Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day
Migliaia di prodotti in promozione su Amazon. Scopri le offerte migliori

Migliori exchange crypto

di

Ultimamente tutti i tuoi amici non fanno altro che parlare di criptovalute e così anche tu hai deciso di approfondirne il funzionamento. Adesso, ti senti finalmente pronto per acquistare le tue prime crypto ma non sai ancora a quale exchange affidarti: per questo motivo, vorresti il mio aiuto per conoscere le migliori piattaforme di questo genere, in modo tale da poter scegliere quella più adatta alle tue esigenze.

Le cose stanno così, dico bene? Allora sarò ben felice di darti una mano e indicarti quelli che, a mio avviso, sono tra i migliori exchange crypto. Prima, però, sarà mio compito fornirti alcuni consigli pratici per riconoscere una exchange affidabile, elencandoti anche quali sono i fattori e le funzionalità da tenere in considerazione per scegliere la piattaforma più consona alle proprie necessità.

Se sei d’accordo e non vedi l’ora di saperne di più, non perdiamo altro tempo prezioso ed entriamo nel vivo di questo tutorial. Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Prendi nota dei suggerimenti che sto per darti, valuta attentamente ogni exchange che andrò a proporti e sono sicuro che riuscirai a individuare quello che fa al caso tuo. Buona lettura!

Indice

Come scegliere un exchange crypto

Exchange crypto

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial ed elencarti quelli che, a mio avviso, sono i migliori exchange crypto, mi preme sottolineare che non esiste un miglior exchange di criptovalute in assoluto. Infatti, il mio consiglio è quello di valutare attentamente quali sono le tue esigenze e, sulla base di ciò, scegliere un exchange piuttosto che un altro.

Se ti sei appena avvicinato al mondo delle criptovalute e desideri investire piccole somme di denaro, affidati a un exchange efficiente e intuitivo, che ti permetta di apprendere con semplicità come acquistare e vendere criptovalute e, se lo desideri, come fare trading.

Se, invece, ti ritieni ormai esperto di crypto e vorresti passare a una fase successiva di investimento, sarà per te fondamentale utilizzare un exchange che proponga bassi costi di commissione e che, al bisogno, ti consenta di effettuare depositi immediati. In quest’ultimo caso, quindi, è necessario che tra i metodi di pagamento accettati da un exchange ci sia anche la carta di credito/debito che, a differenza di un bonifico bancario, garantisce uno spostamento di denaro immediato.

Nella fase di scelta di un exchange è da tenere in considerazione anche il numero e il tipo di crypto disponibili: tutte le piattaforme consentono di compare Bitcoin ma potrebbero non essere disponibili altre Altcoin (Alternative Coin, cioè tutte le criptovalute diverse dal Bitcoin). Inoltre, se sei interessato a scambiare crypto in cambio di altre crypto, verifica quali sono le coppie di scambio disponibili.

Tutte quelle che ti ho appena indicato, sono alcune caratteristiche e funzionalità che possono aiutarti nella scelta di un exchange. Alla base di tutto, però, è sempre meglio preferire una piattaforma affidabile e sicura piuttosto di una poco nota ma che offre maggiori funzionalità o minori costi di commissione. Per capire se un exchange è affidabile, ti consiglio di verificarne alcuni aspetti.

  • Procedura di registrazione: evita assolutamente exchange che per l’apertura di un conto non richiedono la verifica tramite un documento di identità e un documento per la verifica dei propri dati di residenza (es. una bolletta).
  • Credibilità e reputazione: se ti è stato consigliato un exchange, fai alcune ricerche sul Web in modo tale da leggere le recensioni di altri utenti (assicurandoti che non siano affiliazioni a pagamento). Inoltre, verifica da quanti anni è attiva la piattaforma e se in passato ha avuto problemi relativi ad attacchi hacker.
  • Sicurezza: oltre alla possibilità di offrire un sistema di autenticazione a due fattori, assicurati in che modo l’exchange al quale intendi affidarti custodisce i fondi: in particolare, verifica in quale percentuale vengono detenuti in cold storage (cioè offline, che è sempre preferibile) e in hot storage (ossia portafogli connessi a Internet). Inoltre, verifica se l’exchange dispone di un’eventuale assicurazione in caso di hackeraggio.
  • Liquidità: la liquidità di un exchange è sinonimo di popolarità. Evita una piattaforma con bassa liquidità poiché potrebbe essere molto difficile vendere (e comprare) crypto a causa della scarsa domanda e offerta.
  • Assistenza: altro punto di fondamentale importanza è l’assistenza offerta dall’exchange in caso di problemi. Verifica, quindi, quali sono i canali di contatto disponibili, quali sono i tempi di risposta e, se ti affidi a un exchange straniero, se è possibile ottenere assistenza in italiano o nella lingua che preferisci.

