Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

DropPay: che cos’è e come funziona

di

I pagamenti elettronici sono diventati una realtà ormai consolidata: un numero sempre crescente di utenti apprezza la possibilità di pagare beni e servizi con il proprio smartphone, la facilità di scambiare denaro con altre persone senza adoperare i contanti e di gestire un conto in libertà senza dover sottostare ai vincoli tipici di una banca. Di servizi che offrono pagamenti elettronici, però, ce ne sono tanti e non sono tutti immediati allo stesso modo. Per non parlare, poi, dei costi e delle commissioni: alcuni sistemi prevedono balzelli che pesano in maniera importante sia su chi effettua gli acquisti (cioè gli utenti) sia su chi vende (cioè i negozianti) e questo ne rende poco interessante l'utilizzo. Ebbene, è proprio alla luce di tutte queste problematiche che oggi voglio parlarti di DropPay.

DropPay è un servizio di pagamento elettronico realizzato da A-Tono, azienda italiana impegnata nello sviluppo di prodotti e servizi digitali innovativi, che fa della semplicità d'utilizzo e dell'assenza di costi i suoi principali punti di forza: permette di aprire un conto in pochissimi minuti, non necessita di banche o di carte fisiche e, cosa ancora più importante, non prevede spese per chi acquista e non addebita commissioni agli esercenti. Inoltre, permette di effettuare acquisti nei negozi tramite la semplice scansione di un QR code, consente di scambiare denaro con altre persone in pochi e "tap" e prevede il pagamento di bollettini tramite app.

E non finisce qui! Con DropPay è possibile eseguire bonifici, richiedere denaro, ricaricare il cellulare, creare fondi spesa e, nel caso degli esercenti, inviare e richiedere denaro, effettuare acquisti, vendere beni e servizi, visualizzare gli incassi, eseguire bonifici e visualizzare i sospesi. Come dici? Sei rimasto incuriosito dalle tante possibilità offerte da DropPay e ora vorresti saperne di più? Nessun problema, sono qui proprio per questo! Mettiti bello comodo, ritagliati qualche minuto di tempo libero e lascia che ti spieghi in dettaglio come funziona DropPay: scommetto che rimarrai stupito da quanto è semplice!

Indice

Come aprire un conto DropPay

Aprire un conto DropPay è semplicissimo: basta avere uno smartphone Android o un iPhone con su installata l'app ufficiale del servizio, una SIM attiva (utile alla ricezione degli SMS di verifica durante la procedura di creazione del conto) e un documento di riconoscimento valido (es. carta d'identità, patente o passaporto) da inviare in via telematica allo staff di DropPay per la verifica dell'identità. Come già sottolineato in precedenza, non c'è bisogno né di conti bancari né di carte: funziona tutto tramite l'app.

Il primo passo che devi compiere, dunque, è quello di aprire lo store del tuo device e, se non hai già provveduto a farlo, installare l'app di DropPay su di esso. Su Android basta avviare il Play Store (l'icona del simbolo ▶︎ colorato che si trova in home screen), cercare DropPay nell'apposito campo di testo, selezionare l'icona dell'applicazione dai risultati della ricerca e pigiare sul pulsante Installa. Se stai leggendo questo post dal tuo smartphone Android, puoi aprire direttamente il Play Store e installare l'app di DropPay pigiando qui.

DropPay per Android

Su iPhone, la procedura da seguire è praticamente la stessa: bisogna aprire l'App Store (l'icona azzurra con la lettera "A" bianca che si trova in home screen), selezionare la scheda Cerca che si trova in basso a destra, cercare DropPay nell'apposito campo di testo e pigiare sul pulsante Ottieni/Installa presente accanto all'icona dell'app nei risultati della ricerca. Se stai leggendo questo post da iPhone, puoi aprire l'App Store e installare direttamente DropPay pigiando qui. Per completare l'operazione ti potrebbe essere chiesta l'autenticazione tramite password dell'ID Apple, Touch ID o Face ID.

