Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pagare MAV online

di

Il MAV, il cui acronimo sta per Pagamento Mediante Avviso, rappresenta, detta in termini molto spiccioli, una procedura interbancaria di tipo standard. La procedura in questione, che comporta il trasferimento di una determinata quantità di denaro dalla banca esattrice, ovvero quella del debitore, alla banca assuntrice, cioè quella del creditore, viene effettuata tramite il pagamento di un apposito bollettino e viene spesso scelta come mezzo di riscossione dagli enti pubblici o dalle grandi organizzazioni.

Diversamente da quanto avviene con i “classici” bollettini postali, i bollettini MAV sono dotati di un codice identificativo costituito da 17 o 18 cifre che consentono di individuarlo in maniera univoca. Unitamene al codice ed all’ammontare dell’importo da versare, all’interno del bollettino vengono riportate anche tutta una serie di informazioni importanti per la buona riuscita della procedura bancaria: il nome e il cognome di chi deve pagare, la causale del pagamento e la data di scadenza entro cui va effettuato il versamento.

I bollettini MAV possono essere pagati preso gli sportelli bancari e gli uffici postali o, ancora, presso i tabaccai e gli esercizi convenzionati oltre che tramite Internet. Già, mediante Internet, esattamene quello che interessava a te ma che a causa della poca esperienza al riguardo non ti è stato possibile fare. Beh, data la situazione, se vuoi posso spiegati io come pagare MAV online. Se la questione ti interessa realmente, ti suggerisco dunque di prenderti qualche minuto tutto per te e di concentrarti sulla lettura di questo mio tutorial sull’argomento. Alla fine, vedrai, avrai le idee perfettamente chiare sul da farsi, sono pronto a scommetterci. Ah, quasi dimenticavo, per tua conoscenza con questa guida sarà altresì mia premura parlarti dei bollettini RAV, molto simili ai MAV, e di come fare per poterne eseguire il pagamento via Internet.

Indice

Tramite home banking

Come pagare MAV online

Se possiedi un conto corrente bancario oppure un conto postale con servizi di home banking al seguito puoi pagare il MAV online direttamene da li. La procedura è molto semplice e non richiede competenze tecniche particolari, può essere effettuata sia da computer (tramite il sito Internet dell’istituito di credito di riferimento o delle poste) che da smartphone e tablet (sempre via browser oppure trame app dedicata) e richiede solo qualche minuto di concentrazione. Chiaramente, è indispensabile che sul dispositivo in uso risulti attiva una connessione ad Internet funzionante per portare a termine tutta la procedura.

Concretamente, per poter pagare il MAV online il primo fondamentale passo che devi compire è dunque quello di recarti sulla home page del tuo servizio di home banking o aprire la relativa app, effettuare l’accesso al tuo conto digitando le credenziali richieste, individuare la sezione relativa ai pagamenti ed accedervi.

Adesso, seleziona l’opzione relativa al pagamento del bollettino MAV e compila il modulo che ti viene proposto andando a digitare i dati facenti riferimento al bollettino da pagare. In corrispondenza del campo relativo al codice MAV devi immettere il codice identificativo del bollettino MAV in tuo possesso, mentre in corrispondenza della sezione relativa all’importo devi digitare, come facilmente intuibile, l’importo esatto da versare con il pagamento.

In corrispondenza della sezione relativa alla descrizione del pagamento devi immettere una descrizione dell’operazione che stai per effettuare (solitamente si tratta di una voce opzionale). Nella sezione relativa alla data di esecuzione, se non hai esigenze particolari più anche lasciare tutto così com’è ed il pagamento verrà eseguito il prima possibile o comunque il primo giorno utile (anche stesso in giornata), altrimenti indica tu la data esatta per l’esecuzione dello stesso.

Una volta immessi tutti i dati richiesti, pigia sul pulsante per avanzare nella procedura dopodiché verifica, nella pagina/schermata del riepilogo che ti viene mostrata, che i dati digitati in precedenza siano corretti (ed in caso contraro modificali selezionando l’apposito pulsante). Per concludere, inserisci, se richiesta, l’eventuale password o codice di protezione usa e getta e clicca sul pulsane per confermare l’esecuzione dell’operazione. Ecco fatto!

A procedura ultimata, ti verrà mostrata una pagina/schermata di riepilogo di quanto fatto con annessa voce indicante se l’operazione è andata a buon fine oppure no. In caso di operazione andata a buon fine ti verrà altresì fornito il codice CRO/TRN tramite il quale è possibile monitorare lo stato di avanzamento del pagamento. In caso contrario, ovvero se il pagamento non è andato a buon fine, non ti saranno sottratti soldi e potrai eventualmente ripetere la procedura vista insieme poc’anzi tutta da capo.

A procedura completata, ti suggerisco di stampare la ricevuta dell’operazione eseguita e quella che ti verrà poi restituita dal tuo istituto bancario o dalle poste in modo tale da poter dimostrare, qualora risultasse necessario, che il pagamento è stato correttamente eseguito.

