Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Google Earth – Download

di

Google Earth è un famosissimo software gratuito che consente di viaggiare virtualmente in tutto il mondo grazie alle immagini e alle fotografie aeree realizzate con i satelliti. Include anche il sistema Street View di Google Maps, il quale consente di visualizzare le strade delle città grazie a delle foto navigabili a 360 gradi e alle ricostruzioni 3D di varie località di tutto il mondo. Insomma, è un’applicazione che non può mancare nel PC o nello smartphone/tablet di un viaggiatore come te!

Per quanto riguarda la controparte desktop del programma è bene precisare che è disponibile la versione “standard” di Google Earth utilizzabile direttamente dal browser Google Chrome (in questo caso, non è necessario effettuare alcun download, dato che per utilizzarla è sufficiente collegarsi a questo indirizzo), ma ne esiste anche una versione Pro — che è gratis al 100% e si differenzia dalla versione “standard” per alcune caratteristiche utili per i professionisti, come quella che permette di effettuare stampe ad alta risoluzione — disponibile al download per Windows, macOS e Linux: oggi mi concentrerò proprio su quest’ultima. Dal momento che Google Earth è disponibile anche sotto forma di app per Android e iOS, poi, nella seconda parte del tutorial ti spiegherò anche come scaricare quest’ultima sui tuoi dispositivi mobili.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, attua le “dritte” che ti darò, così da non avere problemi nell’effettuare il download di Google Heart su tutti i dispositivi e le piattaforme a tua disposizione. A me non resta altro da fare che augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Requisiti minimi per scaricare Google Earth

Prima di addentrarci nel cuore del tutorial e scoprire come effettuare il download di Google Earth, ci tengo a elencarti i requisiti minimi che i tuoi dispositivi devono soddisfare per poter ospitare l’applicazione.

Per quanto riguarda la versione desktop di Google Earth, bisogna disporre di un computer equipaggiato con Windows 7 o versioni successive; macOS 10.8 o versioni successive oppure Ubuntu 14/Fedora 23 (o equivalente) o versione successiva.

Per scaricare l’app di Google Earth per dispositivi mobili, invece, bisogna avere a disposizione uno smartphone o un tablet equipaggiato con Android 4.1 o versioni successive oppure un iPhone o un iPad aggiornato ad iOS 9.0 o versioni successive.

Scaricare Google Earth sul computer

Per scaricare la versione desktop di Google Earth — ovvero Google Earth Pro — devi innanzitutto collegarti alla pagina di download del programma e poi pigiare sul pulsante azzurro Scarica, che è situato in basso a sinistra.

Nella pagina che si apre, togli il segno di spunta dalla casella Contribuisci a migliorare Google Earth inviando automaticamente a Google statistiche sull’utilizzo e rapporti sugli arresti anomali in modo anonimo se non vuoi contribuire alla diagnostica di eventuali problemi riguardanti il programma e pigia sul pulsante blu Accetta e scarica posto in basso: se tutto è andato per il verso giusto, dovrebbe partire in automatico il download del file di installazione di Google Earth Pro. Qualora non fosse così, pigia sul link fai clic qui per far partire il download “manualmente”.

A download completato, non devi fare altro che aprire il file di installazione che hai ottenuto dal sito di Google Earth e seguire la semplice procedura guidata che compare a schermo, così da portare a termine il setup.

Su Windows, dopo aver cliccato sul pulsante Accetta e scarica, pigia sul bottone Esegui collocato nella parte inferiore della finestra del browser in uso e poi pigia su  per completare il setup e avviare il software. Ricordati, poi, di chiudere la finestra di installazione di Google Earth Pro pigiando sul bottone Chiudi.

Se utilizzi un Mac, invece, al termine del download, apri il file GoogleEarthProMac-Intel.dmg e fai doppio clic sul pacchetto Install Google Earth Pro contenuto in esso. Nella finestra che si apre, pigia quindi sui pulsanti Continua e Installa, digita la password del tuo account utente su macOS (quella che utilizzi di solito per accedere al sistema) e poi pigia sui pulsanti Installa softwareChiudi per portare a termine il setup.

