Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Programmi per acquisire video

di

Sei una persona amante dei viaggi e, durante i tuoi giri intorno al mondo, registri sempre dei video-ricordi utilizzando la tua videocamera professionale. Adesso, però, tornato a casa dopo la tua ultima gita fuori porta, vorresti trasferire i video registrati sul computer, in modo da liberare spazio nella memoria della videocamera. Come dici? Sai che per compiere quest'operazione dovresti impiegare dei programmi per acquisire video ma non sai quali siano i migliori? Non preoccuparti, in questa guida puoi trovarne proprio qualche esempio.

Se la descrizione di questo mio tutorial rispecchia le sue necessità, puoi stare del tutto tranquillo, in quanto sto proprio parlarti di alcuni programmi per Windows e macOS adatti all'acquisizione dei filmati registrati con dispositivi esterni. Devi solo scegliere quello che ti sembra più adatto a te e cominciare a utilizzarlo seguendo le mie indicazioni.

Allora: sei pronto per iniziare? Sì? Perfetto: prenditi qualche minuto di tempo libero, in modo da scaricare, installare e provare qualcuna tra le risorse indicate in questo mio tutorial. Nel corso delle prossime righe ti parlerò di alcuni programmi gratuiti e di altri a pagamento, ti spiegherò quali sono quelli più semplici da utilizzare e ti indicherò quelli più completi. Sono sicuro che non farai fatica a trovare quello più adatto a te. D'accordo, adesso si comincia: ti auguro una buona lettura e, soprattutto, un buon lavoro!

Indice

Programmi per acquisire video da videocamera DV

Programmi per acquisire video da videocamera DV

Una delle più particolari caratteristiche delle videocamere DV e miniDV è quella registrare filmati in formato digitale, anche se su nastro. Ciò significa, all'atto pratico, che non sempre è necessario avere a disposizione una scheda o una “chiavetta” per l'acquisizione video, ma potrebbe essere sufficiente anche un solo cavo ad-hoc. Mi spiego meglio: numerose videocamere DV e miniDV sono munite di uscita FireWire.

Se non ne avessi mai sentito parlare, il FireWire è un particolare standard di comunicazione che consente di avviare l'acquisizione dei filmati senza però effettuare conversione alcuna. Dunque, è sufficiente avere del cavo specifico fornito in dotazione con la videocamera e di un computer munito di porta omonima (potrebbe essere necessario un adattatore da FireWire 400/Thunderbolt a FireWire 800).

elago EL-FW-Adap-WH-FBA Adattatore Firewire da 400 a 800 Compatibile c...
Vedi offerta su Amazon
cablecc IEEE 1394 6Pin Femmina a 1394b 9Pin Maschio Firewire 400 a 800...
Vedi offerta su Amazon

Dopo esserti procurato il cavo e/o l'adattatore necessario, è sufficiente usarlo per mettere in comunicazione tra loro computer e videocamera; se necessario, imposta quest'ultimo dispositivo in modalità di riproduzione (solitamente denominata VCR, VTR o View), premendo sul pulsante/menu visualizzato sul display LCD; assicurati inoltre che la riproduzione parta dall'inizio del nastro o dalla parte iniziale del video che vuoi acquisire.

Se poi non disponi di un computer munito di porta FireWire (sfortunatamente, i PC e i Mac moderni difficilmente lo sono), sappi che numerose videocamere DV consentono altresì di esportare i filmati avvalendosi del formato analogico RCA, mediante i classici connettori rosso, giallo e bianco (con rispettivi cavi, spesso forniti in dotazione): per collegare un dispositivo munito di ingressi RCA al computer, però, è indispensabile avere un adattatore RCA-HDMI alimentato, che possa convertire il flusso video da analogico a digitale, un cavo HDMI di buona qualità e una scheda/chiavetta di acquisizione HDMI-USB da collegare al computer.

