Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Enel X Pay: cos’è e come funziona

di

Stai cercando un sistema smart che ti consenta di effettuare acquisti sia online che nei negozi fisici con semplicità, di pagare bollette, bollettini e avvisi PagoPa, di dividere le spese con gli amici e di scambiare denaro con altre persone in tempo reale senza pagare commissioni? Allora credo proprio che dovresti dare un’occhiata a Enel X Pay.

Enel X Pay è un conto smart associato a una carta Mastercard, sia virtuale che fisica (in bioplastica, quindi rispettosa dell’ambiente), pensato per chi è alla ricerca di un sistema più comodo, sicuro e funzionale per gestire i propri pagamenti. Permette di effettuare acquisti sia online che nei negozi fisici, scambiare denaro con altri utenti in tempo reale senza commissioni, effettuare bonifici, pagare bollette, bollettini, bollo auto e avvisi PagoPa, prelevare da ATM in Italia e all’estero, effettuare l’accredito dello stipendio, eseguire donazioni a Onlus e molto altro ancora.

Si attiva gratis e in pochi tap direttamente da smartphone, permette inoltre di partecipare al Cashback di Stato e offre un’opzione per richiedere fino a cinque carte per i propri figli (da 11 a 17 anni) e gestirle a distanza tramite funzioni di parental control. Interessante, vero? Allora prenditi qualche minuto di tempo libero e lascia che ti spieghi più in dettaglio cos’è e come funziona Enel X Pay.

Indice

Enel X Pay: costi e piani

Enel X Pay

Prima di entrare nel vivo della guida e spiegarti come funziona Enel X Pay fin nei minimi particolari, mi sembra doveroso fare una panoramica su piani e prezzi del servizio: eccoli elencati qui di seguito.

  • Free (gratis) — è il piano base di Enel X Pay. Comprende il pagamento di bollettini, bollo auto e avvisi PagoPA (con commissione di 2 euro).
  • Standard (1 euro/mese) — comprende il conto online, la carta Mastercard gratis sia virtuale che fisica (in bioplastica, con elevato rispetto dell’ambiente), la possibilità di effettuare pagamenti sia online che nei negozi fisici, il pagamento di bonifici, lo scambio di denaro, la divisione delle spese con altre persone, la possibilità di effettuare l’accredito dello stipendio, donazioni a Onlus, funzioni di parental control e il pagamento di bollettini, bollo auto e avvisi PagoPA (con commissione di 0,50 euro/operazione, eccetto i bollettini Enel Energia che sono gratis). Permette inoltre di ricevere notifiche SMS per i pagamenti (0,1 euro/SMS), effettuare e ricevere bonifici SEPA ed extra SEPA (gratis), eseguire operazioni in valuta estera (con cambio usato dal circuito Mastercard) ed effettuare prelievi presso gli ATM delle banche convenzionate in Italia e negli stati EEA (0,50 euro/operazione) e stati extra-EEA (2% sulla somma prelevata). L’imposta di bollo è di 2 euro se il saldo a fine periodo (31 dicembre) risulta superiore a 77,47 euro; il limite di ricarica annuo è di 100.000 euro; il limite di spesa è di 500 euro al giorno (o per singola spesa) e di 3.000 euro al mese, il limite di prelievo è altresì di 500 euro al giorno e 3.000 euro al mese. Supporto ad Apple Pay e Google Pay in arrivo.
  • Family (+1 euro/mese per conto) — Enel X Pay consente di attivare un conto per i propri figli con età dagli 11 ai 17 anni, con carta e app dedicate controllabili con parental control, in modo da monitorare e bloccare la loro attività da app. I conti per i figli prevedono tutti i vantaggi di quelli Standard, eccetto la possibilità di pagare bollettini, bollo auto e avvisi PagoPA e inviare/ricevere bonifici. Inoltre, il massimo di spesa e prelievo è di 500 euro complessivi.