DropPay per iPhone

Ad installazione completata, avvia l'app di DropPay, sfoglia le schede informative che illustrano le caratteristiche principali del servizio e fai "tap" sulla voce Registrati per avviare l'apertura del tuo conto personale.

Nella schermata che si apre, compila il modulo che ti viene proposto digitando, negli appositi campi di testo, il tuo numero di telefono e la password che vuoi usare per accedere al conto DropPay (da ripetere poi nel campo Conferma password), dopodiché pigia su Avanti e accetta le condizioni d'uso del servizio premendo sull'apposito pulsante che compare sullo schermo dello smartphone.

Apertura conto DropPay

Ti verrà recapitato un codice di verifica via SMS. Assicurati, dunque, che il telefono abbia una buona ricezione del segnale, attendi qualche istante e, quando ricevi il messaggio, digita il codice contenuto in quest'ultimo nell'apposito campo dell'app di DropPay.

Successivamente, pigia sul pulsante OK, rispondi in maniera affermativa alla richiesta di accesso ai contatti da parte dell'applicazione di DropPay (ti servirà per scambiare denaro con gli altri utenti iscritti al servizio) e scegli se attivare o meno l'accesso tramite impronta digitale (o riconoscimento del volto se hai un iPhone X o un altro smartphone dotato di sblocco tramite riconoscimento del volto).

Aprire conto DropPay

Dopo aver completato il processo di verifica del tuo numero e aver scelto se utilizzare o meno lo sblocco tramite impronta, puoi avviare la vera e propria procedura di apertura del conto su DropPay. Scegli dunque l'opzione per creare un conto personale, digita il tuo codice fiscale nella schermata che si apre e fai "tap" sul pulsante Avanti.

Dopodiché compila il modulo che ti viene proposto immettendo, negli appositi campi di testo, nome, cognome, sesso, data di nascita, nazione di nascita e città di nascita. Una volta compilati tutti i campi, premi nuovamente su Avanti per proseguire nell'apertura del tuo conto.

Nuovo conto DropPay

Ora devi inserire i dati relativi alla tua residenza: nazione di residenza, indirizzo, città, Provincia e CAP; devi dunque premere sul pulsante Avanti e dare il consenso relativo all'autocertificazione di residenza facendo tap sul pulsante Accetto che compare sullo schermo.

Superato anche questo step, devi fornire un documento di riconoscimento valido: scegli quindi tra carta d'identità, patente o passaporto, vai avanti e pigia sui riquadri Esterno aperto e Interno aperto per scattare delle foto del documento o caricare delle foto del documento già presenti sulla memoria del tuo smartphone. Le foto devono essere chiare, di buona qualità e i dati contenuti in esse devono essere leggibili.

Apertura conto DropPay

Dopo aver scattato o selezionato le foto, fai "tap" sui pulsanti Avanti e Ho capito e realizza un selfie mentre tieni il documento in mano. La foto non deve essere mossa, il documento dev'essere leggibile, il volto riconoscibile e non ci devono essere altri soggetti, a parte te, ritratti nello scatto.

Dopo aver realizzato il selfie, pigia sul pulsante Avanti e compila il questionario che visualizzi sullo schermo indicando se sei una persona politicamente esposta, qual è la tua professione (lavoratore dipendente, autonomo, imprenditore, studente ecc.), qual è l'origine prevalente dei tuoi fondi (es. attività lavorativa, finanziamento o raccolta da privati) e se effettui operazioni con l'estero.

Creazione account DropPay

Arrivato a questo punto, pigia sul pulsante Avanti, fai "tap" sul riquadro in cui c'è scritto Tocca per firmare e scegli se inserire la tua firma autografa effettuando una firma a mano libera sullo schermo del telefono, scattando una foto con la fotocamera del telefono o importando un'immagine esistente dalla galleria del dispositivo. Procedi dunque alla creazione della tua firma o alla selezione di una foto che la ritrae, digita il tuo indirizzo email nell'apposito campo di testo e vai avanti.