Goobay 50381 Cavo di Collegamento Audio Video Composito, 3 RCA, 2m Lun...
Vedi offerta su Amazon
Cavo 2m audio video camera 3 RCA-RCA maschio composito av cable tv pc ...
Vedi offerta su eBay
Adattatore RCA HDMI, Convertitore da AV a HDMI Supporta 1080P, Convert...
Vedi offerta su Amazon
Adattatore RCA HDMI, Convertitore da AV a HDMI Supporta 1080P, Convert...
Vedi offerta su eBay
Amazon Basics - Cavo Ultra HD HDMI 2.0 ad alta velocità, formati 3D su...
Vedi offerta su Amazon
Basics - Cavo Ultra HD HDMI 2.0 ad alta velocità formati 3D supportati...
Vedi offerta su eBay
Scheda di acquisizione video 4K HDMI, scheda di acquisizione di giochi...
Vedi offerta su Amazon
Scheda di acquisizione video 4K HDMI, scheda di acquisizione di giochi...
Vedi offerta su eBay

I programmi specifici da usare variano, in base al sistema di collegamento scelto: per i collegamenti FireWire, è possibile usare software come Captureflux (su Windows) o iMovie (su macOS); per quanto riguarda, invece, l'acquisizione da formato analogico (e dunque con adattatore RCA-HDMI + scheda di acquisizione), si può usare una soluzione come OBS (sia su Windows che su macOS).

Captureflux (Windows, FireWire)

Programmi per acquisire video

Se possiedi un computer Windows munito di porta FireWire, puoi acquisire i clip dalla videocamera DV in tuo possesso avvalendoti di Captureflux, un software gratuito (per uso personale) e semplice da usare. Tieni presente, però, che il tempo necessario per l'acquisizione del filmato è pari alla durata .

Detto ciò, vediamo insieme come procedere. Per prima cosa, collegati alla home page del programma, clicca sul pulsante CaptureFlux sottostante la dicitura Download e attendi che l'archivio .zip contenente il file di setup venga scaricato sul disco; a download completato, estrai il file ottenuto e fai doppio clic sul file .exe contenuto al suo interno. Ora, clicca sui pulsanti , Next (per 4 volte consecutive), Install, Next e Finish, per completare l'installazione del programma e avviarlo automaticamente.

La schermata principale del software può sembrare ostica ma, in realtà, non lo è affatto: per iniziare, seleziona il nome della videocamera DV (ad es. Sorgente DV — Video, DV Source — Video o simili) all'interno del menu a tendina Video source, effettua la medesima operazione anche sul menu a tendina Audio source (scegliendo opzioni come Sorgente DV — Audio oppure Source DV — Audio).

Ora, imposta il menu a tendina Capture format sul tipo di compressione che vuoi applicare al filmato risultante (ad es. Avi native) e, se necessario, serviti della barra di riproduzione che compare in alto, per spostare il nastro nel punto in cui intendi avviare l'acquisizione.

Quando sei pronto, clicca sul pulsante Capture, per avviare l'acquisizione del filmato; se lo desideri, puoi interrompere il clip corrente e crearne una nuova, facendo clic sul simbolo delle forbici che compare in basso; per interrompere definitivamente l'acquisizione del filmato, fai clic sul pulsante Stop capture. I filmati acquisiti verranno salvati automaticamente nella cartella Documenti\Video di Windows.

iMovie (macOS, FireWire)

Programmi per acquisire video da videocamera DV

Anche iMovie, il software ufficiale di Apple dedicato all'editing video, dispone di una pratica funzione che consente di acquisire clip provenienti da una videocamera DV, collegata al computer tramite FireWire (tramite apposito adattatore per Thunderbolt, se necessario). iMovie è disponibile in forma gratuita sul Mac App Store: se non ce l'hai, clicca sul link che ti ho appena fornito, indica di voler aprire il Mac App Store (se necessario) e premi sul pulsante Ottieni/Installa; se necessario, verifica la tua identità inserendo la password dell'ID Apple oppure avvalendoti di Touch ID (ove disponibile).

