogno sono soltanto un minimo di pazienza e di attenzione, oltre che qualche minuto di tempo libero.

Mettiti, dunque, bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le indicazioni che ti darò: vedrai che, seguendole, riuscirai a portare a termine l’operazione in oggetto senza il benché minimo problema. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

PDF

Prima di spiegarti in maniera dettagliata che cosa bisogna fare per installare a abilitare il plugin Adobe Reader per il browser è bene che ti fornisca alcune informazioni preliminari circa il da farsi.

Innanzitutto, è bene che tu sappia una cosa: nel momento in cui scrivo, purtroppo non tutti i browser supportano il plugin Adobe Reader. Anzi, per dirla tutta, soltanto Mozilla Firefox e Safari offrono tale supporto: il che significa che se utilizzi un browser diverso da questi (es. Chrome), non potrai installarlo e abilitarlo.

Inoltre, ci tengo a dirti che, nel momento in cui scrivo, non è possibile installare e abilitare il plugin Adobe Reader sui dispositivi mobili, come ad esempio smartphone e tablet Android. Tutto chiaro? Bene, allora procediamo.

Come installare e abilitare il plugin Adobe Reader per il browser Chrome

Logo di Chrome

Come ti dicevo qualche riga più su, al momento attuale, Google Chrome non supporta il plugin Adobe Reader e difficilmente la compatibilità verrà ripristinata in futuro.

Ad aprile 2015, infatti, Google ha annunciato la disattivazione del supporto ai plug-in NPAPI in Chrome per impostazione predefinita e poi, a settembre dello stesso anno, il supporto NPAPI nel browser è stato rimosso del tutto.

Per maggiori informazioni, puoi consultare il sito Internet di Adobe.

Come installare e abilitare il plugin Adobe Reader per il browser Mozilla Firefox

Logo di Firefox

Se vuoi installare e abilitare il plugin Adobe Reader sul browser Mozilla Firefox, non devi far altro che avviare quest’ultimo, recarti sulla pagina di download di Acrobat Reader (il celebre lettore di PDF che contiene anche il componente aggiuntivo per il browser) e seguire la procedura guidata che ti viene mostrata a schermo.

Collegati, dunque, a questa pagina del sito Internet di Adobe, rimuovi (se necessario) la spunta dalle eventuali voci elencate al centro della pagina (es. Sì, installa Google toolbar; Sì, installa l’utility gratuita…, etc.) e clicca sul pulsante giallo Installa adesso (su Windows) o Scarica (su macOS), al centro della pagina, per scaricare Acrobat Reader.

A download completato, se usi un PC Windows, avvia il file .exe ottenuto e completa l’installazione di Acrobat Reader, cliccando sul pulsante . Attendi, quindi, che la barra d’avanzamento annessa alla finestra d’installazione del software raggiunga il 100% e poi pigia sul pulsante Termina.

Scaricare Adobe Reader

Su macOS, invece, dopo aver fatto clic sul pulsante Scarica, clicca sul pulsante OK presente nella finestra apertasi e apri il pacchetto .dmg ottenuto.

Successivamente, apri il file .pkg contenuto al suo interno e, nella finestra che si apre, clicca sui pulsanti Continua (per due volte di seguito) e Installa. Inserisci, poi, la password di amministrazione del Mac e concludi il setup, cliccando sui pulsanti Installa softwareChiudi e Sposta.

Scaricare Adobe Reader su Mac

Adesso, recati nella finestra di Mozilla Firefox, fai clic sul pulsante (≡) situato in alto a destra e seleziona la voce Opzioni/Preferenze annessa al menu visualizzato. Scorri, dunque, la pagina visualizzata, individua la sezione Applicazioni e fai clic sulla voce PDF (Portable Document Format) nella colonna Tipo di contenuto.

Per concludere, fai clic sul menu presente in corrispondenza della colonna Azione, accanto a PDF (Portable Document Format), e seleziona l’opzione Usa Adobe Acrobat Reader.

Abilitare Adobe Reader in Mozilla Firefox

Nel caso in cui cui la voce Usa Adobe Acrobat Reader non fosse disponibile, seleziona le voci Usa altro… > Adobe Reader e il gioco sarà fatto. Hai visto com’è stato semplice?

Come installare e abilitare il plugin Adobe Reader per il browser Explorer

Foto che mostra il logo di Internet Explorer nella finestra del browser

Hai intenzione di installare il plugin Adobe Reader su Internet Explorer? Come ti ho già spiegato precedentemente, IE non supporta il plugin in questione, quindi purtroppo non puoi proseguire.

Come installare e abilitare il plugin Adobe Reader per il browser Safari

Safari

Desideri installare e abilitare il plugin Adobe Reader per il browser Safari? Nessun problema: per prima cosa, recati sul sito di Adobe, fai clic sul pulsante di colore giallo Scarica presente al centro dello schermo (in basso) e attendi che venga avviato il download del file d’installazione di Acrobat Reader (il programma che include il plugin per il browser). Nella finestra che compare, clicca poi sul pulsante OK.

A download completato, apri il pacchetto .dmg ottenuto, avvia l’eseguibile .pkg contenuto al suo interno e segui la procedura guidata che ti viene proposta a schermo: clicca, quindi, sui pulsanti Continua (per due volte di seguito) e Installa, inserisci la password di amministrazione del Mac e, infine, fai clic sui pulsanti Installa softwareChiudi e Fine.

Scaricare Adobe Reader su Mac

A questo punto, Acrobat Reader dovrebbe essere impostato in automatico come lettore di default di Safari. Se le cose non stanno così, provvedi a farlo manualmente tu. Apri, dunque, Safari (se era già aperto, ti consiglio di chiuderlo e riaprirlo), recati nel menu Safari (in alto a sinistra, nella barra dei menu di macOS) e seleziona la voce Preferenze… da quest’ultimo.

Nella finestra apertasi, fai clic sulla scheda Sicurezza e seleziona la voce Impostazioni plugin… situata in corrispondenza della dicitura Plugin Internet. Nella nuova schermata che a questo punto ti verrà mostrata, seleziona Adobe Reader nell’elenco dei plugin disponibili e, dal menu a tendina Quando visito altri siti web, seleziona la voce Consenti sempre. Per applicare le modifiche fatte, fai infine clic sul pulsante Fine.

Come installare e abilitare il plugin Adobe Reader per il browser Android

Come bloccare siti che si aprono da soli su Android

Vorresti installare il plugin Adobe Reader sul browser che solitamente utilizzi sul tuo dispositivo Android? Mi spiace ma, come ti dicevo qualche riga più su, il plugin in questione non è disponibile per l’OS mobile di casa Google, e stesso discorso vale anche per iOS (quindi per iPhone e iPad).