Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day
Migliaia di prodotti in promozione su Amazon. Scopri le offerte migliori

Come leggere scheda SD su PC

di

Dopo una lunga gita fuori città, in cui hai scattato davvero tantissime fotografie con lo smartphone e/o con la tua fotocamera digitale, hai deciso di riversare sul computer tutte le immagini, così da poterle rivedere e, se necessario, modificare e condividere sui social quelle più belle e rappresentative.

Subito dopo aver smontato il telefono o la fotocamera per recuperare la scheda di memoria, però, ti sei reso conto di non avere la più pallida idea di come collegarla correttamente al computer senza fare danni. Non preoccuparti, sono qui per darti una mano nel gestire questa situazione, così da poter agire velocemente la prossima volta che ti troverai in uno scenario simile: in questa guida, infatti, ti illustrerò come riconoscere correttamente il tipo di scheda in tuo possesso e come leggere scheda SD su PC utilizzando i vari lettori disponibili (integrati o esterni).

Dunque, senza indugiare oltre, mettiti bello comodo e procedi con la lettura di questo mio tutorial: sono sicuro che, al termine dello stesso, qualsiasi dubbio tu possa avere riguardo l’argomento risulterà ampiamente chiarito. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Identificare il formato di scheda SD

Non esiste un solo formato di scheda di memoria, quindi, prima ancora di provare a inserire quella in tuo possesso nel computer, devi imparare a riconoscerla, così da utilizzare la fessura giusta nel lettore di schede. Un’errata valutazione del formato di scheda SD può danneggiare, spesso in modo irreversibile, la scheda stessa o il lettore.

MicroSD

Uno dei formati più diffusi di schede di memoria, ad oggi, è la microSD, ossia quella di dimensioni più compatte (15 x 11 x 1 mm), adatta all’utilizzo sui moderni smartphone che supportano l’espansione della memoria interna.

Tale scheda è grande pressappoco quanto un’unghia, presenta vari tipi di velocità e capienze molto buone (con tagli fino a 400 GB). Si tratta di una categoria di memory card molto diffusa, grazie al successo ottenuto sugli smartphone Android, ma può essere utilizzata anche su reflex, videocamere o fotocamere digitali compatte, con supporto al formato SD Card, previo apposito adattatore SD, spesso incluso nella confezione della microSD.

Kingston SDC4/8GB Memoria MicroSDHC con Adattatore SD, 8 GB, Class 4
Amazon.it: 5,99 € 5,90 €
Vedi offerta su Amazon

Viste le dimensioni, non è difficile riconoscere lo slot dedicato alle microSD su un lettore di schede di memoria: questo, di solito, è quello più piccolo (la larghezza della scheda in questione è di soli 11 millimetri), e può essere identificato tramite la dicitura MicroSD, TransFlash o TF in prossimità dello slot.

SD Card

Il formato SD Card (noto anche, semplicemente, come scheda SD) è un formato ancora piuttosto diffuso nel settore della fotografia e delle videocamere digitali, per via delle dimensioni tutto sommato contenute, seppur superiori a quelle delle microSD (32 x 24 x 2,1 mm), delle velocità di scrittura e lettura molto elevate e delle potenzialità in termini di capienza (una SD Card può arrivare a tagli fino a 1 TB).

Dunque, per chi ha necessità di salvataggi rapidi, queste sono ancora le migliori schede disponibili in commercio, avendo surclassato nel tempo tutte le altre tipologie di schede rivali (MultiMediaCard, CompactFlash Card, xD Card e Memory Stick Pro Card).

Lo slot SD non è difficile da riconoscere, anche se in un lettore di schede classico sono presenti vari slot tutti molto simili tra di loro; lo slot SD è riconoscibile per via della larghezza specifica (24 mm) ed è spesso accompagnato dalla scritta SD o SD Card come etichetta. Potresti ancora trovare, su alcuni lettori, la dicitura SD/MMC sullo slot per le schede SD: questo perché il formato MultiMediaCard è compatibile con lo slot SD Card.

In uno slot SD Card puoi inserire anche una scheda microSD, a patto di utilizzare l’adattatore, così come ti ho consigliato nel capitolo precedente.

Non infilare la microSD senza adattatore nello slot riservato alle SD Card: correresti il rischio di far cadere la piccola scheda dentro lo slot grande, senza possibilità di recuperarla in sicurezza (potresti danneggiare i contatti nel tentativo di recuperarla e, tra le altre cose, prendere una scossa elettrica).

Nano SD/Nano Memory Card (NM)

La nanoSD, altresì conosciuta come Nano Memory Card NM, è una tipologia di scheda di memoria più recente rispetto alle altre: essa ha le medesime dimensioni di una nano SIM (12,30 × 8,80 mm) ed è disponibile in tagli che partono da 128 GB.