Dopo aver aperto l'applicazione, clicca sul pulsante Importa facendo clic sul simbolo della freccia verso il basso visibile nella barra degli strumenti superiore (se non lo vedi, clicca prima sulla scheda I miei file multimediali), clicca sul nome della videocamera DV residente nella barra laterale di sinistra (sotto la voce Videocamera) e serviti dei pulsanti di controllo che compaiono sullo schermo, per posizionarti nel punto del nastro da cui vuoi iniziare.

Ora, imposta il menu a tendina Importa in per scegliere la destinazione in cui archiviare il filmato e clicca sul pulsante Importa, per avviare l'importazione del filmato, che sarà in tempo reale (pertanto, la procedura di acquisizione avrà la stessa durata del clip). Quando hai finito, clicca sul pulsante Interrompi importazione e il gioco è fatto.

Ti ricordo che, per salvare il filmato importato sotto forma di file indipendente, devi selezionarlo dalla libreria del programma, cliccare sul simbolo della condivisione collocato in alto a destra e selezionare poi la voce Esporta File, dall'ulteriore pannello che compare.

OBS (Windows/macOS, RCA)

Programmi per acquisire video

Se poi non ti è possibile usare l'interfaccia di comunicazione FireWire e vuoi avvalerti del _caro, vecchio _sistema analogico composito, puoi usare un software di acquisizione video come OBS Studio, disponibile a costo zero sia per Windows, che per macOS.

Prima di continuare, procedi con il collegamento fisico degli apparecchi coinvolti: inserisci l'estremità di ciascun cavo RCA negli ingressi colorati presenti sul retro della fotocamera e, fatto ciò, collega la seconda estremità all'apposito ingresso del convertitore RCA/HDMI, avendo cura di rispettare l'ordine dei colori.

Fatto ciò, collega il convertitore alla corrente elettrica usando l'apposito cavo fornito in dotazione e mettilo in comunicazione con la scheda di acquisizione HDMI/USB, usando l'apposito cavo. Per finire, connetti l'ultimo dispositivo menzionato al computer e attendi che esso venga riconosciuto correttamente dal sistema operativo.

Fatto ciò, puoi procedere con l'installazione di OBS Studio: collegati dunque al sito Web del programma e fai clic sul pulsante Windows o macOS, sottostante la voce OBS, in modo da ottenere il file d'installazione più adatto al tuo sistema operativo. A download completato, apri il file ottenuto e segui le indicazioni che ricevi sullo schermo, per completare il setup del programma e fornire le autorizzazioni necessarie al suo funzionamento. Se hai qualche dubbio in merito all'esatta procedura da compiere, fa' riferimento alla mia guida al download di OBS, nella quale trovi tutto spiegato con dovizia di particolari.

Al primo avvio, il programma dovrebbe proporti la procedura di configurazione automatica guidata: scegli dunque l'opzione Ottimizza solo per le registrazioni, non faccio dirette, vai Avanti e specifica le impostazioni video che vuoi usare, usando i menu Risoluzione di base e Inquadratura. Tenendo presente che andrai ad acquisire filmati da una videocamera DV, cerca di impostare una risoluzione quanto più vicina a quella supportata dal tuo dispositivo di registrazione; quando hai finito, clicca sui pulsanti Avanti e Applica le impostazioni.

Adesso, devi “istruire” OBS affinché catturi il video e l'audio dalla scheda di acquisizione USB: dai un'occhiata al riquadro Scene e, se non vi sono scene configurate, clicca sul pulsante + che si trova subito sotto e premi sul pulsante OK. Ora, individua il box Fonti, clicca sul pulsante + ad esso sottostante e scegli l'opzione Dispositivo di cattura video, dal menu che va ad aprirsi.

Programmi per acquisire video

In seguito, clicca sul pulsante OK, seleziona il nome della scheda di acquisizione dal menu a tendina Dispositivo e, se hai esigenze particolari, regola i menu a tendina riguardanti la resa video (Risoluzione/FPS, colori e così via) a seconda delle tue preferenze; per finire, clicca sul pulsante OK, in modo da aggiungere la fonte. Se necessario, ingrandisci il riquadro contenente l'immagine, affinché occupi l'intera scena.