Per saperne di più, ti invito a consultare il sito di Enel X Pay, dove puoi trovare una tabella comparativa con tutti i piani disponibili e il foglio informativo con tutte le condizioni economiche.

Enel X Pay offre inoltre la possibilità di partecipare al Cashback e al Super Cashback di Stato e alla Lotteria degli scontrini senza SPID e senza app IO. Per maggiori informazioni al riguardo, consulta la mia guida dedicata al tema e il sito di Enel X Pay.

Come aprire un conto Enel X Pay

Enel X Pay

Fatte le dovute premesse relative ai piani e ai prezzi, è arrivato il momento di vedere nel concreto come aprire un conto Enel X Pay. Ti assicuro che è davvero semplicissimo!

Per aprire un conto Enel X Pay e iniziare a inviare/ricevere denaro con quest’ultimo, devi installare l’app del servizio sul tuo smartphone. L’applicazione è compatibile sia con Android (richiede Android 6 o successivi) che con iOS/iPadOS (richiede iOS 12 o successivi).

Per ottenerla, apri lo store del tuo dispositivo (Play Store su Android o App Store su iOS/iPadOS), cercala all’interno di quest’ultimo e seleziona la sua icona dai risultati della ricerca. In alternativa, se vuoi fare prima, visita uno dei link che ti ho appena fornito direttamente dal tuo device, in modo da aprire la pagina dello store dedicata a Enel X Pay.

Per concludere, premi sul pulsante Installa/Ottieni e, se stai usando un dispositivo Apple, verifica la tua identità tramite Face ID, Touch ID o password, per avviare il download e l’installazione automatica dell’applicazione.

Enel X Pay

Una volta installata l’app sullo smartphone, sei pronto per aprire il tuo conto Enel X Pay in completa autonomia. Tutto quello di cui hai bisogno sono qualche minuto di tempo libero, una connessione Internet e dei documenti di riconoscimento in corso di validità.

Per cominciare, avvia dunque l’applicazione ufficiale di Enel X Pay, premi sul pulsante Accedi e segui il breve tutorial iniziale. Fatto ciò, premi sulla scheda Registrati e compila il modulo che ti viene proposto con nome, cognome e codice fiscale; dopodiché premi sul pulsante per andare avanti.

Ti verrà proposto un altro modulo da compilare, questa volta con numero di telefono, indirizzo email e password da usare per accedere al servizio: inserisci tutte le informazioni richieste e vai avanti, premendo sull’apposito tasto.

Lo step successivo consiste nello spuntare le caselle relative a condizioni e informativa privacy (le altre sono opzionali) e nel verificare il numero di telefono inserito, mediante l’immissione di un codice di conferma che ti verrà inviato via SMS. Immesso il codice ricevuto tramite SMS, dovrai accedere alla tua casella di posta elettronica e cliccare sul link di conferma contenuto nell’email inviata da Enel X Pay (che serve per verificare l’autenticità dell’indirizzo che hai inserito in precedenza).

Verificato anche l’indirizzo email, premi sul link per aprire l’app Enel X Pay, scegli se autorizzare l’accesso alla stessa tramite riconoscimento biometrico (impronta digitale o volto) e premi sul bottone Apri conto per avviare la procedura di apertura del conto vera e propria.

Ti verrà mostrata una schermata con il riepilogo dell’occorrente per procedere: assicurati di avere tutto a portata di mano e fai tap sul pulsante Continua; dopodiché scegli il documento da usare per il riconoscimento tra Carta d’identità cartacea, Carta d’identità elettronica, Passaporto e Patente e scatta una foto prima della parte frontale e poi di quella posteriore del documento usando la fotocamera del tuo smartphone: assicurati di far combaciare il documento con la sagoma su schermo e, dopo lo scatto, conferma che la foto sia visibile, altrimenti effettua un altro scatto.