Infine, devi sapere che alcuni exchange hanno anche funzionalità di wallet, cioè di portafoglio per conservare le proprie criptovalute. In tal caso, si parla di wallet online ai quali, appunto, si ha accesso da Internet tramite una chiave privata, il più delle volte gestita dall’exchange stesso.

Poiché questa tipologia di wallet è la meno sicura in circolazione, se la tua intenzione è acquistare criptovaluta come investimento, successivamente ti consiglio di conservarle su un wallet software, cioè appositi software da scaricare su computer, smartphone o tablet, o un wallet hardware (è un dispositivo fisico, il più delle volte una chiavetta USB, che rende possibile l’accesso al portafoglio solo se viene collegato a un secondo dispositivo) che garantiscono maggiore sicurezza.

Migliori exchange criptovalute

Adesso che conosci le principali caratteristiche di un exchange e quali sono i fattori da tenere in considerazione per individuarne uno sicuro e affidabile, sono certo che sarai in grado di scegliere quello più adatto alle tue esigenze. Qui di seguito, quindi, ti propongo alcuni di quelli che ritengo i migliori exchange di criptovalute.

Coinbase

Coinbase

Coinbase è un exchange americano tra i più famosi e storici del settore (è stato fondato nel 2012). Inoltre, è quello che nel corso degli anni ha mostrato più serietà e solidità. Probabilmente, è anche quello più regolamentato: non a caso, la procedura di registrazione e di verifica dell’identità è molto rigida.

Seppur proponga commissioni più alte rispetto ad altre piattaforme di questo genere, è sicuramente la migliore soluzione per chi si è appena avvicinato al mondo delle criptovalute. Infatti, propone un’interfaccia intuitiva e di semplice utilizzo che consente anche agli utenti meno esperti di muovere i primi passi nella compravendita di crypto. È accessibile sia tramite browser Web che utilizzando l’app per dispositivi Android e iPhone.

Per quanto riguarda le criptovalute disponibili, oltre a Bitcoin troviamo Bitcoin Cash, Ethereum, Ethereum Classic, Litecoin, Theter, Cardano e altre Altcoin “minori”. Offre anche il servizio di wallet con oltre il 98% della criptovaluta che viene conservato offline in modo sicuro.

Per registrarti su Coinbase, collegati al sito ufficiale dell’exchange, clicca sul pulsante Inizia da qui e inserisci i dati richiesti nei campi Nome, Cognome, Email e Scegli password. Apponi, poi, il segno di spunta per dichiarare di essere maggiorenne e premi sui pulsanti Crea conto, Avanti e Accetto.

A questo punto, accedi alla tua casella di posta elettronica, individua l’email inviata da Coinbase e fai clic sul pulsante Verifica indirizzo email, per confermare il tuo indirizzo. Nella nuova schermata visualizzata, inserisci il tuo numero di telefono nel campo apposito e premi sul pulsante Invia codice per ricevere un SMS contenente un codice di verifica necessario per verificare la tua identità e attivare l’autenticazione a due fattori: inserisci, quindi, il codice in questione nel campo apposito e clicca sul pulsante Invia.

Coinbase

Fatto ciò, specifica la tua cittadinanza tramite l’apposito menu a tendina, premi sul pulsante Invia e, nella schermata Verifica la tua identità, inserisci tutti i dati richiesti nei campi Data di nascita, Indirizzo, Codice fiscale, Sesso e Stato di impiego.

Specifica, poi, per quale motivo hai scelto di aprire un conto su Coinbase selezionando una delle opzioni disponibili (es. Investimenti, Trading, Trading su altri exchange ecc.) nel menu a tendina Per cosa userai Coinbase?, indica qual è la tua fonte di provenienza fondi (es. Eredità, Mining, Attività professionale ecc.) e clicca sul pulsante Continua.

Adesso, indica quanta criptovaluta prevedi di scambiare ogni anno, specifica il tuo ambito lavorativo tramite il menu a tendina In quale settore lavori? e premi sul pulsante Invia. Nella nuova schermata visualizzata, scegli quale documento utilizzare per verificare la tua identità premendo su una delle opzioni disponibili tra Passaporto, Patente di guida e Carta di identità nazionale e scegli una delle opzioni di caricamento disponibili (Webcam, Fotocamera cellulare e Caricamento file).