Nel momento in cui ti scrivo questa guida, non esistono lettori compatibili con questa tipologia di scheda di memoria: essa è, attualmente, compatibile soltanto con i dispositivi Huawei Mate 20 20 Pro (e, probabilmente, successivi).

HUAWEI Nano Memory Card, 128 GB, Compatibile Solo con Mate 20 e Mate 2...
Amazon.it: 50,41 € 50,28 €
Vedi offerta su Amazon

Altri tipi di schede di memoria

Come leggere scheda SD su PC

Nelle battute precedenti, ti ho mostrato i tipi di schede di memoria più usati al giorno d’oggi, SD Card e microSD, vista la loro diffusione su un grande numero di dispositivi. Ciò che devi sapere, però, è che esistono comunque altri formati di schede che, seppur meno usati, potresti incontrare sul tuo cammino.

Per completezza d’informazione, ti illustro brevemente i formati di schede di memoria che puoi ancora trovare nei dispositivi in uso fino a qualche anno fa.

  • CompactFlash Card: si presentano come delle schede da 42,8 x 36,4 mm, con uno spessore che cambia a seconda del tipo (il tipo I ha uno spessore di 3,3 mm, mentre il tipo II è spesso 5 mm). La capienza va da 16 MB fino a 128 GB.
  • xD-Picture Card: si presentano come delle schede da 20 × 25 × 1,78 mm. La capienza arriva al più a 2 GB, quindi puoi considerarlo un formato abbastanza obsoleto.
  • MultiMediaCard: le antenate del formato SD, si presentano come delle schede da 32 x 24 x 1,4 mm, ma ne esistono anche due versioni più piccole (RS-MMC da 18 x 24 x 1,4 mm e MMC mobile da 14mm x 11mm x 1,1mm). Presentano gli stessi contatti delle schede SD, quindi possono essere collegate allo stesso slot del lettore nella maggior parte dei casi.
  • Memory Stick: si tratta di un formato di schede di memoria prodotto dalla Sony e dedicato ai suoi dispositivi. Esso si presenta in varie versioni: Memory Stick (standard e Pro), di dimensioni 50 × 20 × 2,5 mm, e Memory Stick Duo (standard e Pro), di dimensioni pari a 30 × 20 × 1,5 mm. La capienza massima è di 64 GB, ma il formato è caduto in disuso poiché Sony, nel corso del tempo, ha preferito adottare i formati SD e microSD.

Se ti ritrovi davanti a una scheda sconosciuta, leggi attentamente l’etichetta e confronta le dimensioni con quelle riportate qui in alto: riuscirai facilmente a riconoscerla.

Come leggere scheda SD su PC con lettore integrato

Ora che ti ho mostrato come riconoscere i principali formati di schede SD esistenti, è arrivato il momento di entrare nel concreto e capire come leggerne il contenuto tramite il lettore integrato del computer, se presente.

Solitamente, sui PC desktop, esso è presente nella parte anteriore della scocca, con i vari slot in bella vista (in alcuni casi il lettore potrebbe essere protetto da uno sportellino, onde evitare accumuli di polvere). In questo caso, identifica l’entrata più adatta alla scheda in tuo possesso e, delicatamente ma soprattutto senza forzare, inseriscila nel verso corretto.

Sui notebook, di norma, è presente il solo slot SD Card: non devi far altro che identificare l’apposita fessura (di solito situata sui lati del portatile o subito sotto il touchpad, nella parte frontale) e inserire la scheda SD (o la microSD con adattatore).

Su alcuni modelli di notebook, potresti trovare anche una “finta” scheda SD inserita nello slot, utile a proteggerlo dalla polvere (ovviamente devi rimuoverla ogni volta che intendi utilizzarlo).

Come leggere scheda SD su PC senza lettore integrato

Il tuo computer non è dotato di un lettore di schede integrato, o possiedi un lettore non compatibile con la scheda di memoria in tuo possesso? Non devi preoccuparti, non tutto è perduto: in commercio, infatti, sono disponibili dei lettori di schede esterni, collegabili al computer tramite cavo USB, in grado di svolgere alla grande il compito di leggere il loro contenuto.

Di seguito mi appresto a segnalarti quelli che, a mio parere, sono i migliori dispositivi in commercio, per rapporto qualità/prezzo. Tutti i modelli consigliati sono autoinstallanti, pertanto non necessitano di nessun tipo di driver aggiuntivo per funzionare correttamente su Windows o su Mac.

Philonext Lettore di schede SD

Il primo modello che ti consiglio di valutare è il Philonext, che ha la forma di una chiavetta USB comune, ma dispone in realtà di due slot laterali per l’inserimento di microSD e SD Card. La particolarità di questo adattatore risiede nella doppia presa USB, sia di tipo tradizionale (di tipo A, per PC e Mac) sia in versione microUSB (per tablet e smartphone): in tal modo, puoi accedere alle schede di memoria anche sui cellulari con supporto alla tecnologia OTG.