Al primo avvio, Google Earth Pro ti mostrerà una schermata di benvenuto con un elenco delle principali funzioni del programma: se vuoi imparare ad utilizzare il software senza troppa fatica, consultala in tutte le sue sezioni. Per muoverti sul mappamondo virtuale di Google Earth, utilizza il mouse (con la rotellina puoi zoomare avanti e indietro) oppure la barra di ricerca collocata in alto a sinistra, nella quale puoi digitare il nome di una città, un luogo o una strada da visualizzare sulla mappa.

Utilizzando i comandi che compaiono spostando il cursore del mouse nella parte destra dello schermo, puoi ruotare la mappa utilizzando le frecce collocate vicino all’icona dell’occhio, spostarti sulla mappa con le frecce poste accanto all’icona della mano, regolare il livello di zoom con i pulsanti (+) e (–) e attivare la modalità Street View (l’icona dell’omino arancione), che permette di “camminare” in molti luoghi e città del mondo.

Tra le funzioni principali di Google Earth Pro c’è anche la creazione di percorsi con indicazioni stradali. Per ottenere le indicazioni giuste per arrivare in un determinato luogo, clicca sulla voce Ottieni indicazioni stradali che si trova nella barra laterale di sinistra, digita la via di partenza e quella di destinazione nel riquadro che compare e dai Invio sulla tastiera del PC.

Come accennato in precedenza, puoi anche registrare un tour virtuale sotto forma di video (cliccando sull’icona della videocamera nella barra degli strumenti del programma, che si trova in alto) e navigare nello spazio. In quest’ultimo caso, devi cliccare sull’icona del pianeta arancione presente nella toolbar del software e scegliere quale destinazione visitare: CieloLuna o Marte. Insomma, le funzionaità di Google Earth sono davvero tante: non ti resta che utilizzare il programma per esplorare il mondo stando comodamente seduto davanti al PC!

Scaricare Google Earth su smartphone e tablet

Come ti dicevo nell’introduzione del post, Google Earth è disponibile anche per smartphone e tablet, nella fattispecie per i dispositivi Android (dove a volte lo si trova installato “di serie”) e iOS. Il suo funzionamento è quasi identico a quello della controparte desktop anche se, questo è bene specificarlo, la versione mobile di Earth non è quella Pro e, di conseguenza, non include alcune delle sue funzioni più avanzate, come quella che permette di stampare screenshot ad alta risoluzione.

Android

Per scaricare Google Earth su Android, apri il Play Store (l’app con il simbolo del triangolino colorato), digita “google earth” nel campo di ricerca che si trova in alto, pigia sul bottone verde Installa, attendi che il download dell’app venga portato a termine e poi pigia sul pulsante Apri per iniziare a utilizzarla.

Se vuoi accedere direttamente alla pagina del Play Store che ospita Google Earth, così da evitare di cercarla “manualmente” tramite il modulo di ricerca, fai tap su questo link e poi ripeti i passaggi che ti ho indicato nelle righe precedenti: premi dunque sul pulsante verde Installa, attendi che il download dell’app venga completato, fai tap sul pulsante Apri e il gioco è fatto. Ora sei pronto per utilizzare Google Earth sul tuo dispositivo Android!

iOS

Per scaricare Google Earth sul tuo dispositivo iOS, invece, apri l’App Store facendo tap sull’icona con la “A” bianca su sfondo azzurro che è situata nella schermata Home, digita “google earth” nella barra di ricerca che è posta nella parte superiore della schermata, pigia sul bottone Ottieni, conferma il download digitando la password del tuo ID Apple o, se il tuo dispositivo è supportato, autenticati tramite Touch ID o Face ID. A questo punto, attendi che lo scaricamento di Google Earth venga completato e, non appena ciò avviene, pigia sul pulsante Apri, così da avviare l’applicativo.

Anche in questo caso, se lo desideri, puoi raggiungere la pagina dell’App Store in cui è ospitato Google Earth semplicemente facendo tap su questo link e poi pigiando sul bottone Ottieni. Dopo aver confermato il download seguendo i passaggi che ti ho mostrato poc’anzi, non dovrai fare altro che pigiare sul pulsante Apri per avviare l’app e iniziare a utilizzarla.