Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come convertire DVD in MP4

di

Ogni volta che lanci un’occhiata alla tua collezione di DVD, quella che hai costruito con tanta dedizione nel corso degli ultimi anni, un brivido ti corre lungo la schiena? Conosco bene questa sensazione. Tu hai paura che, da un giorno all’altro, chissà per quale infausto motivo, i tuoi dischetti possano rompersi lasciandoti orfano di tutte quelle opere che hanno segnato il tuo animo da spettatore.

Ho indovinato? Bene, allora lascia che ti dia un consiglio. Se non vuoi vivere con questo senso d’angoscia, segui il tutorial che sto per proporti e scopri come convertire i DVD in MP4. In questo modo, potrai creare delle copie di backup dei tuoi film preferiti — delle copie in formato compresso che occupano poco spazio — e archiviarle sul tuo computer o su un hard disk esterno da destinare a questo scopo.

Non è difficile, devi credermi. Ti basta qualche minuto di tempo libero solo per te e qualche software adatto allo scopo, come quelli che trovi elencati qui sotto. Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Continua a leggere e metti in pratica i miei consigli. Non te ne pentirai!

Indice

Come convertire DVD in MP4 gratis

Se ti interessa scoprire come convertire DVD in MP4 gratis, non devi far altro che ricorrere all’uso di alcuni programmi adibiti allo scopo. Mi chiedi quali sono questi software e come potertene servire? Per scoprirlo continua a leggere. Qui di seguito, infatti, trovi elencati quelli che ritengo essere i migliori strumenti della categoria e le relative istruzioni d’uso.

Come convertire DVD in MP4 con HandBrake

HandBrake

Uno dei più interessanti software ai quali puoi rivolgerti per convertire un DVD in MP4 è senza dubbio alcuno HandBrake. Si tratta di un programma gratuito e open source che funziona sia su Windows che su macOS. È estremamente semplice da utilizzare e include dei profili di conversione predefiniti che consentono di ottenere video ottimizzati per la riproduzione su PC, smartphone, tablet o console per videogiochi (i file MP4 ormai sono riproducibili senza troppi problemi su tutti i device appena menzionati).

Per scaricare HandBrake sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Download HandBrake x.x.x.

A scaricamento ultimato, se utilizzi Windows, apri il file .exe appena ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, clicca sui pulsanti su Si, Next (per due volte consecutive) e Install, dopodiché premi sul bottone Finish per portare a termine il setup. In seguito, avvia HandBrake cliccando sul relativo collegamento che è stato aggiunto al menu Start.

Se utilizzi macOS, invece, apri il pacchetto .dmg appena ottenuto e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del Mac. Successivamente, facci clic destro sopra, seleziona Apri dal menu contestuale e poi premi sul pulsante Apri nella finestra comparsa sullo schermo, in modo da avviare HandBrake andando però ad aggirare le limitazioni che Apple impone verso i software di sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora non ti rimane che inserire il DVD da convertire in MP4 nel masterizzatore collegato al computer e selezionare, nella finestra del programma che intanto è comparsa sullo schermo, il il nome del dischetto dal menu a sinistra (se il menu non è visibile, clicca prima sul pulsante Open Source che si trova sempre a sinistra).

Aspetta che vengano rilevate le tracce video presenti sul supporto e seleziona, attraverso il menu a tendina Title, il titolo del DVD che contiene il film.

Ad operazione completata, espandi il menu Presets, in alto a destra, e indica il profilo di conversione che preferisci tra quelli in elenco o, in alternativa, il tipo di dispositivo su cui intendi riprodurre il contenuto del DVD a copia avvenuta.

Se vuoi, puoi personalizzare anche altre proprietà del video finale, come le tracce audio e i sottotitoli da includere, intervenendo sulle impostazioni che trovi nelle schede Summary, Dimensions, Filters, Video, Audio, Subtitles e Chapters che si trovano al centro della finestra del programma.

Infine, scegli l’opzione MP4 dal menu a tendina Format, premi sul pulsante Browse per selezionare la cartella in cui salvare i video di output e clicca sul bottone Start Encode (su Windows) oppure Start (su macOS) in alto a sinistra per avviare la conversione. Più facile di così?!

Come convertire DVD in MP4 con Nero

Nero Paltinum Suite

Se stai utilizzando Windows, puoi anche valutare di convertire DVD in MP4 con Nero. Qualora non lo sapessi, è una storica suite per la masterizzazione e la gestione dei file multimediali per Windows. È a pagamento (presenta prezzi a partire da 49,95 euro, in base alla versione scelta), ma ne è disponibile una versione di prova gratuita funzionante senza limitazioni per alcuni giorni.