Dopo aver fotografato uno o più documenti (es. Carta d’identità elettronica e codice fiscale), secondo le indicazioni ricevute dall’app, devi realizzare un video selfie per verificare la tua identità. Premi, dunque, sul pulsante Cominciamo, inquadra il tuo volto nella sagoma che compare sullo schermo dello smartphone ed esegui i movimenti che ti vengono indicati (es. gira la testa o chiudi gli occhi; una vibrazione ti confermerà la corretta esecuzione del movimento).

Enel X Pay

Realizzato il video selfie, devi compilare i moduli che ti vengono proposti, relativi ai dati dei documenti che hai fotografato in precedenza, ai tuoi dati personali (nome, data e nazione di nascita ecc.) e al tuo indirizzo di residenza. Ti verranno poi poste delle domande circa la tua professione, il tuo grado di esposizione politica e il tuo reddito: rispondi a tutto e vai avanti.

Infine, devi richiedere il certificato di firma digitale, consultare attentamente tutta la documentazione che ti viene sottoposta, accettarla, spuntare le caselle relative alle clausole e firmare digitalmente il contratto relativo al conto mediante l’immissione del codice di verifica che ricevi via SMS.

Al termine della procedura, partirà la verifica dei tuoi dati e, se è tutto in regola, entro poche ore verrai avvisato circa l’attivazione del tuo conto Enel X Pay.

Come usare Enel X Pay

Una volta ricevuta la notifica relativa all’attivazione del conto, sei pronto per effettuare e ricevere pagamenti con Enel X Pay e e accedere a tutte le altre possibilità offerte dall’app. Ecco come.

Ricaricare Enel X Pay

Enel X Pay

Per prima cosa, per usare il conto Enel X Pay è necessario eseguire una ricarica di almeno 10 euro: puoi ricaricare il tuo conto in tempo reale tramite un’altra carta (anche non intestata a te), oppure puoi effettuare un bonifico verso il tuo conto Enel X Pay e attendere i tempi tecnici necessari per l’accredito (un genere 1-2 giorni lavorativi).

Per procedere con la ricarica tramite carta, rispondi in maniera affermativa all’avviso che compare al primo accesso nell’app e segui la presentazione della carta che ti viene mostrata a schermo (la carta inizialmente è solo virtuale, ma puoi richiederla in versione fisica in modo molto semplice, come trovi spiegato più avanti nel corso di questa guida).

Se non visualizzi la richiesta di ricarica da parte dell’app o l’hai saltata per sbaglio, non temere, puoi ricaricare Enel X Pay con carta in qualsiasi momento premendo sulla voce Ricarica carta presente nella schermata principale dell’applicazione (l’icona della casetta presente nel menu in basso) o nel pannello di gestione della carta (l’icona della carta presente nel menu in basso).

A questo punto, fai tap sulla voce Collega carta, scegli se memorizzare o meno i dati della carta che stai per usare per la ricarica (in modo da non doverli riscrivere per le ricariche successive) e digita l’importo da ricaricare nell’apposito campo che compare sullo schermo (oppure seleziona uno dei tagli suggeriti tra 20€, 50€, 100€ o 200€). L’importo minimo ricaricabile è di 10 euro.

Fatto ciò, premi sul pulsante Conferma, digita i dati della carta che vuoi usare per ricaricare Enel X Pay, spunta la casella relativa alla legge sulla privacy e premi sul pulsante Conferma, per avviare la transazione.

Nel caso preferissi ricaricare Enel X Pay tramite bonifico, puoi visualizzare l’IBAN del tuo conto accedendo pannello di gestione della carta (l’icona della carta presente nel menu in basso) e premendo sull’apposito pulsante. Facendo invece tap sulla voce Coordinate bancaria si aprirà una schermata con nome, IBAN, BIC e SWIFT del conto, da copiare e condividere per effettuare il bonifico. Puoi effettuare bonifici da qualsiasi istituto e conto, anche intestati a persone diverse rispetto al titolare del conto Enel X Pay.

