Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasferire dati su scheda SD

di

Possiedi dei file sul computer, vorresti spostarli su una scheda SD ma, non essendo particolarmente pratico di tecnologia, non sai come fare? Hai la memoria dello smartphone o del tablet quasi piena, vorresti utilizzare una scheda SD per liberare un po’ di spazio ma non sai bene quali sono le procedure da compiere? Se le cose stanno effettivamente in questo modo, sappi che sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

In questa mia guida, infatti, ti illustrerò come trasferire dati su scheda SD sui dispositivi da te in possesso. Ti indicherò, quindi, le procedure da eseguire sia su smartphone e tablet che su computer, parlandoti di tutti i sistemi operativi più diffusi: Android e iOS in ambito mobile e Windows e macOS in quello desktop. Nel caso tu, poi, non sia in possesso di un alloggiamento per il trasferimento dei dati, ti consiglierò alcuni accessori da utilizzare con i tuoi dispositivi per installare una scheda SD.

Non vedi l’ora di cominciare? Allora non perdiamoci più in chiacchiere, siediti bello comodo e presta attenzione ai consigli e alle procedure che ti illustrerò nelle prossime righe. In questo modo dovresti riuscire nel tuo obiettivo e a traferire tutti i file di cui hai bisogno sulla tua SD. A me non resta altro che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon lavoro!

Indice

Scegliere la scheda SD

Prima di analizzare i metodi per trasferire i dati su una scheda SD, devi procurarti una memory card adatta alle tue esigenze. Infatti, non tutte le schede SD sono uguali e differiscono, anche di molto, per alcune caratteristiche tecniche, come ad esempio la capacità di archiviazione e la velocità di scrittura.

Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione di una scheda SD, è importante acquistarne una in base all’uso che vuoi farne o alla capienza massima supportata dal dispositivo su cui la si vuole installare. Se, ad esempio, hai un dispositivo Android, leggi le specifiche tecniche (sul manuale d’uso o tramite una ricerca su Google) e potrai renderti conto della capienza massima che può avere la scheda SD supportata dal device.

In generale, le schede SD possono essere di piccolo taglio (parliamo di qualche gigabyte) oppure quelle High Capacity che possono arrivare fino a 32 GB. Esistono poi delle versioni che possono anche raggiungere qualche terabyte. Qui di seguito, te ne indico alcune che possono fare al caso tuo.

SanDisk Ultra Scheda di Memoria MicroSDHC da 16 GB e Adattatore, con A...
Amazon.it: 11,99 € 9,90 €Vedi offerta su Amazon
Lexar Premium II 300X 32GB SDHC U1 Scheda di memoria - LSD32GBBEU300
Amazon.it: 19,99 € 19,91 €Vedi offerta su Amazon
SanDisk Extreme Pro Scheda di Memoria SDXC 64 GB, 95 MB/s, Classe 10 U...
Amazon.it: 43,49 €Vedi offerta su Amazon

Oltre a questo discorso, è importante anche la velocità di trasmissione dei dati, che influisce sulle prestazioni di lettura e scrittura. Sulla scheda SD è infatti riportato un codice che identifica la classe di appartenenza, a cui fa riferimento una specifica velocità definita in MB/s. A tal proposito, ti consiglio di leggere la mia guida su quale scheda SD comprare, nella quale approfondisco quest’argomento.

Trasferire dati su SD da Android

Se vuoi trasferire i dati su SD da uno smartphone o un tablet Android, ti consiglio di leggere i paragrafi successivi, nei quali ti illustrerò come spostare le app e i singoli file adoperando il sistema del robottino verde.

Operazioni Preliminari

Dopo che avrai inserito la microSD nell’alloggiamento dello smartphone Android, ti verrà richiesto di inizializzare la scheda SD, tramite una notifica presente nel margine superiore dello schermo (nelle versioni Android 6.0 e successive).