Coinbase

Dopo aver caricato il documento selezionato in precedenza, non devi far altro che attendere la verifica da parte dello staff di Coinbase che, solitamente, richiede qualche ora. Non appena la verifica sarà completata, riceverai un’email all’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di registrazione e, cliccando sull’opzione Sign in to Coinbase contenuto al suo interno, potrai accedere al tuo conto e verificare anche il tuo indirizzo di residenza, così come richiesto dalle normative finanziarie.

Per farlo, seleziona il documento che intendi caricare scegliendo una delle opzioni disponibili (Estratto conto bancario, Bolletta, Estratto conto della carta di credito) nel menu a tendina Seleziona il tipo di documento e premi sul pulsante Invia, per completare la procedura di verifica e iniziare così a muovere i tuoi primi passi su Coinbase.

Kraken

Kraken

Kraken è uno tra i più conosciuti exchange al mondo e, poiché è stato fondato nel 2011, anche uno dei più longevi. È disponibile anche sotto forma di applicazione per dispositivi Android e iPhone. Ha una grande liquidità, propone bassi costi di commissione e dispone di oltre 30 criptovalute da acquistare, vendere e scambiare: Bitcoin, Ethereum, Ripple, Litecoin, Tether, Bitcoin Cash, Monero, Dash, Chainlink, Tezos, Zcash, Cardano e molte altre ancora.

Offre degli standard di sicurezza elevati, dispone anche di un servizio di wallet online e consente sia di prelevare crypto da altri exchange (da utilizzare per acquistare altre criptovalute) che di effettuare depositi in moneta fiat (euro, dollari, sterline ecc.). In quest’ultimo caso, però, devi sapere che è possibile farlo esclusivamente tramite bonifico bancario e, di conseguenza, il deposito potrebbe non essere immediato.

Per aprire un conto su Kraken, collegati alla pagina principale del servizio e clicca sul pulsante Crea un account, in alto a destra. Nella nuova schermata visualizzata, inserisci i dati richiesti nei campi Email, Nome utente, Password e Stato di residenza, apponi il segno di spunta per accettare i termini del servizio e l’informativa sulla privacy e premi sul pulsante Crea account.

Adesso, accedi alla tua casella di posta elettronica, individua l’email inviata da Kraken, annota il codice di verifica contenuto al suo interno, inseriscilo nel campo Codice di attivazione e clicca sul pulsante Attiva account, per aprire il tuo account e accedere a Kraken.

A questo punto, per poter iniziare ad acquistare, vendere e scambiare crypto, devi verificare la tua identità. Per farlo, seleziona l’opzione Verifica il tuo account per le criptovalute o premi sul tuo nome utente, in alto a destra, e clicca sulla voce Verifica account dal menu che si apre.

Nella nuova schermata visualizzata, premi sul pulsante Verificati relativo all’opzione Intermediate, inserisci i dati richiesti nei campi Nome, Cognome, Data di nascita, Indirizzo, Città, Provincia, Codice postale, Paese, Numero di telefono e clicca sul pulsante Continua.

Fatto ciò, specifica la tua occupazione tramite l’apposito menu a tendina e scegli il documento che intendi utilizzare per verificare la tua identità, selezionando una delle opzioni disponibili (Patente di guida, Documento d’identità e Passaporto) nel menu a tendina Selezionare il tipo di documento.

Premi, poi, sulla voce Clicca per cercare o trascinare il file, carica la copia del documento che hai selezionato in precedenza e attendi il caricamento. Infine, scegli una delle opzioni disponibili tra Bolletta, Estratto conto bancario, Estratto conto carta di credito e Certificato di prova di residenza e carica la copia di uno di questi documenti per verificare anche il tuo indirizzo di residenza.

A questo punto, clicca sul pulsante Continua e attendi che la procedura di verifica dei documenti caricati in precedenza sia completata (ti verrà inviata un’email quando la verifica è stata effettuata). Fatto ciò, premi sul tuo nome utente, in alto a destra, e seleziona l’opzione Sicurezza per attivare le varie opzioni di sicurezza che consentono di proteggere il tuo conto.

Infine, prima di poter acquistare criptovalute, dovrai effettuare un deposito sul tuo conto Kraken. Per farlo, accedi alla sezione Versamenti, premi sull’opzione Deposito e seleziona una delle opzioni di deposito disponibili per visualizzare le coordinate bancarie necessarie per effettuare il tuo primo deposito tramite bonifico bancario.