Richiedere e gestire la carta

Enel X Pay

Come già detto, il conto Enel X Pay standard comprende una carta Mastercard virtuale che può essere usata per effettuare acquisti sia online che nei negozi fisici (avendo inoltre la possibilità di usufruire del Cashback di Stato e di sistemi di pagamento via smartphone e smartwatch, come Google Pay e Apple Pay, presto disponibili). È possibile, però, richiedere anche una carta fisica in bioplastica (quindi con il massimo rispetto dell’ambiente) da ricevere a casa in modo completamente gratuito.

Per richiedere la tua carta fisica, non devi far altro che accedere al pannello di gestione della carta nell’app di Enel X Pay (l’icona della carta presente nel menu in basso), premere sulla voce richiedi carta fisica, leggere le informazioni visualizzate a schermo (cioè la presentazione generale della carta in bioplastica), andare avanti e verificare che le informazioni contenute nel modulo che ti viene proposto (cioè i dati di spedizione della carta) siano corretti.

Infine, premi sul pulsante Conferma ordine e riceverai la tua carta a casa in pochi giorni. La carta andrà poi attivata inserendo, nella sezione Attiva carta fisica dell’app, il codice presente nella documentazione allegata alla stessa (precisamente sotto la carta).

Tieni presente che richiedendo la carta fisica, il codice CVC e la data di scadenza di quest’ultima verranno adottati anche dalla carta virtuale; pertanto se avevi già registrato quest’ultima su siti e negozi online, dovrai modificare i dati in questione.

Altra cosa da sapere è che la prima volta che userai la carta fisica in negozio dovrai inserirla fisicamente nel POS e inserire il relativo PIN per effettuare il pagamento; dalle volte successive potrai poi usare il sistema contactless senza la necessità di inserire la carta nel POS.

Per gestire la carta associata al tuo conto, sia essa fisica o solo virtuale, puoi accedere all’apposita sezione dell’app di Enel X Pay (l’icona della carta presente nel menu in basso), dove selezionando la voce Sicurezza carta potrai bloccare temporaneamente o bloccare per sospetta frode la carta premendo sulle apposite levette.

Family di Enel X Pay

Enel X Pay

Tramite la schermata di gestione delle carte nell’app Enel X Pay, puoi richiedere anche delle carte per i tuoi figli e usufruire così di Family di Enel X Pay. Come già accennato nelle battute iniziali della guida, con la funzione Family di Enel X Pay potrai aprire un conto ai tuoi ragazzi dagli 11 ai 17 anni (fino a un massimo di cinque) e dare loro una carta sia virtuale e fisica da usare per acquisti in negozi fisici e online, per prelievi e per scambiare denaro con altri utenti Enel X Pay.

Tu potrai gestire il tutto tramite parental control da app, avendo la possibilità di monitorare e bloccare le loro attività, visualizzare il saldo delle carte, effettuare ricariche one shot o periodiche e decidere quali categorie merceologiche potranno acquistare i tuoi ragazzi. Il tutto a 1 euro/mese per ogni carta richiesta.

Per richiedere una carta per i tuoi figli, non devi far altro che recarti nella sezione dell’app Enel X Pay dedicata alle carte (l’icona della carta presente nel menu in basso) e premere sulla voce Diventa Family. Nella schermata successiva, fai tap sul pulsante Continua, scegli il colore della carta in bioplastica da richiedere, immetti indirizzo email e numero di cellulare del minore a cui desideri intestare la carta, vai avanti e scegli un suo documento da usare per l’identificazione tra carta d’identità cartacea, carta d’identità elettronica e passaporto.

La procedura di identificazione e richiesta della carta è molto semplice: ti basterà fotografare il documento scelto e seguire il resto delle indicazioni su schermo. Avviene tutto in maniera abbastanza simile a quanto visto per la procedura principale di apertura del conto Enel X Pay. Riceverai poi le carte per i tuoi ragazzi direttamente a casa e dovrai attivarle agendo sempre da app. Maggiori info qui.