Effettuando uno swipe dall’alto verso il basso in corrispondenza del margine superiore del display, puoi visualizzare questo avviso nel Centro notifiche di Android. Fai quindi tap sul pulsante Configura e, nella schermata che ti viene mostrata, scegli una delle due opzioni disponibili: Utilizza come memoria portatile o Utilizza come memoria interna. La prima opzione permette di accedere e spostare sulla SD solo contenuti multimediali e file; la seconda, invece, garantisce anche l’installazione di applicazioni sulla memory card.

Quello che ti suggerisco di fare è scegliere l’opzione che più si adatta alle tue esigenze. Nel caso in cui tu scelga di utilizzare la scheda come memoria interna per l’archiviazione di dati e l’installazione di app, devi eseguire la sua configurazione, come ti ho illustrato in questa mia guida.

Trasferire le app installate

Se hai configurato la microSD come memoria interna, hai la possibilità di installare o trasferire le app su di essa. Quest’operazione non richiede l’ausilio di alcuna soluzione esterna, in quanto è possibile rivolgersi a uno strumento predefinito di Android.

Quando configuri per la prima volta la microSD su un dispositivo Android e scegli di usarla come memoria interna, ti viene data la possibilità di spostare le app e i contenuti multimediali su di essa. Per accettare, durante la procedura di configurazione, pigia prima sul pulsante Sposta ora e poi su AvantiSposta. In questo modo verrà avviato il trasferimento di tutti i contenuti che è possibile spostare sulla memory card.

In alternativa, avvia l’app Impostazioni, la cui icona ha il simbolo di un ingranaggio (la trovi in home screen), e pigia sulla voce App. Scegli quindi l’applicazione da spostare sulla scheda SD, facendo tap su di essa, e premi sulla dicitura Memoria. Pigia quindi sul pulsante Cambia e seleziona la voce Scheda SD, nella schermata che viene visualizzata di seguito.

Trasferire le app con i permessi di root

Come dici? Il tuo smartphone o tablet non prevede un’opzione per spostare le singole app sulla scheda SD? Purtroppo succede. Alcuni smartphone e tablet Android, infatti, inibiscono questa funzionalità non rendendola disponibile all’utente. Se, però, hai sbloccato i permessi di root sul device, puoi usare un’applicazione di terze parti per forzare lo spostamento delle app sulla SD, bypassando così le restrizioni standard del sistema.

Tra le applicazioni adibite a tale scopo, ti consiglio App2SD, che si può scaricare gratuitamente dal Play Store e permette di spostare le app sulla scheda SD sfruttando la tecnica dei link simbolici: per dirla in parole povere la scheda SD viene suddivisa in due partizioni, una formattata con il file system FAT e una con il file system EXT2/EXT3/EXT4. Dopodiché i file delle applicazioni vengono spostati sulla seconda partizione lasciando nelle cartelle di origine (sulla memoria interna dello smartphone) solo dei link simbolici. Questa cosa “inganna” il sistema, che continua a credere che le app siano sulla memoria principale, quando in realtà sono sulla SD. offre anche varie funzioni extra, come la possibilità di disinstallare le app di sistema o nasconderle. Detto ciò, passiamo all’azione.

Come prima cosa, avvia App2SD e acconsenti alle varie richieste di accesso alle funzionalità del dispositivo. Scorri poi la schermata e pigia sulle voci Settings > Language e scegli la lingua Italiano. Adesso, nella schermata principale dell’app, scegli la voce Utilità di partizione o Utilità di partizione (Adottabile) e fai tap su OK.

Nel caso in cui tu scelga la voce Utilità di partizione (scelta consigliata), nella schermata di configurazione, sposta la levetta verso destra per indicare la dimensione della partizione e scegli poi sulla prima partizione il file system fat32, mentre ext4 sulla seconda. Premi quindi il pulsante in basso a destra e poi di nuovo , nell’avviso che ti viene mostrato. Attendi quindi che la procedura venga portata a termine, dopo la quale il dispositivo si riavvierà.