Per scaricare la trial di Nero Paltinum Suite (che è la versione del programma contenente lo strumento per “rippare” i DVD), recati sul sito Internet di Nero e fai clic sul pulsante Download situato in corrispondenza del nome del software. Digita, quindi, il tuo indirizzo email nel campo preposto e premi sul pulsante Scarica. Se ritieni di aver bisogno di spiegazioni più dettagliate, puoi leggere la mia guida specifica su come scaricare Nero gratis.

A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che ti viene mostrata sullo schermo, spunta la casella relativa all’accettazione delle condizioni di licenza, dopodiché clicca sul pulsante Avanti (per due volte consecutive) e su quello Checkout. In seguito, immetti il tuo nome, il tuo cognome e le informazioni di pagamento nel modulo proposto, premi sul pulsante Continua e aspetta che i file di Nero vengano completamente installati sul sistema.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, per convertire DVD in MP4 con Windows 10 e successivi, inserisci il dischetto sul quale andare ad agire nel masterizzatore collegato al computer e, nella finestra del programma che intanto è comparsa sul desktop, seleziona l’icona di Nero Disc to Device.

Nell’ulteriore finestra che si apre, seleziona il dischetto dal menu visualizzato, specifica la posizione in cui vuoi salvare il file di output, seleziona i capitoli del DVD da salvare, clicca sul pulsante Invia e aspetta che il programma converta il contenuto del DVD in uno o più file MP4.

Come convertire DVD in MP4 con VLC

VLC

Pur non trattandosi di uno strumento concepito specificamente per convertire i DVD, puoi convertire DVD in MP4 con VLC. Nel caso in cui non sapessi di cosa sto parlando, ti informo che VLC è un noto player multimediale gratuito, di natura open source e disponibile per Windows, macOS e Linux, grazie al quale è possibile riprodurre praticamente qualsiasi tipo di file audio e video senza ricorrere a codec esterni. Include anche delle funzioni per “rippare” (cioè estrapolare dai dischetti) CD e DVD. Inoltre, rientra a pieno titolo nella categoria dei software per convertire DVD in MP4 gratis Italiano, in quanto la sua interfaccia è completamente localizzata.

Per scaricare il programma sul tuo computer, visita il relativo sito Web e clicca sul pulsante Scarica VLC.

A download ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, fai clic sui pulsanti e OK. In seguito, premi sui bottoni Avanti (per tre volte di fila), Installa e Fine, in modo da portare a termine il setup.

Una volta visualizzata la finestra di VLC sul desktop, inserisci il DVD relativamente al quale desideri andare ad agire nel masterizzatore collegato al computer, dopodiché clicca sul menu Media che si trova in alto a sinistra, seleziona da quest’ultimo la voce Converti / Salva e scegli la scheda Disco dall’ulteriore finestra che compare. Clicca, dunque, sul pulsante Sfoglia accanto alla dicitura Dispositivo a disco e seleziona il tuo dischetto.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, scegli dal menu Profilo il profilo di conversione relativo al formato MP4 che vuoi usare. Se vuoi, puoi pure creare un profilo personalizzato, facendo clic sul pulsante con l’elenco puntato, scegliendo l’opzione MP4 dalla scheda Incapsulamento nell’ulteriore finestra visualizzata, regolando le altre opzioni relative a codifica video, audio e sottotitoli, digitando il nome da usare nel campo Nome profilo e premendo sul pulsante Salva.

In conclusione, premi sul pulsante Sfoglia accanto alla dicitura File di destinazione per indicare la posizione sul tuo computer in cui vuoi salvare il file di output e avvia la procedura per convertire il DVD in MP4 facendo clic sul pulsante Avvia.

Se stai usando macOS, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto e sposta l’icona di VLC nella cartella Applicazioni del Mac. In seguito, facci clic destro sopra, seleziona la voce Apri dal menu contestuale e clicca sul pulsante Apri nella finestra sullo schermo, così da avviare il software andando però aggirare le limitazioni volute da Apple nei confronti delle applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo alla prima esecuzione).

Ora che visualizzi la finestra del programma, inserisci il DVD nel masterizzatore collegato al Mac, seleziona il menu File situato in alto e scegli l’opzione Converti/Trasmetti e trascina l’icona del DVD presente nel Finder o nell’ulteriore finestra appena comparsa.

In seguito, clicca sul menu che trovi in corrispondenza della sezione Scegli il profilo e seleziona il profilo relativo al formato MP4 che vuoi usare. Qualora necessario, puoi altresì creare un profilo personalizzato, cliccando sul pulsante Personalizza, selezionando la voce MP4 dalla scheda Incapsulamento, regolando le opzioni relative ai codec video e audio e ai sottotitoli mediante le ulteriori schede disponibili, premendo sul pulsante Salva come nuovo profilo, immettendo il nome da assegnare nel campo preposto e premendo sul pulsante Salva.