Fare acquisti e pagamenti con Enel X Pay

Enel X Pay

Con Enel X Pay puoi effettuare acquisti sia online che nei negozi fisici con estrema semplicità. Per l’acquisto di beni e servizi online puoi semplicemente selezionare la carta come metodo di pagamento nel sito o nell’app su cui stai effettuando acquisti e immettere i dati della carta associata al tuo conto Enel X Pay.

Puoi trovare il numero della tua carta recandoti nella sezione apposita dell’applicazione Enel X Pay (l’icona della carta nel menu in basso) e premendo sulla rappresentazione grafica della carta stessa; per visualizzare CVC e data di scadenza, premi sul pulsante Ruota collocato in basso.

Per quanto riguarda l’acquisto nei negozi fisici, invece, puoi utilizzare Google Pay o Apple Pay (entrambi in arrivo) oppure puoi richiedere la carta fisica e pagare normalmente con il POS (anche in modalità contactless, dopo aver effettuato la prima transazione inserendo fisicamente la carta nel POS).

Enel X Pay consente poi di effettuare pagamenti di vario genere, tra cui bonifici SEPA gratuiti, bollette, bollo auto, MAV, RAV e avvisi PagoPa, tutto in pochi istanti a soli 0,50 euro (se si apre il conto Standard). Inoltre, i bollettini Enel Energia sono a zero commissioni!

Per effettuare uno dei pagamenti in questione, non ti resta che recarti nell’apposita sezione dell’app Enel X Pay (l’icona della mano e la moneta situata nel menu in basso), selezionare l’opzione di tuo interesse e seguire le indicazioni su schermo.

Ad esempio, per i bonifici ti basta inserire i dati del destinatario (selezionabile anche dalla rubrica), IBAN, importo e causale, mentre per i bollettini ti basta selezionare il tipo di bollettino da pagare (es. premarcato 896, MAV o RAV), inquadrare il QR e confermare il pagamento. Maggiori info qui.

Tutte le spese effettuate con Enel X Pay vengono mostrate — insieme alle entrate — nel grafico di riepilogo presente nella schermata Home dell’app (l’icona della casetta nel menu in basso), mentre nella sezione dedicata alle statistiche (l’icona del grafico nel menu in basso) puoi trovare grafici dettagliati per entrate e uscite con i movimenti suddivisi automaticamente in categorie.

Premendo su ciascun grafico potrai visualizzare la lista completa dei movimenti per il mese corrente e dei movimenti totali. In questo modo, potrai visualizzare il tutto in maniera più ordinata e gestire consapevolmente le spese per fare scelte migliori per il tuo futuro. Maggiori info qui.

Scambiare denaro e dividere le spese con Enel X Pay

Enel X Pay

Enel X Pay include un sistema di pagamenti P2P immediato e senza spese, mediante il quale è possibile scambiare facilmente denaro con gli altri utenti del servizio (e invitare chi non ha ancora un conto ad aprirlo).

Per usufruire di questa possibilità, recati nella sezione Pagamenti dell’app Enel X Pay (l’icona della mano con la moneta nel menu in basso) e seleziona la voce Scambia denaro da quest’ultima. Nella schermata successiva, seleziona il contatto con il quale scambiare denaro, scegli se inviare o richiedere una somma a quest’ultimo, digita l’importo e un messaggio di accompagnamento e premi Invia, per inoltrare il pagamento o la richiesta di pagamento. Maggiori info qui.

Altrettanto semplice è dividere le spese con amici e parenti che usano Enel X Pay. Per dividere una spesa che hai effettuato con altre persone, seleziona la transazione dalla schermata Home o dalla sezione Statistiche dell’app Enel X Pay, fai tap sulla voce Dividi spesa, seleziona le persone con le quali dividere la spesa, digita un messaggio di accompagnamento e premi sul pulsante Dividi spesa, in modo da inoltrare la tua richiesta. Maggiori info qui.