A questo punto, clicca nuovamente sul pulsante + sottostante il box Fonti, seleziona la voce Cattura l'audio in entrata dal menu che va ad aprirsi, clicca sul pulsante OK e seleziona il nome della scheda di acquisizione video (ad es. USB 3.0 Capture) dal menu a tendina Dispositivo. Clicca in seguito sul pulsante OK, per aggiungere anche la fonte audio.

Ci siamo quasi: ora non ti resta che scegliere il punto del nastro dal quale far partire l'acquisizione. Passa dunque alla videocamera e, usando i controlli di riproduzione integrati, posizionati nel punto in cui vuoi far partire il filmato da acquisire; fatto ciò, clicca sul pulsante Avvia la registrazione di OBS e, subito dopo, sul pulsante Play della videocamera: così facendo, il filmato riprodotto da quest'ultima verrà acquisito da OBS.

Quando hai finito, fai clic sul pulsante Termina la registrazione di OBS e il gioco è fatto: per impostazione predefinita, il filmato verrà salvato con estensione .mkv e codifica H.264, all'interno della cartella Video di Windows. Se lo desideri, puoi modificare i parametri di esportazione dei filmati, cliccando sul pulsante Impostazioni di OBS e selezionando la scheda Uscita, nella finestra che va ad aprirsi. Per saperne di più, ti invito a prendere visione del mio tutorial interamente dedicato al funzionamento di OBS.

Nota: in alcuni casi, OBS è in grado di gestire il flusso audio/video proveniente dalla porta FireWire. Per riuscirci, è sufficiente scegliere il nome della videocamera DV in fase di importazione delle fonti audio e video. Questa modalità d'impiego potrebbe però non funzionare sempre, a seconda del tipo di videocamera in proprio possesso, della versione di OBS in uso e dei driver FireWire installati sul computer.

Programmi per acquisire video da VHS

Programmi per acquisire video da VHS

Possiedi un vecchio videoregistratore e una serie di VHS contenenti i più bei ricordi della tua infanzia, e vorresti riversare il contenuto delle cassette sul computer, così da poter catalogare tutto e riguardare i filmati ogni volta che vuoi? Si può fare, a patto di disporre dei programmi e degli strumenti corretti!

Ti anticipo, fin da subito, che puoi agire almeno con due diverse strategie: la prima, nonché la più semplice, consiste nel procurarti una scheda di acquisizione HDMI da collegare al computer, e un convertitore analogico/digitale da SCART a HDMI, tramite il quale mettere in comunicazione il videoregistratore e la scheda di cui sopra. Una volta ottenuti gli strumenti necessari, puoi agire impiegando il software OBS, con la medesima procedura della quale ti ho parlato in precedenza.

In alternativa, puoi servirti di appositi dispositivi tutto in uno, denominati video grabber, che consentono di collegare il computer a qualsiasi videoregistratore dotato di uscita composita RCA; se il VCR è munito, invece, di sola uscita SCART, ti occorrerà anche un adattatore dedicato.

Ad ogni modo, dopo esserti procurato tutto il necessario e stabilito tutti i collegamenti del caso, devi scaricare sul computer il software “compagno” del video grabber che hai scelto di usare e servirtene, per avviare l'importazione del filmato sul computer. Per approfondimenti, da' uno sguardo alla mia guida su come riversare VHS su PC.

Programmi per acquisire video da videocamera digitale

Programmi per acquisire video da videocamera digitale

Passiamo ora alle videocamere digitali, ossia a quei dispositivi in grado di archiviare filmati (e foto), sotto forma di file, nella memoria integrata della videocamera stessa, oppure su di una microSD. In questo caso, la procedura da compiere per trasferire i file sul computer è molto più semplice di quanto si immagini: ti è sufficiente collegare la fotocamera al PC tramite cavo USB o inserire la scheda di memoria nell'apposito alloggiamento del computer e seguire i passaggi più adatti al risultato che vuoi ottenere.