In conclusione, fai clic sul bottone Salva come file, indica la posizione in cui vuoi salvare il file di output premendo sul bottone Sfoglia e clicca sul pulsante Vai, per avviare la procedura tramite cui convertire DVD in MP4 Mac.

Come convertire DVD in MP4 protetto

Con i programmi di cui ti ho già parlato purtroppo non si possono “rippare” i contenuti presenti sui dischetti protetti con sistemi anti-copia. Per superare questa limitazione, puoi però ricorrere all’uso di alcune soluzioni pensate specificamente per convertire DVD in MP4 protetto, come quelle che ho provveduto a segnalarti di seguito.

Come convertire DVD in MP4 protetto con AnyDVD

AnyDVD

Per superare i sistemi anti-copia, in modo da poter poi convertire i DVD in MP4, ti suggerisco di affidarti ad AnyDVD HD, un software commerciale disponibile esclusivamente per i sistemi Windows che sblocca “al volo” tutti i dischetti inseriti nel computer e consente di elaborarne il contenuto con qualsiasi altro programma adatto allo scopo. È a pagamento (costa 109,00 euro una tantum oppure presenta prezzi a partire da 59,00 euro/anno), ma è disponibile in una versione di prova gratuita che consente di testarne tutte le funzioni per un periodo di 20 giorni.

Se vuoi scaricare la trial gratuita di AnyDVD HD sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Download che trovi sulla sinistra e sull’altro bottone Download presente accanto alla voce RedFox AnyDVD HD.

A download completato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, clicca sui pulsanti Si, Accetto, Avanti e Installa. Premi poi sui pulsanti e Chiudi e clicca ancora sul bottone per completare il setup.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, Windows verrà riavviato. Al successivo accesso al sistema, premi sul pulsante Richiesta prova in risposta all’avviso che ti viene mostrato sul desktop, dopodiché clicca sui bottoni e OK, aspetta che la finestra principale di AnyDVD HD risulti visibile e clicca ancora sui pulsanti e OK

AnyDVD HD andrà quindi a “soggiornare” nell’area di notifica di Windows e tu potrai servirtene inserendo nel masterizzatore collegato al computer il dischetto con protezione anti-copia relativamente al quale vuoi andare ad agire, facendo clic destro sull’icona del programma e scegliendo dal menu che si apre l’opzione Decripta il disco nel disco fisso.

Nella finestra che successivamente andrà ad aprirsi, clicca sull’icona con la cartella per indicare la posizione sul tuo computer in cui salvare il contenuto del dischetto e premi sul bottone Copia disco per dare il via alla procedura.

In seguito, potrai “rippare” il DVD così come ti ho indicato nelle precedenti righe. Qualora qualcosa andasse storto, prova a copiare sul computer la cartella VIDEO_TS del DVD e darla “in pasto” al programma scelto.

Altre soluzioni per convertire DVD in MP4 protetto

MakeMV

Esistono anche altre soluzioni grazie alle quali è possibile convertire i DVD in MP4 aggirando il sistema anti-copia presente sui dischetti. Se la cosa ti interessa, nell’elenco sottostante trovi alcuni strumenti alternativi che puoi valutare di impiegare.

  • MakeMKV (Windows/macOS) — è un programma disponibile sia per Windows che per macOS, il quale consente di “rippare” i dischetti che gli vengono dati “in pasto” andando ad aggirare anche le più recenti implementazioni dei sistemi AACS e BD+ e trasformandoli in video compressi in formato MKV. È a pagamento (costa poco più di 60 euro), ma si può scaricare e usare in versione di prova gratuita (si tratta di una beta con scadenza variabile).
  • DVDFab DVD Copy (Windows/macOS) — si tratta di un software fruibile sia su Windows che su macOS, il quale permette sia di riversare su computer e masterizzare i DVD ed è anche in grado di aggirare i più recenti sistemi di protezione presenti sui dischetti. È a pagamento (costa 84,99 euro una tantum oppure presenta prezzi a partire da 39,99 euro/mese), ma si può scaricare in una versione di prova gratuita funzionante per 30 giorni.
  • DVDFab Passkey for DVD (Windows) — software per soli sistemi operativi Windows che agisce in tempo reale come driver per sbloccare i DVD. Supporta tutte le principali protezioni anti-copia. È a pagamento (costa 74,99 dollari una tantum oppure presenta prezzi a partire da 28,99 euro/mese), ma è disponibile sotto forma di prova gratuita funzionante senza limitazioni per 30 giorni.

Per maggiori dettagli riguardo i programmi che ti ho segnalato poc’anzi, puoi consultare la mia guida incentrata specificamente su come decriptare un DVD.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.