Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come installare app su SD

di

Di recente hai comperato il tuo primo smartphone Android e ben felice della cosa hai subito cominciato a scaricare tutte le applicazioni che pensavi potessero tornarti più utili. Nel fare ciò ti sei però reso conto che lo spazio disponibile sul tuo dispositivo si è esaurito e parlando con un amico hai poi scoperto che è possibile far fronte alla cosa andando a installare app su SD. Tuttavia se adesso sei qui e stai leggendo questa guida molto probabilmente è perché non hai la più pallida idea di come riuscire a fare ciò. Se le cose stanno effettivamente in questo modo e se hai quindi bisogno di qualche dritta sappi che puoi contare su di me.

Nelle righe successive andrò infatti ad indicarti tutte le operazioni che risulta necessario eseguire per riuscire ad installare app su SD in men che non si dica. Prima che tu possa pensare al peggio ci tengo però a comunicarti sin da subito che contrariamente alle apparenze installare app su SD non è affatto complicato e che anche coloro che non si reputano esattamente degli esperti in fatto di informatica e telefonia possono riuscire “nell’impresa” senza particolari problemi.

Fatta questa doverosa premessa ti suggerisco dunque di concederti qualche minuto di tempo libero, di metterti ben comodo e di concentrarti con attenzione sulla lettura delle indicazioni che sto pero fornirti per spostare app su SD. Pronto per cominciare? Si? Perfetto, allora procediamo!

Prima di indicarti tutti i passaggi che è necessario eseguire per poter installare app su SD voglio però schiariti le idee su un punto molto importante. Tieni presente che andando ad eseguire l’operazione in oggetto senza effettuare il root del dispositivo sarà possibile installare soltanto alcune app sulla scheda SD, quelle per le quali è previsto di default lo spostamento su memoria esterna. In tutti gli altri casi per riuscire ad installare app su SD dovrai invece provvedere preventivamente a sbloccare il tuo device.

Installare app su SD senza effettuare il root

Se non hai effettuato il root sul tuo dispositivo Android e se non è tua intenzione fare ciò puoi installare app su SD andando a sfruttare la funzione disponibile “di serie” su tutti gli smartphone e i tablet basati sulla piattaforma mobile del robottino verde. Considera però che essendoci sul mercato numerosi smartphone e tablet Android e che la versione del sistema operativo mobile del robottino verde presente sugli stessi può risultare leggermente differente in base alle personalizzazioni applicate dal produttore le mie indicazioni riguardo l’utilizzo di tale feature potrebbero non corrispondere esattamente a ciò che visualizzi sul display del tuo device. Ad ogni modo non preoccuparti, la procedura da eseguire non è assolutamente di difficile comprensione ed io cercherò di essere il più preciso possibile.

Chiarito questo punto, il primo passo che devi compiere per riuscire ad installare app su SD è quello di accedere alla schermata del tuo smartphone o tablet in cui risultano raggruppate tutte le app. Successivamente individua l’icona di Impostazioni e pigiaci sopra dopodiché fai tap sulla voce Generale che risulta collocata in alto a destra e seleziona Gestione applicazioni dal menu presente sulla sinistra. Se possiedi uno smartphone Android un po’ più datato dopo aver pigiato su Impostazioni fai tap sulla voce Applicazioni dal menu che comprare.

Screenshot Android

A questo punto, pigia sulla scheda Tutte collocata in alto sulla destra dopodiché fai tap sull’applicazione che intendi installare sulla scheda SD inserita nel tuo dispositivo e pigia sul pulsante Sposta in scheda SD. Se non riesci a trovare l’app relativamente alla quale intendi agire puoi provare ad individuarla pigiando sul pulsante raffigurante tre puntini che risulta collocato in alto a destra e pigiando sulla voce Ordina per nome, in modo tale da organizzare le applicazioni in ordine alfabetico, oppure Ordina per dimensione, in modo tale da ordinare le applicazioni in base allo spazio che ciascuna di esse va ad occupare sul device.

Screenshot Android

Attendi poi qualche istante affinché la procedura mediante cui installare app su SD venga effettivamente avviata e portata a termine. Nel frattempo vedrai apparire il pulsante Spostamento… in sostituzione di quello precedentemente pigiato. Ti accorgerai poi del fatto che la procedura è stata completata quando al posto del pulsante Sposta in scheda SD troverai il pulsante Sposta in telefono.

Screenshot Android

Qualora il pulsante Sposta in scheda SD non dovesse essere presente o nel caso in cui dovesse essere presente ma non selezionatile molto probabilmente è perché, come ti dicevo nelle righe precedenti, per l’applicazione in oggetto non è prevista la procedura di installazione su scheda SD. In tal caso l’unica alternativa possibile resta il root e la procedura per installare app su SD che ne consegue.

