Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Convertitore MP4

di

Hai bisogno di convertire alcuni video in formato MP4 per poterli riprodurre senza problemi su dispositivi portatili, come iPhone, iPad e terminali Android, ma non sai come fare? Desideri creare i backup di alcuni film in DVD, “rippandoli” in video compressi, e vorresti qualche consiglio sulle migliori applicazioni da utilizzare? Nessun problema.

Prenditi cinque minuti di tempo libero (anzi, un po’ di più visto che parliamo di elaborazione video) e prova un convertitore MP4 fra quelli che sto per consigliarti. Sono entrambi gratuiti ed estremamente facili da utilizzare.

Il primo convertitore MP4 che ti consiglio di provare è Freemake Video Converter per Windows, il quale consente di convertire tra loro tutti i principali formati di file video (DVD compresi) in maniera estremamente semplice e rapida. Supporta le tecnologie CUDA e DXVA per accelerare il processo di elaborazione dei filmati ed è completamente in italiano.

Per scaricare il programma sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Scarica. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file FreemakeVideoConverterSetup.exe appena scaricato e, nella finestra che si apre, fai click prima sul pulsante e poi su OK. Elimina dunque il segno di spunta dalla voce relativa all’invio di statistiche di utilizzo del software (ammesso che tu non voglia fornire questo tipo di informazioni agli sviluppatori) e vai avanti con il setup cliccando su Avanti.

Ora, togli il segno di spunta dalle opzioni relative ad Linkury Smartbar, AVG TuneUp o altre applicazioni “extra” per evitare il download di software promozionali, dopodiché seleziona la voce Installazione personalizzata, elimina la spunta dalla dicitura Installa plugin per evitare l’installazione di componenti aggiuntivi per Chrome o Firefox e concludi il processo d’installazione di Freemake Video Converter cliccando prima su Avanti due volte consecutive e poi su Fine. Prima della fine del setup verranno scaricati alcuni componenti del software da Internet, quindi assicurati di avere una connessione attiva.

Per trasformare un video in MP4 con il convertitore di Freemake, clicca sul pulsante +Video collocato in alto a sinistra, nella schermata principale dell’applicazione, e seleziona il filmato (oppure i filmati) da convertire. Dopodiché fai click sull’icona In MP4 situata in basso a destra, scegli la cartella in cui salvare il file di output, attraverso il pulsante […], e clicca su Converti per avviare il processo di trasformazione del video.

Se hai bisogno di convertire un DVD video, inserisci il dischetto nel computer, clicca sul pulsante +DVD e dopo aver selezionato la traccia video da convertire (sono supportati solo i dischi non protetti), procedi con la conversione come appena visto insieme. Se hai bisogno di creare video ottimizzati per dispostivi come iPhone, iPad, smartphone Android ecc. utilizza gli appositi pulsanti collocati nella parte bassa della finestra (es. Per Apple, Per Android) anziché l’icona generica In MP4 che ti ho indicato prima.

Convertitore MP4

Se utilizzi un Mac e vai alla ricerca di un convertitore MP4 gratuito, affidabile e semplice da usare, ti consiglio di puntare su Handbrake che è open source e permette di realizzare video ottimizzati per tutti i dispositivi Apple o Android in una manciata di click.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante rosso Download Handbrake. A scaricamento completato, apri l’immagine dmg appena prelevata (es. HandBrake–0.9.9-MacOSX.6_GUI_x86_64.dmg) e trascina l’icona di Handbrake nella cartella Applicazioni di OS X.

A questo punto, avvia Handbrake facendo click destro sulla sua icona e selezionando la voce Apri dal menu che compare. Seleziona quindi il video da convertire e assicurati che nel menu a tendina Format ci sia selezionata l’opzione MP4. Se hai bisogno di realizzare video da riprodurre su terminali Apple o Android, espandi il menu Devices collocato nella barra laterale di destra e seleziona il nome del dispositivo di destinazione del filmato (es. iPhone, iPad, Android) da quest’ultimo. Utilizza, infine, il pulsante Browse per selezionare la cartella in cui salvare il file di output e fai click su Start (in alto a sinistra) per avviare il processo di conversione.

Se hai bisogno di “rippare” un DVD, clicca sul pulsante Source di Handbrake (in alto a sinistra) e seleziona l’unità DVD del tuo computer. Attendi che il software esamini il contenuto del dischetto, seleziona il titolo da convertire in MP4 dal menu a tendina Title (quello più lungo, per i film) e procedi con la conversione come appena visto insieme.

Convertire MP4

Per impostazione predefinita, Handbrake non supporta i DVD con protezioni anti-copia. Tuttavia esiste un modo per bypassare questa restrizione e “rippare” anche i dischetti protetti. Si tratta di scaricare questo file , aprirlo (facendo click destro sulla sua icona e selezionando la voce Apri dal menu che compare) e seguire la procedura d’installazione guidata.

Handbrake è disponibile anche per Windows. Puoi utilizzarlo seguendo i medesimi passaggi visti per Mac, eccezion fatta per la procedura d’installazione, che comunque è semplicissima da portare a termine. Per quanto riguarda la conversione dei DVD protetti, scarica questo file se utilizzi un sistema a 32 bit oppure quest’altro file se utilizzi un sistema 64 bit, rinominalo in libdvdcss.dll e spostalo nella cartella C:Program FilesHandbrake