Ti verrà recapitata un'email contenente il link per verificare il tuo indirizzo email: accedi quindi alla tua casella di posta elettronica, apri il messaggio ricevuto da DropPay e pigia sul pulsante Conferma l'email. Nella pagina Web che si apre, effettua l'accesso a DropPay usando le credenziali dell'account che hai appena creato e dovresti visualizzare il messaggio La tua e-mail è stata verificata.

Nuovo conto DropPay

Adesso, aprendo l'app di DropPay, dovresti trovarti di fronte al messaggio In attesa di Adeguata verifica: ciò significa che il tuo conto è aperto ma non è ancora utilizzabile in quanto lo staff del servizio non ha ancora ultimato tutte le verifiche relative alla tua identità (il controllo dei documenti e delle foto che hai allegato durante la procedura di apertura dell'account).

Attendi dunque qualche minuto, oppure qualche ora (i tempi possono variare a seconda del carico di lavoro che lo staff di DropPay ha da smaltire) e riceverai l'esito dell'operazione: in caso di esito positivo, riceverai un'email e una notifica sullo smartphone con scritto Il tuo conto DropPay è attivo! Inizia a usarlo.

Apertura conto DropPay

Ora hai un conto DropPay attivo, ma prima di cominciare ad utilizzarlo devi impostare un PIN dispositivo, cioè un codice personalizzato utile a confermare le disposizioni DropPay e operare in assoluta sicurezza sulla piattaforma.

Per impostare il tuo PIN dispositivo, apri l'app di DropPay e pigia prima sulla voce Scegli PIN dispositivo presente in Home e poi sulla voce Richiedi codice di verifica che si trova al centro della schermata che si apre.

Digita quindi il codice di verifica che ti viene recapitato via SMS, fai "tap" su Avanti e imposta il tuo PIN dispositivo (che dev'essere composto da 6 cifre) digitandolo per due volte consecutive negli appositi campi.

Conto DropPay

Il messaggio PIN impostato con successo ti confermerà il completamento dell'operazione e, di conseguenza, la possibilità di cominciare a usare DropPay per effettuare acquisti e scambiare denaro con altre persone. In che modo? Continua a leggere e lo scoprirai!

Nota: quest'operazione andrà ripetuta anche in caso di installazione di DropPay su un altro dispositivo e di accesso all'app con i dati dello stesso account.

Conto business

Hai un negozio e ti piacerebbe offrire ai tuoi clienti la possibilità di usare DropPay per i pagamenti? Nessun problema, apri un conto business su DropPay e potrai ricevere pagamenti, inviare e ricevere denaro, effettuare bonifici, effettuare acquisti, visualizzare gli incassi e molto altro ancora, senza pagare alcuna commissione.

Per aprire un conto business su DropPay, scegli l'apposita voce durante la procedura di configurazione iniziale dell'app e segui le indicazioni su schermo: si tratta di inserire i dati personali, fornire un documento d'identità valido (carta d’Identità e codice fiscale) e caricare i documenti aziendali richiesti (Certificato di Attribuzione P.IVA per i liberi professionisti o la Visura per i titolari di attività).

Conto business DropPay

Una volta forniti tutti i dati richiesti, dovrai configurare la sezione I miei negozi di DropPay e così potrai incassare i pagamenti dei tuoi clienti fornendo loro il QR code identificativo del tuo Pos (in formato digitale o cartaceo). Maggiori info qui.

Se non hai un negozio fisico, bensì un sito di e-commerce, potrai sfruttare le API di DropPay per consentire ai tuoi clienti di pagare i prodotti o i servizi che vendi tramite questa piattaforma. Trovi maggiori informazioni al riguardo sul sito Internet di DropPay.

Nota: se hai già aperto un conto personale su DropPay, puoi aprirne uno business pigiando sul pulsante [+] che si trova in Home e selezionando la voce Business dal menu che si apre.

Come ricaricare il conto DropPay

Una volta attivato il tuo conto DropPay, per cominciare ad effettuare acquisti e scambiare denaro con altri utenti, devi effettuare una ricarica. Hai tre opzioni a tua disposizione: esaminiamole tutte in dettaglio.