Installare app su SD dopo aver eseguito il root

Se invece ti interessa capire come fare per installare app su SD senza andare incontro alle limitazioni che ti ho accennato nelle righe precedenti devi innanzitutto provvedere ad eseguire il root sul tuo dispositivo. Per scoprire come fare puoi consultare la mia guida su come effettuare il root su Android in cui ti ho indicato in maniera estremamente dettagliata che procedere.

Dopo aver effettuato il root su Android, rimuovi la scheda SD dal tuo smartphone, inseriscila nell’apposito lettore del tuo computer (se necessario utilizza un adattatore!) e provvedi a creare una partizione secondaria su di essa. Questa operazione risulta di fondamentale importanza poiché ti servirà per simulare un’estensione della memoria principale del dispositivo e per far funzionare correttamente tutte le app che andrai ad installare sulla scheda. Per eseguire quest’operazione puoi utilizzare MiniTool Partition Wizard Free Edition, un programma gratuito per sistemi operativi Windows adatto proprio allo scopo in questione.

Per scaricare MiniTool Partition Wizard Home Edition sul tuo computer clicca qui per collegarti al sito Internet del programma dopodiché pigia sulla voce Download collocata in alto a destra. Successivamente clicca prima sul pulsante From Cnet collocato in corrispondenza della voce Free Edition e poi seleziona il bottone Download Now.

Attendi quindi che la procedura di download del programma venga avviata e portata a termine dopodiché avvia il pacchetto d’installazione del software ed effettuane il setup cliccando prima su , poi su Next cinque volte consecutive, poi su Install e per concludere su Finish.

Screenshot di MiniTool Partition Wizard Free Edition

A questo punto, inserisci nel computer la scheda SD da partizionare e, nella finestra principale del programma, fai clic destro sulla voce relativa alla partizione principale della scheda di memoria. Successivamente scegli la voce Move/Resize dal menu che si apre.

Screenshot di MiniTool Partition Wizard Free Edition

Nella finestra che adesso ti viene mostrata utilizza la barra collocata sotto la voce Size and location per specificare le dimensioni da assegnare a ciascuna delle due partizioni della scheda (ti suggerisco di mantenere un rapporto 60%/40%) dopodiché clicca prima su OK, poi su Apply e per concludere su Yes.

In seguito, fai clicc destro sulla voce Unallocated apparsa vicino l’icona della scheda SD e scegli l’opzione Create dal menu che compare dopodiché clicca su Yes, imposta la voce Primary nel menu a tendina Create As e la voce FAT32 nel menu File System, seleziona tutto lo spazio libero a disposizione sulla scheda e per finire clicca in sequenza su OKApply e Yes per applicare le modifiche apportate.

Adesso puoi reinserire la scheda nel telefono e passare all’azione vera e propria andando ad installare app su SD. Per fare ciò devi però effettuare prima l’installazione di Link2SD, un’app gratuita (nella sua versione base) preposta proprio allo scopo in questione. Per scaricare l’app sul tuo dispositivo clicca qui direttamente da Android dopodiché pigia prima sul pulsante Installa e poi su Accetto.

Attendi quindi che la procedura di download e di installazione dell’app venga avviata e portata a termine dopodiché avvia Link2SD pigiando sulla sua icona ora presente nella schermata in cui risultano raggruppate tutte le app presenti sul dispositivo. Al suo primo avvio, l’app ti chiederà qual è il file system che hai utilizzato per la memory card. Seleziona quindi l’opzione FAT32/FAT16 e premi OK.

Autorizza poi l’applicazione in SuperSu o SuperUser per concederle i permessi di root e poi riavvia il telefono pigiando sull’apposita opzione.

A dispositivo riavviato potrai poi procedere andando ad installare app su SD semplicemente avviando Link2SD, selezionando il nome dell’applicazione su cui è tua intenzione andare ad agire e pigiando prima sul pulsante Sposta su scheda SD e poi su OK.

Screenshot di Link2SD

Tieni presente che per alcune applicazioni di sistema il pulsante per l’installazione su SD potrebbe risultare disabilitato. Al verificarsi di una situazione di questo tipo puoi ovviare ricorrendo alla funzione dei link simbolici che permettono di spostare in maniera forzata i dati delle app facendo credere al sistema che questi siano ancora nella loro posizione originaria. Per installare app su SD sfruttando questa funzionalità pigia sul pulsante Crea collegamento, seleziona tutte le voci disponibili nella schermata che si apre e poi fai tap su OK in modo tale da ultimare la procedura.