Donare con Enel X Pay

Enel X Pay

Enel X Pay offre anche la possibilità di contribuire in maniera concreta all’operato di varie Onlus, come Save The Children e Food For Soul (al momento solo su Android) con delle donazioni da fare direttamente da app.

Per dare il tuo contributo a una delle iniziative supportate, recati nella schermata Pagamenti di Enel X Pay (l’icona della mano con la moneta nel menu in basso), premi sul pulsante per donare e seleziona una Onlus tra quelle disponibili.

Leggi, dunque, le informazioni disponibili sull’operato della Onlus selezionata; se vuoi, approfondisci la cosa scegliendo di visitare il sito dell’organizzazione e, se lo ritieni opportuno, effettua la tua donazione premendo sul pulsante Dona ora.

Cashback di Stato con Enel X Pay

Enel X Pay

Enel X Pay offre anche la possibilità di partecipare al Cashback di Stato, al Super Cashback e alla Lotteria degli scontrini senza SPID e senza utilizzare l’app IO.

Per usufruire di questa possibilità, apri l’app di Enel X Pay, premi sull’icona delle due linee orizzontali presente nel menu in basso e fai tap sulla voce Programma Cashback. Premi, dunque, sul pulsante Attiva programma, seleziona la carta da collegare al cashback, fai tap sul bottone Collega e indica se ricevere l’accredito del Cashback di Stato (ed eventualmente Super Cashback) sull’IBAN di Enel X Pay.

È tutto! Adesso puoi effettuare pagamenti nei negozi fisici con Enel X Pay e ottenere il Cashback di Stato in base alle regole previste dall’iniziativa. Per maggiori informazioni, ti consiglio di consultare la mia guida su come ottenere il Cashback di Stato senza SPID con Enel X Pay e il sito di Enel X Pay.

Altre funzioni utili

Enel X Pay

Adesso dovresti avere le idee abbastanza chiare sulle funzionalità principali di Enel X Pay, ma ci sono anche tante altre possibilità offerte da questo servizio (che sono destinate a crescere costantemente nel corso del tempo).

Ad esempio, ti segnalo che premendo sull’icona delle due linee orizzontali presente nel menu in basso puoi accedere a servizi partner, come Euclidea (per far crescere il tuo patrimonio con una gestione che seleziona per te i migliori ETF e fondi) e Yolo (assicurazioni temporanee per ogni esigenza), puoi utilizzare codici sconto per usufruire di varie promozioni e puoi invitare i tuoi amici in Enel X Pay.

Premendo, invece, sull’icona dell’omino collocata in alto a destra puoi accedere al tuo menu personale, attraverso il quale visualizzare e modificare i tuoi dati e la tua password, visualizzare contratto e consensi, gestire notifiche, attivare l’autenticazione tramite impronta/volto (sui device che supportano queste tecnologie), scegliere se renderti visibile ai contatti su Enel X Pay e accedere al Supporto (del quale ti parlerò più in dettaglio nel prossimo capitolo).

Per maggiori informazioni

Enel X Pay

Se necessiti di maggiori informazioni su Enel X Pay, puoi consultare la sezione FAQ del sito ufficiale, che contiene le risposte alle domande più frequenti poste dagli utenti.

In alternativa, se sei già cliente Enel X Pay e hai bisogno di aiuto, puoi accedere alla sezione Supporto dell’app (tramite l’icona dell’omino che trovi in alto a destra) e inviare un messaggio all’assistenza, selezionando una tematica dalla schermata apposita e poi scrivendo la tua richiesta nel campo di testo; oppure puoi avviare una chiamata, servendoti dell’icona della cornetta posta in alto a destra.

Se non sei ancora cliente Enel X Pay, puoi contattare il supporto via telefono al numero verde 800.993.339, oppure puoi inviare una email all’indirizzo assistenza.enelxfinancialservices@enel.com.

Articolo realizzato in collaborazione con Enel X Pay.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.