Crypto.com

Cripto.com

Crypto.com è un exchange nato nel 2016 che nel corso degli anni è stato molto pubblicizzato e ha affiancato il suo nome anche a importati marchi ed eventi. È tra le piattaforme di questo genere più utilizzate in Italia, grazie anche alla possibilità di azzerare i costi di commissioni: oltre a offrire 30 giorni di commissioni gratuite sugli acquisti di crypto per i nuovi utenti, consente di effettuare prelievi e depositi tramite bonifico bancario senza pagare nessuna commissione. È possibile effettuare acquisti anche tramite carta di credito.

Questa piattaforma si rivolge sia a coloro che desiderano muovere i primi passi nel mondo delle crypto (soprattutto se utilizzata l’app per Android e iOS) che per coloro che hanno più esperienza e sono alla ricerca di uno strumento per effettuare anche operazioni di trading. A tal proposito, devi sapere che su Crypto.com è possibile acquistare, vendere e scambiare oltre 50 crypto e seguire l’andamento di oltre 200.

Tra i vantaggi offerti c’è anche la possibilità di richiedere gratuitamente una carta di debito del circuito Visa con la quale effettuare depositi, prelievi e pagamenti. Sono disponibili anche carte di pagamento che offrono maggiori vantaggi (es. ottenere il rimborso completo di servizi come Spotify e Netflix) che possono essere richieste solo dopo aver effettuato un deposito sul proprio conto, che varia a seconda della carta di proprio interesse.

Se ritieni Crypto.com un valido exchange, collegati al sito ufficiale del servizio e premi sul pulsante Registrati, in alto a destra. Nella nuova pagina apertasi, inserisci i dati nei campi First name, Last name, Date of birth, Nationality, Email e Password, apponi i segni di spunta richiesti per accettare i termini del servizio e clicca sul pulsante Create account.

Adesso, accedi alla tua casella di posta elettronica, individua l’email inviata da Cripto.com e annota il codice di verifica contenuto al suo interno. Inserisci, poi, il codice in questione nel campo Email OTP e clicca sul pulsante Verify, per verificare la tua identità.

Fatto ciò, seleziona il tuo prefisso telefonico tramite l’apposito menu a tendina, inserisci il tuo numero di telefono nel campo Phone number e premi sul pulsante Submit, per ricevere un codice di verifica tramite SMS necessario per verificare il tuo numero di cellulare. Inserisci, quindi, il codice in questione nel campo Phone OTP e premi sul pulsante Verify, per completare la procedura di verifica e accedere al tuo conto.

A questo punto, clicca sull’opzione Verifica relativa all’opzione Verifica account e segui le indicazioni mostrate a schermo, per caricare un tuo documento di identità e verificare il tuo conto, operazione necessaria per iniziare ad acquistare, depositare e scambiare criptovalute.

Altri exchange Crypto

Young Platform

Oltre alle piattaforme per acquistare, vendere e conservare le proprie criptovalute, devi sapere che esistono altri exchange Crypto affidabili che puoi prendere in considerazione.

  • Young Platform: coloro che sono alla ricerca dei migliori exchange crypto italiani, possono affidarsi a Young Platform, una piattaforma nata nel 2019 e rivolta principalmente a chi si è appena affacciato al mondo delle criptovalute. Nonostante ciò, è disponibile anche in una versione Pro dedicata a coloro che hanno esperienza nel settore e che sono alla ricerca di una piattaforma per trading avanzato.
  • Luno: è un servizio affidabile al quale si può accedere sia da computer, tramite browser Web, che da smartphone e tablet scaricando l’app per dispositivi Android e iOS. Oltre alla possibilità di acquistare e vendere criptovalute, ha anche una funzionalità di wallet per custodire le proprie crypto. È possibile effettuare transazioni sia con bonifico bancario che tramite carta di credito/debito e sono disponibili le principali cryptovalute, come Bitcoin, Ethereum e Litecoin. Permette anche di fare trading tra diverse coppie di valute (es. Bitcoin/Ethereum).
  • Binance: nonostante sia nato nel 2017, è ormai considerato tra gli exchange più popolari al mondo poiché consente di acquistare, vendere e scambiare oltre 150 criptovalute. Seppur inizialmente consentisse l’acquisto di crypto in cambio di altro crypto, successivamente è stata aperta anche la possibilità di scambiare valute virtuali in cambio di valute fiat (compreso l’euro), sia tramite carta di credito/debito che tramite bonifico bancario. È disponibile anche sotto forma di applicazione per Android e iOS.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.