Bonifico

Bonifico DropPay

Uno dei modi più semplici per ricaricare un conto DropPay è effettuare un bonifico verso quest'ultimo. Ogni conto DropPay, infatti, dispone di un codice IBAN che permette di effettuare bonifici verso quest'ultimo.

Per trovare il codice IBAN del tuo conto DropPay, avvia l'app ufficiale del servizio e pigia sul pulsante (i) presente nella schermata Home, accanto al tuo nome: si aprirà un menu con tutte le informazioni relative al tuo conto, come IBAN, indirizzo email e QR code ecc. Se vuoi condividere velocemente l'IBAN, fai tap sulla voce Condividi IBAN e seleziona l'app in cui condividere il codice (oppure seleziona l'opzione Copia per copiarlo nella clipboard).

Il bonifico può essere effettuato da qualsiasi conto, anche se intestato a una persona diversa rispetto all'intestatario del conto DropPay. I tempi dell'accredito variano in base alla banca da cui parte il bonifico (anche se di solito si attestano su 1-2 giorni lavorativi).

Richiedere denaro

Richiesta di denaro su DropPay

Se non vuoi attendere i tempi tecnici per l'accredito di un bonifico, puoi ricaricare il tuo conto DropPay chiedendo denaro ai parenti o agli amici che utilizzano quest'ultimo. Per richiedere denaro su DropPay, avvia l'app ufficiale del servizio ed entra nel menu Operazioni (che su Android è accessibile pigiando sull'icona delle due frecce collocata in basso a destra, mentre su iPhone si trova nel menu situato in fondo allo schermo).

Successivamente, vai su Richiedi denaro, seleziona il contatto al quale vuoi richiedere denaro (DropPay rileva automaticamente i contatti della rubrica che sono iscritti al servizio e quindi possono scambiare denaro sulla piattaforma) e digita la somma che vorresti ottenere. Pigia quindi sul pulsante Continua, controlla il riepilogo dell'operazione e, se non ci sono errori, fai "tap" sulla voce Richiedi per inoltrare la tua richiesta di pagamento.

Se il contatto che hai selezionato accetterà la richiesta di trasferimento dei fondi, il tuo conto DropPay verrà ricaricato in maniera istantanea.

Accredito del resto in negozio

QR DropPay

Se vuoi, puoi anche recarti in uno dei tanti negozi che supportano DropPay, pagare in contanti e farti mandare il resto sul conto DropPay tramite il tuo codice QR.

Per trovare il codice QR del tuo conto DropPay, avvia l'app ufficiale del servizio e pigia sul pulsante (i) che si trova nella schermata Home, accanto al tuo nome. Dopodiché fai "tap" sulla voce Mostra il mio QR e lascia che l'esercente utilizzi il codice per inviarti il resto.

Come pagare con DropPay

Una volta ricaricato il tuo conto, puoi cominciare ad effettuare acquisti nei negozi e pagare con DropPay. Inoltre, puoi inviare denaro a parenti e amici, creare un fondo spese per pagare gli acquisti di altre persone, effettuare bonifici, pagare bollettini ed eseguire ricariche telefoniche: trovi spiegato tutto in dettaglio qui sotto.

Fare acquisti tramite QR code

Pagare con DropPay

Come già accennato in precedenza, effettuare acquisti con DropPay è di una semplicità disarmante: basta recarsi in un esercizio commerciale convenzionato, scansionare il codice QR fornito dal venditore e il gioco è fatto!

Per trovare gli esercenti che supportano DropPay nella tua zona, avvia l'app ufficiale del servizio e seleziona la voce Scopri dal suo menu principale (che su Android si può richiamare pigiando sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra, mentre su iPhone si trova in fondo allo schermo). Se richiesto, consenti all'app di accedere alle funzioni di localizzazione geografica del tuo smartphone.

Una volta trovati i negozi convenzionati, puoi usare DropPay per pagare in questi ultimi richiedendo l'apposito QR code e inquadrandolo con la fotocamera del telefono. Per scansionare un codice QR con l'app ufficiale di DropPay per Android, pigia prima sull'icona con le due frecce situata in basso a destra e poi sulla voce Inquadra presente nella schermata che si apre. Se invece utilizzi un iPhone, puoi accedere allo stesso menu aprendo l'applicazione di DropPay e selezionando la voce Inquadra dal menu che si trova in basso.