Se, invece, sei obbligato a scegliere Utilità di partizione (Adottabile), in quanto la prima opzione non è compatibile con la microSD che possiedi, fai tap su OK e imposta i valori corrispondenti alla dimensione di ogni partizione, tramite il campo MB.

In corrispondenza del campo Filesystem per la seconda partizione, scegli la voce ext4 al posto di default, premi sul pulsante e ripremilo per avviare la creazione della partizione, che comporterà il riavvio del dispositivo.

Dopo aver creato la partizione, apri App2SD e fai tap sulla voce Collega app alla scheda SD. Premi quindi sul pulsante OK, in modo da selezionare la partizione e attendi la fine del processo. Conferma poi il tutto premendo sulla dicitura OK.

Nella schermata che ti viene mostrata, pigia su una qualsiasi app e premi il pulsante Collega. Attiva poi la casella Seleziona tutto e premi sul pulsante OK. Nel giro di qualche istante, la procedura verrà completata, trasferendo l’app sulla scheda SD.

Trasferire foto, video e documenti

Se vuoi trasferire i contenuti multimediali o i file sulla scheda SD, puoi affidarti all’applicazione Files Go by Google. Quest’app, sviluppata direttamente dal Google, permette di accedere e gestire la memoria interna del dispositivo o quella della microSD installata.

Se sei interessato al suo utilizzo, fai tap sul link che ti ho fornito per avviare il Play Store sullo smartphone o sul tablet Android e premi i pulsanti Installa e, infine, Apri. Avviata l’app, acconsenti agli avvisi che ti vengono mostrati, per accedere alle funzionalità del dispositivo.

Nella schermata principale, premi sulla dicitura Sfoglia nella barra in basso e scegli poi una delle categorie in base alla tipologia di file che vuoi trasferire. Accedi poi alle diverse cartelle, tramite le schede situate nella barra in alto, e mantieni la pressione del dito sul file che vuoi trasferire. Tramite quest’operazione, entrerai nella modalità di selezione dei file: toccando le miniature degli altri file in elenco, potrai evidenziarne più di uno.

Dopo aver selezionato tutti i file che vuoi trasferire, fai tap sull’icona con il simbolo [⋮], situato in alto a destra, e seleziona le voci Copia su scheda SD o Sposta su scheda SD dal menu contestuale. La prima opzione ti permette di copiare un file sulla scheda SD mantenendo l’originale nella memoria interna; la seconda opzione, invece, sposta completamente il file sulla memoria esterna.

Nella nuova schermata che visualizzi, fai tap sulla dicitura in basso Vai alle impostazioni e, nella barra laterale di sinistra, seleziona la voce scheda SD. Scegli quindi la cartella dove effettuare il trasferimento e premi poi sulla voce Seleziona in basso a destra. È stato facile, vero?

Trasferire dati su SD da iOS

Se possiedi un iPhone o un iPad, sarai sicuramente a conoscenza del fatto che non è possibile installare delle schede SD, in quanto non è presente l’apposito alloggiamento. È però possibile utilizzare degli accessori di terze parti per installare una scheda SD, che si collegano alla porta Lightning del dispositivo iOS.

Questi accessori sono corredati da delle app (installabili dall’App Store) che permettono di gestire il trasferimento dei file tra la memoria interna e quella della scheda SD. Ti elenco alcuni di questi accessori che potrebbero fare al caso tuo.

Lettore di Schede Lightning SD Adattatore Telecamera per iPhone iPad, ...
Amazon.it: 26,99 € 12,99 €Vedi offerta su Amazon

Va sottolineato che i modelli di iPad Pro rilasciati nel 2018 (quelli senza tasto Home fisico) hanno una porta di tipo USB-C e, quindi, consentono l’impiego di adattatori da USB-C a SD per l’importazione di foto (altre funzioni potrebbero essere consentite mediante l’ausilio di app dedicate).