Hai commesso qualche errore nel pagamento del bollettino MAV e vorresti dunque modificare i dati inseriti andando ad annullare l’operazione? Si può fare, a patto però che non sia trascorsa più di un’ora dall’inserimento della stessa. Se rispetti questo requisito fondamentale, per annullare il pagamento del MAV ti basta fare clic sull’apposito pulsante di revoca annesso alla pagina/schermata di riepilogo dell’operazione inserita oppure tramite quella dedicata alle ultime disposizioni, selezionando il pagamento di riferimento e poi la voce apposita o la relativa icona.

Costi

Il pagamento del MAV è gratuito (non solo online ma anche tramite lo sportello ed altri canali messi a disposizioni dagli istituti di credito). Diverso è invece il discorso nel caso in cui il pagamento venga effettuato mediane le poste, che tratta il MAV come un versamento su conto corrente postale e quindi applica una commissione.

Per quel che concerne invece il costo per l’emittente, varia sensibilmente da un istituto all’altro. Può essere gratuito o prossimo al costo di un bonifico bancario.

Pagare i RAV online

Come pagare MAV online
Per tua conoscenza, desidero illustrarti anche in che modo procedere al pagamento di bollettini RAV (acronimo di Riscossione Mediante Avviso), simili ai bottini MAV ma utilizzati dagli enti che si occupano della riscossione di somme iscritte a ruolo. Anche in tal caso, si tratta di un pagamento che può essere effettuato online (ma non solo) sfruttando il servizio di home banking messo a disposizione dall’istituto di credito di riferimento o alle poste, come visto alle precedenti righe per il MAV, o, ancora, tramite il sito Internet di Equitalia.

Per il pagamento tramite home banking, basta seguire gli stessi passaggi visti insieme nelle righe precedenti per il pagamento del MAV avendo però cura di selezionare la voce relativa al pagamento del RAV nell’apposita sezione dedicata ai pagamenti del sito Internet per la gestione del conto bancario o postale di riferimento. I passaggi da compiere sono poi praticamente gli stessi.

Per pagare tramite il sito di Equitalia, bisogna invece accedere alla relativa home page e fornire i dati richiesti. Il servizio, è però bene tenerlo a mente, consente di pagare soltanto i bollettini emessi da Agenzia delle entrate-Riscossione, Equitalia Servizi di riscossione, Equitalia (Nord, Centro e Sud)

Più precisamente, quello che devi fare è innanzitutto visitare la pagina principale del sito Internet di Equitalia. Successivamente seleziona la voce Cittadini oppure quella Imprese che stanno in alto e poi fai clic sulla dicitura Pagamenti dal menu che compare.

Nella nuova pagina Web che successivamente ti verrà mostrata, seleziona il collegamento Paga online e poi quello Paga il bollettino Rav e compila i campi su schermo digitando il tuo codice fiscale, il codice del bollettino RAV e l’importo dovuto dopodiché clicca sul pulsante Procedi.

Come pagare MAV online

Controlla, nella pagina di riepilogo, che i dati precedentemente immessi siano corretti (ed in caso contrario apporta le dovute modifiche), dai conferma della tua volontà di voler effettuare il pagamento ed attendi qualche istante affinché risulti visibile la pagina con l’esito dell’operazione. Et voilà!

Pagare MAV con Satispay

Con Satispay, applicazione disponibile gratuitamente per dispositivi Android e iOS (iPhone, iPad e Apple Watch) è possibile pagare tanti tipi di bollettini, compresi i MAV, usando il credito disponibile sul proprio account.

Scarica Satispay e registrati con il codice ARANZULLA per ottenere 5€ di bonus all’iscrizione:
Scarica Satispay per AndroidScarica Satispay per iOS

Per prima cosa, se ancora non lo hai fatto, avvia l’app in questione e premi sul pulsante Inizia ora per creare il tuo account. Inserisci, quindi, il tuo numero di telefono e il tuo indirizzo email nei campi appositi e segui le indicazioni mostrate a schermo per procedere alla verifica della tua identità (inserendo i codici ricevuti tramite SMS e all’indirizzo email indicato in precedenza) e alla creazione del codice PIN di 5 cifre che dovrai digitare ogni volta che vorrai accedere all’app di Satispay.

Adesso, inserisci il codice promozionale ARANZULLA nel campo Inserisci il codice promo, collega a Satispay il tuo conto corrente bancario inserendone il codice IBAN nel campo Il tuo IBAN e, nella schermata Informazioni personali, digita i tuoi dati personali e quelli relativi alla tua residenza. Successivamente, carica un tuo documento d’identità scegliendo tra Carta d’identità italiana, Patente di guida italiana e Passaporto e premendo sul pulsante Scatta foto, segui le indicazioni mostrate a schermo e fai tap sul pulsante Entra per completare la registrazione. Appena il controllo dei tuoi dati sarà concluso, dopo qualche giorno lavorativo, riceverai una notifica sullo smartphone.