Philonext - Lettore di schede di Memoria SD/Micro SD e Adattatore Micr...
Amazon.it: 6,46 €
Vedi offerta su Amazon

UGREEN USB 3.0 Lettore Schede SD TF

È un lettore di schede esterno dal design classico, con un cavo USB 3.0 di tipo A adibito al collegamento con il computer. Permette di leggere due schede contemporaneamente e supporta TF, SD, MMC, SDHC, SDXC, Micro SD, Micro SDXC e Micro SDHC.

UGREEN USB 3.0 Lettore Schede SD TF, Card Reader 5Gbps Legge Contempor...
Amazon.it: 11,99 € 10,69 €
Vedi offerta su Amazon

Lettore Scheda Cateck SD Alluminium

Se cerchi un lettore di schede elegante da abbinare al Mac e usi un modello di computer con sole porte Thunderbolt 3 in formato USB-C, puoi puntare su quello offerto da Cateck, che presenta una scocca in alluminio, un cavo USB di tipo C ad alta velocità e supporta i formati CF, microSD (tutti i formati) e SD Card (tutti i formati).

Lettore Scheda Cateck SD Alluminium Superspeed USB 3.0 Multi-In-1 Lett...
Amazon.it: 22,73 € 15,99 €
Vedi offerta su Amazon

Kingston Lettore Schede, Esterno

Altro prodotto di qualità che puoi acquistare online è firmato Kingston, presenta un design curato ed elegante, offre il supporto alla tecnologia USB 3.0 di tipo A (per trasferimenti veloci) e supporta CF, MS/DUO, SD Card e MicroSD.

Kingston FCR-HS4 External USB 3.0 High Speed Media Card Reader, Compac...
Amazon.it: 24,85 €
Vedi offerta su Amazon

Come leggere i file presenti sulla scheda SD

Ora che sai come inserire, fisicamente, una scheda SD nel tuo computer, è arrivato il momento di scoprire come accedere ai file presenti su quest’ultima, usando sia l’Esplora File di Windows che il Finder di macOS. È semplicissimo, non preoccuparti.

Windows

Se possiedi un computer con Windows, leggere la scheda di memoria è davvero molto semplice, poiché i driver necessari sono già integrati nel sistema operativo (anche nel caso di SO meno recenti, quali Windows 7 e Windows 8.1).

Ad ogni modo, per accedere al contenuto della scheda, non devi far altro che inserirla nel lettore, attendere qualche secondo e avviare Esplora File/Esplora Risorse, cliccando sull’icona a forma di cartella gialla collocata nella barra delle applicazioni.

A questo punto, seleziona l’icona Computer/Questo PC annessa alla barra laterale della finestra che va ad aprirsi a schermo e, per concludere, fai doppio clic sull’icona della scheda appena inserita nel computer. In questo modo, puoi copiare, spostare e cancellare i file senza alcun problema, esattamente come faresti con qualsiasi altra cartella o disco.

Se desideri recuperare velocemente tutto lo spazio della scheda oppure hai bisogno di formattarla velocemente, fai clic destro sull’icona della scheda, presente in Esplora File/Esplora Risorse, e seleziona la voce Formatta dal menu contestuale. Ti ho fornito ulteriori informazioni su questa procedura nella mia guida su come formattare scheda SD.

macOS

Se invece possiedi un Mac, la procedura è ancora più semplice: tutto ciò che devi fare, infatti, è inserire la SD Card/microSD nell’apposito lettore integrato nel MacBook o nell’iMac (o in un adattatore esterno) e attendere la comparsa della relativa icona, direttamente sulla scrivania, solitamente nell’angolo in alto a destra. Per accedere al contenuto, è sufficiente fare doppio clic sull’icona.

In alternativa, puoi accedere alla scheda clic sull’icona del Finder annessa alla barra Dock, per poi pigiare sull’icona della scheda collocata nella della barra laterale sinistra, all’interno della sezione Posizioni. Anche in questo caso, una volta aperta la scheda, puoi spostare, creare ed eliminare tutti i file che desideri senza alcun problema.

Se vuoi formattare la scheda SD o microSD in maniera rapida su Mac, fai clic sull’icona di Launchpad situata nella barra Dock, quindi cerca Utility disco e seleziona il risultato più pertinente. Una volta aperto il programma in questione, identifica l’icona relativa alla scheda di memoria nella barra a sinistra, evidenziala con un clic del mouse e, dalla barra superiore, seleziona la voce Inizializza o Cancella.

A questo punto, nel piccolo menu a tendina che dovrebbe comparire, indica un nome per la scheda e il file system da utilizzare, quindi fai clic sul pulsante Inizializza o Cancella per procedere alla formattazione. Qualora dovessi incontrare difficoltà nell’applicare questi passaggi, ti consiglio la lettura del mio tutorial su come formattare una chiavetta USB con Mac, che puoi tranquillamente riadattare per le schede di memoria.