Apple Lettore da USB-C a scheda SD
Amazon.it: 45,00 €Vedi offerta su Amazon

Trasferire dati su SD da PC Windows

Se hai intenzione di trasferire i dati su una scheda SD da Windows o macOS, puoi utilizzare l’apposito alloggiamento presente nel computer. Se così non fosse, puoi utilizzare delle periferiche USB che permettono di utilizzare le schede SD sul PC.

Nel caso fossi interessato all’acquisto di accessori di questo genere, di seguito te ne indico alcuni che potrebbero soddisfare le tue esigenze.

USB 3.0 Super Speed Multi Card reader | lettore di schede esterno TF/S...
Amazon.it: 21,99 € 15,99 €Vedi offerta su Amazon
Transcend TS-RDF5K Lettore di Schede Usb 3.0 SD-MicroSD, Nero
Amazon.it: 12,99 €Vedi offerta su Amazon

Fatte queste premesse, è il momento di spiegarti come eseguire il trasferimento dei dati su una scheda SD attraverso il computer.

Se hai un PC con Windows 10, apri Esplora File facendo clic sull’icona con il simbolo della cartella gialla nella barra delle applicazioni o premendo la combinazione di tasti Windows+E.

Inserisci quindi la scheda SD nell’apposito alloggiamento del computer o della periferica USB e, nella barra laterale di Esplora File, seleziona la voce Questo computer. Fai quindi doppio clic sull’icona relativa alla scheda SD appena collegata, per accedere alla cartella principale.

Fatto ciò, ti basta accedere alla cartella dove sono presenti i file che vuoi trasferire (aprendo un’altra sessione di Esplora File) e selezionarli tramite la combinazione Ctrl + [tasto sinistro del mouse] o tenendo premuto il tasto sinistro e trascinando il riquadro di selezione sui file. In alternativa, puoi premere la combinazione di tasti Ctrl+A per selezionarli tutti.

Arrivato a questo punto, fai clic con il tasto destro su un qualsiasi file selezionato e, nel menu contestuale, seleziona le voci Invia a > [scheda SD]. In alternativa, seleziona le diciture Copia (per copiare) o Taglia (per spostare). Raggiungi quindi la finestra di Esplora File relativa alla scheda SD e fai clic con il tasto destro su un qualsiasi punto della schermata dove non sia presente un file o una cartella. Nel menu contestuale che ti viene mostrato, scegli la voce Incolla per iniziare il trasferimento dei file.

Trasferire dati su SD da Mac

Se possiedi un Mac, inserisci invece la scheda SD nell’apposito alloggiamento, attendi che il sistema operativo riconosca la scheda SD e apri Finder. Se disponi di un MacBook o di un MacBook Pro recente privo di lettore di schede, devi acquistare un adattatore USB-C con lettore di schede integrato: di seguito te ne propongo qualcuno tra i più interessanti.

HooToo Hub USB C Adattatore USB C Hub 6 in 1, Porta Ethernet RJ45, Por...
Amazon.it: 39,99 €Vedi offerta su Amazon
TUTUO Hub USB Tipo C Adattatore USB C Multiport con Lettore di Schede ...
Amazon.it: 14,99 € 7,99 €Vedi offerta su Amazon

A questo punto, dalla barra laterale del Finder, seleziona il nome della scheda SD, che trovi nella sezione Dispositivi, in modo da accedere alla cartella principale della memoria esterna.

Così come ti ho spiegato per Windows nelle righe precedenti, accedi alla cartella dove risiedono i file che vuoi trasferire e selezionali. Premi poi con il tasto destro del mouse su uno qualsiasi dei file evidenziati e scegli la voce Copia X elementi.

Torna quindi nella cartella principale della scheda SD e premi con il tasto destro del mouse su una qualsiasi parte della schermata dove non siano presenti file o cartelle e scegli la voce Incolla x elementi, per avviare il trasferimento.