Dopo aver inquadrato il QR code fornito dall'esercente, controlla che nella schermata di riepilogo ci siano inseriti tutti i dati corretti e dai la conferma del pagamento pigiando sull'apposito pulsante. Più facile di così?!

Inviare denaro

Inviare denaro su DropPay

Vuoi inviare una somma di denaro a un amico o un parente? Con DropPay è semplicissimo, oltre che gratuito al 100%. Per inviare una somma di denaro a una persona, avvia l'app ufficiale del servizio, recati nel menu Operazioni e fai "tap" sulla voce Invia denaro. Qualora non lo sapessi, il menu "Operazioni" si può raggiungere premendo sull'icona delle due frecce che si trova in basso a destra su Android oppure sulla voce Operazioni che si trova in basso a sinistra su iPhone.

A questo punto, seleziona il contatto al quale desideri inviare del denaro (deve trattarsi di un utente già iscritto a DropPay presente nella rubrica del tuo smartphone), digita la somma che vuoi donagli e pigia sul pulsante Continua. Dopodiché verifica la correttezza dei dati inseriti e, se non ci sono errori, avvia la transazione facendo "tap" sulla voce Invia.

Se desideri inviare una somma di denaro a un utente che non è ancora iscritto a DropPay, accedi al menu Operazioni > Invia denaro (come ti ho spiegato in precedenza), pigia sulla voce Invita, seleziona un client di posta elettronica dal menu che si apre e invia l'email con l'invito a provare DropPay alla persona con la quale vorresti scambiare denaro.

Creare un Grant

Grant DropPay

Con l'app di DropPay si possono creare anche dei Grant. Non sai di cosa si tratta? Un Grant è un fondo spese che consente di pagare gli acquisti di specifici beni e servizi per conto di un'altra persona.

Per creare un Grant e acquistare beni o servizi per conto di un'altra persona, avvia l'app ufficiale di DropPay, seleziona la voce Grant – PagaPer che si trova nella schermata Home e pigia sul pulsante [+] che si trova in alto a destra. Seleziona quindi il contatto per conto del quale vuoi aprire il Grant (deve essere un utente già iscritto a DropPay presente nella rubrica del tuo smartphone), digita la somma che vuoi aggiungere al fondo spese e fai "tap" sul pulsante Continua.

A questo punto, compila il modulo che ti viene proposto inserendo, negli appositi campi di testo, la data di inizio del Grant, quella di scadenza, le modalità del rinnovo e una descrizione del fondo spese. Per finire, indica le categorie merceologiche che possono essere comprese nel Grant e pigia sulla voce Autorizza per rendere attivo il fondo.

Successivamente, potrai monitorare e modificare le impostazioni del Grant selezionando l'apposita voce dalla schermata Home dell'app di DropPay.

Effettuare un bonifico

Bonifico con DropPay

Con DropPay puoi effettuare anche bonifici verso qualsiasi conto bancario o qualsiasi carta dotata di codice IBAN. Per accedere a questa funzionalità, vai nel menu Operazioni dell'app DropPay e pigia sulla voce Esegui bonifico.

Dopodiché digita il nome del beneficiario e il suo codice IBAN negli appositi campi di testo (lascia attiva l'opzione Salva in rubrica IBAN per memorizzare l'IBAN e riutilizzarlo in altre operazioni), fai "tap" sul pulsante Conferma, digita l'importo del bonifico e concludi l'operazione pigiando prima su Continua e poi su Esegui (assicurati che nella schermata di riepilogo ci siano riportati tutti i dati in maniera corretta).

Pagare un bollettino

Pagamento bollettino DropPay

Sei stanco di fare la fila alla posta? Allora sappi che con DropPay puoi pagare i bollettini semplicemente inquadrando il loro QR code o digitando i dati di questi ultimi sul tuo smartphone.