Prima di poter pagare un bollettino MAV, è necessario impostare il budget del tuo account Satispay. Premi, quindi, sulla voce Profilo presente nel menu in basso, fai tap sui pulsanti Imposta budget e Modifica, scegli la somma di tuo interesse e conferma la ricarica premendo sui pulsanti Prosegui e Conferma.

Dopo aver impostato il budget settimanale, è necessario attendere almeno due giorni lavorativi affinché l’importo della ricarica sia accreditato sul proprio conto Satispay. Per quanto riguarda le settimane successive, la domenica sera dopo le ore 23.59 viene verificato il saldo disponibile: se quest’ultimo è inferiore di almeno 5 euro al budget impostato, automaticamente viene effettuata una ricarica per riportare la disponibilità di denaro al livello del budget stabilito.

Adesso sei pronto per pagare i tuoi bollettini MAV. Premi, quindi, sull’opzione Servizi, scegli la voce Bollettini e inquadra il bollettino da pagare con la fotocamera del tuo dispositivo. Attendi che quest’ultimo sia riconosciuto e premi sul pulsante Prosegui.

In alternativa, fai tap sul pulsante Salta per digitare manualmente i dati del bollettino MAV da pagare, seleziona l’opzione 247 (RAV-MAV) visibile nella schermata Tipologia bollettino, inseriscine il codice identificativo nel campo Codice, specificane l’importo e fai tap sul pulsante Invia per procedere al pagamento.

In qualsiasi momento puoi visualizzare e inviare (per esempio via email) la ricevuta del pagamento accedendo alla sezione Profilo, premendo sul pagamento effettuato e selezionando l’opzione Ricevuta.

Soluzioni non online per pagare MAV e RAV

Come pagare MAV online

È vero, il tuo obiettivo era quello di scoprire come pagare i bollettini MAV online ma, come anticipato ad inizio articolo, si tratta di un’operazione che può essere eseguita anche e soprattutto di persona. Per completezza d’informazione, sarà dunque mia premura indicarti altresì come effettuare l’operazione in oggetto “offline”, ovvero recandoti presso una qualsiasi banca o all’ufficio postale, tramite sportello Bancomat oppure presso uno dei tanti tabaccai o esercizi convenzionati. Stesso discorso vale per i bollettini RAV, le indicazioni che seguono sono valide anche per il loro pagamento.

Nel primo caso, ovvero se vuoi pagare il bollettino MAV in tuo possesso tramite banca o ufficio postale, sappi che per l’esecuzione dell’operazione non è necessario affidarsi al proprio istituito di credito, ne basata uno qualsiasi, non fa differenza. Ci si deve dunque recare allo sportello bancario, comunicare al cassiere quelle che sono le proprie intenzioni, fornirgli il bollettino di riferimento, versare il denaro richiesto e ritirare la quietanza timbrata per ricevuta.

Se non sai dove si trova la banca più vicina alla tua zona puoi collegarti al sito Internet TrovaBanche.it che, appunto, consente di effettuare una ricerca di tutte le banche in zona in maniera molto semplice e veloce. Basta selezionare regione e città di riferimento ed è fatta. Se invece desideri pagare il MAV presso un ufficio postale ma non sai dove si trova quello a te più vicino, puoi utilizzare l’apposito servizio messo a disposizione drittamente da Poste Italiane per individuare gli uffici postali direttamente su mappa. Per usarlo, ti basta digitare il nome della zona di riferimento nel campo sulla sinistra e consultare poi i risultati.

Vuoi pagare il bollettino MAV in tuo possesso tramite Bancomat? In tal caso, devi recarti presso un qualsiasi sportello, inserire al suo interno la carta Bancomat in tuo possesso, selezionare l’opzione per effettuare il pagamento del bollettino MAV, digitare i dati richiesti (codice identificativo, importo da versare ed eventuale causale), confermare l’esecuzione dell’operazione e ritirare lo scontrino stampato che farà anche da ricevuta.

Non sai dove si trova lo sportelo Bancomat più vicino alla tua zona? Allora visita la pagina Internet dedicata all’individuazione degli ATM in zona, acconsenti al rilevamento della tua posizione oppure digita l’indirizzo esatto di riferimento nel campo in basso e cerca su mappa i vari sportelli.

Come pagare MAV online

Per quanto riguarda invece il pagamento presso il tabaccaio o altri esercizi convenzionati, ti basta andare sul posto, esporre quelle che sono le tue necessità, fornire il modulo per il pagamento, versare la cifra richiesta e ritirare la ricevuta restituita da conservare com prova dell’avvenuto pagamento.

Se poi nn sai dove si trova il tabaccaio più vicino alla tua zona oppure se prima di recarti sul posto preferisci chiedere (tramite telefono o altri canali) se il pagamento del MAV è supportato, puoi affidarti alle Pagine Gialle online, recandoti sulla relativa home page, selezionando la scheda Un’attività, digitando tabaccai oppure tabacchini nel campo di ricerca a sinistra, selezionando la tua città sulla destra e cliccando sulla lente di ingrandimento. Consulta poi i vari risultati disponibili.

Articolo realizzato in collaborazione con Satispay