Per mettere in comunicazione tra loro i dispositivi, a seconda delle porte di connessione disponibili, potresti aver bisogno di un cavo microUSB/USB-A, di un cavo USB-B/USB-A, di un cavo munito di doppia estremità USB-C o, ancora, di un lettore esterno per schede SD (se il tuo computer non ne integra uno). Puoi procurarti il cavo o il dispositivo più adatto alle tue esigenze anche online, a una somma minima.

Lettore di schede 4 in 1 SD/Micro SD/MS/CF, BENFEI Compact USB-C/USB 3...
Vedi offerta su Amazon
Lettore di schede 4 in 1 SD/Micro SD/MS/CF BENFEI Compact USB-C/USB 3....
Vedi offerta su eBay
RAVIAD Cavo Stampante USB 2.0 [3M] Cavo USB Tipo A Maschio a Tipo B Ma...
Vedi offerta su Amazon
Cavo Micro USB, Cavo USB Micro USB [2M] Nylon Intrecciato Micro USB An...
Vedi offerta su Amazon
Cavo Micro USB Cavo USB Micro USB 2M Nylon Intrecciato Micro USB Andro...
Vedi offerta su eBay
Amazon Basics - Cavo USB da maschio USB Type-C a USB-A 2.0, 0.9 metri,...
Vedi offerta su Amazon

Una volta messo insieme il necessario, collega la videocamera digitale (oppure direttamente la scheda SD) al computer e attieniti alla procedura più consona con quelle che sono le tue esigenze.

  • Salvare i file sul disco: apri l'Esplora File di Windows oppure il Finder di macOS, clicca sul nome della fotocamera digitale/scheda SD visibile nella barra laterale del programma (in corrispondenza della dicitura Questo PC o Posizioni), apri la cartella DCIM (se necessario) e trasferisci i filmati di tuo interesse nella cartella del computer che desideri, esattamente come se stessi usando una chiavetta USB.
  • Importare i file nella galleria — Windows: apri l'applicazione Foto di Windows, clicca sul pulsante Importa situato in alto (il simbolo del quadro con la freccetta verso il basso), scegli di voler importare i file da un dispositivo connesso e indica l'album in cui importare gli elementi, usando i menu e i pulsanti visualizzati sullo schermo.
  • Importare i file nella galleria — macOS: apri l'applicazione Foto di macOS, premi sul nome della videocamera sottostante la dicitura Posizioni (di lato) e apponi il segno di spunta accanto alle anteprime dei video da importare. Quando hai finito, clicca sul pulsante Importa X elementi situato in alto e il gioco è fatto.

In definitiva, i passaggi da compiere per copiare i filmati dalla fotocamera digitale/scheda SD a un computer mediante collegamento fisico, a prescindere dalla modalità di gestione dei file, è estremamente simile a quella prevista per la copia da smartphone Android. Per questo motivo, se hai bisogno di ulteriori indicazioni circa la copia e/o l'importazione dei file sul computer, ti invito a prendere visione della mia guida su come trasferire foto (e video) da Android al computer.

Programmi per acquisire video da DVD

Programmi per acquisire video da DVD

Hai un filmato su DVD e, giacché hai scelto un computer sprovvisto di lettore ottico, vorresti crearne una copia digitale da archiviare sul disco? Non temere, esistono molti programmi — anche fruibili a costo zero — che consentono di effettuare operazioni di questo tipo.

Nonostante ve ne siano davvero per tutti i gusti, il funzionamento è quasi sempre lo stesso: bisogna installare il software di propria scelta, eseguirlo, inserire il DVD nel lettore ottico del computer e scegliere la risoluzione e la compressione da applicare al filmato convertito, in linea con la qualità che si intende ottenere. Infine, è sufficiente avviare la fase di conversione del filmato, premendo un pulsante dedicato, e il gioco è fatto.

Per saperne di più sul da farsi, ti invito a consultare il mio approfondimento dedicato ai programmi per estrarre video da DVD e la mia guida specifica su come convertire DVD in MP4. Mi raccomando, da' loro almeno uno sguardo: sono sicuro che ti torneranno utili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.