Per pagare un bollettino con l'app di DropPay, accedi dunque al menu Operazioni e seleziona la voce Paga bollettino da quest'ultimo. Dopodiché scegli se inquadrare il codice presente sul bollettino o se compilare manualmente tutti i campi.

Nel caso della scansione del QR code, non devi far altro che inquadrare il codice con la fotocamera dello smartphone e confermare il pagamento. Nel caso dell'immissione manuale dei dati, invece, devi prima trovare il beneficiario del bollettino (tramite l'apposita barra di ricerca), poi devi digitare l'importo da versare e devi fare "tap" sulle voci Continua e Paga per confermare l'operazione.

Ricaricare il telefono

Ricaricare telefono con DropPay

Tra le funzioni offerte dall'app di DropPay ce n'è anche una per ricaricare il credito del cellulare: per accedervi, recati nella sezione Operazioni, seleziona la voce Ricarica telefonica e seleziona il numero da ricaricare dalla rubrica del tuo smartphone. Se invece desideri ricaricare un numero che non è compreso nella rubrica del tuo smartphone, fai "tap" sulla voce Nuovo numero.

Successivamente, seleziona l'operatore del numero da ricaricare, imposta l'importo della ricarica pigiando sulle apposite voci del modulo che ti viene proposto e pigia sul pulsante Esegui per completare l'operazione.

Come usare l'applicazione Web di DropPay

DropPay Web App

DropPay è pensato per essere utilizzato prevalentemente in ambito mobile. Tuttavia, se ti colleghi all'applicazione Web di DropPay da PC ed effettui il login con le tue credenziali, puoi consultare tutti i tuoi movimenti, visualizzare i documenti del conto e cambiare la password dell'account. Se sei un cliente business, inoltre, puoi usare il servizio per creare Pos e gestire i permessi dei punti di controllo delle casse abilitate alle vendite.

L'applicazione Web di DropPay è accessibile anche da smartphone e tablet tramite il browser: basta collegarsi alla pagina iniziale del servizio, accedere con le proprie credenziali e il gioco è fatto.

In caso di problemi o dubbi

Supporto DropPay

A questo punto dovresti avere le idee abbastanza chiare su cos'è DropPay e come funziona. In ogni caso, se hai ancora dei dubbi circa alcuni aspetti del servizio e/o hai incontrato qualche difficoltà nell'apertura del conto, puoi fare affidamento a uno dei tanti canali di supporto messi a disposizione da DropPay.

  • La sezione Assistenza dell'app DropPay – contiene le risposte alle domande più frequenti sul funzionamento del servizio. Se utilizzi un terminale Android, puoi accedervi pigiando sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e selezionando la voce Assistenza dal menu che compare di lato. Se utilizzi un iPhone, invece, puoi accedervi pigiando sulla voce Assistenza che si trova in basso a destra.
  • La sezione FAQ del sito DropPay contiene le risposte alle domande più frequenti sul funzionamento del servizio. Nella barra laterale di sinistra è possibile sfogliare le domande in base alle categorie di appartenenza: Info generiche, Registrazione, App, Operazioni, Business e Sicurezza, mentre cliccando sul pulsante Chat collocato in basso a destra è possibile mettersi in contatto con un operatore per ricevere supporto in tempo reale (l'opzione è disponibile solo dalle 09.00 alle 21.00).
  • L'indirizzo email support@drop-pay.com permette di ricevere supporto da parte dell'assistenza DropPay in caso di disservizi o problematiche di vario genere. I tecnici rispondono nel più breve tempo possibile.
  • Il numero di telefono 02.320.69.600‬ offre assistenza tutti i giorni dalle 09.00 alle 21.00. È il numero al quale rivolgersi anche nel caso in cui si decidesse di chiudere il conto.
  • Il form online di DropPay consente di mettersi in contatto con l'assistenza di DropPay quando le risposte della sezione FAQ non risultano esaurienti e/o quando il servizio di chat non è disponibile.

Infine, ti segnalo i profili Facebook, Twitter e Google+ di DropPay, attraverso i quali potrai restare sempre aggiornato sulle ultime novità proposte dal servizio.

Articolo realizzato in collaborazione con DropPay.